Certe piante agiscono come repellenti naturali contro i parassiti. Il basilico è una delle piante favorite nei giardini di tutto il mondo per la sua intensa fragranza, buona per noi e per le nostre ricette ma odiata da parassiti come afidi e mosche. Le “piante da consociazione” si basano sul concetto che le piante possono formare partenariati cooperativi che respingono i parassiti e favoriscono una miglior salute delle colture, perfino senza pesticidi. Il basilico è anch'esso un'eccellente pianta consociata per il vostro giardino cannabico.

NOZIONI FONDAMENTALI SUL BASILICO

Esistono molte varietà di ibridi del basilico. Quella più comunemente coltivata è il basilico dolce, o basilico genovese, ma abbiamo anche il basilico Thai, il basilico americano, il basilico sacro, e molti altri. È una delle erbe più utilizzate nelle cucine di tutto il mondo, ed è molto facile da coltivare. Gli stessi composti che rendono tanto piacevole l'aroma del basilico mostrano anche un potenziale terapeutico sotto forma di oli essenziali.

CHIMICA E BENEFICI DEL BASILICO

Differenti specie di basilico producono distinti oli essenziali, che contengono terpeni ed altri composti biochimici. La composizione qualitativa e quantitativa di questi oli essenziali può essere piuttosto variata, ma in ogni caso il basilico comune contiene alte concentrazioni di estragolo e linalolo, insieme a cineolo (eucaliptolo), eugenolo e mircene. Questa combinazione di composti aromatici è la ragione per la quale le foglie di basilico possono rendere tanto saporita anche la ricetta più semplice. La stessa combinazione agisce come repellente per gli insetti, in maniera analoga alla citronella o lemongrass, e la ricerca ha scoperto che l'olio essenziale del basilico possiede proprietà antiossidanti, antibatteriche ed antimicotiche.

Le foglie di basilico fresche sono una maniera grandiosa di aggiungere sapore alle ricette, ed alcuni piatti si basano sul basilico come loro ingrediente principale, come il pesto alla genovese. Le foglie di basilico sono usate perlopiù fresche e vengono aggiunte all'ultimo momento, dato che la cottura degrada i suoi composti aromatici. L'olio essenziale di basilico è meno adatto per la cucina, poiché in quanto principio attivo è molto più concentrato e potente rispetto a foglie, rami e fiori grezzi.

I potenziali benefici per la salute dell'olio essenziale di basilico comprendono la capacità di curare nausea, mal d'auto, indigestione, costipazione e problemi respiratori, fino al combattere infiammazione e infezioni batteriche e virali. Lo si può utilizzare in forma aromatica, topica o interna, e potete anche adoperare l'olio di basilico per igienizzare la cucina e il bagno, prevenire la contaminazione, purificare l'aria e migliorare il vostro umore. Potete perfino aggiungere olio di basilico al vostro collutorio o dentifricio, che può anche essere fatto in casa.

OLTIVARE IL BASILICO COME PIANTA DA CONSOCIAZIONE IN UN GIARDINO CANNABICO

COLTIVARE IL BASILICO COME PIANTA DA CONSOCIAZIONE IN UN GIARDINO CANNABICO

Le piante consociative di un giardino cannabico dovrebbero essere piantate vicine fra loro, ma non tanto ravvicinate da causare una competizione per lo spazio delle radici, aria, luce e nutrienti. Il basilico è un'ottima pianta da consociazione per un'ampia varietà di vegetali, come peperoni, peperoncino, melanzane, patate, pomodori, asparagi, cavolo, barbabietole, fagiolo, come anche erbe quali la menta piperita.

È una pianta dalla vita breve, perlopiù annuale, che cresce meglio in terreni umidi e ben drenati, in una posizione esposta al sole. Non richiede più di 8 ore di luce solare al giorno, e si giova di un po' d'ombra nel pomeriggio. Le temperature durante la giornata devono essere al di sopra dei 21°C (70°F), e quelle notturne al di sopra dei 10°C (50°F), per evitare danni. Quando le si trapianta, le piantine di basilico devono essere distanziate di 30cm, con 45cm fra una fila e l'altra.

La crescita apicale della pianta può essere “pizzicata” per stimolare la crescita di nuovi getti, in maniera analoga a ciò che accade con la cannabis. Raccogliere le foglie in maniera regolare mantiene la pianta produttiva, e le foglie fresche possono venir conservate per breve tempo in frigorifero, o per un tempo più lungo nel congelatore.

Il basilico non può in alcun modo rubare nutrienti e luce ad una pianta di cannabis adulta, e si dice che quest'erba abbia il potere di migliorare il gusto dei vegetali, cannabis inclusa, quando crescono insieme come piante consociate. Che sia vero o no, con tutti questi vantaggi e poche seccature, non c'è ragione di non piantare un po' di basilico qua e là nel vostro giardino di ganja.

buy Sweet Basil Royal Guardians online

Sweet Basil is a favourite culinary herb and excellent pest deterrent when used as a companion plant for cannabis. It is easy to grow and will add some versatility to your grow patch.

Buy Sweet Basil Royal Guardians

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.