La Royal Bluematic è una varietà di cannabis autofiorente su cui si è lavorato per quasi 40 anni. Questo delizioso ibrido automatico è un incrocio di genetiche Blueberry e ruderalis, messo a punto dagli esperti breeder della Royal Queen Seeds.

L'originale varietà Blueberry sensibile al fotoperiodo è una combinazione di varietà tailandesi ed afghane che i coltivatori statunitensi iniziarono ad incrociare alla fine degli anni '70. Allo stesso tempo, alcuni scienziati pazzi introdussero una misteriosa sottospecie di cannabis proveniente dalla Russia. A differenza delle varietà sensibili al fotoperiodo, la sottospecie ruderalis fiorisce naturalmente, a prescindere dal ciclo luce-buio. La Blueberry continuò a dare vita alla dinastia delle varietà Blue, che con gli anni divennero le grandi stelle del mondo cannabico. Sfortunatamente, la ruderalis non ottenne gli stessi riconoscimenti, o almeno non immediatamente.

ORIGINI: LA LUNGA STRADA VERSO L'ECCELLENZA

Verso la metà degli anni '80, quasi tutte le grandi seedbank decisero di abbandonare la ricerca di ibridi di cannabis autofiorenti o di evitare qualsiasi rapporto con la ruderalis, considerata una vera e propria "erbaccia". I primi tentativi di incrociare varietà fotoperiodiche a predominanza sativa, come le Haze, con alcuni campioni ruderalis produssero una prole instabile, non autofiorente e di scarsa potenza.

Bisogna infatti ricordare che fino ai primi anni '90 la coltura indoor era quasi una novità. Ai tempi, le coltivazioni con luci artificiali disponevano solo della Northern Lights e di alcuni ibridi Skunk. I coltivatori olandesi erano ormai riusciti a sbloccare il potenziale degli incroci indica-sativa e a ridurre notevolmente i tempi di fioritura, ma tutte le varietà di marijuana di alta qualità erano ancora sensibili al fotoperiodo.

Royal Bluematic Blueberry Varietà Autofiorente

Tuttavia, la Lowryder e i successivi ibridi autofiorenti creati all'inizio del 2000 contribuirono a rilanciare il marchio ruderalis. Nonostante ciò, le basse concentrazioni di THC, le infiorescenze troppo fogliose e i sapori aspri continuavano a scoraggiare gli intenditori di cannabis. Le varietà fotoperiodiche continuarono così a dominare il mercato, con un piccolo numero di ruderalis che iniziava ad affascinare i microcoltivatori. Solo negli ultimi dieci anni la cannabis autofiorente è riuscita a raggiungere uno standard sufficientemente elevato per tentare anche i coltivatori più esigenti.

La RQS ha adottato i migliori processi di ingegneria ed ha ampliato i suoi progetti di ibridazione per sviluppare ibridi sempre più raffinati. Attraverso rigorosi processi di selezione e pazienti pratiche di ibridazione professionale, abbiamo creato un ibrido autofiorente che incarna i migliori attributi dei suoi genitori. La Royal Bluematic conserva gli aromi e le deliziose fragranze della Blueberry, ma in un nuovo formato più compatto e completamente automatico, con una potenza ancora rilevante.

Royal Bluematic Blueberry Varietà Nella Fioritura Autofiorente

PRESTAZIONI: PICCOLI ALBERI DEL MONDO DEI PUFFI

Le infiorescenze della Royal Bluematic sono realmente affascinanti. Le piante sono pronte per la fioritura dopo appena 3-4 settimane dalla loro germinazione. Nelle coltivazioni indoor consigliamo di mantenere un programma d'illuminazione luce-buio di 18-6 durante l'intero ciclo di vita. A differenza del comportamento di crescita da "indica dallo spiccato allungamento" del suo genitore fotoperiodico, la nostra nuova fanciulla cresce verticalmente ad un ritmo costante e raggiunge la sua altezza massima in poche settimane. Dato che la transizione dalla crescita vegetativa alla fioritura è così rapida, la Royal Bluematic rimane piccola. Le energie vengono convogliate verso la produzione di una grande cima principale e pochi rami laterali carichi di cime. Le piante mature tendono a non superare i 50-75cm d'altezza, il che rende la Royal Bluematic ideale anche per i microcoltivatori e per chi coltiva in SOG.

La fase di fioritura termina dopo circa 5-6 settimane dal suo inizio. Verso le ultime settimane, soprattutto quando le temperature si abbassano, è piuttosto comune che i fiori mostrino tonalità bluastre. Le cime allungate ricoperte da una glassa di resina e con magnifiche sfumature blu/viola richiedono una minima manicure post-raccolto. I profumi di frutti di bosco si diffondono ovunque all'interno della Grow Room. Dopo 65-70 giorni la vostra "puffosa" sinsemilla sarà pronta per essere raccolta. Concimate con dosi medio-basse di fertilizzanti organici, seguiti da un accurato lavaggio delle radici per massimizzare i sapori.

Nelle colture outdoor su balconi questa pianta si comporta egregiamente. In qualsiasi momento dell'anno compreso tra primavera e autunno diverrà un magnifico cespuglio. La Royal Bluematic può produrre fino a 120g/pianta, pur restando al di sotto del metro d'altezza, anche nelle stagioni estive più brevi.

EFFETTI: DOLCI CIME DA ASSAPORARE

Il suo piacevole "high" molto rilassante e non così travolgente da inchiodare al divano è perfetto per ritrovare la calma a fine giornata. Inoltre, i dolci sapori di mirtillo con un tocco di agrumi non irritano la gola, ma la solleticano boccata dopo boccata. Tuttavia, un apporto eccessivo di fertilizzanti può rovinare i sapori. Se avete concimato, assicuratevi di lavare bene le radici prima di raccogliere. Le cime perfettamente conciate della Royal Bluematic possono essere una speciale scorta di marijuana dai sapori eccezionali. Ma gli aromi fruttati e i deliziosi sapori non sono le uniche qualità offerte da questa pianta. I fumatori apprezzeranno anche il suo 14% di THC. La Royal Bluematic è il perfetto esempio di autofiorente "Blue".

Buy Royal Bluematic Autoflowering Cannabis

Grazie alle sue caratteristiche genetiche provenienti dalla Indica, la Royal Bluematic ha un effetto fisico calmo e rilassato. Il suo sapore assomiglia a quello della nostra Blue Mistic, un odore dolce e un sapore di mirtillo.

Buy Royal Bluematic
 

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out