I Semi Misti RQS Sono Finalmente Qui - Scoprili

By Luke Sumpter


Se non vi siete mai avventurati oltre i bong e le canne, l’idea di prendere per la prima volta un “dab” (concentrato di cannabis) potrebbe spaventarvi. Dopotutto, lo sballo innescato da questi estratti provoca una delle esperienze più travolgenti nel mondo della marijuana. Ma perché il dabbing colpisce con così tanta forza? Ebbene, invece di inalare il contenuto di cannabinoidi e terpeni di una cima essiccata e conciata, i vostri polmoni riceveranno un sovraccarico di composti fitochimici provenienti dal concentrato di cannabis. Se vi è già capitato di aggiungere un dab nei bong o nei coni pre-rollati, vi sarete accorti di quanto la sua potenza superi di gran lunga gli effetti delle cime assunte da sole.

I consigli riportati qui di seguito sono pensati per dare ai “dabber” esordienti il miglior inizio possibile. Questi suggerimenti vi aiuteranno a definire e a perfezionare la vostra tecnica di dabbing, evitando esperienze negative ed aumentando la qualità di ogni tiro.

7 consigli sul dabbing per i principianti

Sebbene molti di noi preferiscano montare i mobili ignorando le istruzioni o preparare piatti senza seguire le ricette, una guida aiuta sempre a semplificare il processo. Lo stesso vale per i dab. Con questo in mente, ecco sette consigli da considerare prima di accendere un accendino a torcia. 

1. Guardate un video sulla tecnica del dabbing

Le modalità di apprendimento variano da individuo ad individuo. Alcuni preferiscono leggere le guide passo a passo, mentre altri scelgono di ascoltare le audioguide. Tuttavia, se siete tra quelli che preferiscono i supporti visivi per imparare qualcosa di nuovo, allora la visione di un video sulla tecnica del dabbing vi farà capire rapidamente di cosa si tratta.

Dopo aver digitato “cos'è il dabbing di cannabis” nella barra di ricerca di YouTube, troverete diversi video di buona qualità che vi guideranno attraverso ogni fase del processo (e molti di questi sono proprio rivolti agli esordienti senza alcuna esperienza). Noterete un tema comune in gran parte di questi video: un elenco che dettaglia tutte le attrezzature necessarie per dabbare con successo. La maggior parte di questi elenchi riportano i seguenti strumenti:

  • Un dab rig (bong per concentrati)
  • Cotton fioc
  • Tappo di carburazione
  • Accendino a torcia
  • Alcol isopropilico
  • Accessorio dabber
  • Un concentrato a vostra scelta

Una volta che avrete preso confidenza con il procedimento, potete iniziare ad approfondire i contenuti video che spiegano i diversi modi di dabbare, inclusi quelli che richiedono attrezzature leggermente diverse. Alla fine, troverete la tecnica più in linea con le vostre preferenze.

Guardate un video sulla tecnica del dabbing

2. Iniziate dabbando estratti di CBD

Quando si tratta di dabbing, non bisogna precipitarsi provando subito l'esperienza più travolgente. Prima di tuffarci, immergiamo la punta del piede per sentire la temperatura dell'acqua. E questo vale anche per i dab. Con i concentrati di CBD potrete esordire nel mondo del dabbing con maggiore facilità, testare la vostra tecnica e farvi un’idea del processo, senza il rischio di rimanere sopraffatti dagli effetti.

Iniziate dabbando piccole quantità di concentrati di CBD per stabilire quanto bisogna scaldare il braciere o il chiodo del dab rig, quali sensazioni provate mentre inalate il vapore e se la pratica del dabbing è di vostro gradimento. Se poi trovate piacevole l'assunzione di concentrati di CBD, potete incorporarli nella vostra routine quotidiana e trarre beneficio dalla loro spinta non inebriante.

3. Usate il tappo di carburazione per controllare la quantità di vapore da inalare

L’uso di un tappo di carburazione da applicare sopra il braciere del dab rig eleverà la vostra esperienza di dabbing ad un livello superiore. Questi piccoli tappi in vetro sembrano di poca utilità, ma svolgono diverse funzioni fondamentali. Innanzitutto, posizionare un tappo di carburazione sul braciere riduce la pressione dell’aria all’interno del dab rig e dello stesso braciere. Perché è importante? Perché grazie ad una pressione dell’aria più bassa il concentrato inizierà ad evaporare ad una temperatura più bassa e ciò significa tiri più vellutati e maggiori quantità di terpeni.

Oltre ai sapori, un tappo di carburazione consente di controllare meglio i tiri da inalare. Non appena si rimuove il tappo, la pressione dell’aria nel braciere aumenta e la temperatura scende al di sotto del punto di ebollizione del concentrato. Noterete subito questo cambiamento man mano che la densità del vapore diminuirà drasticamente. Tuttavia, non appena riporrete il tappo sopra il braciere, si formerà di nuovo una spessa nuvola di vapore. Semplicemente alzando ed abbassando il tappo potrete controllare la densità e la potenza di ogni boccata di vapore.

