La cannabis ci accompagna da secoli, ma innovazione e curiosità hanno avuto un enorme impatto sul modo in cui ci gustiamo questa pianta ancestrale. Mentre metodi di consumo di cannabis più tradizionali, come fumare una canna o un bong, restano popolari, gli edibili, la vaporizzazione ed i topici stanno guadagnando terreno.

Vediamo più da vicino i topici alla cannabis, cosa sono, come funzionano e come potete fare a casa le vostre lozioni infuse alla cannabis.

Cosa Sono i Topici alla Cannabis e Come Funzionano?

I topici alla cannabis si presentano in molteplici forme, fra cui creme, balsami, lozioni, oli e lubrificanti. Questi prodotti agiscono portando direttamente ai recettori nell'epidermide e nella cute i cannabinoidi e i terpeni presenti nella pianta di cannabis.

Quali Sono i Benefici dei Topici alla Cannabis?

I topici alla cannabis possiedono una serie di benefici unici. I topici che contengono THC, per esempio, possono esercitare i potenti effetti di questo cannabinoide senza lo sballo mentale, che per alcune persone risulta indesiderabile o sgradevole. In maniera differente che fumando o vaporizzando, con cui i cannabinoidi ed i terpeni vengono introdotti nel flusso sanguigno e in una serie di recettori posti in tutto il corpo, i topici presentano il vantaggio di agire su un'area molto circoscritta.

Questi sono alcuni altri benefici dei topici alla cannabis:

  • Sono facili da usare. Fumare o “dabbare” può risultare complicato, specialmente per chi è nuovo alla cannabis. Usare un topico, invece, è semplice come spalmarsi sul corpo una crema o lozione.
  • Sono semplici da dosare. Fumando, vaporizzando o mangiando erba, è facile esagerare. Con i topici, invece, dosare è semplicissimo e prendere una dose eccessiva non provoca alcun effetto secondario indesiderato.
  • Offrono un rilascio lento, costante e controllato. Gli effetti del fumare o vaporizzare cannabis possono manifestarsi molto rapidamente, mentre gli edibili possono metterci anche un'ora a fare effetto. Sia gli edibili che la cannabis fumata o vaporizzata possono risultare troppo pesanti per certe persone. I topici rappresentano una buona via di mezzo fra i due, offrendo una rapida manifestazione degli effetti con un rilascio costante e la possibilità di applicare nuovamente se necessario.
  • Non danneggiano i polmoni. Anche se gli intenditori di cannabis saranno pronti a difendere il fatto di fumare erba, le ricerche hanno mostrato come il fumo di cannabis contenga molte delle stesse sostanze nocive presenti nel fumo di tabacco.
  • Evitano il metabolismo di primo passaggio. Quando ingerite cannabis, che sia sotto forma di dolcetto, capsula, o tintura, di solito perde concentrazione (e potenza) prima di raggiungere il flusso sanguigno. I topici alla cannabis scavalcano questo problema perché non passano attraverso il tratto digerente.
  • Eliminano la fluttuazione dei livelli di droga. Quando si fuma o vaporizza cannabis, il numero di cannabinoidi e terpeni che vengono introdotti nel vostro sistema può fluttuare drasticamente a seconda del modo di fumare. I topici, dal canto loro, offrono invece al vostro sistema un flusso costante di cannabinoidi e terpeni, ottimo per coloro che usano cannabis a finalità terapeutiche e per chi ha bisogno di un sollievo duraturo.

Quali Sono i Benefici dei Topici alla Cannabis?

Cosa Possono Fare per Voi i Topici e le Lozioni alla Cannabis?

Grazie al loro meccanismo d'azione, i topici alla cannabis sono in grado di offrire sollievo a persone che si trovano a combattere un'ampia varietà di disturbi, che colpiscono in modo particolare i muscoli e la pelle. L'aspetto migliore, come abbiamo accennato in precedenza, è che i topici offrono questo sollievo senza gli effetti psichedelici della cannabis ad alto THC.

Le potenziali proprietà antinfiammatorie[1] di THC e CBD sono state oggetto di estese ricerche. Utilizzando dei topici, si è in grado di somministrare questi cannabinoidi direttamente sulle aree che ne hanno più bisogno. Questo meccanismo d'azione localizzato potrebbe aiutare a distendere i muscoli quando sono lesionati o affaticati dall'allenamento.

Ma i potenti effetti della cannabis possono fare molto di più. Se state trattando delle imperfezioni cutanee, come macchie o rossore o state cercando delle creme che vi siano d'aiuto per la pelle ruvida o sensibile, potete anche prendere in considerazione l'impiego di creme infuse alla cannabis. Piuttosto che fumare, vaporizzare o mangiare la vostra erba, usare una lozione alla cannabis può offrirvi un sollievo molto più rapido e mirato, agendo direttamente sulle aree della pelle interessate.

