Se seguite da vicino le pagine di Instagram o i blog che trattano di cannabis vi sarà già capitato di vedere queste sfere. Che abbiate compreso o meno la loro vera natura, oggi avrete la possibilità di scoprire cosa sono le Dragon Balls di cannabis.

Grazie ad un processo di estrazione capace di rimuovere tutti i composti della cannabis, tranne i cannabinoidi, è nato un concentrato conosciuto anche come "The Clear". Fu creato per la prima volta a Seattle, presso i laboratori X-tracted. Questo concentrato viene normalmente versato all'interno di sfere di vetro, dove assume l'aspetto di vere e proprie "Sfere del Drago" come quelle del cartone Dragon Ball (da qui il nome). L'intero processo di produzione rimane top secret, ma quello che sappiamo per certo è che queste sfere di THC puro al 99% pesano 3000 grammi.

Queste informazioni dovrebbero essere già sufficienti per darvi un'idea di come questa forma di concentrato stia cambiando le regole del gioco.

Estratto Puro Cbd

TERPENI

Per molti consumatori di cannabis inesperti la parola "terpene" è un nuovo termine da aggiungere al proprio dizionario. E fin qui va tutto bene, dato che le Dragon Balls non sono sicuramente adatte per i consumatori novizi. Si tratta di un potentissimo estratto di cannabis che richiede profonde conoscenze per poter essere prodotto. Tuttavia, saper distinguere la natura dei terpeni è essenziale per poter comprendere l'importante contributo che le Dragon Balls stanno dando al settore.

I terpeni si trovano in diverse specie vegetali e la cannabis è una di queste. Questi composti organici sono prodotti nelle ghiandole di resina delle piante e le diversità aromatiche da essi create differenziano le numerose varietà di cannabis. A seconda delle combinazioni e concentrazioni, i terpeni possono sprigionare una vasta gamma di sapori e aromi. Inoltre, interagiscono anche con il THC, il CBD e gli altri cannabinoidi per favorire determinati effetti dopo la loro assunzione. Un'affascinante interazione è la presunta capacità dei terpeni di modificare il profilo psicoattivo di una pianta. A seconda dei terpeni e della loro quantità, il THC influirà in modo diverso.

A causa delle loro singolarità e potenzialità, i terpeni sono sempre più apprezzati dall'industria cannabica. Nella maggior parte dei casi, i terpeni sono distrutti dai processi d'estrazione finalizzati ad ottenere soluzioni di cannabinoidi della massima purezza. Tuttavia, ciò non significa che i terpeni non possano essere isolati separatamente ed aggiunti alla soluzione in un secondo momento. Ed è proprio questo che hanno fatto i tecnici dei laboratori X-tracted.

Questo processo offre un maggior margine di controllo sugli effetti indotti dal concentrato sul consumatore. Il concentrato finale, anche chiamato "The Clear", contiene fino ad un 99% di cannabinoidi puri, a cui verranno poi aggiunte le diverse combinazioni di terpeni per imitare gli effetti di una specifica varietà. Ad esempio, aggiungendo i terpeni provenienti da una genetica Pineapple Kush, il consumatore potrà degustare i sapori dolciastri e tropicali, lasciandosi trasportare dai potenti effetti stimolanti caratteristici di questa varietà.

Se siete interessati a conoscere meglio i terpeni e i loro specifici profili psicoattivi ed aromatici, date un'occhiata al nostro blog qui.

FUMARE LE SFERE DRAGON BALLS

Dovreste aver ormai compreso la vera natura di queste magnifiche sfere di concentrato e perché sono così importanti per il settore cannabico. Ma che significato possono avere per voi? Come può un consumatore medio trarre benefici da questo concentrato?

Diamo un'occhiata ai metodi usati per il suo consumo: dabbing e vaporizzazione. Questi due metodi d'assunzione sono diventati particolarmente popolari negli ultimi anni, grazie soprattutto ad una più ampia legalizzazione e decriminalizzazione della cannabis. Il dabbing consiste nel riscaldare un concentrato di marijuana a temperature estreme. I fumi così prodotti vengono inalati attraverso un bong "dab rig". La vaporizzazione, invece, non brucia il concentrato, bensì surriscalda l'aria con cui entra in contatto, raggiungendo temperature sufficienti per far evaporare i composti benefici senza sottoporli a combustione.

Il metodo più popolare per consumare il "The Clear" è il dabbing. Con un ampio ventaglio di sapori, la maggior parte dei consumatori considera questi concentrati la migliore forma di dab mai esistita. Ciò è dovuto al fatto che al suo interno sono presenti tutti gli elementi essenziali della pianta di cannabis. Ciò dà origine ad una soluzione estremamente "pulita" da fumare. Potrete assaporare le vostre varietà preferite come non avevate mai fatto prima.

Gli estratti "The Clear" sono anche venduti sotto forma di cartucce per vaporizzatori. Ciò li rende estremamente pratici e discreti per consumare la miscela più adatta alle proprie esigenze. Il problema delle cartucce per vaporizzatori è che difficilmente riescono a riprodurre fragranze fedeli alla sostanza originale e le persone possono stancarsi di vaporizzarne grandi quantità, sentendosi addirittura nauseati dopo lunghi periodi d'assunzione. In tali circostanze, è difficile trovare persone che facciano esclusivamente uso di cartucce. Ma i concentrati "The Clear" hanno cambiato le regole del gioco. Oggi, la vaporizzazione è molto più saporita e piacevole di quanto non lo fosse mai stato in passato. Ciò è dovuto al fatto che questa soluzione non viene mescolata con alcun solvente sintetico. Considerando che quei determinati terpeni hanno la capacità di replicare alcuni specifici effetti, sono l'unica cosa usata per trasformare i concentrati in forma liquida.

Dabbing Estratti Di Concentrato Di Cannabis

CHE SIGNIFICATO POSSONO AVERE LE DRAGON BALLS PER IL FUTURO DELLA CANNABIS

Con l'accesso a soluzioni sempre più personalizzabili, le persone potranno usare il concentrato più adatto ai propri desideri e condizioni. Come ben saprete, i terpeni influenzano gli aromi, i sapori e gli effetti, ma questi composti interagiscono in combinazioni diverse con cannabinoidi e altre molecole vegetali per produrre diversi benefici terapeutici. Ciò dà ai professionisti dell'industria medica maggiori possibilità per adattare la medicina cannabica ai sintomi esatti del paziente. Le possibilità sono infinite e siamo certi che ne verranno scoperte molte altre nei prossimi anni.

Dal punto di vista della cannabis e del suo pieno spettro di applicazioni ci troviamo di fronte alla punta dell'iceberg. Ciò che sappiamo per certo è che le potenzialità sono molteplici. Saranno le future ricerche che ci sveleranno altrettanti segreti e il nostro compito come parte della comunità è aiutare ad informare e a diffondere notizie reali e fondate.

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out