Report di Coltivazione della Legendary OG Punch

Video id: 403606882

Il seguente report di coltivazione documenta la mia esperienza nella coltivazione della Legendary OG Punch. Ho cercato di utilizzare della strumentazione relativamente semplice ed economica per vedere che tipo di resa avrei potuto ottenere. Nel complesso, ho scoperto che la cultivar mostrava genetiche resistenti, un delizioso profilo terpenico terroso e fruttato ed un effetto psicoattivo ben bilanciato.

Prima di tuffarci nel mio processo, andiamo a dare un'occhiata al suo profilo genetico ed al motivo per cui ho deciso di coltivarla.

UNO SGUARDO ALLA GENETICA DELLA LEGENDARY OG PUNCH

Discendente dai ceppi parentali Legend OG e Purple Punch, la Legendary OG Punch presenta un equilibrio genetico indica (60%) e sativa (40%) quasi perfetto. La Legend OG ha contribuito con un effetto indica e terpeni sedativi, mentre la Purple Punch ha regalato la sua eccezionale produzione di tricomi e sapori fruttati.

Legendary OG Punch

Legendary OG Punch

Genetic background Legend Og x Purple Punch
Yield indoor 350 - 400gr/m2
Height indoor 90 - 160 cm
Flowering time 8 - 9 weeks
THC strength THC: 19% (aprox.) / CBD: Medium
Blend 40% Sativa 60% Indica
Yield outdoor 500 - 550 g/per plant (dried)
Height outdoor 180 - 220 cm
Harvest time Early October
Effect Cerebral and relaxing

Buy Legendary OG Punch

STRUMENTAZIONE

Ho scelto di utilizzare una strumentazione semplice ed economica durante questa operazione di coltivazione. I coltivatori possono facilmente installare questo impianto in un armadio, un piccolo ripostiglio inutilizzato o una camera da letto.

  • Box da 120cm x 60cm
  • Estrattore da 200m³/h + tubi
  • 2x lampade a LED con spettro bianco da 100W
  • Lampada a LED con spettro viola da 200W
  • Umidificatore
  • Timer
  • Sensore per l'umidità
  • Termoigrometro digitale

GERMINAZIONE

Ho deciso di immergere il seme nell’acqua come metodo per avviare la germinazione. Ho scoperto che questo metodo aiuta ad accelerare il processo e dare un vantaggio al seme rispetto al piantare direttamente in un contenitore. L'ho posizionato in un bicchiere d’acqua distillata dato che offre un ambiente pulito e morbido per la radice emergente. Ho anche aggiunto alcune gocce di perossido di idrogeno per eliminare eventuali agenti patogeni batterici o fungini.

In attesa della germinazione, ho deciso di preparare il substrato che avrei utilizzato per l'intera crescita. Ho preso un Air-pot da 3 litri e l'ho riempito a metà con un mix di terriccio biologico. Successivamente ho aggiunto il Mix di Micorrize Easy Roots. I funghi di questo mix sinergizzano con le radici di cannabis e le aiutano ad assorbire i nutrienti dal terreno di crescita. Ho anche aggiunto un po' di polvere di dolomite per evitare di dover successivamente integrare calcio e magnesio. Ho mescolato bene il substrato, ho riempito il resto del vaso con del terriccio e l'ho nuovamente rimescolato bene.

Dopo 48 ore, ho iniziato ad intravedere la punta della radice. Ho annaffiato il vaso ed effettuato un foro di 2cm nella parte centrale. Ho inserito il seme all’interno del foro e l'ho coperto con un leggero strato di terriccio. Due giorni dopo è emersa la piantina.

Legendary OG Punch Grow Report

FASE VEGETATIVA

Per la fase vegetativa ho utilizzato solo le lampade a LED bianche. Ho posizionato il vaso al centro del box di coltivazione e ho appeso le lampade ad 1m sopra il contenitore. Ho collegato entrambe le lampade ad un timer impostato su un programma 18/6.

Dopo essermi preso cura dell’illuminazione, ho iniziato ad occuparmi delle restanti variabili ambientali. Ho voluto mantenere una temperatura di 22°C per tutta la crescita. Per fortuna, era facile mantenere questa temperatura nella mia stanza di coltivazione. Se la temperatura diventava troppo fredda, bastava accendere il riscaldamento per ripristinarla.

Ho voluto anche mantenere i livelli di umidità intorno a 65% durante la fase vegetativa—abbastanza per mantenere la pianta in salute riducendo il rischio di formazione di muffe. Ho sistemato un umidificatore su una parete interna del box. L’ho collegato ad un sensore di umidità che si attiva se l’ambiente diventa troppo secco. Ho attaccato un semplice termoigrometro digitale alla parete posteriore per monitorare l'umidità e la temperatura.

Ho annaffiato il substrato con 0,25l al giorno—abbastanza da mantenerlo bagnato senza affogare le radici ed esporle al marciume.

L’ho fertilizzata solo con nutrienti biologici. Tuttavia, il substrato era già piuttosto ricco di nutrienti chiave, quindi ho diluito metà della dose raccomandata in acqua distillata ed ho seguito la tabella di fertilizzazione del prodotto che ho scelto.

