La lista delle patologie mediche che la cannabis sembri alleviare, trattare e chissà, un giorno curare, sembra essere in costante aumento. Ovviamente l'erba è stata utilizzata per migliaia di anni come medicina tradizionale, curando una vasta lista di disordini e malattie.

Comunque, nel mondo occidentale odierno, fino a quando non esisterà una seria validazione scientifica per sostenere la richiesta, molte persone rimarranno sempre scettiche. Non c'è niente di male in una presa di posizione che aiuta a filtrare dal sistema le sostanze che semplicemente non funzionano. Fortunatamente, ora, una marea di prove dimostrano che la cannabis può funzionare in modo efficiente come medicinale. L'erba ha dimostrato di aiutare a curare una moltitudine di disordini della pelle, incluso l'eczema.

CHE COS'È L'ECZEMA?

L'eczema atopico, conosciuto anche come dermatite atopica, è il tipo di eczema più comune. Si manifesta in pelle secca, rossa ed irritata con croste. Questi sintomi possono portare a pelle incredibilmente irritata e a macchie che causano sensazioni fastidiose o estremamente insopportabili. L'eczema atopico è molto comune nei bambini piccoli e le condizioni sono solitamente a lungo termine, persistendo durante tutta la vita dell'individuo. Detto questo, si sà che l'eczema atopico può anche migliorare in modo evidente o scomparire completamente.

Finora non si conoscono le cause dell'eczema atopico, un fatto che indiscutibilmente rende questa condizione veramente difficile e frustrante per quelli che ne soffrono. Non si è ancora trovato un singolo fattore a cui collegare questi sintomi e si crede che diversi stimolanti possano provocare e peggiorare la situazione. Per esempio, la parola “atopico” significa avere sensibilità ad allergeni.

Per esempio, l'eczema atopico si presenta frequentemente negli individui che hanno allergie. Si può sviluppare insieme ad altre condizioni allergiche come la febbre da fieno ed asma. Altre cause potrebbero essere il contatto e l'esposizione a sostanze come saponi e detergenti. Anche lo stress e le condizioni climatiche possono intensificare i sintomi dell'eczema atopico. Anche le allergie al cibo potrebbero giocare un ruolo in questa patologia.

Tipi di eczema e il suo trattamento con la cannabis

TIPI DI ECZEMA

Eczema è una parola che racchiude vari e differenti tipi di patologie riguardanti la pelle. La dermatite da contatto è un tipo di eczema che si scatena quando la pelle si trova a contatto con sostanze specifiche che provocano un'irritazione.

L'eczema varicoso è conosciuto per i problemi che causa alle caviglie e che può causare al flusso sanguigno in quella determinata zona del corpo. L’eczema discoide si può formare lungo tutta l’epidermide e si manifesta con macchie circolari. L’eczema seborroico si maniesta con macchie rosse e pelle squamata in zone come il naso, le orecchie, il cuoio capelluto e sopracciglia. Come ultimo, l’eczema disidrotico si manifesta con piccole vesciche nelle dita delle mani e dei piedi, nei palmi delle mani e nella pianta dei piedi.

LA CANNABIS PER L’ECZEMA

Quando l’eczema viene scaturito da una sorgente esterna che crea contatto, la pelle diventa irritata ed infiammata, dando vita a brutte sensazioni e pelle alla vista spiacevole. Sembra che la cannabis, quando applicata sull’epidermide tramite le creme, possa aiutare a spegnere le infiammazioni causate da un effetto immunosoppressivo. Le irritazioni ed infiammazioni sulla pelle sono causate da cellule immuni che rispondono ad uno stimolo. Applicare una preparazione a base di cannabis sembra che aiuti con questi bruciori infiammatori e allevi i sintomi.

Una recensione scientifica pubblicata nel giornale Experimental Dermatology, esplora i possibili effetti terapeutici della cannabis sulla pelle, considerando in modo speciale il sistema endocannabinoide. Gli autori della recensione affermano che l’alterazione di questo sistema potrebbe essere importante per lo sviluppo di certe malattie della pelle.

Gli autori constatano che “le prove attuali a proposito del ruolo della cannabis nel regolare il sistema immunitario sono indiscutibili ed che è stato introdotto il termine ‘sistema immunocannabinoide’”. Questa dichiarazione è particolarmente interessante quando si tiene conto che la risposta immunitaria avviene nella pelle quando è esposta a certe sostanze irritanti.

Gli autori indirizzano quest’esatto punto e dichiarano che la cannabis potrebbe avere un posto nel futuro della terapia medicinale della pelle, “…i cannabinoidi sembra che abbiano proprietà immunosoppressive e potrebbero essere considerate come un potenziale farmaco antinfiammatorio.” Hanno anche aggiunto che il sistema endocannabinode potrebbe essere coinvolto nella riduzione della risposta allergica provocata dagli allergeni.

