The RQS Blog

.


By Steven Voser

La Cherry Pie, nota anche come Cherry Kush, è una varietà a predominanza indica molto apprezzata per i suoi pungenti aromi fruttati ed i suoi effetti sia stimolanti che rilassanti. Ibridata incrociando la Granddaddy Purple (leggendaria varietà californiana viola) e la Durban Poison (regina di tutte le sativa), la Cherry Pie possiede una fantastica genetica che le ha donato aromi vibranti, sapori pungenti ed effetti straordinari. Continua a leggere per saperne di più su questo popolare ibrido.


Origini e storia della Cherry Pie

Le origini esatte della Cherry Pie non sono state ancora confermate (il che non è raro nel mondo della cannabis). Secondo il folklore cannabico, la Cherry Pie sarebbe una delle prime creazioni di Kenny Dumetz (anche conosciuto come PieGuy), il co-fondatore della seedbank californiana Powerzzzup. Kenny fu introdotto alla cannabis dai suoi vicini, una coppia lesbica che viveva a pochi isolati da casa sua. Alla festa di un cugino, Kenny conobbe Jason Mejia, con cui strinse subito una buona amicizia. Il loro amore per l'erba li spinse a creare il loro marchio di potenti ibridi californiani. Nelle interviste, Jason e Kenny sostengono che la Cherry Pie abbia gettato le fondamenta genetiche per alcune delle migliori varietà di Powerzzzup.

Si ritiene che l'originale Cherry Pie di PieGuy sia la progenie di Granddaddy Purple (GDP) e Durban Poison. La GDP è un grande classico californiano apprezzato per i suoi effetti profondamente rilassanti, gli aromi pungenti e i bellissimi colori viola. Fu lanciata sul mercato da Ken Estes nel 2003, che afferma di aver ereditato questa varietà dai nativi americani della contea di Humboldt (che preservarono questa genetica per oltre 22 anni).

La Durban Poison è famosa quanto la GDP. Prendendo il nome dalla città portuale sudafricana di Durban, la Durban Poison è una sativa autoctona resa popolare da Ed Rosenthal, Mel Frank e Sam the Skunkman. Con un aroma speziato, ma dolce, e livelli moderati di THC, la Durban Poison è una varietà ideale per l'uso diurno. Produce effetti creativi, energizzanti e stimolanti che molti consumatori apprezzano nelle attività all'aria aperta o per affrontare gli impegni quotidiani.

Cherry Pie Cannabis Strain
Cherry Pie Cannabis Strain

Effetti della Cherry Pie

Incrocio di Granddaddy Purple e Durban Poison, la Cherry Pie è un ibrido ben bilanciato con effetti sia stimolanti a livello cerebrale che rilassanti a livello fisico. Sebbene ogni raccolto di Cherry Pie possa essere leggermente diverso, i campioni analizzati in laboratorio contengono in genere il 16–20% di THC. Dopo pochi minuti dall'inalazione della dolce Cherry Pie, potresti sentirti di buonumore, con i sensi più acuti e i pensieri più accelerati. Con il passare dei minuti, noterai la natura rilassante della Cherry Pie che produce un effetto corporeo caldo ed avvolgente.

Grazie ai suoi effetti bilanciati, alcuni consumatori scelgono di fumare la Cherry Pie durante il giorno o anche al mattino prima di iniziare una sessione di lavoro creativo o analitico. Quelli più sensibili ai suoi effetti fisici potrebbero preferire consumarla nel pomeriggio o nei fine settimana, quando hanno tempo di godersi appieno i suoi effetti rilassanti senza sentirsi in colpa.

La Cherry Pie, come molte altre varietà di cannabis ad alto contenuto di THC, può produrre alcuni spiacevoli effetti collaterali, come secchezza delle fauci, occhi arrossati, vertigini e paranoia.

Cherry Pie Cannabis Effects
Cherry Pie Cannabis Effects

Aromi e sapori della Cherry Pie

La Cherry Pie è molto apprezzata per il suo aroma. Come suggerisce il nome, questa varietà vanta un aroma dolce di ciliegia leggermente aspro. Un naso delicato potrebbe anche percepire note di mirtilli e leggere sfumature erbacee e floreali. Dopo aver conciato le cime della Cherry Pie per lunghi periodi di tempo, gli aromi potrebbero diventare ancora più intensi, con note di hashish che spiccano sul resto.

