💥5 SEMI EXTRA IN OMAGGIO spendendo 65 € durante il Black Friday con il codice BF22D32💥

By Luke Sumpter

Cosa sono gli NFT? Perché sono così preziosi? Che ruolo svolgono in un settore in via di sviluppo come quello della cannabis? Scopri di seguito le risposte a tutte queste domande. Nonostante il mercato degli NFT continui a crescere, la maggior parte delle persone non sa ancora cosa siano o a cosa servano. Gioca d'anticipo ed impara tutto ciò che c'è da sapere su questa nuova forma di risorsa digitale (digital asset).


Criptovalute: Una breve storia

Per comprendere appieno il concetto dietro agli NFT, sarà meglio acquisire un po' di familiarità con le criptovalute, poiché l'ascesa delle criptovalute ha posto le basi tecnologiche affinché gli NFT potessero diventare una realtà.

Le criptovalute sono definite come valute digitali progettate per funzionare come una forma di scambio tra utenti peer-to-peer (da pari a pari), attraverso reti informatiche indipendenti da un'autorità centrale come un governo o una banca centrale. La natura decentralizzata delle criptovalute ha attratto persone di diverse filosofie politiche, come quelle con idee libertarie ed anarchiche. Per garantire la sicurezza e l'anonimato tra gli utenti, le reti crittografiche utilizzano blockchain, un registro di transazioni di una particolare criptovaluta mantenuta su più computer attraverso una rete peer-to-peer.

Tuttavia, l'utilità delle criptovalute ha attratto una base di utenti molto più ampia. Alcune di queste monete digitali sono ora accettate come procedure concorsuali per assicurazioni, beni di prima necessità, orologi e biglietti per eventi. Ma dove ha avuto inizio tutto questo?

  • 2008: Per mantenere l'anonimato, un informatico con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto pubblica un documento che descrive una forma decentralizzata di valuta digitale.
  • 2009: Satoshi Nakamoto entra nella storia inviando 10 bitcoin ad un programmatore, la prima transazione in criptovaluta. Da questo momento in poi, le persone possono usare i loro computer per estrarre bitcoin (operazione conosciuta anche come “mining”, minare criptovalute).
  • 2010: Il primo scambio tra bitcoin e beni tangibili avviene quando qualcuno acquista una pizza utilizzando 10.000 monete virtuali (ora del valore di circa 196 milioni di dollari).
  • 2014: Nasce “Tether”, la prima criptovaluta stabile (stablecoin) che arriva ad “ancorarsi” al prezzo del dollaro USA.
Timeline
  • 2015: Emerge la criptovaluta Ethereum, così come l'exchange Coinbase.
  • 2016: La Commissione per i Titoli e gli Scambi (SEC - Securities and Exchange Commission) degli Stati Uniti trasmette uno dei suoi primi avvertimenti sui pericoli delle criptovalute.
  • 2019: Elon Musk inizia ad esprimere pubblicamente il suo sostegno alla “moneta meme” Dogecoin.
  • 2021: La capitalizzazione totale di mercato di tutte le criptovalute supera i 2,5 trilioni di dollari prima di crollare a 1 trilione di dollari.

Cos'è un NFT?

Gli NFT, o token non fungibili, sono una forma di risorsa digitale. Proprio come le criptovalute, la proprietà di queste risorse è registrata su una blockchain, un registro digitale delle transazioni registrate su una rete di computer unificata attraverso una rete peer-to-peer.

Gli NFT differiscono dalle criptovalute in quanto non sono fungibili o non reciprocamente intercambiabili. Mentre tutte le monete di una criptovaluta condividono lo stesso valore, tutti gli NFT presentano qualità che li rendono unici e, quindi, non intercambiabili.

I sostenitori degli NFT affermano che la proprietà documentata su una blockchain elude la questione della riproduzione e della pirateria, una via di mezzo tra risorsa fisica e file digitale. Un NFT può essere tutto ciò che può essere archiviato come file, musica, materiale illustrativo, tweet e risorse collezionabili che costituiscono la base dei giochi online.

What is an NFT

Chi ha creato il primo NFT?

Anche prima che nascesse la criptovaluta Ethereum, il matematico ed ora presidente dell'Associazione Israeliana Bitcoin Meni Rosenfeld ha sviluppato il concetto di “monete colorate” nel 2012, un'idea che cercava di rappresentare le risorse del mondo reale utilizzando un libro mastro digitale. Due anni dopo, nel 2014, l'artista digitale Kevin McCoy ha coniato il primo NFT. L'attestato di proprietà di questa immagine digitale, nota come “Quantum”, si trovava sulla blockchain di Namecoin.