Arrivata alla terza settimana, la pianta aveva prodotto una crescita significativa. Aveva raggiunto un'altezza di 15cm e mostrava diversi nodi ben consolidati. Ho deciso proseguire ed applicare del low-stress training per esporre alla luce un maggior numero di futuri siti di cime. Ho piegato delicatamente lo stelo principale verso un lato, in modo parallelo al terreno. Ho agganciato un filo morbido da giardinaggio al centro dello stelo e fissato l'altra estremità al bordo del vaso per mantenere la pianta in posizione. Ho regolato l’altezza delle luci a 95cm dalla punta della chioma modificata.

Sebbene ci sia riuscito con successo, durante questa mossa ho inflitto danni pesanti. Avevo danneggiato una delle diramazioni laterali ed era rimasta appesa allo stelo principale tramite poche fibre. Ho avvolto un cerotto attorno al nodo e ho sperato per il meglio. Sorprendentemente, non ci è voluto molto prima che questa robusta signora si riprendesse da sola!

L'ho lasciata adattarsi alla sua nuova struttura per una settimana. Successivamente, durante la quarta settimana, ho effettuato la cimatura appena sopra il quarto internodo. Ho continuato ad eseguire il low stress training sulle nuove diramazioni laterali per le successive quattro settimane, in modo da mantenere la chioma aperta e tutte i siti di cime alla stessa altezza.

Durante la sesta settimana, l'ho trapiantata in un Air-pot più grande da 15 litri per consentire al sistema radicale di espandersi e alla pianta di guadagnare più altezza.

Legendary OG Punch Grow Report

AVVIO DELLA FIORITURA

Alla settima settimana, ho deciso di chiudere la fase vegetativa ed avviare la fase di fioritura. Ho montato la lampada a LED viola accanto a quelle bianche e ho impostato il timer su un ciclo 12/12. A questo punto, la pianta era alta circa 40cm. Ho continuato con lo stesso programma di fertilizzazione e ho fatto affidamento sulla dolomite per la fornitura adeguata di calcio e magnesio. Ho anche riposizionato le lampade a 40cm dalla chioma per aumentare la loro intensità.

FASE DI FIORITURA

Durante la fase di fioritura, ho impostato il regolatore di umidità in modo che mantenesse il 40%. Ciò ha aumentato la secchezza dell'aria e ridotto il rischio di muffe durante la formazione delle cime. Ho aumentato l'irrigazione a 0,7l al giorno per soddisfare le esigenze del vaso più grande e l'attività metabolica della fase di fioritura.

Grazie agli sforzi spesi sul training, sono iniziati ad emergere piccoli pre-fiori in una chioma uniforme di cime di dimensioni uguali. Per far passare ancora più luce, ho deciso di effettuare la defogliazione. Ho rimosso molte delle foglie prendisole che bloccavano la luce, ma ne ho lasciate abbastanza da sostenere una fotosintesi ottimale.

La pianta è cresciuta in altezza durante la fase di fioritura, raggiungendo un picco di 120cm durante la sedicesima settimana. Arrivata a questo punto, le sue cime erano gonfie e mostravano uno spesso strato di tricomi accentuati da pistilli color arancione scuro. Ho limitato il suo ciclo di nutrimento ed ho eseguito il flush (risciacquo) per due settimane prima della raccolta.

Sfortunatamente, sono stato molto impegnato durante il periodo di raccolta. Ho dovuto lasciare le cime sulla pianta per altre due settimane, tuttavia la pianta l'ha presa molto bene. Le foglie prendisole sono appassite e cadute, ma le cime erano in ottime condizioni.

L'ho tagliata alla base del gambo e l'ho appesa a seccare in una stanza buia. Ho eseguito il trimming a secco sui fiori e li ho posizionati nelle giare di vetro a maturare per diverse settimane. Finalmente è arrivato il tempo di fumare!

EFFETTO, SAPORE ED AROMA DELLA LEGENDARY OG PUNCH

La Legendary OG Punch produce un effetto versatile. Dopo un tiro di bong o di blunt, le cose iniziano a prendere una piega molto cerebrale. L’effetto va dritto alla testa mentre i livelli alti di THC illuminano la mente: in questo momento l’effetto è caratterizzato da pensieri creativi ed il desiderio di socializzare.

L’effetto corporeo si presenta dopo circa un'ora. Mentre l’effetto mentale inizia a ridursi, prende piede una sensazione fisica rilassante. Preparati a sentire i tuoi muscoli sbloccarsi insieme ad una sensazione di rilassamento. Ah, dimenticavo! Desidererai presto qualcosa da mangiare. Sebbene il lato fisico dell’effetto colpisce il corpo, non è opprimente. Puoi felicemente continuare la tua giornata come al solito, con la differenza che sarai molto più rilassato del normale. È adatta sia per un ottimo wake and bake che come fumata serale con cui rilassarsi.

I fiori della Legendary OG Punch non sono solo visivamente accattivanti, ma hanno anche un ottimo profumo! Durante la fase di fioritura, i suoi tricomi producono un'enorme quantità di gustosi terpeni. Il mircene e cariofillene si contraddistinguono nel mix con sapori e aromi di spezie, pepe e terra. Il limonene e il pinene forniscono rinfrescanti sfumature di pino, agrumi e dolci.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.