Quando la fumerai, il tuo palato avvertirà dolci note di frutta e sentori di biscotti tostati, che ricordano le Cookies ed altre moderne varietà statunitensi dagli aromi dolci. I terpeni principali della Cherry Pie sono:

Cherry Pie
23_genetic background_1 Granddaddy Purple x Durban Poison
33_Yield indoors_1 400 - 450 gr/m2
31_plant height outdoor_1 80 - 120 cm
25_flowering time_1 8 - 9 Settimane
29_THC_1 THC: 20
28_Type Blend_1 Sativa 40% Indica 60%
34_yield outdoor_1 450 - 500 gr/plant
32_plant height outdoors_1 140-180 cm
27_harvest period_1 Ottobre
22_Effect_1 Bilanciato, Confortante, Creativo, Euforizzante

Acquista Cherry Pie

Cherry Pie Cannabis Taste
Cherry Pie Cannabis Taste

Coltivazione: La Cherry Pie è difficile da coltivare?

Ci sono pochissime informazioni sulla coltivazione di questa varietà. Tuttavia, il suo forte lignaggio suggerisce che sia una varietà abbastanza semplice da coltivare, anche per i principianti. Data la sua predominanza indica, le piante di Cherry Pie rimangono piuttosto piccole e cespugliose, con ampie ramificazioni laterali (il che la rende una varietà attraente per i coltivatori indoor con spazio limitato). Tuttavia, la crescita cespugliosa della Cherry Pie potrebbe richiedere regolari potature e defogliazioni (soprattutto indoor) affinché la luce possa penetrare nella sua folta chioma e raggiungere tutti i siti da cui si svilupperanno le cime. Quando le temperature sono più fresche, alcuni fenotipi di Cherry Pie assumono bellissime tonalità viola che renderanno ancora più affascinanti queste cime compatte e ricoperte di resina.

Outdoor, la Cherry Pie si comporta meglio in climi leggermente umidi e caldi. Jason Mejia, uno dei fondatori della seedbank Powerzzzup e tra i primi coltivatori a piantare la Cherry Pie, afferma di aver coltivato questa varietà in una serra/atrio a San Francisco per mantenere una maggiore temperatura ed umidità intorno alle piante.

Vuoi provare anche tu la genetica Cherry Pie?

Sei ansioso di aggiungere una genetica Cherry Pie di prima qualità alla tua grow room o nel tuo giardino? Alla Royal Queen Seeds non vendiamo direttamente la Cherry Pie, ma abbiamo la Sherbet Queen: una diretta discendente di Sunset Sherbet (ibrido Cookies x Cherry Pie). Questa deliziosa varietà ha ereditato la struttura compatta delle cime e le deliziose sfumature fruttate della Cherry Pie ed offre uno sballo ben bilanciato che unisce perfettamente l'euforia cerebrale con un effetto corporeo caldo e rilassante.

Sherbet Queen Auto
23_genetic background_1 Pink Panties x Cookies Auto
33_Yield indoors_1 325 - 400 gr/m2
31_plant height outdoor_1 60-120cm
25_flowering time_1 6 - 7 Settimane
29_THC_1 THC: 20
28_Type Blend_1 Sativa 35% Indica 60% Ruderalis 5%
34_yield outdoor_1 100-150 gr/plant
32_plant height outdoors_1 80 - 120 cm
27_harvest period_1 8-9 settimane dopo semina
22_Effect_1 Calmante

Acquista Sherbet Queen Auto

Cherry Pie: Domande frequenti

La Cherry Pie è indica o sativa?
La Cherry Pie è un ibrido a predominanza leggermente indica.
Quali sono gli effetti della Cherry Pie?
Cherry Pie è famosa per avere effetti ben bilanciati che combinano stimolazione cerebrale e leggero rilassamento fisico.
La Cherry Pie è una varietà californiana?
Sebbene le sue origini esatte non siano confermate, si ritiene che Cherry Pie sia stata creata da Kenny Dumetz nella Bay Area di San Francisco, in California.
La Cherry Pie è disponibile solo come clone?
In origine, la Cherry Pie era disponibile solo come talea. Oggi, tuttavia, molte seedbank vendono la Cherry Pie sotto forma di semi.
Quanta erba produce la Cherry Pie?
I raccolti della Cherry Pie variano a seconda del fenotipo e del modo in cui viene coltivata. A causa della sua altezza ridotta e dell'ampia ramificazione, Cherry Pie cresce molto bene nelle coltivazioni SOG e ScrOG. Secondo alcune fonti, la Cherry Pie può produrre fino a 400g di cime per pianta.
Quanto ci mette a fiorire la Cherry Pie?
Il tempo esatto di fioritura della Cherry Pie può variare leggermente a seconda dei fenotipi, ma in genere si aggira intorno alle 8–9 settimane.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.