Almeno una volta nella vita potrebbe capitarvi di avere tra le mani delle squisite cime di cannabis, ma nulla con cui fumarle. Questa potrebbe essere una situazione davvero spiacevole per un consumatore di ganja. È quindi utile conoscere tutte le alternative realizzabili con materiali reperibili all'interno della propria abitazione.

Prima di tutto precisiamo che i metodi elencati di seguito dovrebbero essere usati solo come ultima risorsa. Se avete la possibilità di uscire e comprare un bong in vetro, fatelo subito. I materiali che vi proponiamo in genere non vengono usati per fumare ganja. Di certo con un bong o una pipa classici potrete assaporare pienamente le vostre cime. Il sapore, la combustione, e la corposità del fumo saranno sicuramente migliori se utilizzate un oggetto ideato appositamente per esaltare questi elementi.

Ad ogni modo, tra i suddetti fattori non è incluso lo "sballo". Questo perché, in teoria, se usate la stessa quantità e gli stessi fiori di marijuana, finirete per consumare la stessa dose di THC, indipendentemente dall'oggetto usato per fumare. Anche se queste tecniche in stile MacGyver non sono molto piacevoli, di sicuro sono efficaci. Ma usatele con prudenza.

Apple Bong

FRUTTA E VERDURA

Iniziamo subito con un metodo che è stato, ed è tutt'ora, estremamente popolare. Di recente sui social media è tornata alla ribalta la moda di fumare usando dei comuni alimenti. In fondo è lo stesso metodo che usavano i nostri nonni durante la loro gioventù da sballoni.

Il frutto più semplice da trasformare in una pipa è la mela. La polpa di questo frutto delizioso, resistente ma succoso, può essere intagliata agevolmente, creando una pipa perfettamente funzionante con molta facilità. Usate il tubo in plastica di una penna vuota o un piccolo coltello per costruire la camera centrale, ma non arrivate fino alla base. Cercate di non superare i tre quarti del frutto. Dopo aver creato questa cavità, scavate un altro tunnel, in linea perpendicolare rispetto al primo. Questi due corridoi vuoti dovrebbero incontrarsi all'estremità.

È così che molti fumano con la frutta. Ovviamente, potete sempre apportare delle modifiche per rendere il fumo più gradevole. Se avete un braciere, posizionatelo sulla sommità della mela. Oppure, potete usare la punta di una penna o qualsiasi altro materiale (che non si sciolga con il calore e non rilasci fumi tossici) come braciere improvvisato.

Potete personalizzare ulteriormente il vostro bong artigianale cambiando il tipo e la quantità di frutta. In generale, potete usare qualsiasi cosa, purché riusciate a ricavarne un sistema di aerazione come con la mela. Potete persino unire insieme vari tipi di frutta e verdura per costruire un bong più largo e gustoso. Se usate un ananas, ad esempio, potete anche aggiungere l'acqua. Oppure, provate ad intagliare una noce di cocco ed usate il suo succo naturale! In questo caso, dovete conficcare un tubo vuoto nella parte laterale, scavare la cima della noce di cocco, e aspirare da lì. Un'idea davvero deliziosa.

Le opzioni sono infinite, provatene alcune e scegliete la vostra preferita.

Can Bong

COSTRUIRE UNA PIPA DA SOLI

La più semplice da realizzare è probabilmente la pipa a penna. Anche con la massima lentezza ci vorrà meno di un minuto. Dovete innanzitutto procurarvi una penna le cui parti possano essere divise. La punta deve essere in metallo: essa costituirà il vostro braciere. Pertanto, dovete assicurarvi che non si sciolga a contatto con il calore. Se la punta sembra fatta di plastica, non usatela. Usate solo il tubo esterno e la punta della penna. Gettate il resto. Inserite la punta capovolta nel tubo della penna. Aggiungete la vostra erba preferita. Accendete e aspirate dalla parte opposta del tubo.

Anche una lattina di soda può diventare una pipa eccellente. Premete una lattina vuota sui lati con il pollice. In questo modo, quando la girerete di lato otterrete una forma simile ad un braciere. Usando un ago o uno spillo, create alcuni buchi su questo avvallamento. Inserite la vostra erba, e aspirate dalla normale apertura della lattina. Questo metodo vi offre un'aspirazione più ventilata e un fumo più vellutato, rispetto a quello fornito dalla pipa a penna. Grazie alla camera più ampia, il fumo ha maggiore spazio per raffreddarsi.

