💥5 SEMI EXTRA IN OMAGGIO spendendo 65 € durante il Black Friday con il codice BF22D32💥

By Max Sargent

La meditazione viene praticata dagli esseri umani fin dall'antichità, ed è uno strumento straordinariamente utile per raggiungere uno stato di quiete interiore. È efficace
anche per alleviare lo stress e risollevare l'umore. Oltre a favorire l'armonia tra mente e corpo, secondo alcuni studi la meditazione potrebbe giovare al nostro stato di benessere generale. Ma che succede se associamo la cannabis alla meditazione?

La cannabis ha degli effetti simili a quelli della meditazione: questa erba aiuta ad espandere la mente e ad aumentare la consapevolezza interiore. Pertanto, sembrerebbe piuttosto naturale usare la cannabis durante le pratiche meditative. Nei principianti, la cannabis può favorire il raggiungimento del giusto stato d'animo. Nei più esperti, questa pianta può aiutare ad elevare lo stato meditativo ad un livello superiore.
In fondo, "l'erba è la chiave per una nuova comprensione di se stessi, dell'universo e di Dio". Questo è il motto della filosofia Rastafari, secondo cui la cannabis è un "mezzo per raggiungere la consapevolezza cosmica". Scopriamo ora in che modo è possibile usare la cannabis durante la meditazione.

Cannabis e meditazione—cosa dice la scienza

Con uno studio condotto nel 2014, la scienza ha confermato[1] che la meditazione "favorisce una riduzione, lieve o moderata, di pensieri negativi associati allo stress psicologico". Un report del 2018 sembra confermare tali risultati, affermando che chi medita[2] potrebbe sperimentare delle modifiche a lungo termine nel proprio cervello, con "effetti positivi su empatia, capacità metacognitive e salute".

Per quanto riguarda gli effetti della cannabis, gli studi sono ancora in una fase embrionale, ma vengono condotti coscienziosamente. Un numero sempre crescente[3] di prove dimostra che i principi attivi contenuti nella cannabis, come il CBD, possiedono effetti calmanti. Ovviamente, molte persone in tutto il mondo consumano già cannabis proprio a tale scopo, ma le conferme da parte del mondo scientifico sono sempre incoraggianti.

Quattro varietà di cannabis che possono favorire la meditazione

Come rasserenare la mente con la cannabis

La meditazione non è un'abilità mistica che richiede talento o anni di studi. In realtà, il principio alla base della meditazione è straordinariamente semplice: si tratta solo di sgomberare la mente e allontanare i pensieri negativi. Può sembrare facile a parole, ma la maggior parte di noi non è sempre in grado di gestire le proprie preoccupazioni, soprattutto nell'odierna società iperattiva. Proprio qui entra in gioco la cannabis: quest'erba può favorire il rilassamento, la concentrazione e la serenità mentale.

La cannabis interagisce con l'organismo attraverso i recettori cannabinoidi, che insieme compongono il sistema endocannabinoide. Tali recettori, situati in varie parti del corpo, influiscono su diverse funzionalità biologiche, tra cui l'umore, lo stato d'animo e i pensieri. I cannabinoidi della cannabis stimolano direttamente e indirettamente questi recettori, producendo effetti rilassanti o euforizzanti. Vediamo come queste capacità possano aiutarci nella meditazione.

Come volete meditare?

Una buona tecnica per meditare, soprattutto se siete ancora dei principianti, è quella del "guardare fisso" un oggetto. Questo metodo funziona perché aiuta ad aumentare la concentrazione ma, allo stesso tempo, favorisce la rimozione dei pensieri negativi e il raggiungimento di una pace interiore.

Quando focalizzate la vostra attenzione su un singolo oggetto, come una candela o un mandala, potete liberare la mente dalle preoccupazioni, e interrompere il flusso di pensieri ossessivi.

Un'altra pratica meditativa è la respirazione profonda. Secondo alcuni, la respirazione profonda è la parte fondamentale della meditazione. Proprio come nel metodo del guardare fisso un oggetto, potete usare il vostro respiro come punto di riferimento per tenere sotto controllo i pensieri angoscianti, e calmare la mente.

