Quando funghi e radici delle piante lavorano insieme, si forma una micorriza. Questa formazione aumenta l'assorbimento di nutrienti e acqua da parte delle piante, le protegge dalle malattie e crea un ambiente di crescita ottimale per le piante di marijuana.

I funghi sono una forma di vita affascinante, fondamentale per tutta la vita sulla Terra. Uno dei tanti fatti interessanti: i funghi appartengono ad un regno totalmente indipendente, separato da quello animale e vegetale. Tuttavia sono geneticamente più vicini agli animali che ai vegetali. I funghi svolgono un ruolo fondamentale nell'ecosistema tramite la decomposizione e l'abbattimento di organismi morti e sottoprodotti biologici, liberando le sostanze nutritive all'interno di queste fonti che vengono poi utilizzate altrove nel ciclo della vita. I funghi creano una collaborazione simbiotica con alcune piante e alghe e sono responsabili della vera e propria sopravvivenza di numerose specie. I funghi crescono in strutture filettate note come ife, che, grazie alla loro superficie massiccia, permettono il massimo assorbimento dei nutrienti

LA CONNESSIONE CON LA CANNABIS

La funzione di questi funghi può essere sfruttata e utilizzata dai coltivatori per massimizzare l'assorbimento dei nutrienti da parte delle loro piante. Ma come funziona esattamente questo rapporto? La parola chiave è "micorriza".

Una micorriza è un'alleanza simbiotica creata da un fungo e dalle radici di una pianta. Questa associazione mutualistica si trova ampiamente in natura ed è una parte fondamentale della vita del suolo. Formando questa relazione, sia i funghi che le piante in questione ricevono benefici notevoli, fattore particolarmente importante quando si cerca di massimizzare la qualità e la quantità delle rese di marijuana.

I funghi ricevono accesso costante alla dolce bontà dei carboidrati o zuccheri semplici come glucosio e saccarosio che vengono sintetizzati nelle foglie della pianta, e trasportati al sistema radicale attraverso il suo aiutante fungino. In cambio, la pianta trae beneficio dalla capacità superiore dei funghi di assorbire acqua e sostanze nutritive dal terreno in cui risiedono. Ciò è dovuto alla grande superficie delle ife che sono molto più sottili delle radici delle piante, quindi molto più efficienti nell'estrazione di minerali.

radici funghi nutrienti assorbimento micorrize crescere coltivando marijuana Semi di cannabis reale reginaI funghi presenti possono anche aiutare le piante ad accedere più facilmente ad elementi chiave come il fosforo e l'azoto, che sono di primaria importanza per la salute delle piante, le rese e la qualità.

La formazione di micorrize si estende anche oltre l'assorbimento dei nutrienti. Questo fenomeno infatti può anche proteggere le piante contro le numerose minacce che molti coltivatori devono affrontare. Le piante micorrize mostrano una maggiore resistenza alle malattie microbiche patogene che si verificano all'interno del terreno. Sono anche meglio attrezzate a combattere eventuali condizioni di siccità, e riescono a gestire meglio uno stress salino. Esse sono anche più resistenti a determinati livelli di tossicità che possono verificarsi ad esempio in terreni con elevate concentrazioni di metalli.

COLTIVARE QUESTO SPECIALE RAPPORTO

Al fine di introdurre funghi benefici per le vostre piante d'erba, è importante fornire una fonte di cibo che li attragga e li faccia sentire a casa. Una vasta gamma di fonti di carboidrati può essere aggiunta al suolo delle vostre piante al fine di ottenere lo sviluppo di una colonia che catalizzerà la micorriza. Alcuni esempi facili da individuare ed economici da acquistare includono sciroppo d'acero e succo di frutta. Si raccomanda un rapporto di miscelazione di 10ml di fonte di carboidrati in circa 4 litri di acqua. È quindi importante mantenere le piante ben ossigenate per prevenire la crescita di funghi indesiderati. Un'altra opzione da considerare quando si applica la fonte di carboidrati è quella di aggiungere un po' di fosfato nel terreno per aumentare la formazione di micorriza. Ciò fornirà una buona fonte di fosforo ai funghi, che lo decomporranno e lo renderanno disponibile per la pianta. L'inizio perfetto per una sana relazione.

Un altro metodo per ottenere una micorriza per le vostre amate piante è quello di fare escursioni nei boschi e raccogliere un po' di terra sotto i vostri piedi. Trovate una zona boschiva lontano da qualsiasi esposizione chimica o inquinamento per ridurre al minimo il rischio di una eventuale contaminazione. Rimuovete una piccola area di vegetazione e scavate qualche centimetro nel terreno. Raccogliete il terreno dalla zona che avete scelto e ripetete questo processo in diverse aree del bosco per il bene della diversità. Questa miscela può essere combinata con vermicoltura, torba di cocco e compost in proporzioni ottimali.

Quando si semina, applicare uno strato di questa miscela in prossimità della superficie, per consentire alle radici vergini della pianta di passare attraverso il fungo, imparando a conoscere il suo nuovo alleato e cominciando a formare la micorriza simbiotica desiderata.

Chi preferisce un metodo più facile può acquistare semplicemente un prodotto per la formazione di micorrize. Ci sono molte scelte disponibili online che difficilmente saranno un problema a livello economico. Essi sono un ottimo strumento per creare grandi sistemi di radici secondarie, migliorare l'assorbimento di acqua e nutrienti, e aumentare il vigore complessivo delle vostre piante. Molti prodotti richiedono una sola applicazione durante l'intero ciclo di vita di una pianta.

 

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out