Avete preparato tutto con la massima cura. Avete la vostra ganja, parecchi snack a portata di mano, e acqua fresca a volontà. Indossate abiti comodi e siete seduti sulla vostra poltrona più morbida, pronti ad immergervi nella vostra musica, film, o canale Youtube preferiti. Ma, una volta acceso lo spinello, lo sballo che vi aspettavate risulta un po' deludente. Forse sta aumentando gradualmente. No. È decisamente più lieve e fiacco rispetto alle vostre aspettative. Questo è un problema davvero frustrante. Che la qualità della vostra cannabis sia scadente, o che la vostra tolleranza abbia raggiunto livelli stratosferici, ecco 7 metodi per amplificare l'intensità del vostro sballo.

1. SCEGLIERE LA VARIETÀ CON SAGGEZZA

Ci auguriamo che abbiate già delle fonti affidabili che vi forniscano ganja di buona qualità. Ovviamente l'approvvigionamento è più semplice se nella zona in cui vivete la cannabis è legale e viene venduta nei dispensari o cannabis club. Se vi trovate in un luogo dove la scelta è più limitata, potrebbe comunque essere possibile conoscere il nome della varietà che si riceve.

Questo dato è sufficiente per cercare la genetica sul nostro sito, ed ottenere alcune informazioni generali sulla pianta e i suoi effetti. Qui potete anche conoscere più dettagliatamente gli impatti rilassanti delle indica, e le sensazioni di eccitazione generate dai ceppi sativa. Potete scoprire gli effetti prodotti da vari ibridi, e trovare quelli più adatti alle vostre esigenze. Potete persino sapere i livelli di THC contenuti nelle cime. Ovviamente, queste caratteristiche variano a seconda di chi ha coltivato la pianta, e da quali semi ha utilizzato. La soluzione migliore è sperimentare, fino a trovare la varietà che offra le sensazioni desiderate.

2. CONSERVARE LA GANJA CON CURA

Quando portate la ganja a casa vostra, dove la conservate? Se usate un contenitore o una busta di plastica, potreste compromettere la potenza dell'erba. La plastica è un materiale che può condurre elettricità, e di conseguenza distruggere i tricomi ricchi di THC presenti nei fiori. Scegliete quindi un bel barattolo di vetro o di acciaio.

Esistono recipienti con sistemi di controllo dell'umidità integrati. Altri sono dotati di sacchetti assorbi-umidità removibili. Se non avete a disposizione questi contenitori, una soluzione semplice per una conciatura ottimale consiste nel lasciare una scorza di arancia, limone o lime insieme alla ganja in un barattolo sigillato, per 2 o 3 ore. In questo modo eviterete che la vostra preziosa scorta diventi secca, friabile, e perda potenza. Si raccomanda di conservare sempre la ganja in luogo fresco e al riparo dalla luce.

Conservare Correttamente La Tua Cannabis

3. CAMBIARE ABITUDINI

Ipotizziamo che abbiate a disposizione una buona scorta di cannabis e che la stiate conservando con la dovuta cura. Ma allora perché quando fumate percepite ancora un effetto affievolito? Per definizione, tutto ciò che si assume in eccedenza, fa male. Se state fumando troppa cannabis, rischiate di rovinarvi il gusto dello sballo. Man mano che il vostro organismo si abitua ad avere più cannabinoidi in circolo, il vostro grado di tolleranza alla sostanza aumenta.

Vediamo come si possono cambiare le proprie abitudini riguardo il consumo di cannabis. Siete soliti fumare al mattino, appena vi svegliate? Provate a trattenervi e ad attendere fino a sera, o almeno fino alle 4:20 del pomeriggio. Anticipate lo spinello durante il giorno, se fumate troppo di sera. Evitate di fumare dopo ogni pasto. Osservate le vostre sensazioni mentre fumate, per capire se riuscite a prendere il vostro cervello alla sprovvista cambiando leggermente le vostre abitudini.

4. CAMBIATE METODO

Un altro elemento da correggere è il metodo con il quale ci si sballa. Alcune persone amano fumare, ma percepiscono sensazioni differenti quando provano metodi di somministrazione diversi. Potreste preferire lo sballo generato da un tiro di vaporizzatore o di bong. O potrebbe non piacervi affatto. Tutto dipende dai gusti e dall'organismo di ciascun individuo.

