Questo articolo vi offre 10 canzoni per la prossima canna. Godetevi un viaggio musicale attraverso diversi generi, a partire dagli anni '60: la Parte 1 è tutto Rock Psichedelico e Classici della Cannabis!

Mettere insieme una selezione musicale per consumatori di Cannabis è come camminare su un sottile strato di ghiaccio. I fumatori d'erba e i consumatori di Cannabis, normalmente, sanno di cosa stiamo parlando, e ognuno avrà i suoi gusti musicali ben definiti, rispetto agli ascoltatori non fumatori. Perché? Esiste una spiegazione scientifica, secondo cui la Cannabis agisce su un'area del cervello responsabile della stimolazione del processo auditivo, mettendo il soggetto in condizione di riconoscere anche i dettagli più piccoli e le sottili differenze che caratterizzano il suono. Non solo affiniamo il nostro senso dell'udito, grazie all'erba, ma la maggior parte di noi abbina Cannabis e musica da anni, permettendo al nostro gusto musicale di svilupparsi nel tempo.

Abbiamo messo insieme 20 canzoni in tutto, dividendole in 4 categorie e 2 parti. Affrontiamo ora la Parte 1 della nostra Top 20, con canzoni delle categorie "Anni '60 e '70" e "Classici della Cannabis". La Parte 2 si concentrerà, invece, sulle categorie "Rap & Hip Hop" e "Musica Elettronica".

Non pensiate che questa Top 20 sia qualcosa di scolpito nella pietra. Ha molto più senso considerare la seguente selezione come una sorta di viaggio musicale, in cui i fumatori d'erba a caccia di nuove sonorità potranno immergersi in ciò che amano di più, senza dover per forza ascoltare tutto. Per rendere migliore l'esperienza, fondetevi un po' prima di approfondire il nostro elenco o di ascoltare queste canzoni, e godetevi la musica attraverso buone casse o auricolari.

GLI ANNI '60 E '70 - TERRENO FERTILE PER LA BUONA MUSICA "ALL'ERBA"

Bob Dylan – The Times They Are a-Changin’ (1964, The Times They Are a-Changin, American Folk)

Si tratta di uno dei migliori inni di protesta degli anni '60. Questa canzone ha la capacità di farci tornare indietro nel tempo, quando protestare per i diritti civili e contro la guerra rappresentava il senso comune di un'intera generazione di entusiasti della Cannabis. Ottima scelta per ascoltatori dall'anima ribelle!

Jimmy Hendrix – Purple Haze (1967, Are You Experienced, Psychedelic Rock)

La maggior parte di noi, se potesse usare la macchina del tempo, imposterebbe il suo viaggio sull'anno 1969, per vedere Jimi Hendrix eseguire Purple Haze e, naturalmente, suonare l'inno nazionale americano a Woodstock. Nessuno sulla faccia della terra sa suonare la chitarra come lui.

The Doors – Riders on the Storm (1971, L.A. Woman, Psychedelic Rock)

Riders on the Storm, seguita da Light My Fire, sono due ottime canzoni da ascoltare quando si è fusi. Si tratta di Rock Psichedelico, ma molto meno spigoloso della chitarra di Hendrix, ad esempio. La tastiera elettrica si sposa perfettamente con il campionatore della pioggia, e la voce di Jim Morrison è stata registrata due volte per ottenere un effetto eco che contribuisce a creare quest'atmosfera malinconica. Nell'introduzione a questa selezione, abbiamo accennato a delle sottili differenze: riuscite a sentire Jim Morrison che sussurra i testi? Ascoltate attentamente.

