USA DAYS — Fino al 50% di sconto su varietà USA Acquista Ora

By Steven Voser

Controllo di qualità dei semi di cannabis

Controllo di qualità dei semi di cannabis


Ogni seme di cannabis racchiude l'essenza di una nuova pianta. Sebbene in natura la cannabis cresca e si riproduca senza alcuna difficoltà, molte seedbank, inclusa la nostra, selezionano ed incrociano incessantemente le migliori caratteristiche delle varie piante di cannabis per fornire ai coltivatori semi più pregiati, stabili ed uniformi.

Noi di RQS svolgiamo il nostro compito con estrema serietà. Riteniamo che i coltivatori di cannabis, come qualsiasi altro agricoltore e giardiniere, meritino di poter utilizzare genetiche solide ed affidabili per ottenere una piantagione sana ed un raccolto di eccellente qualità. Oltre ad ibridare varietà di cannabis sempre più pregiate, aiutiamo i coltivatori a raggiungere i loro obiettivi adottando rigide procedure durante il controllo della qualità.

Nei paragrafi successivi illustreremo il controllo di qualità a cui i semi di cannabis vengono sottoposti, le relative implicazioni e lo speciale processo in cinque fasi per garantire il massimo livello di qualità.

Video id: 673601992

Vitalità del seme: Cosa significa e perché è importante?

La vitalità di un seme può essere determinata in base al modo in cui germoglia ed allo stato di salute della plantula che produce. I semi con un'elevata vitalità dovrebbero germogliare facilmente e rapidamente, generando plantule vigorose con radici sane e robuste. L'eziolamento (lo sviluppo di steli allungati e deboli) e la crescita lenta o stentata segnalano una scarsa vitalità del seme.

Misurare la vitalità dei semi è molto importante e a dir poco cruciale in agricoltura. Effettuando tali valutazioni, i coltivatori possono ottenere costantemente esemplari forti ed uniformi, capaci di fornire ottimi rendimenti. Purtroppo, il settore della cannabis sta ancora cercando di recuperare il tempo perduto in tale ambito, a causa dei pregiudizi attribuiti alla pianta nei decenni passati.

Controllo della qualità: I produttori di semi di cannabis possono garantire la qualità dei loro semi?

Il controllo della qualità dei semi comprende diverse procedure, utilizzate dalle aziende per garantire la vitalità dei loro semi. Ogni produttore ha uno specifico approccio nei confronti del controllo qualità, ma quasi tutti scelgono di testare i seguenti parametri:

✔️ Il tasso di germinazione dei lotti di semi (ovvero quanti semi germogliano correttamente)
✔️ Le tempistiche di germinazione di ogni lotto (ovvero quanto tempo impiegano i semi a germogliare)
✔️ Il vigore delle plantule e la loro resistenza a parassiti e malattie
✔️ L'uniformità degli esemplari, una volta superata la fase di plantula

In sintesi, le aziende produttrici misurano le suddette variabili per fornire semi geneticamente stabili, privi di malattie congenite, parassiti o agenti infestanti, e che esibiscano una crescita vigorosa.

Sfortunatamente, a causa della criminalizzazione nei confronti della cannabis durata quasi 100 anni, il settore cannabico è ancora arretrato nell'ambito del controllo qualità rispetto al comparto agricolo tradizionale. Ad ogni modo, le seedbank come la nostra, e poche altre aziende, lavorano duramente per colmare questo divario ed offrire semi di cannabis della stessa qualità e vigore di qualsiasi altra coltura legale.

In particolare, noi di RQS adottiamo rigide misure di controllo della qualità per testare tutti i nostri lotti di semi (la procedura di controllo della qualità è illustrata dettagliatamente nei paragrafi seguenti). Seguendo scrupolosamente questo processo e perfezionandolo costantemente miriamo a:

✔️ Garantire la purezza genetica e l'uniformità delle nostre piante
✔️ Offrire varietà resistenti a parassiti, agenti patogeni e condizioni ambientali avverse
✔️ Produrre semi sempre più vitali e vigorosi
✔️ Continuare ad offrire varietà altamente produttive

Controllo qualità Royal Queen Seeds: Le fasi della procedura

Molte aziende produttrici di semi di cannabis dichiarano di testare i propri semi, ma le procedure utilizzate ed il rigore con cui vengono applicate possono variare notevolmente da una seedbank all'altra.