Evitate di usare i vostri polmoni e di fare esperimenti con alimenti contenenti cannabis contemporaneamente. In generale, il dabbing e i prodotti commestibili alla ganja sono due dei metodi di somministrazione che generano effetti più intensi. Procedete con cautela.

Vaporizzatore Di Cannabis

5. MANGIARE I CIBI GIUSTI

Esistono moltissimi cibi che si accompagnano perfettamente alla marijuana e possono amplificarne gli effetti. Una semplice tazza di tè verde contiene catechine, antiossidanti che si legano ai recettori CB1 nel cervello. Ciò contribuisce ad intensificare i piacevoli effetti dei cannabinoidi.

Il cioccolato fondente provoca effetti simili, specie quando contiene più del 72% di cacao. Questo alimento ha ottime proprietà antiossidanti. Inoltre, rallenta la scomposizione dell'anandamide, la sostanza chimica presente nel cervello che in sanscrito significa "beatitudine". In questo modo lo sballo risulterà prolungato.

I cibi ricchi di acidi grassi omega 3 sono in grado di sintetizzare efficacemente i recettori cannabinoidi ed endocannabinoidi. In più, cercate gli alimenti che contengono terpeni, come il mircene che potenzia il THC, o il pinene, che rafforza lo sballo. Il pinene è presente nella salvia, nel timo e altre erbe. Il mircene si trova nel mango, nei broccoli e nelle noci. Se non ottenete risultati soddisfacenti, potete provare un multivitaminico, che è benefico in ogni caso. Infatti, migliora la capacità di assorbimento delle cellule e la circolazione sanguigna. Ciò sarà molto utile quando nell'organismo verrà introdotto il THC.

6. ESERCIZIO FISICO

Dovreste osservare il vostro stile di vita e valutare se le vostre abitudini sono salutari. La vostra alimentazione può essere ritoccata leggermente al fine di migliorare la qualità dello sballo. Gran parte del THC viene assorbito e conservato nel grasso corporeo. Talvolta può essere rilasciato lentamente, diminuendo la qualità dell'effetto psicoattivo. Pertanto, è consigliabile seguire una dieta sana e fare attività fisica regolarmente per ridurre la quantità complessiva di grasso nel corpo.

Potreste quindi sostituire un gelato con il sopracitato cioccolato fondente. L'attività fisica è un fattore estremamente rilevante. Ovviamente fa bene per l'organismo in generale ma, secondo alcuni studi, potrebbe anche generare sul cervello degli effetti molto simili alla cannabis. Infatti, può migliorare il tono dell'umore, ed attivare il rilascio di THC dalle riserve di grasso corporeo. Una ricerca del 2013 su Drug and Alcohol Dependence ha rilevato che una lezione di cardio fitness aumenta i livelli di THC nel sangue del 15%.

Esercita Il Tuo Corpo

7. FARE UNA PAUSA DI SOSPENSIONE

Se avete già provato tutti i metodi precedenti e ancora non riuscite ad ottenere uno sballo soddisfacente, vi siamo vicini. Avete ottimizzato tutti i fattori che permettono di intensificare gli effetti psicoattivi, e ancora non sentite nulla. Dovreste iniziare a chiedervi perché inseguite lo sballo così disperatamente. La cannabis può migliorare la nostra vita in molti modi diversi, ma non è in grado di risolvere un problema emotivo radicato. Siate sempre onesti con voi stessi riguardo le vostre abitudini di consumo. Se state esagerando, è probabile che l'uso smodato di cannabis sia la causa degli sballi più lievi.

È una buona idea prendersi una "pausa di riflessione" dalla cannabis. Vedete se riuscite a resistere un mese, o più, senza consumare cannabis. Più tempo vi astenete, più intenso sarà lo sballo quando fumerete di nuovo. Secondo le stime, è necessario un mese affinché i cannabinoidi vengano espulsi completamente dall'organismo. Se avete difficoltà a fare una pausa di sospensione, potete cercare qualche supporto esterno per affrontarla. Osservate com'è la vostra vita senza cannabis. Se nel vostro cuore c'è ancora un posto ragionevole per la ganja, ricominciate a consumarla. Percepirete uno sballo molto più intenso rispetto al passato.

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out