Se sei un avido fumatore di cannabis, devi sapere che cosa è una pausa di tolleranza. Se non lo sai, è probabilmente perché non ne hai bisogno.

Potrebbe essere dovuta a un nuovo lavoro o perché te lo ha imposto il tribunale. Potresti andare in vacanza in un posto non molto cannabis-friendly, oppure stai viaggiando con membri della famiglia che non amano far girare il cilum. Forse stai solo cercando di migliorare la tua esperienza con la cannabis. Ti mancano quegli effetti che sentivi una volta. O forse ti sei sentito troppo annebbiato negli ultimi mesi o persino negli ultimi anni. Qualunque sia la tua ragione, vedremo cosa fare e come gestire questa "pausa di tolleranza" nel migliore dei modi possibili.

PERCHÉ INTERROMPERE LA MIGLIORE SENSAZIONE AL MONDO?

Quando fumi cannabis tutti i giorni per mesi o anni, probabilmente ti sembrerà di non ottenere più gli effetti che sentivi quando hai cominciato. Inizi a ricordare le risate che ti facevi da ragazzo, chiedendoti perché questo non accade più. Non hai più paura dell'interazione sociale quando hai fumato. Nella tua squadra la cannabis viene sempre prima di qualsiasi attività, senza neanche chiederselo. Questi segni indicano che dovresti probabilmente prendere una pausa di tolleranza.

La maggior parte dei consumatori si prende una pausa perché i recettori cannabinoidi (in particolare i recettori CB1) iniziano a ridurre la ricettività di THC dopo frequenti e pesanti utilizzi. Non solo la tua mente si è abituata alla sensazione dello "high", ma anche la tua fisiologia cerca di adattarsi al consumo di THC e di considerarlo "normale". È il modo naturale del tuo corpo di dire "beh, se deve essere così, potrebbe funzionare anche in questo modo". Come reazione di sopravvivenza il tuo corpo cerca di mantenerti lucido e sicuro anche dopo aver consumato THC, perché sa che ormai tutti sei così tutti i giorni.

La ricerca ha dimostrato che i recettori CB1 iniziano a ricostituirsi subito dopo due giorni di rottura della tolleranza alla cannabis. Continueranno a farlo per altre 3-4 settimane fino a quando non saranno pronti ad accettare tutto il THC assunto.

COME INIZIARE

COME INIZIARE

Prima di cominciare è importante che tu voglia veramente farlo.

Ricordi quando i tuoi genitori ti avevano fatto prendere lezioni di pianoforte per 6 anni di fila, ma ora ti puoi ricordare solo qualche nota? Questa è esattamente la stessa cosa!

Se stai facendo questo per fare piacere alla tua ragazza o perché un paio di amici lo stanno facendo, non funziona. È necessario che tu cominci quando vuoi veramente farlo per te stesso.

Scegli una data. È super importante avere una scadenza. Non cominciare la pausa pensando di ricominciare a fumare in qualsiasi momento fra qualche giorno o settimana. In questo modo avrai sempre il pensiero "sì, la pausa è durata abbastanza, ora posso accendere”. Senza una data fissata, non ci sarà nulla nel tuo cervello a dirti che non hai smesso per un periodo sufficiente.

Prova a farlo con alcuni amici. Sarà molto più facile trascorrere il periodo di pausa se non hai i tuoi amici a riempire di fumo la stanza in cui ti trovi. Scommetti su chi riuscirà a durare più a lungo. È più sicuro farlo con il tuo compagno, o compagni, di stanza. In questo modo sarà più facile resistere, piuttosto che accendere una canna appena arrivi a casa. Questo significherebbe deviare dallo scopo principale della scommessa.

NON SARÀ FACILE

Sarà un compito difficile e dovrai impegnarti molto. L'impegno è il fattore più importante in questi casi. Cerca di essere onesto con te stesso al 100% e ricordati sempre perché stai facendo questo. L'ultima cosa che vuoi è stare un paio di giorni senza THC e poi prenderti lo sballo più forte della tua vita con un senso di colpa schiacciante. Peggio di un super sballo che non puoi controllare è uno che non puoi controllare e che è anche pieno di problemi esistenziali.

Il tuo corpo dovrà adattarsi alla mancanza di THC, a cui si era abituato, ma non è niente di simile a un recupero dalla dipendenza da alcool o eroina. Non senti alcun dolore fisico. Poiché nella cannabis non esistono componenti che danno dipendenza fisica, tutto ciò che sentirai sarà psicologico. Potresti sperimentare una temporanea depressione e sentire che non è la cosa più divertente, ma dopo 10 giorni sarai come nuovo.

NON SARÀ FACILE

PRENDERE UNA PAUSA NON È L'UNICO MODO PER ABBASSARE LA TOLLERANZA

Affronterai difficoltà, non c'è dubbio! Ma essere preparati è già metà dell'opera. Fare una pausa può essere difficile, ma a volte l'astinenza totale non è necessaria per dare al tuo corpo la possibilità di abbassare la sua tolleranza al THC. Certo, niente batte l’effetto dopo una pausa di quattro settimane, ma almeno con questi metodi, si riduce al minimo l'angoscia del non fumare.

Il cannabidiolo (CBD) può aiutare

Si parla tanto della tolleranza al THC, ma che dire del CBD? Per chi non lo sapesse, il CBD è un cannabinoide, proprio come il THC. La differenza tra i due è che il THC causa un effetto inebriante mentre il CBD no. Il cannabidiolo ha numerose applicazioni in campo medico anche per questo motivo. Dà agli utenti una sensazione di rilassamento grazie al suo effetto ansiolitici, pur mantenendo la mente normalmente funzionante. Ancora meglio, uno studio suggerisce che il CBD può aiutare a limitare la velocità con cui il THC si lega ai recettori CB1. Di conseguenza, il CBD può ridurre l'effetto del THC e aiutare un recupero più rapido.

