Le minacce alla riuscita ed alla buona salute della vostra piantagione di cannabis comprendono anche le specie nocive, e queste non sempre si presentano sotto forma di insetti. Sebbene la compagnia degli animali sia inestimabile, ed abbiano certamente tanti lati positivi, i vostri animali domestici possono a volte rappresentare una minaccia per le vostre piante. E per quanto l'immagine dei vostri cani e gatti che deambulano nel vostro giardino cannabico possa sembrare una scena da sogno, in realtà possono essere causa di molti problemi, scavando le radici e defecando nei letti di coltura.

GATTI E GANJA

Uno dei problemi che possono verificarsi a causa del vostro micio che passeggia fra le piante di cannabis, è che fa pipì nel terreno. La pipì di gatto ha un alto contenuto sia di ammoniaca che di azoto, e ciò può provocare bruciature alle vostre preziose piante.

Se questo accade, agite in fretta per diluire l'urina con una bella innaffiatura del terreno. Per prevenire questa eventualità, un metodo consiste nel ricoprire il terreno con delle reti metalliche. Sembra che i gatti trovino sgradevole camminare sopra il filo metallico, che agisce dunque come deterrente. Un'altra opzione è quella di costruire attorno alla piantagione una recinzione a prova di gatto, che lasci passare la luce ma tenga alla larga i felini. Ciò sarà anche d'aiuto nell'impedire ai vostri amici felini di mangiucchiare le foglie delle vostre piante quando gliene verrà voglia.

Gli escrementi di gatto possono anch'essi causare problemi al vostro giardino cannabico. Le loro feci sono tossiche nel decomporsi e può contenere dei parassiti, il che rende estremamente inopportuno l'averle a contatto con delle piante che avete intenzione di consumare. Per impedire che questo accada, fate in modo di mantenere sempre pulita la lettiera del gatto affinchè non debba cercare un'altra zona vicino alle vostre piante per fare i suoi bisogni.

Cannabis coltivazione gatti e cani

CANI E GANJA

Uno dei problemi principali che possono sorgere se il vostro cane si mette a molestare la vostra piantagione d'erba, è che può diventare curioso e cominciare a scavare nel terreno. I cani scavano per natura, e la presenza di piante di cannabis non impedirà loro di seguire la propria curiosità. Ma ciò che è divertente ed istintivo per i vostri cani può rappresentare la fine delle vostre piante di cannabis, specialmente se il sistema delle radici viene danneggiato in maniera sostanziale. Per impedire che ciò accada, addestrate il vostro cane a non entrare nel vostro giardino, o procurategli un altro spazio dove possa giocare in giro ed essere meno distruttivo.

CONSERVATE LA VOSTRA ERBA IN MODO OPPORTUNO

Il rischio di danni legati alla presenza dei vostri animali domestici in prossimità delle vostre piante non cessa con la fine del processo di crescita. Qualsiasi prodotto derivato dell'erba, che contenga THC e stia in giro per la casa, rappresenta una minaccia per la salute dei vostri animali. Per quanto possa sembrare una cosa comica il vedere i vostri animali sballati, se riescono a mettere le zampe sulla vostra riserva di commestibili cannabici e mangiarseli tutti, possono procurarsi un grave malessere.

Se il vostro animale è riuscito a divorarsi una robusta quantità di prelibatezze intrise di THC, potrà avere l'aria di essere ubriaco o sotto sedativi. Questo si deve all'effetto dei cannabinoidi sul suo sistema nervoso centrale. Altri animali potrebbero al contrario essere stimolati, e cominciare a manifestare agitazione ed aumento della vocalizzazione e della frequenza cardiaca. Sono stati riportati perfino dei casi di morte dell'animale dovuti ad overdose. Assicuratevi sempre di tenere le vostre riserve ben richiuse e nascoste in un luogo sicuro per prevenire tali conseguenze. Se pure la cannabis può venire utilizzata come medicinale per animali ed umani, bisogna che venga somministrata in dosaggi misurati e controllati.

 

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out