Non vedete l'ora di imparare a fare l'hashish con il ghiaccio secco? Saremo felici di guidarvi attraverso il suo processo di produzione. L'incredibile potenza e qualità dell'hashish fatto con il ghiaccio secco vi farà dubitare della vostra passione per la marijuana essiccata e vaporizzata. Qui di seguito vi presentiamo una guida passo a passo su come produrre un hashish di qualità con il ghiaccio secco, che vi provocherà effetti piacevoli ed eccezionali. Immergetevi nella lettura!

LE BASI

Prima di tutto iniziamo dalle basi. Esistono numerosi tipi di hashish prodotti con i metodi più diversi. L'hashish è un concentrato di cannabis estratto con o senza solventi. Il metodo del ghiaccio secco consente di ottenere un hashish estratto senza solventi, perché non vengono utilizzate sostanze per estrarre chimicamente i cannabinoidi dalla pianta. Gli hashish prodotti senza l'uso di solventi sono considerati il prodotto "più puro", dato che nel processo non viene coinvolto alcun prodotto chimico.

Hashish Ghiaccio Secco

PASSO DOPO PASSO

  1. Il primo passo per fare questo tipo di hashish è ovviamente procurarsi il ghiaccio secco. Potete comprarlo in un supermercato o, in alternativa, cercare su Google "dove comprare ghiaccio secco". Questo materiale mantiene temperature molto basse, fino a -78,5°C. Dovrete anche acquistare dei guanti molto spessi per poterlo maneggiare. Non dovete assolutamente toccarlo a mani nude! La spesa successiva sarà un sacco con rete a maglia fine, appositamente disegnato per setacciare hashish estratto con ghiaccio secco. Non dovrete fare altro che cercare su internet "sacchi per fare estrazioni con ghiaccio secco". Possono avere forme e colori diversi, ma la parte più importante è la rete per la setacciatura. Fondamentalmente, più piccoli saranno i "fori di setacciatura" della rete e più alta sarà la qualità dell'hashish estratto. Da un sacco da 73 micron si otterrà un kief dorato (la polvere di resina usata per produrre l'hashish) di alta qualità. Con un sacco da 160 micron si otterrà invece una miscela di kief e residui vegetali, ma l'hashish sarà comunque di ottima qualità. Alcuni sacchi per la setacciatura sono chiusi sui lati, mentre altri sono interamente forati per sfruttare tutta la superficie del sacco. Per un maggiore controllo, vi consigliamo il primo modello. Procuratevi inoltre un contenitore in plastica su cui scuotere comodamente il sacco a rete. Potete eseguire la setacciatura su qualsiasi superficie asciutta e piana, ma dovrete evitare che la polvere di kief esca al di fuori dall'area designata. Potreste inoltre acquistare una pressa per fare polline, in modo da trasformare il kief in un pezzo di hashish compatto. Una volta che vi sarete procurati tutte le attrezzature potrete procedere con il ghiaccio secco!

Ghiaccio Secco A Base Di Cannabis

  1. Versate tutto il materiale vegetale, gli scarti della manicure e/o le cime dentro al sacco a rete, indossate i guanti ed aggiungete i pezzi di ghiaccio secco. Potreste eventualmente schiacciare il ghiaccio secco con un martello per ottenere pezzi più piccoli, sia per scopi logistici che per migliorare il processo di raffreddamento. Quando il ghiaccio secco entra in contatto con il materiale vegetale lo congela, rendendo i tricomi molto più fragili e facili da staccare dalle parti della pianta. A questo punto afferrate il sacco al di sopra del contenitore di plastica o di una superficie piana e liscia da cui poter raccogliere facilmente il kief.

Notizia Collegata
Come produrre hashish
  1. Iniziate a scuotere il sacco con una certa cautela e noterete una polvere dorata accumularsi sulla superficie sottostante. Questo è il vostro prezioso kief! Agitate il sacco per 10 secondi, aspettate 5 secondi e ricominciate a scuotere. Ripetete più volte. In questo modo consentirete al freddo di diffondersi in modo più uniforme. Una volta che non uscirà più kief, posizionate tutto il materiale in un secondo sacco con rete a maglia più larga e ripetete il processo di setacciatura. Potete separare il kief ottenuto da ogni singolo sacco o mischiarlo tutto insieme, dipende solo dalle vostre preferenze personali.

Dry Ice Hash Kief

Qualunque cosa facciate, evitate le correnti d'aria nella zona dove state estraendo kief, altrimenti rischierete di perderlo nell'aria e spargerlo per tutta la stanza!

  1. Dopo aver raschiato il kief con una carta di credito o uno strumento simile, raccoglietelo come meglio credete. Potreste decidere di saltare la fase per fare hashish e cospargere direttamente un po' di kief in una canna, rendendola molto più forte. Siate però pazienti e cercate di finalizzare il processo, trasformando il kief in un buon hashish fatto con ghiaccio secco. Ascoltate il nostro consiglio.
  1. Inserite il kief nella pressa per il polline, chiudete il coperchio, stringete con la manopola ed otterrete un perfetto pezzo di hashish di altissima qualità estratto con il ghiaccio secco! Questo è quanto, gente. Assicuratevi di organizzare in anticipo ogni fase in modo da ottenere un'estrazione ottimale. Ci auguriamo che questa guida vi abbia fornito tutte le informazioni necessarie per produrre un hashish con ghiaccio secco di primissima qualità!

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out