Un altro oggetto che può risultare utile è un rotolo di carta igienica. Può suonare strano, ma se avete un braciere, o qualcosa di simile come ad esempio la punta metallica di una penna, potete riuscire a fumare da un rotolo di carta igienica. Create un foro di adeguate dimensioni in cui poter collocare il braciere. Coprite un'estremità del rotolo con un materiale appropriato, o con il palmo della mano, e aspirate dall'altra. In questo modo otterrete un fumo molto leggero e arieggiato.

COSTRUIRE UN BONG DA SOLI

L'elemento caratteristico che distingue il bong dalle pipe è l'utilizzo dell'acqua. I bong in pratica sono pipe con una apposita camera per l'acqua. La maggior parte di questi bong può funzionare egregiamente come una pipa senz'acqua. Inoltre, potete scatenare la fantasia usando sostanze alternative al posto dell'acqua. Ad esempio, usando succo di frutta, otterrete un fumo dal gusto più ricco.

Bottle Bong
Bottle Bong

La creazione più semplice da eseguire è il famoso bong realizzato con una bottiglia d'acqua. Questo metodo funziona al meglio in combinazione con la pipa a penna. Ritagliate un foro ad un'altezza di circa tre quarti verso il fondo della bottiglia. La dimensione del foro deve essere tale da ospitare perfettamente la pipa a penna. Inserite la pipa a penna orientandola verso il basso. Successivamente, riempite d'acqua il fondo della bottiglia. Non superate l'altezza in cui si trova il foro che avete praticato. Mettete la ganja sulla punta della penna e aspirate il fumo dalla sommità della bottiglia. Divertitevi con questo bong facile ed economico!

IL BONG A GRAVITÀ

Ecco un altro congegno artigianale molto efficace, che può essere realizzato in vari modi diversi. Di seguito ve ne illustriamo due che funzionano particolarmente bene.

Per il primo metodo, avrete bisogno di una bottiglia d'acqua, carta stagnola, forbici e, ovviamente, le vostre cime di cannabis. Create un foro sul fondo della bottiglia vuota. Preparate un pezzo di carta stagnola in modo che possa poggiare sulla sommità della bottiglia. Inseriteci la ganja. Dopodiché, riempite la bottiglia con l'acqua, tenendo premuto il foro sul fondo con la mano. Posizionate il foglio di carta stagnola con la ganja in cima alla bottiglia, accendete, e togliete lentamente il dito. Il foro potrebbe essere troppo grande e l'acqua potrebbe fuoriuscire troppo rapidamente. Con il dito regolate l'apertura sul fondo della bottiglia, man mano che essa si riempie di fumo. Dopo che tutta l'acqua è uscita dalla bottiglia, togliete il tappo di alluminio e aspirate il fumo. Provate ad inalarlo tutto in una volta, non ve ne pentirete.

La seconda tecnica si basa essenzialmente sullo stesso principio, ma è leggermente diversa. Avrete bisogno della stessa attrezzatura, ma in aggiunta dovrete procurarvi un recipiente pieno d'acqua, in cui poter inserire la bottiglia. Invece di praticare un foro, dovete incidere e rimuovere il fondo della bottiglia per intero. Posizionate quindi la bottiglia all'interno del secchio con l'acqua. Dovrebbe riempirsi d'acqua e non galleggiare. Dopodiché, poggiate il braciere di carta stagnola, con dentro la cannabis, sull'apertura superiore della bottiglia. Appena l'erba inizia a bruciare, sollevate lentamente la bottiglia dall'acqua. In questo modo l'aria inizierà ad entrare, attraverserà la marijuana e riempirà la bottiglia di fumo. Quando la bottiglia è piena, togliete la carta stagnola e aspirate, spingendo nuovamente la bottiglia nell'acqua. Così facendo il fumo arriverà più facilmente ai vostri polmoni.

Gravity Bong

SCEGLIETE I VOSTRI BONG CON ACCORTEZZA

Creare un bong da soli può essere molto interessante e divertente. Ad ogni modo, fate sempre molta attenzione quando scegliete i materiali da usare. Una piccola noncuranza può trasformare un'idea brillante in un rischio per la salute. Quando inalate fumo da un materiale non progettato per questo specifico scopo, assicuratevi che non sia pericoloso. Se scegliete dei materiali diversi da quelli che abbiamo citato in questo articolo, prima di usarli svolgete delle ricerche approfondite su di essi.

Godetevi le vostre invenzioni: sono dei veri e propri capolavori di ingegneria! Condividete le vostre creazioni e incoraggiate gli amici a realizzarne altre. I vostri momenti di relax con la ganja saranno ancora più divertenti!

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out