Come citato in precedenza, molte persone hanno difficoltà a rilassarsi. La meditazione è uno strumento che aiuta a raggiungere la quiete interiore in vari modi, spesso molto semplici. Oltre al "guardare fisso" e alla respirazione profonda, c'è un'altra soluzione per raggiungere uno stato di calma e aumentare la propria consapevolezza. Questo metodo spesso funziona per coloro che non riescono a rilassarsi con altre tecniche.

In questo caso lo scopo è quello di concentrarsi sul proprio corpo, "scandagliando" ogni zona per localizzare i punti in cui è presente della tensione accumulata. Per iniziare, è sufficiente concentrarsi sulla testa, poi scendere verso il collo, le spalle, le braccia, fino a raggiungere i piedi. Man mano che si procede verso il basso, bisogna cercare di rilassare completamente ogni area del corpo.

Quattro varietà di cannabis che possono favorire la meditazione

Come trovare la varietà di cannabis più adatta alla meditazione

Tenete presente che non tutte le varietà di cannabis generano lo stesso effetto. Alcune genetiche non sono molto rilassanti, perché provocano uno "sballo cerebrale", più energizzante. Per alcuni individui tale effetto peggiora l'ansia ed aumenta il nervosismo. Pertanto, è molto importante trovare la varietà di cannabis più adatta per le proprie pratiche di meditazione. Molte varietà indica sono perfette per rilassarsi. Tuttavia, le indica particolarmente potenti potrebbero ostacolare la concentrazione, e indurre sonnolenza. Ogni individuo è diverso, e una varietà utile per una persona potrebbe non avere effetti altrettanto positivi su un'altra.

Quali sono le varietà più adatte per la meditazione?

Ora sappiamo in che modo la cannabis può supportare le pratiche meditative. Diamo quindi un'occhiata alle varietà da abbinare alla meditazione. Ecco le nostre quattro varietà di cannabis raccomandate per la meditazione:

1. Fruit Spirit

Spesso, quando si tratta di definire gli effetti di una particolare varietà di cannabis, tutta l'attenzione è rivolta verso i cannabinoidi come THC e CBD. Tuttavia, anche i terpeni (componenti aromatici contenuti in tutti i tipi di piante, compresa la cannabis) svolgono un ruolo importante. Fruit Spirit contiene una complessa miscela di terpeni che si prestano alla meditazione. Combinato con un 18% di THC e quantità medie di CBD, il contenuto fitochimico della Fruit Spirit produce uno sballo che lenisce e rilassa il corpo, mantenendo lucida la mente. Respirate profondamente e date qualche boccata di fumo, vi ritroverete immersi nel momento presente.

Incrocio di Blueberry e White Widow, la Fruit Spirit presenta un profilo genetico a predominanza indica. Indoor, raggiunge un'altezza di 120cm e produce 375–425g/m², dopo un periodo di fioritura di 9 settimane. Outdoor, può toccare i 175–220cm d'altezza e produrre fino a 525g/pianta da raccogliere verso inizio ottobre.

Fruit Spirit

Fruit Spirit
Blueberry x White Widow
375 - 425 gr/m2
80 - 120 cm
9 - 10 Settimane
THC: 18%
Sativa 30% Indica 70%
475-525 gr/plant
175 - 220 cm
Inizio Ottobre
Lucido

Acquista Fruit Spirit

2. Sour Diesel

La Sour Diesel è considerata una delle migliori cultivar per la meditazione. Come discendente di Original Diesel, Northern Light, Shiva e Hawaiian, questa varietà possiede un profilo genetico composto per il 70% da geni sativa ed il 30% indica. Oltre ad un livello di THC del 19%, i suoi terpeni stimolanti agiscono per fornire uno sballo mentalmente lucido e motivante, perfetto per la meditazione. Provate questa varietà prima o durante una lunga sessione di meditazione e sperimenterete una forte resistenza mentale. Oltre al suo sballo energizzante, offre deliziosi sapori di agrumi, erbe aromatiche e pepe con note aspre.