Sebbene all'epoca la creazione degli NFT sembrasse inizialmente insignificante per alcune parti, molte di queste risorse digitali hanno fatto guadagnare ai loro creatori enormi guadagni finanziari. Nel 2021, l'ormai famoso artista digitale Beeple ha venduto il suo collage intitolato “Everyday: The First 5000 Days” per la cifra record di 69 milioni di dollari.

OpenSea: Dove vengono venduti gli NFT

Le persone interessate alle risorse digitali possono acquistare gli NFT da un'ampia gamma di mercati. Tuttavia, OpenSea è emersa come la prima piattaforma commerciale di NFT e, fino ad oggi, rimane la più grande. Il sito web offre agli utenti un luogo per scoprire, raccogliere e vendere NFT che rientrano in un lungo elenco di categorie, tra cui arte, oggetti da collezione, nomi di dominio, musica, fotografia, sport e figurine.

Il valore degli NFT

Gli NFT sono preziosi sia per i creatori che per i collezionisti. Proprio come le criptovalute, offrono vantaggi che le risorse tangibili (tangible assets) non offrono. La possibilità di registrare gli attestati di proprietà su blockchain, che sono quasi impossibili da violare o alterare, fornisce una grande rete di sicurezza. In aggiunta a ciò, la natura decentralizzata dello scambio consente una flessibilità senza precedenti per le attività di negoziazione.

  • 🎨 Per gli artisti

Cosa hanno in comune la vendita di un album musicale, un'opera d'arte digitale e persino una casa? Terze parti che cercano di guadagnare un po' di denaro. Nel mondo non digitale, etichette discografiche, mercanti d'arte ed agenti immobiliari guadagnano montagne di denaro facilitando l'acquisto e la vendita di beni. La natura decentralizzata del commercio di risorse digitali consente ad artisti e venditori di eludere le terze parti e le infinite tasse, o commissioni, che tendono a richiedere per i loro servizi. Gli NFT consentono anche agli artisti di coniare una certa quantità del loro prodotto, portando ad una bassa offerta, un'elevata domanda ed un principio economico di scarsità che si traduce in un aumento dei profitti.

  • 🖼️ Per collezionisti

Gli oppositori si scagliano contro la natura intangibile degli NFT, affermando spesso che le risorse digitali non sono paragonabili a quelle che si possono afferrare fisicamente e, ad esempio, essere messe in bella mostra sulla mensola del caminetto. Ebbene, dillo a Beeple. Il mercato parla da sé.

L'ascesa della criptovaluta ha mostrato chiaramente che le persone apprezzano le risorse digitali, in parte a causa della tecnologia che rende questi token sicuri, limitati (nella maggior parte dei casi) e facili da inviare e ricevere. Lo stesso vale per gli NFT, ma queste risorse offrono qualcosa in più al collezionista. La proprietà basata su blockchain e le forniture limitate rendono il possesso di un NFT di un album, una fotografia o una carta da gioco molto più prezioso delle copie fisiche e quelle non basate sulla blockchain.

  • 👔  Per le aziende

Gli NFT hanno cambiato il mercato delle risorse digitali. Nuovi mercati stanno emergendo su un terreno spaccato dalla creazione degli NFT e le aziende si stanno arrampicando per essere coinvolte in questo periodo ancora relativamente precoce. Ad esempio, gli NFT non mostrano solo un attestato di proprietà, ma anche una prova di partecipazione, il che significa che hanno il potenziale per l'uso in eventi dal vivo come i festival. Inoltre, gli smart contract (contratti intelligenti) scritti negli NFT possono garantire che i creatori ricevano una fetta della torta se e quando trasferiti a terzi.

NFT: Qual è la loro vera utilità?

Gli NFT hanno diverse funzioni. La criptovaluta ha già dimostrato che le risorse digitali non sono solo utili, ma anche incredibilmente preziose (sebbene alquanto volatili). Per capire come gli NFT possano essere utili o sostenibili nel mondo moderno, dai un'occhiata qui di seguito ad alcuni dei mercati NFT più promettenti.

1. Arte grafica

L'illustrazione grafica rimane uno dei mercati NFT più preziosi. Certo, non puoi appendere un NFT come faresti con un dipinto fisico, ma a quanto pare hanno lo stesso fascino quando proiettati su un muro. Inoltre, non puoi rubare, perdere o danneggiare l'arte NFT. Attualmente, gli NFT artistici di valore vanno da disegni di base, ma costosi, come scimmie in formato cartone animato a cyberpunk e pezzi d'arte con straordinari capolavori digitali.

