Una guida al dosaggio di infiorescenze, oli, edibili, estratti di cannabis ed altro ancora.


Che vi consideriate consumatori di cannabis ricreativi o terapeutici, trovare la dose più giusta per le proprie necessità non è sempre facile. Il profilo chimico delle varietà varia notevolmente ed anche il modo in cui è stata coltivata può avere un impatto enorme sulla sua potenza finale. Infine, anche il modo in cui si consuma influisce notevolmente sulla potenza e sugli effetti della cannabis. Continuate a leggere per scoprire nel dettaglio come trovare la migliore quantità di cannabis da cui iniziare, indipendentemente dal fatto che preferiate fumare canne, dabbare o sgranocchiare edibili.

Calcolare la Potenza della Cannabis Essiccata o dell’Olio di CBD

Una cosa per volta. Prima di poter calcolare una dose ideale, dobbiamo determinare la potenza della cannabis. Che si tratti di erba ricca in THC o di olio di CBD, il processo per determinare la concentrazione/potenza è in realtà meno difficile di quanto potreste immaginare.

X

Come Calcolare i Milligrammi di THC per Grammo di Cime Essiccate

Calcolare la quantità di THC in un grammo di cime non è una scienza esatta. Tuttavia, se conoscete la percentuale di THC delle vostre infiorescenze, potete calcolare una stima approssimativa di quanto THC assumerete per ogni grammo d’erba. Usate questa formula per venirne a capo:

mg di infiorescenza essiccata x % di THC (in decimale)

Ad esempio, se state rollando una canna con 0,5g (o 500mg) della nostra White Widow Automatic (14% di THC), la formula sarebbe questa:

500mg × 0,14 = 70mg di THC

Tenete presente che questo calcolo funziona solo se conoscete il contenuto di THC (o CBD) delle vostre cime. Se siete abbastanza fortunati da vivere in un Paese dove potete acquistare la vostra cannabis legalmente (da un dispensario, un cannabis club o un coffeeshop), ricordatevi sempre di chiedere al “budtender” la potenza dell’infiorescenza che state acquistando. Se invece coltivate in casa, consultate la vostra seedbank per avere informazioni sulla potenza media delle varietà acquistate.

Come Calcolare i Milligrammi di CBD nell’Olio di CBD

Determinare la quantità di CBD per flacone, per ml o per goccia può essere complicato, poiché alcuni produttori scelgono di etichettare i loro prodotti usando i mg, mentre altri usano le percentuali.

Se sull’etichetta viene riportato il numero totale di mg di CBD per flacone, potete procedere tranquillamente. Non dovrete fare altro che dividere questa cifra per il numero di gocce o i ml per calcolare la vostra dose. Invece, se il produttore vi fornisce i mg di CBD per goccia o per ml, ma non riporta i mg totali di CBD per flacone, è sufficiente moltiplicare questa cifra per il numero totale di gocce o ml per ottenere i mg totali per flacone.

Se sull’etichetta viene solo riportata la quantità di liquido in ml e la percentuale di CBD, potete comunque calcolare facilmente la quantità totale di CBD per flacone.

Analizziamo la questione nel dettaglio:

Se state utilizzando il nostro olio di CBD al 40% (che viene venduto in un flacone da 10ml e contiene 20mg di CBD per goccia su 200 gocce), la formula apparirà così:

20mg di CBD × 200 gocce = 4.000mg di CBD per flacone

Se invece non vi abbiamo fornito la quantità di CBD per goccia, ma la quantità totale di CBD per flacone (4.000mg), potreste utilizzare una delle due seguenti formule per determinare la dose:

4.000mg di CBD / 200 gocce = 20mg di CBD per goccia
4.000mg di CBD / 10ml = 400mg di CBD per ml

Infine, se vi avessimo fornito solo la percentuale di CBD e i ml di liquido per flacone, dovreste convertire quest’ultimo valore in milligrammi e moltiplicarli per la percentuale di CBD:

10ml = 10.000mg di liquido
10.000mg × 0,40 = 4.000mg di CBD per flacone

Ancora una volta, queste formule funzionano solo se conoscete la concentrazione dell’olio che state usando. Evitate di acquistare oli di CBD senza un’adeguata etichettatura o informazioni sul dosaggio.

X

Come Leggere le Etichette dei Vaporizzatori e le Confezioni con Prodotti a Base di Cannabis

Se siete abbastanza fortunati da vivere in un Paese dove potete acquistare cannabis legalmente, potreste avere difficoltà a leggere le etichette delle cartucce per vaporizzatori, degli edibili, delle infiorescenze preconfezionate e di tutti gli altri prodotti a vostra disposizione.