La Sour Diesel produce raccolti gratificanti sia indoor che outdoor, dando un tono alle tue sessioni di meditazione per diverse settimane. Le piante indoor raggiungono i 160cm di altezza e producono fino a 525g/m² di cime compatte ricoperte di cristalli di resina. Se preferite coltivare outdoor, aspettatevi una resa di 550–600g/pianta.

Sour Diesel

Sour Diesel
Original Diesel x (Northern light x Shiva x Hawaiian)
475 - 525 gr/m2
90 - 160 cm
10 - 11 Settimane
THC: 19%
Sativa 70% Indica 30%
550 - 600 gr/plant
150 - 200 cm
Fine ottobre
Fisicamente Rilassante, Lucido

Acquista Sour Diesel

3. Legendary OG Punch

È sufficiente guardare per qualche minuto le sue cime per sentirsi profondamente rilassati. Le alte concentrazioni di tricomi ed antociani conferiscono a queste cime un aspetto viola molto vivace, facendole risaltare in qualsiasi stanza di coltivazione o giardino. Oltre al suo aspetto, la Legendary OG Punch catalizza uno sballo fisico estremamente lenitivo che vi immergerà in uno stato di beatitudine e tranquillità. Andate a passeggiare nel bosco, su una spiaggia o semplicemente nel giardino dietro casa vostra e preparatevi a sentirvi un tutt'uno con la natura.

La Legendary OG Punch è una scelta eccellente quando si tratta di meditare con la cannabis, ma come si comporta nelle coltivazioni? Indoor, vedrete le piante crescere fino a 90–160cm di altezza e produrre fino a 400g/m² (quando vengono coltivate bene e con una buona illuminazione). Outdoor, le piante raggiungono un'altezza maggiore di 220cm e premiano i coltivatori con 500–550g/pianta.

Legendary OG Punch

Legendary OG Punch
Legend Og x Purple Punch
350 - 400 gr/m2
90 - 160 cm
8 - 9 Settimane
THC: 19%
Sativa 40% Indica 60%
500 - 550 gr/plant
180 - 220 cm
Inizio Ottobre
Calmante, Lucido

Acquista Legendary OG Punch

4. Painkiller XL

La Painkiller XL contiene quantità uguali di THC e CBD, producendo uno sballo equilibrato e moderato che aumenta la concentrazione ed il rilassamento. Entrambi questi cannabinoidi raggiungono circa il 9%, il che significa che potete fumare tranquillamente queste cime durante il giorno (ad esempio durante una sessione di meditazione nella pausa pranzo), senza che questo interferisca sulle vostre attività. Questa cultivar a predominanza sativa produce cime piccole, ma compatte, ricche di terpeni zuccherini dolci e fruttati.

La Painkiller XL è la scelta ideale per i fumatori che meditano e coltivano in spazi limitati. Le piante coltivate indoor crescono fino a 60–100cm, ma se volete mantenerle ancora più piccole potete sottoporle a qualche tecnica di training. Nonostante le loro piccole dimensioni, potete comunque aspettarvi raccolti dell'ordine di 550g/m². Le piante coltivate outdoor raggiungeranno un'altezza massima di 150cm, il che le rende relativamente discrete se coltivate insieme ad altre colture più alte come mais e fave. Preparatevi a raccogliere 500–550g/pianta a fine settembre.

Painkiller XL

Painkiller XL
Respect 13 x Juanita la Lagrimosa
500 - 550 gr/m2
60 - 100 cm
8 - 9 Settimane
THC: 9%
Sativa 75% Indica 25%
500 - 550 gr/plant
120 - 150 cm
dal 15 Settembre fino alla fine del mese
Fisicamente Rilassante, Lucido

Acquista Painkiller XL

External Resources:
  1. Meditation Programs for Psychological Stress and Well-Being: A Systematic Review and Meta-Analysis - PubMed https://www.ncbi.nlm.nih.gov
  2. Meditation and the Brain - Neuronal Correlates of Mindfulness as Assessed With Near-Infrared Spectroscopy - PubMed https://www.ncbi.nlm.nih.gov
  3. Cannabidiol as a Potential Treatment for Anxiety Disorders - PubMed https://www.ncbi.nlm.nih.gov
Liberatoria:
Questo contenuto è solo per scopi didattici. Le informazioni fornite sono state tratte da fonti esterne.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.