 

John Prine – Illegal Smile (1971, John Prine, Country/Folk)

Avete mai provato ad ascoltare musica country quando siete fusi? Se non lo avete mai fatto, vi offriamo una possibilità. Illegal Smile, scritta ed eseguita da John Prine, è davvero un ottimo esempio di canzone country che descrive la vita di tutti i giorni di un intenditore a tempo pieno di Cannabis: “Bowl of oatmeal tried to stare me down... and won; And it was twelve o'clock before I realized That I was havin'... no fun” ("Una ciotola di farina d'avena ha cercato di guardarmi dal basso... ed ha vinto; Ed erano già 12, prima che mi rendessi conto che... non mi stavo divertendo").

Pink Floyd – Time (1973, The Dark Side of the Moon, Progressive/Psychedelic Rock)

E avete mai provato ad ascoltare i Pink Floyd fumando o dopo aver fumato uno spinello? No? Male! Generazioni di consumatori di Cannabis venerano The Dark Side of The Moon, e voi dovete assolutamente cominciare, oggi stesso. I gusti musicali sono soggettivi, ma non vi è modo di evitare i Pink Floyd, se fumate erba. Non appena avrete tempo, ascoltate The Dark Side of The Moon per intero. I Pink Floyd sono LA scelta musicale per fumatori di tutte le età!

CLASSICI DELLA CANNABIS - RYTHM AND BLUES, REGGAE e FUNK

Ray Charles – Let’s Go Get Stoned (1966, Crying Time, Rhythm and Blues)

Let's Go Get Stoned venne scritta da Ray Charles poco dopo essere uscito dalla riabilitazione. È un classico che va dritto al punto. Fate un tentativo, e magari potreste usare questa canzone per momenti di ritorno alla musica del passato da condividere con i fumatori d'erba che vivono con voi. Quando "Let's Go Get Stoned" incomincia, tutti sanno che cosa accadrà.

Peter Tosh – Legalize it (1976, Legalize It, Reggae)

“Every man got to legalize it, and don't criticize it; Legalize it … and I will advertise it” ("Ogni uomo deve legalizzarla, e non criticarla; Legalizzarla... Io la promuoverò"). Peter Tosh era un precursore dei tempi e tristemente morì prima di riuscire a fumare legalmente erba in Giamaica. Tosh fu assassinato nella sua casa di Kingston, ma il suo spirito continua a vivere nella sua musica. La legalizzeremo, non la criticheremo e, sicuramente, la promuoveremo.

Rick James – Mary Jane (1978, Come Get It!, Funk)

E ora un po' di Funk! Rick James e il fumare erba sono in perfetta simbiosi. “I'm in love with Mary Jane. She's my main thing.” ("Sono innamorato di Mary Jane. Lei è la cosa più importante"). La maggior parte di noi sarebbe d'accordo e vorrebbe ringraziare Rick James per questo classico funk anni '70. Qualcuno forse conosce Mary Jane grazie al film Half Baked e per la geniale interpretazione di Dave Chapelle nei panni di Rick James. Ottima canzone per fumare e per le commedie esilaranti!

John Holt – Police in Helicopter (1983, Police in Helicopter, Reggae)

“If you continue to burn up the herbs, we gonna burn down the cane fields” ("Se tu continui a bruciare l'erba, noi incendieremo un campo di canne"). Siete coltivatori guerrilla militanti e non amate particolarmente gli elicotteri della polizia? Allora questo è il vostro inno Reggae! Il testo parla direttamente al cuore degli appassionati coltivatori outdoor: “We don't trouble your banana, we don't trouble your corn; We don't trouble your pimento, we don't trouble you at all" ("Noi non roviniamo le tue banane, non distruggiamo i tuoi campi di mais, non danneggiamo i tuoi peperoni, noi non ti danneggiamo affatto").

Ben Harper – Burn One Down (1995, Fight for Your Mind, Alternative Rock)

“My choice is what i chose to do; and if I'm causin no harm, it shouldn't bother you" ("Faccio ciò che decido di fare e, se non sto facendo nulla di male, a te non deve interessare"). Burn One Down riflette piuttosto bene un'attitudine tipica della maggior parte degli appassionati di Cannabis e crea un'atmosfera piacevole per rollarne ancora una.

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out