Gli autori di questa recensione concludono con: “basandosi sulla conoscenza attuale, le possibilità dell’uso dei cannabinoidi in modo terapeutico sulle malattie della pelle sembra indiscutibile. Possibilmente, nel futuro, i cannabinoidi potrebbero essere applicati in modo vasto per curare prurito, malattie della pelle come infiammazioni ed anche cancro”.

ULTERIORI RICERCHE

Le funzioni dei cannabinoidi, per quanto riguarda la cura dell’eczema e trattamento della pelle, sembra che vadino più a fondo di un semplice utilizzo di fasciature con erba come tipo di rimedio. Disturbi nella salute della pelle potrebbero veramente ridursi a squilibri dentro il sistema endocannabinoide, un sistema altamente reattivo a stimoli di cannabinoidi una volta ingeriti o applicati. Le disfunzioni e squilibri dentro al sistema endocannabinoide potrebbe essere la causa di malattie della pelle come l’eczema e i cannabinoidi potrebbero essere la risposta per curare questi squilibri.

Una pubblicazione scientifica rilasciata nella rivista Trends in Pharmacological Sciences rivela che il sistema endocannabinoide che si trova dentro la pelle, gioca un grande ruolo fisiologico nella salute delle cellule. Gli autori hanno dichiarato che disturbi di questo sistema potrebbero condurre allo sviluppo dell’eczema insieme a molte altre malattie della pelle. Fanno anche notare che manipolare il sistema endocannabinode con l’intento di normalizzare i sintomi potrebbe essere benefico per numerose malattie della pelle.

Si può utilizzare la cannabis per manipolare il sistema endocannabinoide e, numerosi studi dimostrano l’efficacia dei cannabinoidi per la cura dell’eczema. Una pubblicazione della rivista Journal of the American Academy of Dermatology dichiara che: “I cannabinoidi potrebbero avere anche proprietà antinfiammatorie utili per le cure sia delle dermatiti allergiche da contatto che delle dermatiti atopiche”.

Gli autori evidenziano una selezione di studi che identificano la correlazione tra i cannabinoidi ed il sistema immunitario. Il ruolo dei cannabinoidi nella cura dell’eczema sembra particolarmente ottimistico. Gli autori spiegano che: “i cannabinoidi hanno un ruolo promettente in diversi dermatiti da eczema e prurito e, i dermatologi sono pronti ad implementare la terapia dei cannabinoidi nei loro studi”.

applicazione topica di cannabis per eczema

STATI LEGALI

Gli Stati Uniti sono i primi, in qualche modo, a combattere contro la proibizione della cannabis. Diversi stati dentro la grande nazione hanno già votato per legalizzare l’erba per l’uso medico e/o ricreazionale. Per ora, nessuno stato ha approvato la cannabis terapeutica specificatamente per la cura dell’eczema comunque, i pazienti di alcuni stati potrebbero essere fortunati.

A Washington D.C. i medici possono approvare la cannabis terapeutica per una vasta gamma di condizioni e si può dire lo stesso per lo stato della California. I pazienti residenti negli stati del Massachussetts, Oregon e Rhode Island potrebbero anche loro essere qualificabili per l’utilizzo della cannabis terapeutica per l’eczema se venisse approvata da un medico.

USARE LA CANNABIS PER L’ECZEMA

Esistono molti prodotti che sono stati creati per l’uso topico. Dato che l’eczema si presenta nella parte esterna del corpo, ha senso applicare i cannabinoidi direttamente sulla pelle per poter reprimere l’infiammazione e combattere in modo potenziale le cause che hanno provocato la patologia. Usare un sapone alla cannabis è un’opzione facile e pratica, specialmente per quelli che hanno reazioni allergiche quando utilizzano il tipo di detergente sbagliato. Questa guida per creare il sapone di canapa si può utilizzare per creare un sapone con concentrazioni di cannabinoidi più potente per aumentarne l’efficacia.

Si possono applicare anche i balsami e le lozioni ricche di cannabinoidi nelle parti irritate della pelle. Ed oltre a dare sollievo, possono anche essere create a base di olio di canapa contenente grassi essenziali che sono vitali per la salute della pelle.

Anche gli oli e le paste si possono applicare direttamente sulla pelle quando si scatena un eczema ed un paziente non ha nient’altro fra le mani. I prodotti solubili nell’acqua e le bombe da bagno fatte di cannabis possono essere anche loro utili per la cura del corpo.

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out