4. Mantenetevi idratati

Il nostro corpo è costituito per circa il 60% di acqua, grazie alla quale l'organismo riesce a trasportare i nutrienti verso le cellule e a regolare la temperatura corporea. Come vedete, è di vitale importanza. Inoltre, tendiamo a sentirci male e deboli quando siamo disidratati. I sintomi includono irritabilità, vertigini, affaticamento e secchezza delle fauci.

In genere, fumare cannabis provoca secchezza delle fauci a causa dell’impatto del THC sulle ghiandole salivari. Alcuni consumatori sperimentano anche momenti di vertigini dopo aver inalato grandi quantità di dab. Poiché i sintomi della disidratazione e gli effetti collaterali del dabbing si sovrappongono, mantenersi ben idratati è benefico per il corpo e contribuisce ad un’esperienza molto più piacevole.

5. Scegliete un ambiente rilassante

Lo psicologo americano e sostenitore delle droghe psichedeliche Timothy Leary coniò il termine “set and setting” per descrivere due importanti variabili da prendere in considerazione prima di un viaggio psichedelico. In questo contesto, “set” si riferisce allo “stato d’animo” in cui si trova la persona al momento di assumere uno psichedelico. Se l'individuo vive l’esperienza senza stress mentali e turbamenti avrà maggiori probabilità di ottenere risultati piacevoli.

Allo stesso modo, il “setting” suggerisce che consumare una sostanza psicoattiva in un luogo tranquillo, come una spiaggia o un prato al sole, migliorerà la qualità dell’esperienza. Sebbene il termine sia stato coniato per le sostanze psichedeliche, il concetto di “set and setting” può servire anche per migliorare l’esperienza del dabbing. Liberando la mente prima della sessione e raggiungendo uno dei vostri luoghi preferiti in compagnia del vostro dab rig e dei vostri migliori amici, avrete la certezza quasi assoluta di divertirvi.

Scegliete un ambiente rilassante

6. Acquistate un accendino a torcia di qualità

Se siete abituati ad usare accendini e fiammiferi, l’uso di un accendino a torcia pesante e rumoroso potrebbe sembrarvi eccessivo. Tuttavia, questi dispositivi sono fondamentali per il dabbing. Premendo semplicemente un pulsante, la fiamma ossidrica emette un’incredibile quantità di calore. Ci vogliono approssimativamente 30 secondi per surriscaldare un braciere o un chiodo ed essere pronti per dabbare, un breve lasso di tempo impossibile da raggiungere con i dispositivi meno potenti.

Tuttavia, non tutti gli accendini a torcia sono uguali. Alcuni sono molto più adatti per il dabbing. Consigliamo di optare per i modelli dotati di un serbatoio capiente per evitare di doverlo ricaricare costantemente di gas. Inoltre, gli accendini a torcia che offrono la possibilità di bloccare la fiamma e regolarne l’intensità sono i modelli più pratici da usare. Infine, se avete bambini, acquistate quelli dotati di sicura per evitare incidenti.

7. Dabbate su una superficie stabile usando un dab rig pulito

Adesso che vi siete procurati tutto il materiale, cercate un buon posto dove dabbare e posizionatevi su una superficie stabile di cui vi fidate per supportare il vostro dab rig. Le superfici stabili non sono negoziabili quando si usa un dab rig in vetro fragile, un braciere incandescente ed una potente fiamma ossidrica.

Una volta trovato il posto migliore dove dabbare, assicuratevi di pulire bene il braciere/chiodo e il dab rig prima di ogni sessione. Riscaldare un braciere sporco con una fiamma ossidrica brucerà la sporcizia attorno ai bordi e rovinerà la vostra prima boccata di vapore. Usate un cotton fioc ed un po’ di alcol isopropilico per pulirlo, risciacquate rapidamente ed asciugate prima dell’uso.

Diventate esperti del dabbing in pochissimo tempo!

I consigli che vi abbiamo appena riportato sono solo una porta d’ingresso nel mondo del dabbing. Come presto noterete da soli, il dabbing cela numerosi segreti, ma una volta che padroneggerete le basi, vi ritroverete a vaporizzare concentrati che evaporano a basse temperature e ad usare e-nail (chiodi elettronici) e tappi di carburazione. Ma prima di fare il grande salto, dovete assicurarvi di fare tutto correttamente. Quindi, iniziate con qualche concentrato di CBD, mantenetevi ben idratati, acquistate un accendino a torcia di qualità e mantenete tutto pulito ed ordinato!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.