Potete utilizzare topici alla cannabis, come lozioni e creme, anche come parte della vostra routine quotidiana di idratazione e cura della pelle, per favorire il suo generale benessere. Degli studi hanno mostrato[2] per esempio che il sistema endocannabinoide potrebbe svolgere un ruolo importante nel favorire l'omeostasi della pelle, e questo suggerisce che l'uso di topici derivati dalla cannabis potrebbe costituire un eccellente approccio olistico al benessere generale della vostra pelle.

Cosa Sono i Cerotti Transdermici alla Cannabis?

A differenza dei topici, che raggiungono solo i recettori posti nell'epidermide e nel derma, i cerotti transdermici alla cannabis penetrano attraverso la cute, introducendo cannabinoidi e terpeni nei vasi sanguigni posti nell'ipoderma (chiamato anche strato subcutaneo).

Una volta che lo si applica alla pelle, i composti contenuti nel cerotto transdermico passano attraverso la pelle fino a raggiungere i vasi capillari nell'ipoderma. Da lì, penetrano nel flusso sanguigno e sono in grado di raggiungere altri recettori in quell'area. I cerotti transdermici possono offrire un sollievo più duraturo e di più vasta portata.

Come Applicare i Topici alla Cannabis

  1. Lavatevi le mani con sapone delicato ed acqua tiepida, poi asciugatele bene.
  2. Se state provando una nuova marca o un nuovo tipo di lozione per la prima volta, pensate a fare prima un test su una piccola area della pelle, giusto per vedere come reagisce.
  3. Applicate un sottile strato di lozione alla cannabis e fatela penetrare nella pelle massaggiando delicatamente. Se state usando la lozione per trattare dei muscoli indolenziti, provate a massaggiare la zona delicatamente per maggiore sollievo. Applicate di nuovo se necessario.
  4. Lavatevi le mani per eliminare eventuali resti di lozione.

Come Applicare i Topici alla Cannabis

Guida Rapida per Preparare un Balsamo Infuso alla Cannabis

Ora che siete a conoscenza dei topici alla cannabis, è tempo di metterci mano. Anche se voi a casa non avete le stesse possibilità di aziende multinazionali per quanto riguarda procedimenti di produzione sofisticati, potete comunque creare il vostro personale balsamo naturale alla cannabis. Dal punto di vista tecnico, la produzione di lozioni e creme alla cannabis è molto simile a quella del “canna-burro”. Se sapete come fare il burro alla cannabis, sapete anche già come fare le lozioni.

INGREDIENTI E MATERIALI:

  • 250–500ml di olio di cocco
  • 15–30g di fiori di cannabis secchi
  • Tegame
  • Garza alimentare (o qualsiasi tipo di tessuto fine)
  • Cera d'api, burro di karitè, olio di mandorla o altri ingredienti che favoriscono la salute della pelle (sentitevi liberi di personalizzare quest'elemento a seconda delle necessità della vostra pelle)
  • Recipienti per la conservazione

PROCEDIMENTO

  1. Triturate i fiori e decarbossilate per 45 minuti in forno preriscaldato a 110°C.
  2. Mettete l'olio di cocco nel tegame. Scaldate leggermente, a fiamma bassa.
  3. Aggiungete all'olio i fiori triturati e decarbossilati e fate sobbollire delicatamente per almeno 3–4 ore.
  4. Aggiungete ogni altro ingrediente extra che desideriate usare per arricchire il vostro topico, dopodiché togliete la miscela dal fuoco e lasciate raffreddare un po'.
  5. Filtrate attraverso la garza e versate nei recipienti. Ricordate di strizzare la massa di fiori attraverso la garza, per evitare ogni spreco del prodotto.

Quando preparate i vostri topici alla cannabis, vi raccomandiamo vivamente di sperimentare con diversi ingredienti per creare un prodotto finale fatto su misura per le esigenze della vostra pelle. Ricordate, qualsiasi ingrediente che trovate in una crema o lozione che acquistate in un negozio (dal latte di mandorla al burro di karitè, e tutto quanto il resto) può costituire un'ottima aggiunta alla vostra lozione cannabica fatta in casa. Cominciate a sperimentare e tenetevi pronti per provare la cannabis come mai l'avete fatto prima.

External Resources:
  1. Cannabinoids as novel anti-inflammatory drugs https://www.ncbi.nlm.nih.gov
  2. Cannabinoid Signaling in the Skin: Therapeutic Potential of the “C(ut)annabinoid” System https://www.ncbi.nlm.nih.gov
Liberatoria:
Questo contenuto è solo per scopi didattici. Le informazioni fornite sono state tratte da fonti esterne.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.