2. GIF

Le GIF (che sta per Graphics Interchange Format) sono immagini bitmap utilizzate come loghi e visualizzazione grafica. Le GIF sono anche comunemente utilizzate nella comunicazione online come forma di meme vivente. Trasformare le GIF in NFT offre un promettente mezzo di guadagno per i grafici ed un mezzo di scambio sicuro per le aziende che desiderano i diritti esclusivi e la proprietà di questi prodotti digitali.

3. Video e momenti salienti dello sport

Gli NFT con i punti salienti dello sport stanno diventando un mercato molto concorrenziale. Di recente, l'NBA ha creato un prodotto Top Shot, un sistema di carte collezionabili basato su blockchain basato su nuovi punti di vista dei momenti salienti dell'NBA e di opere d'arte digitali. Finora, un momento saliente di LeBron James è stato venduto per oltre 200.000 $. Questo mercato è destinato ad esplodere e, per questo motivo, molte altre organizzazioni sportive stanno cercando di guadagnarsi un posto in questo mondo.

4. Collezionismo

Oggetti da collezione e NFT vanno a braccetto. Gli oggetti da collezione fisici in genere diventano preziosi nel tempo, poiché molti degli oggetti originali vengono persi, scartati o rotti, ad eccezione di quelli rilasciati con una bassa offerta. Tuttavia, gli oggetti da collezione NFT sono (per la maggior parte) intrinsecamente preziosi immediatamente dopo il rilascio, date le forniture strettamente controllate. Una prova di proprietà quasi indistruttibile garantisce inoltre che coloro che acquistano NFT possano mantenerli al sicuro e cancellare la minaccia di truffatori che creano copie contraffatte.

NFT Uses

5. Avatar virtuali e skin per videogiochi

Mentre alcuni NFT cercano di usurpare il valore di risorse ed oggetti fisici, altri si inseriscono facilmente in mercati già digitali. Nel caso di avatar virtuali e skin per videogiochi, gli NFT hanno trovato una casa accogliente tra le comunità online e di gioco. Per darti un'idea dell'enorme successo che potrebbero raggiungere gli NFT online, Reddit ha recentemente lanciato un mercato di avatar NFT.

6. Scarpe da ginnastica firmate

Non puoi avere delle scarpe da ginnastica NFT. Non puoi nemmeno indossarle. Ma questo non ha impedito alla domanda di aumentare. Proprio come le carte da gioco ed altri oggetti da collezione, le scarpe da ginnastica NFT stanno ottenendo un valore enorme sui mercati digitali. Il prezzo medio per un paio di scarpe da ginnastica NFT è compreso tra 6.000 e 10.000 $. Se vuoi delle CryptoKicks (un prodotto brevettato da Nike), preparati a sborsare oltre 20.000 $ per un solo paio di scarpe.

7. Musica

Gli NFT hanno persino il potenziale per cambiare il panorama della musica digitale, un territorio che negli ultimi decenni è stato vittima di saccheggi da parte di orde di pirati. Gli NFT danno agli artisti musicali la possibilità di riguadagnare un elemento di controllo sui loro prodotti e la capacità di eludere le terze parti nel processo di distribuzione. Alcuni artisti stanno pubblicando edizioni una tantum di album ed altri distribuiscono pacchetti audiovisivi limitati.

8. Autenticazione

Gli NFT non solo hanno la capacità di dimostrare la proprietà delle risorse digitali, ma possono anche essere utilizzati come sostituti più sicuri dei certificati di autenticità cartacei del “mondo reale”. Ad esempio, abbinando un numero di portafoglio ad un determinato prodotto (ad esempio, un anello) con un numero di serie corrispondente, i venditori possono dimostrare l'autenticità agli acquirenti utilizzando la prova d'acquisto registrata su un registro blockchain.

Le controversie dietro gli NFT

Come puoi immaginare, lo stesso livello di controversia che ha afflitto la criptovaluta si riversa anche nel mondo degli NFT.

❌ Commissioni dell'acquirente

Quando si negoziano NFT, gli utenti sono spesso soggetti a commissioni, note come “gas”, un prezzo che serve per completare una transazione sulla rete Ethereum. Tuttavia, queste commissioni sono ritenute troppo alte da alcuni utenti, nella misura in cui potrebbero soffocare la futura crescita di questo mondo.

❌ Plagio

Gli artisti NFT devono pagare le tasse sul gas quando coniano NFT. Nonostante abbiano pagato questi prezzi in aumento, gli artisti hanno scoperto delle imitazioni di NFT su alcune piattaforme di negoziazione, il che ha sollevato preoccupazioni sulla sicurezza del lavoro che caricano e vendono.

