I nostri emi s

Semi di cannabis autofiorenti

La nostra vasta offerta di semi di cannabis autofiorenti è stata sapientemente ibridata per fiorire indipendentemente dal ciclo di luce. Le piante di cannabis autofiorenti impiegano meno tempo per fiorire e possono essere raccolte più volte per stagione.

  • Watermelon Automatic
    € 27.00 € 27.00
  • Do-Si-Dos Automatic
    € 27.00 € 27.00
  • Purple Punch Automatic
    € 25.00 € 17.50
  • Mimosa Automatic
    € 27.00 € 27.00
  • Sherbet Queen Automatic
    € 23.00 € 23.00
  • Sweet ZZ Automatic
    € 25.00 € 20.00
  • Green Gelato Automatic
    € 27.00 € 24.30
  • Haze Berry Automatic
    € 21.50 € 21.50
  • HulkBerry Automatic
    € 27.00 € 27.00
  • Purple Queen Automatic
    € 23.00 € 23.00
  • Fat Banana Automatic
    € 23.00 € 16.10
  • Royal Cookies Automatic
    € 25.00 € 25.00
  • Royal Gorilla Automatic
    € 27.00 € 13.50
  • Royal Dwarf
    € 15.00 € 15.00
  • Easy Bud
    € 17.50 € 17.50
  • Quick One
    € 15.00 € 15.00
  • Royal Kush Automatic
    € 21.50 € 21.50
  • Royal Critical Automatic
    € 21.50 € 21.50
  • Royal Haze Automatic
    € 21.50 € 21.50
  • Northern Light Automatic
    € 23.00 € 18.40
  • Royal AK Automatic
    € 21.50 € 15.05
  • Royal Bluematic
    € 23.00 € 23.00
  • Autofiorenti Miscela
    € 21.50 € 21.50
  • Amnesia Haze Automatic
    € 27.00 € 27.00

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.

Cosa Sono i Semi di Cannabis Autofiorenti?

Dai semi di cannabis autofiorenti si sviluppano piante che fioriscono automaticamente, una caratteristica che li rende più facili da coltivare e più adatti ai principianti.

Mentre le varietà fotoperiodiche richiedono un cambiamento nel loro ciclo di luce per iniziare a fiorire, i semi autofiorenti passano semplicemente dalla semina al raccolto senza richiedere alcuna variazione luminosa.

I semi autofiorenti contengono la genetica della Cannabis ruderalis, un sottotipo di cannabis originario della Russia e delle regioni circostanti.

Oltre a fiorire automaticamente, queste piante hanno un ciclo di vita molto più veloce, resistono meglio ai parassiti e alle malattie e mantengono dimensioni piccole e discrete.

Cosa Sono i Semi di Cannabis Autofiorenti?

I Semi Autofiorenti Sono Femminizzati?

Sì, i nostri semi autofiorenti sono femminizzati per garantirvi solo piante femmina. Tuttavia, la genetica autofiorente differisce da quella fotoperiodica.

Mentre le varietà fotoperiodiche femminizzate richiedono un cambiamento nel loro ciclo di luce per fiorire, le piante autofiorenti non ne hanno bisogno.

I Vantaggi di Coltivare i Semi Autofiorenti

I semi autofiorenti offrono una serie di vantaggi che li rendono ideali per i principianti e molto apprezzati dai coltivatori esperti:

  • Genetica resistente: I semi autofiorenti sono più tolleranti verso gli errori dei principianti e gestiscono meglio le negligenze dei coltivatori. Rispetto alle varietà fotoperiodiche, sono più resistenti contro parassiti, malattie e temperature fluttuanti.
  • Piccole e discrete: Le autofiorenti sono anche adatte per gli spazi piccoli e chiusi, poiché in genere non superano i 60–100cm d’altezza. La loro natura più discreta le rende perfette per i coltivatori che cercano di passare inosservati.
  • Raccolti rapidi: In media, i semi autofiorenti richiedono dalle 8 alle 10 settimane per arrivare al raccolto. Questa caratteristica consente ai coltivatori di ottenere più raccolti consecutivi durante tutta la stagione colturale.
  • Incrociate con genetiche di altissimo livello: I semi autofiorenti offrono la genetica di famose varietà fotoperiodiche in un formato più veloce e facile da coltivare. I breeder hanno incrociato genetiche come Skunk, OG Kush e Haze con varietà autofiorenti.

