Il clima delle regioni settentrionali è poco favorevole alla coltivazione della Cannabis sativa. Queste varietà provengono normalmente da zone climatiche più calde, vicine all'equatore. Nelle regioni dell'emisfero settentrionale, caratterizzate da brevi stagioni colturali e da condizioni ambientali fredde e umide, queste piante devono lottare per poter sopravvivere.

Fortunatamente, abbiamo trovato 5 varietà Sativa capaci di crescere anche nelle regioni settentrionali meno favorevoli. Leggete quanto segue per scoprire quali varietà rispondono meglio a questo clima.

COME AFFRONTARE IL CLIMA DELLE REGIONI SETTENTRIONALI

Prima di puntare i riflettori sulle migliori varietà Sativa da coltivare nelle regioni settentrionali cerchiamo di conoscere il clima che caratterizza queste zone.

Quando si parla di clima settentrionale si indica, generalmente, una zona climatica più fresca ed umida rispetto alle aree meridionali dell'Europa. Stiamo parlando di Paesi come Regno Unito, Germania e Paesi Bassi.

Una delle principali preoccupazioni per i coltivatori delle regioni settentrionali sono il freddo e le gelate. Normalmente, la maggior parte delle varietà Sativa crescono in climi più caldi e quando si trovano a dover affrontare queste condizioni ambientali devono lottare per poter sopravvivere.

Ovviamente, più al nord si va e più ci si allontana dall'equatore. In queste condizioni le piante sono costrette ad affrontare maggiori avversità climatiche per poter crescere correttamente. Invece, andando verso sud, nelle regioni più vicine all'equatore, le temperature sono più calde e la coltivazione delle varietà Sativa risulta più facile e gratificante.

A causa di queste condizioni ambientali, i coltivatori del nord devono adattarsi a stagioni colturali più brevi, che possono ridurre drasticamente le rese complessive, in particolar modo con le varietà Sativa.

Quella che vi stiamo riportando è ovviamente una panoramica generalizzata del clima delle regioni settentrionali che potrebbe non rispecchiare la zona dove vivete (o dove avete intenzione di coltivare). Le condizioni ambientali possono variare molto da regione a regione. Valutate quindi il clima che vi circonda ed adottate le migliori strategie per affrontare le eventuali avversità, ancora prima di germogliare i semi.

LE MIGLIORI 5 VARIETÀ SATIVA PER I CLIMI SETTENTRIONALI

Qui di seguito vi riportiamo una lista delle migliori varietà di Sativa da coltivare nelle regioni settentrionali. Leggete attentamente e seguite le nostre indicazioni, consultando i link per ulteriori dettagli su ogni varietà.

Per leggere altri articoli come questo, seguite il nostro blog.

1. PAINKILLER

Painkiller deriva dalla famosa varietà ad alto contenuto di CBD Juanita la Lagrimosa. I breeder hanno incrociato questa potenza con Respect 13 per creare una varietà con il 75% di genetica sativa e il 25% di indica. I suoi fiori densi e appiccicosi generano alti livelli di CBD insieme al 9% di THC, dando origine ad un effetto lucido e leggero, perfetto per l'uso diurno.

Painkiller cresce bene sia in ambienti indoor, sia outdoor. La sua crescita esplosiva e il breve periodo di fioritura significano che sarà pronta molto prima che inizi il primo gelo. Anche se siete un po' in ritardo, lei tollererà le temperature fredde per un po' più di tempo. Le piante indoor raggiungono un'altezza di 60–100cm e producono un generoso rendimento di 500–550g/m² dopo 8–9 settimane di fioritura. All'aperto è davvero nel suo ambiente naturale, dove raggiunge un'altezza massima di 150cm sfornando fino a 550g/pianta a fine settembre o all'inizio di ottobre.

Painkiller XL

Painkiller XL
Respect 13 x Juanita la Lagrimosa
500 - 550 gr/m2
60 - 100 cm
8 - 9 Settimane
THC: 9%
Sativa 75% Indica 25%
500 - 550 gr/plant
120 - 150 cm
dal 15 Settembre fino alla fine del mese
Fisico, high distinto

Acquista Painkiller XL

2. MOTHER GORILLA

La Mother Gorilla è una varietà leggendaria che merita di essere coltivata. Si tratta di un incrocio di Gorilla Glue #4 e Queen Mother (Reina Madre). Un ibrido a predominanza Sativa molto resistente e con una genetica estremamente stabile. Ha la capacità di reggere facilmente le avversità ambientali anche nelle regioni più settentrionali.

Con concentrazioni di THC del 25%, questa varietà è adatta sia per i consumatori ricreativi che per quelli terapeutici, alleviando soprattutto il dolore. Trattandosi di una varietà femminizzata, questa pianta è estremamente facile da coltivare, anche dai meno esperti.

La Mother Gorilla fiorisce in appena 8 settimane, tempi perfetti per le brevi stagioni colturali del nord. Raggiunge 1,8 metri d'altezza, dimensioni che non attirano troppe attenzioni all'aperto.

