Comprendere le tinture di CBD.


Il CBD può essere consumato in vari modi, ad esempio fumando varietà ricche di CBD oppure ingerendo capsule o edibili contenenti CBD. L'ampia gamma di opzioni può disorientare anche i consumatori di CBD più esperti. In questo articolo ci concentreremo sulle tinture di CBD: cosa sono, quali vantaggi offrono e come realizzare tinture di CBD in casa? Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Cosa Sono le Tinture di CBD?

Le tinture sono estratti vegetali altamente concentrati. Si presentano in forma liquida e vengono generalmente somministrate in gocce. Le tinture di cannabidiolo (CBD) si ottengono immergendo i fiori di canapa ricchi di CBD in alcol etilico ad alta gradazione. In alternativa all'alcol è possibile utilizzare aceto o glicerina, tuttavia l'alcol consente di produrre una tintura di qualità superiore. La procedura richiede diverso tempo, ma è molto semplice.

Le tinture di CBD dovrebbero essere potenti, racchiudere dosi di CBD elevate e contenere livelli di tetraidrocannabinolo (THC) inferiori allo 0,3%. Le tinture di CBD sono diverse dalle tinture di cannabis. Queste ultime contengono infatti notevoli quantità di THC e altri cannabinoidi. Il CBD non induce effetti psicoattivi, pertanto le tinture di CBD non generano sballi. Ad ogni modo, queste formule racchiudono molti altri vantaggi.

La Tintura di CBD è Uguale all'Olio di CBD?

Le tinture di CBD e l'olio di CBD presentano alcune similitudini:

  • Entrambi i prodotti contengono CBD liquido in forma concentrata e, una volta ingeriti, generano effetti simili.
  • Spesso i due prodotti vengono venduti in piccoli flaconi.

In alcuni casi, le aziende produttrici etichettano gli oli di CBD come “tinture di olio di CBD”, generando confusione negli acquirenti che cercano di distinguere i vari prodotti disponibili in commercio. Ad ogni modo, esistono alcune differenze sostanziali tra l'olio di CBD e la tintura di CBD:

  • Le tinture vengono ricavate da canapa grezza, immersa in una soluzione a base d'alcol.
  • Gli oli di CBD si ottengono mettendo in infusione CBD isolato in un olio vettore, come l'olio di oliva, l'olio di semi di canapa o l'olio MCT.

La base alcolica fornisce alle tinture di CBD diversi vantaggi:

  • Le tinture hanno una durata di conservazione più lunga rispetto ai prodotti a base di olio.
  • Le tinture di CBD sono idrosolubili, pertanto possono essere mescolate con facilità a cibi e bevande.
  • Le tinture offrono un'elevata biodisponibilità. Ciò significa che vengono assorbite più agevolmente dall'organismo.

Se preferite il fai-da-te, potete preparare una tintura di CBD anche in casa, con molta facilità.

Olio di CBD 10% (1000mg)
THC: 0.2%
CBD: 10%
CBD per goccia: 5 Mg
Vettore: Olive Oil

Acquista Olio di CBD 10% (1000mg)

Tinture Commerciali vs Tinture Fatte in Casa

Dunque, come si può realizzare una tintura di CBD in casa? E che differenza c'è tra le tinture artigianali e quelle acquistate in negozio?

Tinture di CBD Commerciali

Per realizzare le tinture di CBD commerciali si utilizza generalmente alcol o tecniche di estrazione con CO₂. Quest'ultimo metodo consente di ottenere CBD isolato purissimo, che viene successivamente mescolato ad un vettore, solitamente un olio.

Di conseguenza, molti prodotti commerciali contenenti CBD ed etichettati come “tinture” sono in realtà oli. Le formule a base di olio non soddisfano i requisiti tecnici delle tinture, ma questa definizione viene ormai utilizzata per indicare qualsiasi estratto di CBD altamente concentrato, venduto in flaconi contagocce e somministrato per via sublinguale. Inoltre, permette di distinguere le “tinture” a base di olio da altri prodotti contenenti olio di CBD, destinati ad un uso diverso.

Le tinture di CBD commerciali, di alta qualità, offrono praticità ed un elevato livello di purezza. Le tinture a base di olio ottenute da tecniche di estrazione con CO₂ sono estremamente potenti.

Tinture di CBD Commerciali

Tinture di CBD Fatte in Casa

Le tinture di CBD artigianali si ottengono immergendo la canapa o la cannabis,in una soluzione alcolica. Talvolta, per facilitare l'estrazione, l'alcol viene anche riscaldato. In alternativa all'alcol è possibile usare aceto o glicerina vegetale. Tuttavia, l'alcol consente di ottenere risultati più potenti.

Le tinture fatte in casa non hanno lo stesso grado di purezza delle tinture commerciali. Queste ultime, infatti, durante il processo di estrazione vengono sottoposte a procedure industriali, per rimuovere tutte le impurità. Ad ogni modo, le tinture di CBD artigianali sono meno costose ed offrono un maggior controllo sugli ingredienti. Realizzando una tintura di CBD da soli, potrete scegliere liberamente la vostra varietà di cannabis preferita e regolare la potenza del prodotto finale in base alle vostre necessità.