Perché Scegliere i Semi Autofiorenti?

Molti coltivatori iniziano a coltivare o passano ai semi autofiorenti perché attratti dalla loro facilità di coltivazione. Ecco alcuni motivi per cui i coltivatori possono preferire le autofiorenti alle altre varietà:

  • Poca manutenzione: Sono veloci da coltivare, robuste e sviluppano un gambo spesso. Si sentono a loro agio sia dentro ad un armadio di coltivazione perfettamente equipaggiato che in un fossato parzialmente ombreggiato.
  • Meno affamate: In media, richiedono anche meno nutrienti rispetto alle varietà fotoperiodiche. Una miscela di terriccio di buona qualità sarà sufficiente durante il loro ciclo di vita di 8–10 settimane, facendo risparmiare ai coltivatori denaro in fertilizzanti e compost.
  • Più pratiche: Le piccole dimensioni fanno sì che le varietà autofiorenti possano essere coltivate anche da chi ha poco spazio, producendo raccolti in poche settimane. Sono ideali per balconi, terrazze e persino davanzali.

I coltivatori non sono gli unici a poter beneficiare dei semi di cannabis autofiorenti. Anche i fumatori hanno molto da guadagnare da queste veloci e meravigliose piante.

  • Varie opzioni di potenza: Le autofiorenti sono disponibili in formati ad alto, medio e basso contenuto di THC, il che le rende un’ottima scelta per tutti i tipi di fumatori. Molte autofiorenti della nuova scuola presentano anche alti livelli di CBD e di altri cannabinoidi.
  • Aromi ed effetti eccezionali: Con le autofiorenti potete sperimentare i profili aromatici e gli straordinari effetti di alcune delle varietà di cannabis più classiche. Incrociandole con la genetica ruderalis per trasmettere il tratto autofiorente, i breeder hanno creato semi autofiorenti che, al momento di assaggiare le infiorescenze, sono quasi indistinguibili dalle varietà fotoperiodiche originali.

Di Che Tipo di Terreno Hanno Bisogno i Semi Autofiorenti?

Quando cercate un terriccio per le vostre piante, sceglietene uno leggero e soffice a basso contenuto di sostanze nutritive.

Dovreste puntare su terricci con le seguenti proporzioni:

  • 3 parti di torba
  • 3 parti di compost
  • 2 parti di perlite
  • 1 parte di vermiculite

La cannabis autofiorente cresce bene anche in vasi relativamente piccoli. Usate la vostra miscela di terriccio per riempire un vaso in tessuto da 11l.

Potete piantare i semi direttamente nel loro vaso definitivo o trapiantare le piantine di 1–2 settimane di vita da un vassoio di germinazione alla loro casa finale.

Come Coltivare Indoor i Semi Autofiorenti

La coltivazione indoor di piante autofiorenti offre ai coltivatori un maggiore controllo sui fattori come luce e acqua.

Poiché la fioritura delle autofiorenti non è dettata dalle ore di luce a cui vengono esposte, i coltivatori possono scegliere di tenere le luci accese per un periodo compreso tra 18 e 24 ore al giorno.

Un ciclo di 18 ore di luce e 6 di buio garantirà alle piante tutto il loro fabbisogno energetico, facendovi risparmiare sulla bolletta dell’elettricità.

Se non avete problemi di soldi, tenere le luci accese per 20–24 ore al giorno durante il ciclo di crescita potrebbe comportare rese maggiori ed una crescita più accelerata.

Come Coltivare Outdoor i Semi Autofiorenti

Le autofiorenti sono facili da coltivare outdoor, in quasi tutti i periodi dell’anno.

Mentre le fotoperiodiche sono soggette alle variazioni di luce stagionali, le autofiorenti non ne tengono affatto conto. Si possono seminare da febbraio a settembre e si otterranno sempre dei raccolti, a patto di evitare le gelate.