Di seguito illustreremo dettagliatamente la nostra speciale procedura di controllo della qualità, composta da cinque fasi. Adottiamo tale protocollo per testare ogni lotto di semi prima che venga immesso sul mercato, garantendo la massima trasparenza ed un prodotto finale di altissima qualità. Crediamo fermamente che questa rigorosa procedura ci aiuti a mantenere e ad acquisire regolarmente nuovi clienti.

Fase 1: Pulizia

La prima fase della procedura di controllo della qualità prevede la pulizia dei semi di cannabis raccolti ed essiccati. I nostri esperti utilizzano sistemi di pulizia ad aria per separare dal resto del lotto i residui vegetali (foglie, steli, gusci di semi) ed i semi vuoti, inerti o danneggiati. Secondo la nostra esperienza, queste apparecchiature forniscono risultati ottimali e contribuiscono a semplificare le fasi successive del controllo qualità.

Controllo qualità Royal Queen Seeds: Le fasi della procedura

Fase 2: Classificazione in base alle dimensioni

Dopo essere stati puliti, i semi di cannabis vengono classificati in base alla loro dimensione. Noi di RQS, utilizziamo un sistema composto da sei setacci per distinguere i nostri semi e garantire un prodotto finale omogeneo, con tassi di germinazione e crescita uniformi. La calibratura dei semi ci consente anche di individuare e rimuovere tempestivamente i semi di qualità inferiore, in modo che solo i semi di prima scelta vengano immessi in commercio.

Controllo qualità Royal Queen Seeds: Le fasi della procedura

Fase 3: Rivestimento del seme (mercato professionale)

Il rivestimento del seme è un particolare processo destinato al mercato professionale. Attraverso speciali attrezzature, i semi vengono ricoperti con un sottile strato di micro-nutrienti, composti fitoattivi ed agenti antimicotici per proteggerli all'interno della confezione ed assicurare il più alto tasso di germinazione possibile. Durante questa procedura, utilizziamo anche dei coloranti naturali per distinguere i semi trattati da quelli non ancora sottoposti al trattamento.

Controllo qualità Royal Queen Seeds: Le fasi della procedura

Fase 4: Essiccazione (mercato professionale)

Dopo aver ricevuto il rivestimento protettivo, il seme viene essiccato. Questa operazione va eseguita in un ambiente altamente controllato, utilizzando un apposito sistema di ventilazione che espone i semi trattati ad un flusso d'aria a temperatura costante. Ciò permette di preservare la salute dei semi e garantire il miglior tasso di germinazione possibile.

Controllo qualità Royal Queen Seeds: Le fasi della procedura

Fase 5: Test della germinazione

Il quinto ed ultimo passaggio del nostro controllo della qualità consiste nel determinare il tasso di germinazione. In questa fase, preleviamo un campione di semi da ciascun lotto ed esaminiamo le tempistiche ed il tasso di germinazione. Questa procedura incrementa ulteriormente la trasparenza e l'uniformità del prodotto finale prima che venga confezionato e spedito ai nostri clienti.

Controllo qualità Royal Queen Seeds: Le fasi della procedura

Garantire il controllo della qualità dei semi di cannabis oggi e in futuro

La cannabis è una pianta robusta, capace di crescere in svariate condizioni climatiche ed in diverse parti del mondo. Sebbene i breeder ed i coltivatori clandestini abbiano lavorato a lungo per preservare la purezza genetica e la qualità dei loro ceppi, riteniamo che oggi la qualità dei semi di cannabis sia un obiettivo ancora più importante e facile da raggiungere rispetto al passato. Mentre i governi cambiano gradualmente atteggiamento nei confronti della cannabis, i leader del settore cannabico aprono la strada ad un mercato legale e regolamentato, la cui base è costituita da semi vigorosi e di alta qualità.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.