Nonostante tutti i vantaggi di coltivare la tua erba, probabilmente ti imbatterai in diverse sfide lungo la strada. Prima che le tue giovani piantine si trasformino in bellezze fiorite, è probabile che incontrerai alcuni insetti parassiti e una o due specie di funghi.

Non siamo l'unica specie che ha un debole per l'erba. Noi adoriamo gli effetti psicoattivi, mentre insetti e funghi cercano l’erba come fonte di cibo e riparo. Alcuni segni di insetti non sono un grosso problema, ma le infezioni fungine, in particolare il Fusarium, rappresentano una minaccia significativa per la salute del tuo raccolto.

Il Fusarium è un patogeno particolarmente problematico che dimora appena sotto la superficie del suolo e colpisce il sistema radicale. Le radici giocano un ruolo critico nella fisiologia delle piante di cannabis e qualsiasi danno può provocare disastri per i raccolti e la salute delle piante.

Non dovresti aver paura del Fusarium, ma devi essere preparato. Utilizza le informazioni qui di seguito per conoscere i fatti più importanti su questa condizione e cosa puoi fare per prevenirla.

Che Cos'è il Fungo Fusarium?

Fusarium è un grande genere di vari funghi filamentosi. Ci sono tredici suddivisioni che appartengono a questo gruppo, composto da un totale di trenta specie. Non tutte queste specie causano danni alle piante. Al contrario, alcune di loro svolgono un ruolo importante nella catena alimentare del suolo.

In questa lunga lista di specie, il Fusarium oxysporum colpisce la cannabis proprio dove fa male: nel sistema radicale. Sebbene questo fungo rimanga innocuo e persino benefico per alcune piante in natura, può devastare gli ambienti agricoli.

I ricercatori ritengono che la specie discenda da un antenato meno aggressivo e non patogeno associato solo alla corteccia—o strato esterno—delle radici delle piante. Un adattamento che ha permesso ai funghi di penetrare nel tessuto vascolare della pianta ha probabilmente sostituito la precedente e più pacifica strategia di sopravvivenza.

Il Fusarium funziona così efficacemente come patogeno della cannabis che alcuni governi nel mondo hanno reclutato il fungo nella loro personale guerra alla droga. Spruzzando il fungo sui campi coltivati, potrebbero lanciare un attacco aereo contro le coltivazioni illecite di cannabis e salvarci tutti da un'erba innocua!

Geopolitica a parte, il Fusarium può fare dei veri danni alle tue piante di cannabis. Questo agente patogeno può esistere nel terreno per anni, degradandosi e divorando la materia organica. Se abbastanza fortunato, entrerà in contatto con le radici di cannabis e inizierà a colonizzare le tue piante.

Che Cos'è il Fungo Fusarium?

Cosa Fa il Fungo Fusarium alle Piante di Cannabis?

Il Fusarium porta a una condizione nota come appassimento da Fusarium. Dopo aver lanciato un attacco al sistema radicale, l'agente patogeno impedisce alle piante di cannabis di assorbire le risorse vitali di cui hanno bisogno per sopravvivere. Ciò si traduce in una pianta debole e appassita che riuscirà a malapena a sopravvivere, e sicuramente non produrrà un raccolto decente.

Dopo essere entrato in contatto con la corteccia delle radici, il Fusarium penetra nello xilema. Le piante di cannabis dipendono da questo tessuto vascolare per condurre l'acqua e i nutrienti disciolti nello stelo per la distribuzione intorno all'intera pianta.

I nutrienti chiave come l'azoto svolgono un ruolo vitale nella creazione della clorofilla e le piante hanno bisogno di potassio per spostare i nutrienti intorno alla pianta. Le piante dipendono anche dall'acqua come parte fondamentale dell'equazione per la fotosintesi. Quando il Fusarium interrompe queste importanti linee vitali, le piante di cannabis appassiscono e muoiono rapidamente.

Come Individuare un'Infezione Fungina da Fusarium

Ci sono diversi fattori chiave a cui prestare attenzione quando si diagnostica un'infezione da Fusarium. Sebbene alcuni di questi sintomi si manifestino anche in altre condizioni, come la carenza di nutrienti, la velocità del declino della salute delle piante indica un'infezione da Fusarium.

Cerca i seguenti sintomi:

  • Foglie ingiallite e appassite
  • Crescita rallentata o stentata
  • Decadimento di radici e steli
  • Radici di colore rosso appena sotto il terriccio
  • Colorazione rossastra del vaso xilematico, visibile solo dopo la dissezione dello stelo
  • Crescita fungina arancione, rosa o bianca sulla parte esterna degli steli
  • Rigonfiamento degli steli che alla fine possono rompersi a causa della pressione
  • Diffusione di carie e tessuto necrotico lungo lo stelo

Come Trattare il Fusarium nelle Piante di Cannabis

Ecco la cattiva notizia: non puoi. Almeno non ancora. Non esiste una cura o un trattamento valido per affrontare le infezioni da Fusarium. I funghi attaccano anche fagioli, pomodori, piselli e asparagi. Questi ortaggi sono coltivati su vasta scala e fanno parte della massiccia industria agricola sostenuta dagli istituti di ricerca, ma ancora nessuna soluzione.

Senza controlli biologici o chimici a tua disposizione per affrontare questo patogeno, la prevenzione diventa la principale linea di difesa.

Come Trattare il Fusarium nelle Piante di Cannabis

Prevenire gli Attacchi di Fusarium in Futuro

Un appassimento da Fusarium può influire sulle tue operazioni di coltivazione all'aperto per un bel po' di tempo. Utilizza i metodi seguenti per ridurre al minimo le possibilità che accada in futuro.

  • Abbandona il terreno infetto: Una volta che il Fusarium si sarà sistemato in un pezzo di terreno, rimarrà lì per gli anni a venire. Non sarai in grado di piantare cannabis lì per le prossime stagioni. Parte della strategia di prevenzione prevede il non riutilizzo del terreno in cui le piante erano state precedentemente infettate.
  • Pianta in vaso: La coltivazione della cannabis in vasi e contenitori crea un ambiente semi-isolato. Il terreno di coltura delle singole piante rimane separato, il che può aiutare a prevenire la diffusione del Fusarium da un apparato radicale all'altro.
  • Distruggi le piante infette: Il Fusarium può continuare a sopravvivere nelle piante infette. Brucia qualsiasi materiale infetto in un'area isolata del tuo giardino e non aggiungerlo mai al cumulo di compost. Lava tutti gli strumenti che sono entrati in contatto con la pianta con una soluzione di perossido di idrogeno (acqua ossigenata).
  • Funghi benefici: Inocula il tuo terreno con funghi micorrizici. Non solo questi microbi benefici aiutano le piante ad assorbire i nutrienti, ma potrebbero anche ridurre la presenza di patogeni fungini.
  • Gestisci il pH del suolo: Verifica regolarmente il pH del terreno. Il Fusarium preferisce un terreno acido. Se i tuoi numeri sono sbagliati, neutralizza il terreno con calce dolomitica.

Non Lasciarti Scoraggiare

Non lasciare che il Fusarium ti scoraggi dalla gioia di coltivare cannabis all'aperto. Molti coltivatori realizzano i loro raccolti ogni anno senza mai dover affrontare questo problema. Anche se non incontrerai il Fusarium, vale la pena sapere cosa si può fare per ridurre al minimo le sue condizioni ideali. Ora, metti le mani nel terreno, faccia al sole e coltiva!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.