Per fortuna ci sono un sacco di possibilità se si vuole consumare CBD insieme al THC. Gli oli CBD sono i più usati, ma se vuoi la sensazione di fumare, allora gli e-liquid di CBD sono un fantastico sostituto. Se vuoi davvero replicare la sensazione di rollare una canna con i vantaggi di una riduzione del THC, allora questi ceppi ad alto contenuto di CBD solo ciò che fa per te.

Sia Solomatic CBD che Medical Mass presentano alti livelli di CBD, attorno al 21% e al 10% rispettivamente. Ancora meglio, i livelli di THC in entrambi i ceppi rimangono bassi, e quindi sono ideali per chi cerca di abbassare la sua tolleranza senza rinunciare completamente alla cannabis.

Fai esercizio fisico per distogliere la mente dall’idea di fumare

I benefici di fare un po' di esercizio in più quando si cerca di abbassare la tolleranza sono due. In primo luogo, è una piacevole distrazione quando ci si verrebbe invece farsi una canna. Ogni volta che sei tentato dal fumare, vai a correre o prendi il cane e vai a fare una passeggiata.

In secondo luogo, i ricercatori hanno suggerito che l'esercizio fisico potrebbe aiutare il corpo a liberare il THC che si immagazzina nelle cellule adipose. Meno accumulo significa un effetto migliore quando decidi di riprendere da dove eri rimasto. Se davvero non vuoi rinunciare completamente alla cannabis, prova a fare esercizio dopo aver fumato per aiutare a liberare il THC un po' più velocemente. L'esercizio fisico regolare può aiutare a mantenere la tolleranza al minimo.

La riduzione durerà molto tempo

Potrebbe sembrare semplice, ma se di solito ti fai una canna quando ti alzi al mattino e un altra prima di andare a letto la sera, prova a tagliarne una fuori dalla tua routine. Ridurre l'assunzione a una sola canna al giorno può avere un grande effetto sulla tolleranza al THC. Un altro consiglio utile è quello di cambiare la dimensione delle cartine che usi. Cartine più piccole significa che meno erba può essere messa nella canna. Quando la accenderai noterai a malapena la differenza, almeno all'esterno, ma nel tuo corpo i recettori CB1 ti ringrazieranno.

Fai esercizio fisico per distogliere la mente dall’idea di fumare

Prova a vaporizzare invece di fumare

C'è un altro modo in cui la tolleranza può essere abbassata, ma non significa consumare meno o scegliere un ceppo alternativo. Possiamo invece cambiare il modo in cui viene consumata la cannabis per migliorare la sua efficacia. La marijuana vaporizzata ha una biodisponibilità superiore rispetto al fumo, il che significa che più THC può raggiungere il flusso sanguigno senza dover fumare di più.

Cambiare il modo in cui consumi la tua erba significa che puoi rimanere fedele al tuo ceppo preferito. Devi solo sapere che arriverà un momento in cui anche vaporizzare non sarà più sufficiente. Una volta raggiunta questa fase, un'interruzione completa è l'unico modo per ridurre la tolleranza.

SOLO TU SAPRAI IL METODO MIGLIORE PER ABBASSARE LA TUA TOLLERANZA

In definitiva, la decisione di prendersi una pausa dalla cannabis arriverà dalla tua forza di volontà. Abbiamo già discusso che dopo aver fumato tutti i giorni rinunciare all'erba per qualche settimana può essere difficile. Speriamo che seguendo alcuni dei consigli sopra riportati tu possa rendere un po' più semplice quella transizione verso una pausa totale. Scoprirai quale metodo funziona meglio per te, ma non aver paura di provarli tutti se torni alle tue solite abitudini.

Ricorda solo che l'intera ragione alla base di una pausa di tolleranza è di riaccendere una canna come quel magico momento della prima volta. Dopo che la tua tolleranza è stata abbassata puoi goderti il viaggio tutto da capo!

UTILIZZA LA SOLOMATIC DURANTE LA TUA PAUSA DI TOLLERANZA

Se ti manca il sapore e l'odore dell'erba, così come i rituali fisici delle tue sessioni regolari di fumata, perché rinunciare ad una cosa così buona? Con la Solomatic, potrai fumare o svapare quello che ami e continuare lo stesso la pausa di tolleranza. Questa varietà rivoluzionaria non contiene praticamente THC, quindi è una buona alleata durante la tua pausa dalla cannabis più potente. 

La Solomatic è una varietà automatica veloce, con rese generose che possono essere raccolte entro due mesi dalla germinazione. Gioca bene le tue carte e potresti avere un sacco di cime che profumano di agrumi nella tua scorta, in tempo per quando sei pronto per la pausa. Il sapore? È pieno di limone candito, zenzero piccante e pino fresco. Ti mancherà a malapena il fumo normale!

Solomatic CBD

Solomatic CBD

 Solomatic CBD

Genetic background Diesel CBD x Asia CBD Auto
Yield indoor 425 - 475 g/m2
Height indoor 90 - 120 cm
Flowering time 7 - 8 weeks
THC strength THC: 1% (aprox.) / CBD: 21%
Blend 20% Sativa, 70% Indica, 10% Ruderalis
Yield outdoor 110 - 150 g/per plant (dried)
Height outdoor 110 - 150 cm
Harvest Month 9-10 weeks after planting
Effect Soft, Clean and very light
 

Solomatic CBD

 

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.