Ricordatevi di leggere sempre attentamente la confezione di tutti i prodotti a base di cannabis che acquistate e di prestare la massima attenzione alle informazioni sul dosaggio/potenza. Alcuni prodotti (come le cartucce per vaporizzatori, ad esempio) tendono ad avere etichette che indicano la quantità totale di cannabinoidi (in mg) contenuti nella cartuccia. Gli edibili, invece, possono contenere informazioni sia sulla quantità totale di cannabinoidi presenti all’interno del prodotto alimentare sia sulla dose suggerita (anche in mg).

Infine, le infiorescenze tendono ad avere etichette che delineano la percentuale totale di cannabinoidi in esse contenute, che potete suddividere in dosi in mg utilizzando la formula precedentemente riportata.

1. Come Dosare la Cannabis Essiccata

  • Dose tipica: 0,25–0,5g di cime essiccate

Uno dei maggiori vantaggi di fumare/vaporizzare cannabis è la rapidità con cui si avvertono gli effetti. Una volta inalati nei polmoni, i cannabinoidi, i terpeni e le altre sostanze chimiche contenute nell’erba essiccata vengono rapidamente assorbiti nel flusso sanguigno. Sebbene i tempi per avvertire gli effetti varieranno a seconda della varietà, della vostra tolleranza e della potenza delle cime, dovreste sentire gli effetti delle cime fumate/vaporizzate dopo 5–15 minuti.

Se si fuma o si vaporizza, una dose standard di marijuana secca è di circa 0,25–0,5g. Infatti, la maggior parte delle canne pre-rollate vendute nei mercati legali tendono a contenere circa 0,5g di cime essiccate. Usando il nostro precedente esempio sulla White Widow Automatic, una canna da 0,5g conterrebbe 70mg di THC. Se state provando una nuova varietà o avete appena iniziato a consumare cannabis, vi consigliamo di cominciare con una dose di 0,25g. Ricordatevi che siete sempre in tempo di aumentare le dosi se fosse necessario.

Erba Essiccata

2. Come Dosare gli Edibili alla Cannabis

  • Dose tipica: 10mg di THC o CBD

Gli edibili acquistati da dispensari o negozi che vendono cannabis legalmente dovrebbero essere accompagnati sempre da chiare istruzioni sul dosaggio. Assicuratevi di controllare attentamente le etichette dei vostri edibili e, se dovesse riportare il contenuto di cannabinoidi in percentuale, usate la seguente formula per determinare quanti mg di cannabinoidi contiene l’edibile:

Peso totale dell’edibile (in mg) × % cannabinoidi

Se invece siete voi a preparare una pietanza a base di cannabis, calcolare la potenza dell’edibile sarà un po’ più complicato. Quando preparate il burro o l’olio, ricordatevi di prendere nota della percentuale di cannabinoidi della vostra infiorescenza o della quantità di infiorescenze richiesta nella vostra ricetta.

Immaginate di aver preparato 250g di burro con 28g di cime con una percentuale di THC del 18%. Usate la seguente formula per calcolare la quantità totale di cannabinoidi nel burro:

28.000mg di cime × 0,18 (18%) THC = 5.040mg di THC in 250.000mg (250g) di burro (2% THC)

Adesso, immaginiamo di preparare una ricetta per brownie che richiede 150g di burro. Il vostro lotto di brownie conterrà un totale di 3g di THC (150g di burro x 0,02% di THC).

Con la maggior parte degli edibili di cannabis, una singola dose è composta da 10mg di THC o CBD. Potreste anche trovare prodotti alimentari con 100mg o più di THC o CBD per dose, anche se normalmente non sono concepiti per essere presi come dose singola.

Al momento di consumare un edibile, è importante considerare che il nostro corpo impiega del tempo per metabolizzare i composti attivi. Altri metodi di consumo, come fumare o vaporizzare, hanno un effetto immediato, ma gli edibili possono richiedere fino a due ore prima di fare effetto.

Per questo motivo, non è consigliabile aumentare la dose prima che siano trascorse due ore dall’assunzione. Anche se non è possibile un’overdose letale da cannabis, si può comunque esagerare con gli edibili e sperimentare un “trip” poco piacevole. Prendetevela con calma e questo vale sia per i principianti che per i consumatori esperti.

X

3. Come Dosare gli Estratti di Olio di CBD

  • Dose tipica: 10mg di CBD

Ricordatevi di utilizzare le formule sopra menzionate per calcolare correttamente la potenza del vostro olio di CBD in mg.

Una dose tipica per un olio di CBD ad uso orale a base di canapa parte da 10mg, ma varierà a seconda delle vostre esigenze.