Come Preparare una Tintura di CBD in Casa

Per realizzare una tintura di CBD in casa occorrono pochissimi ingredienti e un po' di pazienza. Di seguito vi proponiamo una ricetta semplice, adatta ai principianti.

Ingredienti ed Attrezzatura

Istruzioni

  1. Se state utilizzando fiori di cannabis, dovete innanzitutto decarbossilare la ganja. Scegliete con cura la varietà: se utilizzate una genetica contenente dosi di THC elevate, otterrete un prodotto dagli effetti psicotropi. Per realizzare una tintura di CBD pura e priva di effetti psicoattivi, scegliete una varietà che racchiuda dosi di THC irrilevanti.
  2. Inserite il concentrato o i fiori decarbossilati con l'alcol in un barattolo di vetro a chiusura ermetica. Maggiore è la gradazione dell'alcol, migliore sarà il risultato finale. È preferibile usare circa 750ml di alcol ogni 28g di cannabis.
  3. Chiudete il barattolo e lasciate riposare il composto per qualche settimana, preferibilmente in un luogo buio. L'esposizione alla luce potrebbe distruggere i principi attivi della soluzione, riducendo la potenza finale della tintura.
  4. Agitate il barattolo una volta al giorno.
  5. Filtrate il composto e conservatelo in un flacone contagocce in vetro scuro.

Per risparmiare tempo, potete riscaldare a fuoco lento la miscela di alcol e cannabis per alcune ore. Se desiderate ottenere una tintura più potente, riducete il rapporto alcol-cannabis. Se decidete di applicare calore al composto, procedete con la massima cautela. Ricordate sempre che state maneggiando ingredienti infiammabili.

Come Utilizzare le Tinture di CBD

Le tinture di CBD sono altamente concentrate, pertanto la dose standard consiste in poche gocce. Secondo molti utilizzatori, le tinture sono perfette per il microdosaggio di CBD. Per effetti più intensi è sufficiente assumere qualche goccia in più.

Di solito le tinture hanno un sapore amaro. È possibile camuffare questo gusto pungente mescolando la tintura a cibi o bevande. Provate a versare qualche goccia di tintura di CBD nelle zuppe, nel condimento per insalata, nel caffè o nel tè.

Se invece per voi il sapore amaro non rappresenta un problema, potete assumere la tintura per via sublinguale (sotto la lingua). Secondo alcuni studi scientifici, le sostanze somministrate per via sublinguale vengono assorbite più rapidamente[1] dall'organismo rispetto all'assunzione orale.

Quando assumete la tintura di CBD, trattenetela sotto la lingua per almeno un minuto, per favorire l'accesso al flusso sanguigno. Gli effetti dovrebbero manifestarsi nel giro di 15 minuti.

Come Utilizzare le Tinture di CBD

È Possibile Applicare Localmente un Olio o una Tintura di CBD Concepiti per l'Uso Orale?

Le tinture di CBD sono concepite per la somministrazione orale, ma alcune persone le applicano anche localmente. Tale utilizzo non è del tutto errato, ma non può essere considerato il più efficace. I prodotti al CBD per uso topico in genere contengono altri ingredienti benefici per la pelle. Inoltre, sono progettati per essere assorbiti a livello cutaneo. Se avete bisogno di un prodotto per uso topico, vi consigliamo di scegliere un olio, gel o crema appositamente concepiti per questo tipo di applicazione.

Quali Vantaggi Offrono le Tinture di CBD?

Dopo aver utilizzato le tinture di CBD, molte persone percepiscono effetti rilassanti o rinvigorenti. Le tinture offrono tutti i vantaggi del CBD in un formato discreto e di facile somministrazione. La tintura non deve essere fumata o vaporizzata, e può essere mescolata agli alimenti o versata sotto la lingua. Il flacone contagocce è molto piccolo e può essere tranquillamente trasportato in borsa o in tasca. Le tinture vengono somministrate in gocce, pertanto è facile misurare accuratamente ogni dose.

Le Tinture di CBD sono Legali?

Il CBD non è psicotropo e non genera sballi, pertanto è legale quasi ovunque. Ovviamente, è consigliabile consultare le leggi in vigore a livello locale. In linea di massima, se la tintura di CBD è ottenuta da canapa (contenente minime tracce di THC), non c'è alcun problema. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il CBD non causa dipendenza ed è generalmente sicuro e ben tollerato.

Dovreste Provare le Tinture di CBD?

Se desiderate sperimentare gli effetti del CBD, provate ad utilizzare una tintura. Si tratta di un'ottima alternativa al fumo o alla vaporizzazione. Le tinture offrono la massima discrezione e sono facili da dosare e somministrare, quindi perfette sia per i principianti che per i consumatori di CBD più esperti. Trovate una tintura di CBD di buona qualità in commercio o realizzatela in casa con le vostre mani.

Liberatoria:
Questo contenuto è solo per scopi didattici. Le informazioni fornite sono state tratte da fonti esterne.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.