Semi femminizzati di cannabis

La nostra vasta offerta di semi di cannabis femminizzati è stata sapientemente creata per produrre solo esemplari di sesso femminile. Le piante di cannabis femmina garantiscono ai coltivatori raccolti di infiorescenze ricche di cannabinoidi.

  • Shogun
    Shogun
    € 27.00 € 27.00
  • Triple G
    € 32.50 € 32.50
  • Cookies Gelato
    € 30.50 € 30.50
  • El Patron
    € 32.50 € 32.50
  • Sweet Zkittlez
    € 30.50 € 30.50
  • AMG - Amnesia Mac Ganja
    € 30.50 € 30.50
  • North Thunderfuck
    € 27.00 € 27.00
  • Green Punch
    € 29.00 € 29.00
  • Sherbet Queen
    € 25.00 € 25.00
  • Wedding Gelato
    € 32.50 € 32.50
  • Legendary Punch
    € 29.00 € 29.00
  • Royal Gorilla
    € 27.00 € 27.00
  • Fat Banana
    € 25.00 € 25.00
  • Purple Queen
    € 20.00 € 20.00
  • Royal Cookies
    € 27.00 € 27.00
  • Kush Banner 3
    € 29.00 € 29.00
  • Green Gelato
    € 32.50 € 32.50
  • Ice
    Ice
    € 20.00 € 20.00
  • White Widow
    € 20.00 € 20.00
  • Fruit Spirit
    € 20.00 € 20.00
  • Power Flower
    € 20.00 € 20.00
  • Shining Silver Haze
    € 23.00 € 23.00
  • Amnesia Haze
    € 27.00 € 27.00
  • Blue Mystic
    € 20.00 € 18.00

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.

COSA SONO I SEMI FEMMINIZZATI?

I semi di cannabis femminizzati sono geneticamente programmati per diventare esemplari femmina e ciò accade la maggior parte delle volte (al 99,9%).

I semi femminizzati sono progettati per produrre piante fotoperiodiche. La cannabis fotoperiodica fiorisce in base alla quantità di luce/oscurità a cui viene esposta. In natura, la cannabis avvia la fioritura alla fine dell'estate, quando le giornate si accorciano. In ambienti indoor, la cannabis fotoperiodica viene mantenuta in fase vegetativa finché il coltivatore decide di indurre la fioritura, riducendo le ore di luce.

SEMI DI CANNABIS FEMMINIZZATA IN SINTESI

  • Elevata quantità di cannabinoidi rispetto agli esemplari maschi. Le varietà vengono allevate per ottimizzarne la potenza e gli aromi.
  • I semi sono femminizzati al 99,9%, quindi produrranno quasi sempre piante femmina.
  • Non è necessario controllare il sesso delle piante, né eliminare gli esemplari maschi.
  • Le varietà femminizzate sono di solito fotoperiodiche, ovvero fioriscono in base alla quantità di luce ricevuta.

Tutti i semi femminizzati Royal Queen Seeds vengono classificati ed etichettati, in modo da evitare confusione ed errori al momento dell'acquisto.

Everything You Need To Know About Feminized Cannabis Seeds

CHI UTILIZZA VARIETÀ FEMMINIZZATE E PERCHÉ?

  • I consumatori a scopo ricreativo amano lo sballo frastornante, rilassante, euforizzante o confortante generato dalle varietà femminizzate. Esiste un ampio assortimento di genetiche, alcune perfette per rilassarsi nelle ore serali, altre ideali per una carica di energia durante la giornata, tutte destinate a soddisfare le specifiche esigenze del consumatore.
  • Anche chi utilizza la cannabis per scopi olistici spesso preferisce le varietà femminizzate per i loro effetti marcati. Per questi consumatori, il THC può risollevare il tono dell'umore e favorire il rilassamento in caso di tensione o nervosismo, o semplicemente attenuare sintomi spiacevoli.

VARIETÀ SATIVA, INDICA, IBRIDE E RUDERALIS

Esistono varie tipologie, o sottospecie, di cannabis.

In passato, si pensava che gli effetti della cannabis dipendessero dalla categoria a cui la varietà apparteneva.

Secondo i consumatori, le genetiche indica producevano uno sballo “frastornante”, mentre i ceppi sativa generavano effetti energizzanti, adatti per le ore diurne. Alcune prove dimostrano però che gli effetti di una varietà dipendono principalmente dall'assortimento di terpeni—e non dalla sottospecie a cui la pianta appartiene.