I prodotti a base di olio di CBD disponibili oggi sul mercato variano ampiamente per concentrazione e purezza. Prima di prenderli, dovreste familiarizzare con il protocollo di dosaggio raccomandato per ogni specifico prodotto.

Gli oli di CBD sono adatti per il microdosaggio. Potete assumere 2,5–5mg di CBD per dose, più volte nel corso della giornata.

 Oli Di Cbd Estratti Da Canapa

4. Come Dosare i Full Extract Cannabis Oil (FECO)

  • Dose tipica: Fino ad 1g, suddivisa in più dosi

I Full Extract Cannabis Oil (come l’olio di Rick Simpson, ad esempio) sono estratti di cannabis altamente concentrati. Per calcolare i mg totali di cannabinoidi presenti nel vostro olio, usate la seguente formula:

Quantità totale di olio (in mg) × % cannabinoidi

Questi oli di cannabis altamente concentrati sono tra le forme più potenti di cannabis, con effetti molto potenti anche a piccole dosi. Molti consumatori olistici assumono fino ad 1g di olio di cannabis full-extract al giorno, suddiviso in più dosi. Per una singola dose, potete prendere una piccola goccia di questi oli concentrati. Ripetete 3 o 4 volte al giorno. Tenete presente che un grammo intero di questi oli full-extract è già una dose estremamente alta. Consultate sempre un medico prima di assumere dosi così alte di cannabis.


5. Come dosare i prodotti ad uso topico

  • Dose tipica: dipende dal prodotto

I prodotti come le creme, gli spray e gli unguenti per alleviare il dolore e l'infiammazione vengono applicati direttamente sulla pelle. Non sono psicoattivi e, quindi, non esiste il rischio di alterazione mentale. La maggior parte di questi prodotti topici con CBD viene fornita con raccomandazioni per un uso corretto. È possibile iniziare con il dosaggio raccomandato e regolarlo in base ai propri bisogni.

Prodotti Per Uso Topico (Creme, Unguenti, Spray Con Cannabis)

6. Come dosare i cerotti transdermici alla cannabis

  • Dose tipica: 10-20mg di cannabinoidi per cerotto

I cerotti transdermici sono disponibili in vari dosaggi, con la maggior parte che va da 10 a 20mg di cannabinoidi per cerotto. Quando si applica un cerotto transdermico sulla pelle, l'effetto può normalmente essere avvertito entro 20-60 minuti. Anche in questo caso, si consiglia di iniziare con un cerotto a bassa concentrazione e, se necessario, aumentare la dose.

7. Come Dosare gli Estratti di Cannabis BHO (Dab)

  • Dose tipica: 25mg per dab

Gli estratti BHO contengono alte concentrazioni di cannabinoidi e sono concepiti per essere vaporizzati in un dab rig o un vaporizzatore convenzionale. Se state acquistando un BHO da un dispensario, un coffeeshop o un altro rivenditore autorizzato, ricordatevi di chiedere informazioni sulla potenza di ciascun prodotto, poiché possono variare notevolmente.

Se avete appena acquistato 1g (1.000mg) di Shatter con il 70% di THC, la quantità totale di THC in quel frammento di Shatter sarà di 700mg (o circa 28 dosi). Sebbene sia impossibile dividere 1g di BHO in dosi esatte da 25mg, è possibile utilizzare un dabber per caricare dosi grandi come grani di riso nella camera o nel chiodo e regolare la quantità secondo la necessità.

Estratti Di Cannabis Bho (Dabbing, Vaporizzazione)

8. Microdosaggio

  • Dosaggio tipico: 5-10mg

Il microdosaggio di cannabis è una nuova tendenza in aumento tra i consumatori di cannabis terapeutica. Quando microdosi questa sostanza, stai assumendo dosi minime di THC, circa 5-10mg per dose, una o più volte durante il giorno. L'idea alla base del microdosaggio consiste nell'assumere il THC (noto come la "dose minima efficace") in quantità tale da farti sentire l'effetto desiderato, ma che ti permette comunque di funzionare e svolgere la tua routine quotidiana.

Puoi microdosare la cannabis in quasi tutte le sue forme, anche se è più comune con gli oli (poiché sono più facili da dosare con precisione). Puoi comunque anche microdosare quando fumi o svapi. Per far questo, puoi semplicemente fare un piccolo tiro o due ogni volta. Il microdosaggio è un ottimo metodo di consumo alternativo per i consumatori con una bassa tolleranza al THC.

Indipendentemente dal tuo metodo preferito per consumare la cannabis, ti consigliamo di iniziare sempre con una dose bassa, poi ascolta il tuo corpo e osserva gli effetti. Questo è il modo migliore per trovare il dosaggio ideale per te!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.