Normalmente, le piante sono pronte per essere raccolte verso il mese di ottobre e possono facilmente produrre tra 600 e 650 grammi per pianta. Le cime sprigionano sapori ed aromi deliziosi, provocando un "high" molto euforico e stimolante, tipico delle varietà Sativa. Tuttavia, inducono anche leggere sensazioni rilassanti degne delle genetiche Indica.

Grazie alla sua stabile genetica e alla sua adattabilità nelle coltivazioni outdoor, la Mother Gorilla non ha problemi a crescere anche nelle condizioni più avverse delle zone climatiche settentrionali.

Mother Gorilla

Mother Gorilla (Precedentemente Royal Madre)
Gorilla Glue 4 x Reina Madre
450 - 500 gr/m2
60 - 100 cm
8 - 9 Settimane
THC: 23%
Sativa 70% Indica 30%
600-650 gr/plant
140-180 cm
Inizio Ottobre
Rilassato ed euforico

Acquista Mother Gorilla (Precedentemente Royal Madre)

3. GREEN CRACK PUNCH

Il freddo non fermerà Green Crack Punch dal correre veloce nella fase di fioritura fino al raccolto. La varietà ha ereditato i suoi geni vigorosi dai ceppi parentali a predominanza indica Green Crack e Purple Punch. Questa combinazione ha dato origine ad una varietà molto bilanciata, con il 60% di genetica sativa e il 40% di indica. Un livello di THC del 18% e la leggera dominanza sativa convergono per offrire un effetto cognitivo ed energizzante che vi motiverà a fare ordine nel vostro lavoro!

Godetevi una ricca miscela di terpeni insieme a questi piacevoli effetti. Alti livelli di mircene, cariofillene, limonene e pinene dominano il mix, generando sapori di dolci e agrumi. Indoor raggiungerà un'altezza di 90–160cm e produrrà 45–500g/m² dopo un rapido periodo di fioritura di 8–9 settimane. Green Crack Punch si comporta meglio all'aperto, e non lascia che il freddo la colpisca. Le piante raggiungono un'altezza massima di 220cm e producono fino a 600g/pianta di fiori dalle sfumature violacee.

Green Crack Punch

Green Crack Punch
Green Crack x Purple Punch
450 - 500 gr/m2
90 - 160 cm
8 - 9 Settimane
THC: 18%
Sativa 60% Indica 40%
550 - 600 gr/plant
180 - 220 cm
dal 15 Settembre fino alla fine del mese
Rilassato ed euforico

Acquista Green Crack Punch

4. GREEN GELATO AUTOMATIC

I breeder hanno creato Green Gelato Automatic incrociando Green Gelato con Cookies Automatic. Questa combinazione ha preso lo strabiliante profilo terpenico e la potenza di Green Gelato e li ha potenziati con il tratto autofiorente. Gli amanti della cannabis devono stare attenti a questi fiori: i loro livelli di THC del 24% possono facilmente sopraffare la mente.

Green Gelato Automatic raggiungerà un'altezza media di 100–120cm sotto il sole. Aspettatevi una resa molto gratificante di 100–175g/pianta dopo una fase di rapida crescita sulle 9–10 settimane. Questa velocità la rende una scelta perfetta per i coltivatori impazienti che vogliono cicli di crescita veloci. Iniziate a coltivare le piante indoor a marzo e le raccoglierete non appena verrà il caldo. Se pianificate bene la germinazione, potete ottenere diversi raccolti in un anno.

Green Gelato Automatic

Green Gelato Automatic
Green Gelato x Cookies Auto
375 - 450 gr/m2
70-120
7 - 8 Settimane
THC: 24 %
Sativa 55% Indica 40% Ruderalis 5%
100-175 gr/plant
100 - 120 cm
9-10 settimane dopo la germinazione
Fisico, high distinto

Acquista Green Gelato Automatic

5. HULKBERRY AUTOMATIC

HulkBerry Automatic ha tutte le caratteristiche di una sativa da clima settentrionale. Ha un’elevata tolleranza al freddo, raccolti rapidi ed un profilo cannabinoide che catapulterà la vostra mente tra le nuvole. Discendente di HulkBerry e Diesel Automatic, questa varietà vanta una potenza che supera la maggior parte delle altre autofiorenti oggi sul mercato. I suoi fiori affusolati e verde scuro sviluppano un contenuto di THC del 21%, infondendo questa varietà a dominanza sativa di una seria capacità di stimolazione mentale.

Fumate questi fiori al mattino per avere una spinta cerebrale. Ogni ora al lavoro passerà veloce mentre vi perdete nel momento. Coltivata indoor, HulkBerry Automatic raggiunge un'altezza di 80–120cm e produce 450–500g/m². All'aperto, le piante possono essere seminate fino all'inizio di luglio. Aspettatevi un raccolto di 100–150g/pianta dopo un rapido ciclo di crescita di 8–9 settimane.

Hulkberry Automatic

HulkBerry Automatic
Hulkberry x Diesel Auto
450 - 500 gr/m2
80 - 120 cm
6 - 7 Settimane
THC: 21%
Sativa 65% Indica 30% Ruderalis 5%
100-150 gr/plant
80 - 120 cm
8-9 settimane dopo semina
Sereno ed energetico

Acquista HulkBerry Automatic

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.