È stato clinicamente provato che il CBD (cannabidiolo) ha una moltitudine di benefici terapeutici. Svariati cannabinoidi che si trovano nella cannabis, incluso il CBD, sono stati utilizzati per millenni come medicinali, anche se solitamente per curare il dolore fisico o psicologico. Tuttavia, più recentemente sono stati utilizzati per lo sviluppo di capelli forti e resistenti.

Oggi, molti nuovi prodotti per la cura dei capelli contengono il CBD e gli esperti stanno insistendo sul fatto che questo composto potrebbe essere un ingrediente chiave per mantenere i capelli più sani. Mentre la ricerca sull'efficacia del CBD per la cura dei capelli è scarsa, i progressisti del settore ritengono che il CBD abbia diversi benefici in questo campo.

COME PUÒ IL CBD AIUTARE I TUOI CAPELLI?

Il CBD ha numerose proprietà che potrebbero aiutare nella crescita di capelli sani. Per cominciare, l'olio di CBD (CBD infuso in un olio vettore a base di semi di canapa, olio d'oliva o simili) è ricco di amminoacidi, antiossidanti e acidi grassi—composti che sono conosciuti per migliorare la forza e la resistenza dei capelli umani.

Gli amminoacidi presenti nell’olio di CBD sono le fondamenta delle proteine, che possono rafforzare e proteggere i follicoli piliferi. L'olio di CBD può anche idratare i capelli, proteggendoli dall'essiccamento e dalla rottura durante i mesi secchi invernali. L'olio può inoltre prevenire danni e rotture dei capelli diminuendo l'attrito. Inoltre, l'olio di CBD contiene vitamine ed antiossidanti come le vitamine A, C ed E e minerali come il fosforo, magnesio e potassio.

L'olio di CBD (come molti altri oli), contiene acidi grassi nutrienti tipo l’omega-3, omega-6 e omega-9. Inoltre, contiene anche l’acido gamma linolenico (GLA) che ha dimostrato di promuovere la crescita dei capelli.

Come se non bastasse, le proprietà antinfiammatorie del CBD potrebbero aiutare nella cura di alcune malattie della pelle e del cuoio capelluto, inclusa la psoriasi e la dermatite. Uno studio recente del 2018 ha rilevato che i cannabinoidi hanno il potenziale per curare una serie di malattie della pelle che vanno dall'acne al prurito. Gli esperti di capelli credono che il CBD abbia il potenziale per curare malattie simili, che affliggono il cuoio capelluto.

IL CBD PUÒ PORTARE AIUTO NELLA PERDITA DEI CAPELLI?

Dipende. I prodotti di CBD non sono un proiettile d'argento per la salute o perdita dei capelli. Tuttavia, si ritiene che il CBD possa aiutare i capelli nello stesso modo con cui lo farebbe una dieta sana ed equilibrata, con un sacco di vitamine ed antiossidanti.

In caso di perdita di capelli, il cuoio capelluto si carica di cellule infiammate e tossine che possono limitare o inibire la crescita di capelli sani. L'olio di CBD non solo agisce per sistemare le cellule infiammate, ma funziona anche come agente idratante. Inoltre, è stato dimostrato che ha un ruolo nel regolare la produzione di sebo del cuoio capelluto. Mantenendo il cuoio capelluto pulito e riducendo l'infiammazione, si ritiene che il CBD possa aiutare con determinati tipi di perdita di capelli. Inoltre, la capacità del CBD di guarire le cellule danneggiate e di ispirare la rigenerazione cellulare per i disturbi della pelle potrebbe anche aiutare con la calvizie.

hair

QUALI PRODOTTI ESISTONO A BASE DI CBD PER LA CURA DEI CAPELLI?

Sul mercato ci sono molti prodotti per la cura dei capelli a tema CBD. Il modo con cui si applica il CBD ai capelli o al cuoio capelluto dipende interamente da te. Per la massima praticità, puoi semplicemente passare a uno shampoo o un balsamo infuso con CBD. Formule più complesse includono quelle utilizzate nei sieri del cuoio capelluto e nelle maschere idratanti. E naturalmente, se vuoi mantenere le cose semplici puoi anche massaggiare la maggior parte degli oli di CBD direttamente sul cuoio capelluto (a seconda degli ingredienti). Per coloro che hanno un acconciatura, un'opzione è anche il gel per capelli infuso con CBD.

Mentre il CBD potrebbe non essere una cura per i tuoi problemi ai capelli, può ancora potenzialmente rafforzare e proteggere in diversi modi. Gli esperti di capelli sono convinti che il CBD abbia un ruolo da svolgere, anche se non sanno ancora esattamente di cosa si tratti. Molti sono ottimisti sul fatto che la ricerca sulle applicazioni mediche dei cannabinoidi continuerà, soprattutto quando si tratta di malattie della pelle e dei capelli. Indipendentemente da ciò, non ci sono prove che suggeriscano che il CBD potrebbe danneggiare i capelli, mentre ci sono prove aneddotiche in crescita che affermano che può aiutare. Hai poco da perdere nel provare un nuovo prodotto per la cura dei capelli a base di CBD, che si tratti di un olio per il cuoio capelluto creato appositamente o di uno shampoo infuso di cannabis.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.