❌ Frodi e sicurezza

Le frodi e le truffe sono diffuse in tutto il mondo NFT. Esistono molte segnalazioni di acquirenti che sono stati truffati dalle credenziali del loro portafoglio digitale, con conseguenti perdite finanziarie significative. Lo spazio delle risorse digitali nel suo insieme rimane in una fase in qualche modo da “selvaggio west”. Secondo una società di sicurezza denominata Privacy HQ, il 90% degli intervistati afferma di aver subito una truffa di qualche tipo.

NFT Controversy

Come sono correlati gli NFT e la cannabis?

Essendo una delle industrie in più rapida crescita e più innovative in circolazione, è del tutto normale che il settore della cannabis abbia iniziato ad abbracciare gli NFT.

Crypto Cannabis Club

In qualità di hub autoproclamato per intenditori di cannabis ed appassionati di arte digitale, Crypto Cannabis Club ha cercato di creare una comunità online con le sue radici nel metaverso. La piattaforma ha venduto arte NFT a tema cannabico, proprietà nel metaverso ed offre anche giochi play-to-earn.

Questa organizzazione funge da perfetto esempio di come gli NFT abbiano il potenziale per decollare nel mondo della cannabis. Non solo offrono beni digitali destinati alla vendita, ma stanno anche aiutando a rafforzare la comunità attorno all'erba e a questa nuova tecnologia digitale. Hanno un server Discord volto ad accogliere i principianti nell'ecosistema ed aiutano gli appassionati collezionisti di NFT a creare portafogli crittografici MetaMask.

Blazed Cats

Arrivati a questo punto, avrai probabilmente visto delle scimmie NFT (Bored Apes), ma hai mai visto un gatto sballato? Blazed Cats ha adottato un nuovo approccio alle opere d'arte NFT rilasciando una collezione di 10.000 gatti disegnati a mano e generati casualmente che presentano tutti i loro tratti ed accessori unici. Troverai di tutto, dai felini che tengono le canne tra le dita dei piedi, a quelli che guidano gli aeroplani dei cartoni animati e quelli che sfoggiano un tradizionale aspetto hippy, occhiali da sole con montatura circolare e bandane incluse! Rimane solo una domanda: aggiungerai questi pezzi astratti alla tua collezione NFT?

BitCanna

Bitcanna NFT

BitCanna si è affermata come la criptovaluta cannabica più usata, offrendo molto più di una semplice novità: utilità. Nel tentativo di evitare qualsiasi problema legale, le piattaforme di transazione come PayPal e le principali società di carte di credito si rifiutano di fare affari con le società cannabiche, essenzialmente escludendole da determinate aree della nostra economia. BitCanna si sforza di eludere questi problemi, offrendo alle aziende ed ai clienti del mondo della cannabis una piattaforma per condurre azioni di scambio.

Tuttavia, il progetto BitCanna ha superato le criptovalute ed è entrato nello spazio NFT. Il team ha coniato NFT noti come BitCanna Buddheads, una raccolta di 8.420 oggetti da collezione digitali, 420 dei quali sono stati regalati gratuitamente come materiale promozionale. I Buddhead non sono solo belli, ma servono anche come pass per l'ingresso digitale alla comunità dei BitCanna ed oltre. Attualmente, BitCanna sta lavorando con grandi nomi nello spazio della cannabis, tra cui Royal Queen Seeds, per aiutare a introdurre gli acquirenti incentrati sulla cannabis nei mercati NFT e cripto.

Digi Strains

Dimentica le carte Pokémon. Immagina invece di possedere delle varietà di cannabis digitalizzate completamente legali! Digi Strains, creata da The Peakz Company, è la prima collezione di varietà di cannabis digitale ad aver mai raggiunto la blockchain. Lungi dalle immagini di cartoni animati disegnate in modo squallido, le Digi Strains sono creazioni tridimensionali fatte per il metaverso. Una volta acquistate, i proprietari possono mettere in mostra le loro varietà preferite nelle loro case digitali. Queste opere d'arte sono attualmente vendute per circa 0,03 Ethereum, pari a circa 50 $.

Il futuro degli NFT nel mondo della cannabis

Finora, gli NFT nel mondo della cannabis sono in gran parte incentrati su opere d'arte e giochi. Tuttavia, potrebbero svolgere un ruolo molto più importante in futuro. Gli NFT potrebbero aiutare i breeder a garantire e vendere i diritti sul loro materiale genetico? Le seedbank potrebbero rilasciare gli NFT insieme a quantità limitate di semi per creare varietà rare, costose ed esotiche? Solo il tempo lo dirà. Finora, gli NFT e la cannabis sembrano una coppia compatibile con davanti un futuro radioso.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.