Le differenze più evidenti tra le sottospecie, tuttavia, riguardano lo stile di crescita e la morfologia:

  • I ceppi indica sviluppano una struttura bassa e compatta, con foglie ampie. Gli esemplari sono spesso robusti e si adattano a varie tipologie di ambiente.
  • Le varietà sativa assumono una struttura alta e affusolata, con foglie sottili e allungate. Queste piante amano la luce del sole e generalmente offrono prestazioni ottimali nei climi caldi. La loro fase di fioritura è tendenzialmente più lunga rispetto alle genetiche indica.

La maggior parte delle varietà di cannabis non possiede un patrimonio genetico indica o sativa puro. Spesso sono ibridi che racchiudono tratti indica e sativa, pertanto esibiscono uno stile di crescita variabile.

Esiste poi un'altra sottospecie, spesso trascurata, chiamata Cannabis ruderalis. I ceppi ruderalis sono simili alla classica ganja e crescono spontaneamente nelle regioni settentrionali, come la Siberia. Curiosamente, la cannabis ruderalis è autofiorente. Di conseguenza, i breeder possono utilizzare le genetiche ruderalis per creare versioni autofiorenti dei ceppi fotoperiodici tradizionali.

CANNABIS A FIORITURA RAPIDA

Molte varietà di cannabis impiegano almeno 60–70 giorni per giungere a maturazione e ad alcune genetiche occorre persino più tempo. Per chi coltiva in zone con estati brevi ed autunni piovosi, ciò può rappresentare un problema.

Le varietà a fioritura rapida sono state ideate proprio per risolvere questo problema. Giungono a maturazione dopo appena 6–7 settimane di fioritura, pertanto i coltivatori saranno in grado di raccoglierle verso la metà, o la fine, di settembre, evitando che la pioggia distrugga il raccolto.

COME COLTIVARE I SEMI FEMMINIZZATI

Abbiamo già spiegato i motivi per cui i semi femminizzati sono più facili da coltivare rispetto ai semi regolari.

INDOOR VS OUTDOOR

Growing Indoors vs Outdoors Cannabis Plants

Quando si coltiva indoor, è necessario modificare il ciclo di luce/oscurità manualmente. Di solito, questa operazione viene eseguita quando le piante hanno raggiunto un'altezza adeguata (circa la metà della dimensione finale desiderata). Il motivo è molto semplice: le piante tenderanno a crescere notevolmente in verticale durante la fase di fioritura, pertanto avranno bisogno di spazio sufficiente.

Per indurre la cannabis femminizzata a fiorire in ambienti indoor, i coltivatori la esporranno ad un ciclo di illuminazione composto da 12 ore di luce e 12 ore di buio. L'oscurità prolungata simula la stagione autunnale e induce le piante ad avviare la fioritura.

In spazi outdoor, è fondamentale piantare la cannabis femminizzata in un clima ottimale e nel periodo dell'anno adeguato. Perché? Le ore di luce solare variano in base alla stagione e le piante devono essere esposte ad un ciclo di illuminazione specifico per crescere sane. Per soddisfare tale esigenza, sarà importante piantare i semi a primavera (quando il freddo è ormai passato) e raccogliere gli esemplari adulti in autunno.

LIVELLI DI TEMPERATURA ED UMIDITÀ OTTIMALI PER COLTIVARE CANNABIS FEMMINIZZATA

Di solito, la cannabis femminizzata predilige le temperature moderate (attorno a 21°C). Fluttuazioni eccessive possono causare un rallentamento dello sviluppo ed altre problematiche.

Il livello di umidità ottimale per le piante di cannabis dipende dalla fase di crescita. In linea di massima, le plantule e gli esemplari in fase vegetativa preferiscono un ambiente umido. Durante la fioritura è invece consigliabile mantenere il tasso di umidità al 40–50%, per ridurre il rischio di muffa.

CHE TIPO DI TERRENO BISOGNA USARE PER I SEMI FEMMINIZZATI?

La cannabis offre prestazioni ottimali in terreni ricchi di sostanze nutritive, sufficientemente areati e drenanti. In genere, il terriccio preconfezionato è adatto per la coltivazione della cannabis. Se state utilizzando un terreno naturale, potete arricchirlo con perlite, fibra di cocco, vermiculite, compost o vermicompost per renderlo più idoneo alla coltivazione della ganja.

QUALI SOSTANZE NUTRITIVE OCCORRE SOMMINISTRARE ALLE PIANTE DI CANNABIS FEMMINIZZATE?

Prima di tutto, dovranno ricevere i tre “macronutrienti” principali, ovvero azoto, fosforo e potassio. Sarà poi importante somministrare micronutrienti come calcio, ferro, magnesio, rame ed altri.