Consigliamo di piantare i semi in modo scaglionato a distanza di un paio settimane l’uno dall’altro durante tutta la stagione colturale. In questo modo, dovreste ottenere un raccolto ogni due settimane.

Coltivare le piante di cannabis in diverse zone del vostro giardino vi aiuterà anche a capire dove danno i migliori risultati e dove concentrare gli sforzi l’anno successivo.

L’Umidità e la Temperatura Perfette per le Autofiorenti

Sebbene sia una pianta resistente, la cannabis autofiorente richiede comunque determinati livelli di temperatura ed umidità per dare risultati ottimali. Dovrete puntare ai seguenti parametri:

  • Temperatura: 21°C
  • Umidità durante la fase vegetativa: 50–60%
  • Umidità durante la fioritura: 40%

Come Coltivare Indoor i Semi Autofiorenti

Di Che Tipo di Fertilizzanti Hanno Bisogno le Autofiorenti?

Le autofiorenti richiedono meno nutrienti rispetto alle loro controparti fotoperiodiche. A causa delle loro dimensioni più piccole, hanno una minore richiesta di minerali ed elementi per produrre energia, proteine e gli altri componenti necessari alla fisiologia vegetale.

Di norma, consigliamo di usare metà della dose raccomandata quando si applicano prodotti della RQS, come Easy Boost, Easy Grow e Easy Bloom.

Di Che Tipo di Acqua Hanno Bisogno le Varietà Autofiorenti?

Le piante autofiorenti richiedono acqua e soluzioni nutritive con pH compreso tra 6 e 7 (se coltivate in terra). Usate un pHmetro per misurare le vostre miscele ed applicate soluzioni appositamente formulate per aumentare o diminuire il pH. Solo così riuscirete a mantenerlo su livelli appropriati.

Al momento di innaffiare, fate attenzione a non esagerare. Le autofiorenti hanno un apparato radicale più piccolo rispetto alle varietà fotoperiodiche e richiedono molta meno acqua.

Assicuratevi che il terreno di coltura sia completamente asciutto prima di innaffiare. Questo aiuterà a prevenire il marciume radicale e l’annegamento delle radici.

Dove Acquistare i Migliori Semi Autofiorenti?

Ci sono centinaia di varietà autofiorenti ed ognuna offre qualcosa di diverso. Potete utilizzare gli appositi filtri per restringere i risultati di ricerca e semplificare la selezione dei semi autofiorenti di vostro interesse.

L’opzione per la ricerca con filtri la trovate nell’angolo in alto a sinistra della pagina, dove potete selezionare le dimensioni, le percentuali di THC, l'altezza, la resa e i tempi di fioritura desiderati. Se volete dare un’occhiata alle varietà più popolari, potete anche utilizzare il filtro “ordina per” situato nell’angolo in alto a destra.

Le nostre confezioni sono da 1, 3, 5 o 10 semi. Se volete provare una confezione di semi con genetiche diverse, selezionate l'Autoflowering Mix.

Se siete principianti e non sapete da dove iniziare, vi suggeriamo di usare il nostro Starter Kit Autofiorenti, che renderà molto più semplice la vostra esperienza colturale.

Dichiarazione di non responsabilità

I semi di cannabis possono essere distribuiti liberamente all'interno dell'UE in base al principio del reciproco riconoscimento. Tuttavia, è tua responsabilità informarti e rispettare le leggi e i regolamenti locali prima di ordinare.

FILTRI
TIPO DI COLTURA
Rendimento
Altezza
Rendimento
Altezza
Fioritura
THC
CBD
Tipo
Clima
Effetto
Flavor

Categorie

Royal Queen Seeds Reviews with ekomi.co.uk

Dichiarazione di non responsabilità

I semi di cannabis possono essere distribuiti liberamente all'interno dell'UE in base al principio del reciproco riconoscimento. Tuttavia, è tua responsabilità informarti e rispettare le leggi e i regolamenti locali prima di ordinare.