Contrariamente a quello che credono tutti, i test standard antidroga non cercano il THC della cannabis. Invece, cercano un metabolita creato dal THC all'interno del corpo umano: il THC-COOH. Il motivo principale? Rimane nel tuo corpo molto più a lungo del THC.

CHE COS’È IL THC-COOH?

THC-COOH è il nome più comune di questo metabolita, ma il suo nome ufficiale è 11-nor-9-carbossi-Δ⁹-tetraidrocannabinolo e si legge "carbossi THC". Viene anche comunemente indicato come 11-nor-9-carbossi-THC o acido THC-11-oico. È il secondo metabolita del THC che si forma nel corpo umano dopo l'uso di cannabis indipendentemente dal metodo di consumo, subito dopo l'idrossi-THC (11-idrossi-Δ9-tetraidrocannabinolo). 

THC-COOH non è idrosolubile: è liposolubile e viene immagazzinato nelle nostre cellule adipose. Per questo motivo, rimane nel sistema molto più a lungo rispetto ad altre sostanze. Il THC in sé abbandona il sistema in modo relativamente veloce, di solito in poche ore. Tuttavia, non è insolito che THC-COOH sia rilevabile per settimane dopo l'ultimo tiro.

Notizia Collegata
Ciò è il THC?

DIFFERENZE SPECIFICHE TRA IL THC ED IL THC-COOH

Quando le persone parlano di “sballarsi”, stanno parlando degli effetti psicoattivi del THC, il cannabinoide più importante che si trova nella pianta di cannabis. D’altro canto, il THC-COOH non induce alcun effetto psicoattivo. Fondamentalmente, è solo una parte della risposta del corpo all'esposizione al THC. Sfortunatamente, come menzionato in precedenza, rimane nel sistema molto più a lungo del THC.

In apparenza, il THC è una sostanza dal color oro scuro o ambrato. È duro e solido quando è freddo, ma una volta riscaldato diventa appiccicoso e colloso. Come accennato in precedenza, è liposolubile, quindi i suoi metaboliti non vengono solo immagazzinati nel corpo per un lungo periodo tempo, ma vengono anche metabolizzati in modo completamente diverso rispetto ad una sostanza idrosolubile.

Thc Cooh Solido

METABOLISMO E RILEVAMENTO

Il THC-COOH si forma quando gli enzimi epatici ossidano l'idrossi-THC. È il metabolita principale, rilevato nei test delle urine e del sangue a causa della sua emivita lunga. I test farmacologici più recenti e costosi possono contraddistinguere l’idrossi-THC ed THC-COOH, ma questi test vengono utilizzati con parsimonia, per determinare se e quanto recentemente è stata utilizzata la cannabis, per esempio ad un posto di blocco per il controllo dello stato di ebbrezza.

Se viene rilevato solo il THC-COOH, significa che è stato consumato un prodotto di cannabis qualche tempo fa e che non c’è alcuna possibilità che l'utente sia ancora alterato. Se vengono rilevati sia THC che THC-COOH, è molto probabile che la cannabis sia stata consumata nelle ultime ore. THC, idrossi-THC e THC-COOH possono essere tutti comparativamente rilevati con un esame del sangue, ossia quello per il livello di cannabis nel sangue.

Di solito, questo è raro ed i test antidroga solitamente si basano sul THC-COOH, che può essere rilevato tramite le analisi del sangue, campione di urina, saliva ed etilometro. Per le persone che utilizzano la cannabis regolarmente, questo crea un grande inconveniente poiché rimane nel sistema per settimane dopo l'uso. Ciò significa che potresti fallire un test antidroga per un lavoro, una sospensione condizionale o un controllo stradale, anche se sono trascorse 3 o 4 settimane dall'ultima volta che hai fumato (o svapato, mangiato un edibile, ecc.).

ELIMINAZIONE DAL CORPO

Secondo uno studio recente che monitorava i consumatori di cannabis durante un periodo di astinenza di 30 giorni, “più è grande la concentrazione iniziale di THC-COOH corretta per la creatinina, più sarà grande l'intervallo tra i primi campioni negativi e gli ultimi positivi, maggiore sarà l’arco di rilevazione della droga e maggiore sarà il tasso di rilevamento di campioni positivi. I consumatori di cannabis che presentano una concentrazione iniziale di THC-COOH normalizzata >150ng/mg, possono aspettarsi di avere tassi di rilevamento tra il 60 ed il 100% per 28 giorni dopo il primo test negativo delle urine”.

In altre parole, più fumi e più THC-COOH rimarrà nel tuo sistema. È un'informazione utile per tutte le persone coinvolte. Il fumatore può stimare per quanto tempo rimarrà la cannabis nel suo sistema e può fare un test a casa per verificare. Chiunque utilizzi il test, può fare riferimento a queste informazioni per eventualmente differenziare tra un consumatore nuovo e/o occasionale ed un consumatore regolare e pesante.

Alcune persone scelgono di **accelerare il processo diluendo le loro urine, assumendo integratori di zinco, bevendo succo di mirtillo o acquistando bevande create appositamente per disintossicarsi dall’erba. Tuttavia, nessuno di questi metodi è efficace al 100%. L'unico modo per essere sicuri è smettere di consumare per un certo periodo di tempo.

Bevanda Disintossicante Per Rimuovere Thc-cooh Dal Corpo

RIFLESSIONI FINALI

Se c'è qualcosa da togliere da questo articolo, è che la maggior parte dei test antidroga NON cercano il THC: cercano di scovare il THC-COOH nel tuo corpo. Quindi, tieni presente che se sei un fumatore quotidiano, dovresti smettere per circa 4–6 settimane prima di qualsiasi test antidroga programmato. Se fumi occasionalmente, dovrebbe essere fuori dal tuo sistema in circa una settimana.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.