Trova la tua varietà ideale con il nostro Seedfinder

By Luke Sumpter

I liposomi sono stati utilizzati per molto tempo come metodo efficace per il trasporto dei farmaci, nutrienti o materiale genetico all'interno dell'organismo. A seguito di un’ondata di interesse per il CBD, le aziende stanno oggi rivolgendo la loro attenzione verso prodotti a base di cannabis più avanzati per stare al passo con l’aumento della domanda e le nuove innovazioni tecnologiche.

COSA SONO I LIPOSOMI?

I liposomi sono piccole sfere di liquido composte da uno o più doppi foglietti fosfolipidici. Solitamente, vengono creati in laboratorio disgregando i fosfolipidi in modo che formino piccole bolle protettive. Quello che rende i liposomi dei trasportatori unici ed efficaci è il fatto che possano trasportare gli ingredienti in modo sicuro attraverso il tratto gastrointestinale per mirare zone specifiche del corpo.

I fosfolipidi contengono una testa idrofila che attrae l’acqua ed una coda idrofoba che la repelle. Quando arrivano a contatto con l’acqua, la coda si gira verso l’interno e la testa verso l’esterno formando un doppio strato. Il risultato è una piccola bolla liposomiale che incapsula gli ingredienti in modo sicuro e li protegge dalla degradazione.

Fosfolipidi E Liposomi

QUALI SONO I VANTAGGI DEI LIPOSOMI NEL TRASPORTARE I FARMACI?

A differenza di altri metodi di consegna dei farmaci, i liposomi trasportano gli ingredienti oltre le membrane intestinali andando verso tessuti specifici. Gli ingredienti dentro a queste piccole sfere sono completamente protetti fino al raggiungimento delle aree di di destinazione nel corpo. Dunque, la biodisponibilità dei nutrienti consegnati tramite i liposomi è particolarmente alta. Dopo essere stati sfruttati con successo dai prodotti farmaceutici tradizionali, ora i liposomi vengono sostenuti dalle industrie nutraceutiche e del CDB.

I liposomi sono veramente sicuri dato che non sono tossici ed immunogenici. Sono anche altamente biodegradabili, a differenza di altri vettori che a volte vengono utilizzati per trasportare farmaci. Non ci sono effetti collaterali con i liposomi o con il loro consumo nei farmaci o integratori.

LIPOSOMI E CBD: UNA COMBINAZIONE VINCENTE

Il CBD è particolarmente adatto per essere trasportato tramite i liposomi. Il motivo è che il CBD non è psicotropo—quindi ingerirlo nella sua forma genuina non porta nessun effetto indesiderato. Infatti, i liposomi permettono agli individui di ricevere la quantità ottimale di CBD con ogni dose.

La consegna del CBD tramite i liposomi è possibile sia per via orale che con formule topiche. Entrami i metodi di assunzione sono già popolari. Quando i liposomi vengono utilizzati per via orale, permettono un dosaggio più accurato. Visto che il CBD viene incapsulato in modo sicuro e non viene compromesso durante il suo viaggio verso i tessuti destinatari, i liposomi migliorano il suo assorbimento in modo grandioso. Quando i liposomi vengono impiegati in prodotti topici come creme ed unguenti, permettono al CBD di penetrare più a fondo nella pelle per un effetto più preciso.

Liposomi E Cellule

STUDI SCIENTIFICI SU COME I LIPOSOMI AUMENTANO L’ASSORBIMENTO

Studi scientifici hanno scoperto che la consegna tramite i liposomi migliora la biodisponibilità dei nutrienti, proteggendo il farmaco nel tratto gastrointestinale e nelle membrane mucose. Hanno anche confermato la loro sicurezza. Uno studio pubblicato nel 2017[1] afferma che: “il rilascio controllato, che significa che i farmaci caricati vengono rilasciati nel posto e momento giusto, possono ridurre i tempi di somministrazione in modo significativo evitando l’intossicazione degli altri organi”.

I ricercatori affermano che la forma singolare dei liposomi consente loro di: “aderire alle biomembrane, formando strutture di micelle miste con sali biliari per aumentare la solubilità dei farmaci poco solubili…”. Questo significa che i liposomi sono adatti per svariate sostanze e nutrienti che non sono solubili in acqua.

Un precedente studio del 2003[2] ha esaminato la consegna transdermica del CBD in particolare. I ricercatori hanno tecnicamente utilizzato gli ethosomi, dei trasportatori simili ai liposomi, che fanno in modo che i farmaci raggiungano gli strati profondi della pelle.

Il team ha somministrato i cannabinoidi ad un modello murino di malattie reumatiche. Nel complesso, hanno notato un accumulo di CBD nella pelle e nei muscoli, fornendo prove dell’efficacia della somministrazione transdermica. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per determinare se il CBD offra un’azione antinfiammatoria attraverso questa via, specialmente negli esseri umani. 

Liposomi Per La Consegna Di Cbd

UNA PROSPETTIVA PROMETTENTE PER I LIPOSOMI ED IL CBD

È probabile che l’utilizzo dei liposomi per la consegna del CBD dia numerosi benefici al consumatore. Oltre al fatto generale di trasportare concentrazioni più alte di CBD, i liposomi permettono agli individui di utilizzare meno CBD per ottenere lo stesso effetto di altri metodi di consumo. Per via di questi benefici fisiologici ed economici, il futuro dei liposomi e del CBD non può essere altro che splendente.

External Resources:
  1. Nanoparticle-based drug delivery systems: What can they really do in vivo? https://www.ncbi.nlm.nih.gov
  2. Cannabidiol-transdermal Delivery and Anti-Inflammatory Effect in a Murine Model - PubMed https://www.ncbi.nlm.nih.gov
Liberatoria:
Questo contenuto è solo per scopi didattici. Le informazioni fornite sono state tratte da fonti esterne.