Le sostanze nutritive disponibili in commercio solitamente contengono già tutti i macro e micronutrienti essenziali, ma è fondamentale rispettare le dosi raccomandate (o somministrare quantità leggermente inferiori).

Tenete presente che il fabbisogno nutrizionale della cannabis varia durante la fase vegetativa e quella di fioritura. Per questo motivo, i fertilizzanti specifici per la cannabis sono disponibili in due versioni: una per la crescita ed una per la fioritura.

CHE TIPO DI ACQUA VA SOMMINISTRATA ALLE PIANTE DI CANNABIS FEMMINIZZATE?

Prima di annaffiare la cannabis coltivata su terreno, è essenziale controllare che la miscela di acqua e sostanze nutritive abbia un livello di pH ottimale di circa 6–7. In caso contrario, le piante non riusciranno ad assimilare il nutrimento, anche se esso è presente nel substrato. Fortunatamente, è possibile regolare il pH dell'acqua di rubinetto aggiungendo prodotti specifici in grado di abbassare o aumentare il pH.

Semi femminizzati di cannabis: Domande e Risposte

Quanto tempo occorre per coltivare cannabis femminizzata?
Che stiate coltivando indoor o outdoor, la tempistica, ed ogni altro fattore, dipende dalla varietà. Alcune genetiche, come i ceppi indica, crescono piuttosto rapidamente e fioriscono nel giro di 6–7 settimane. Altre varietà, come le Haze, impiegano circa il doppio del tempo per fiorire.

Se volte raccogliere le vostre cime il prima possibile, scegliete varietà a fioritura rapida o autofiorenti femminizzate. Alcune genetiche sono pronte per essere raccolte appena 60 giorni dopo la germinazione del seme.
È possibile coltivare diverse varietà femminizzate nella stessa grow room?
È possibile coltivare diverse varietà femminizzate in un'unica grow room, ma sarà necessario acquisire un po' di esperienza.

I motivi sono molteplici. Ogni varietà raggiungerà specifiche altezze, avrà bisogno di determinate sostanze nutritive e giungerà a maturazione in tempi diversi. Inoltre, potrebbe essere necessario applicare delle tecniche di training (potatura, cropping, etc.), per consentire alle piante di ricevere un'illuminazione omogenea.
Perché la cannabis produce terpeni?
Insieme ad altre piante, la cannabis produce queste molecole aromatiche come difesa naturale contro i parassiti e per attirare gli insetti impollinatori. Infatti, in caso di infestazione, la pianta di cannabis tende a sviluppare sostanze aromatiche più intense.
Cos'è la sinsemilla?
“Sinsemilla” è una parola spagnola che significa “senza semi”.

Ormai quasi tutta la cannabis è sinsemilla, pertanto questa definizione ha perso il suo significato originale. Tuttavia, è importante tenere presente che il termine viene ancora usato di tanto in tanto per descrivere la cannabis più pregiata.
Cosa sono gli ermafroditi?
Oltre al sesso maschile e femminile, la pianta di cannabis può esibire anche tratti ermafroditi. In questo caso, l'esemplare svilupperà caratteristiche sia maschili che femminili. Nello specifico, durante la crescita, sulla pianta emergeranno cime e sacche polliniche.

La principale causa dell'ermafroditismo è lo stress. Ciò può essere provocato da un'interruzione del periodo di oscurità durante la fioritura, che potrebbe indurre l'esemplare a tornare allo stadio vegetativo. Possono inoltre essere presenti fattori stressanti a livello ambientale, ad esempio parassiti, temperature estreme e fluttuazioni del tasso di umidità.
Cosa sono I ceppi autoctoni?
I ceppi autoctoni sono tipologie di cannabis nate nel loro habitat naturale. Si potrebbero definire varietà di cannabis pure. Alcuni ceppi autoctoni provengono dalla regione dell'Hindu Kush, in Afghanistan e Pakistan, ma molti altri sono originari di Africa, Giamaica, Asia, America meridionale e Russia.

Dichiarazione di non responsabilità

I semi di cannabis possono essere distribuiti liberamente all'interno dell'UE in base al principio del reciproco riconoscimento. Tuttavia, è tua responsabilità informarti e rispettare le leggi e i regolamenti locali prima di ordinare.

FILTRI
TIPO DI COLTURA
Rendimento
Rese
Altezza
Height
Fioritura
THC
CBD
Tipo
Clima

Categorie

Dichiarazione di non responsabilità

I semi di cannabis possono essere distribuiti liberamente all'interno dell'UE in base al principio del reciproco riconoscimento. Tuttavia, è tua responsabilità informarti e rispettare le leggi e i regolamenti locali prima di ordinare.