L'estate sarà anche finita, ma non è mai troppo tardi per un buon mojito! E se avete voglia di mojito, perché non arricchirlo con un po' di cannabis?!

Il mojito è uno dei cocktail più famosi del mondo. Di origine cubana, nessuno conosce la vera storia di questo delizioso drink, ma circolano alcune teorie contrastanti. Secondo alcuni sarebbe stato inventato dal navigatore Sir. Francis Drake. Quando salpò verso l'Avana con la sua nave coloniale, alcuni uomini della sua ciurma si ammalarono di scorbuto e dissenteria. Secondo i suoi scritti, le popolazioni dell'isola sapevano come curare questi disturbi. Per questo mandò in avanscoperta i suoi uomini, che prontamente tornarono con tutti gli ingredienti per il mojito. D'altronde, questa bevanda può essere considerata una cura a tutti gli effetti, grazie al suo contenuto di lime, ricco di vitamina C.

Altri pensano che il mojito sia stato invece inventato dagli schiavi africani che lavoravano i campi di canna da zucchero a Cuba. Erano infatti soliti bere il guarapo, un succo di canna da zucchero spesso presente nei mojito dell'epoca.

Il mojito era una delle bevande alcoliche più amate dallo scrittore Ernest Hemingway, che contribuì a renderlo famoso nel corso degli anni. Oggi, il mojito è il cocktail più popolare in Inghilterra e Francia. E chi può dirlo?! Forse la nuova versione di mojito arricchita con cannabis potrebbe presto diventare il cocktail più popolare in tutto il mondo!

INGREDIENTI

  • Cannabis (5 grammi di sativa funzionano molto bene)
  • Bottiglia di rum
  • ½ lime, tagliato a fette
  • ½ tazza di ghiaccio tritato
  • Acqua gassata
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • Rametti di menta fresca

STRUMENTI

Collant (da tagliare)

Ingredienti Mojito E Cannabis

ISTRUZIONI

  1. Iniziate a decarbossilare la vostra marijuana. Senza essere sottoposta a questo processo, la cannabis non contiene THC e CBD, bensì THCA e CBDA, due composti che contengono un gruppo carbossile in più (ovvero una forma acida meno biodisponibile). Macinate l'erba come fareste per una normale canna e distribuitela su una teglia da infornare per un'ora a 110–116°C.
  2. Infondete il vostro rum con la cannabis. Per farlo, ritagliate il piede del collant, posizionate l'erba decarbossilata al suo interno e legate l'estremità aperta. Inserite questo pacchetto nella bottiglia di rum e lasciate macerare per almeno 24 ore, fino a 7 giorni. Più a lungo la lascerete e più potente sarà l'infusione.
  3. Quando il rum sarà pronto, potrete procedere con la preparazione dei vostri mojitos! Mettete lo zucchero, la menta e il lime in un bicchiere da cocktail e spremete il tutto. Aiutatevi con un pestello, o qualsiasi altro strumento con un'estremità piatta, preferibilmente in legno, ed esercitate una leggera forza ruotando in senso orario ed antiorario, fino a quando gli ingredienti inizieranno a rilasciare i loro succhi.
  4. Aggiungete ghiaccio tritato.
  5. Versate un bicchierino di rum alla cannabis.
  6. Riempite il bicchiere fino all'orlo con acqua gassata. Opzionalmente, guarnite con un altro rametto di menta.

Ed ecco fatto! Una ricetta per un delizioso mojito alla marijuana. La bevanda perfetta per rivivere una piacevole giornata estiva o, perché no, per seguire le orme di Hemingway e scrivere un grande classico della letteratura moderna.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.