By Luke Sumpter


La versatilità della pianta di canapa non conosce limiti. Cordame, carta, fiori fumabili e perfino biocarburanti sono tutti prodotti che si ricavano da questa utilissima specie vegetale. E addirittura le candele trovano posto nella lunga lista di beni prodotti a partire da componenti della canapa. L'olio di semi di canapa permette di fabbricare candele che bruciano in maniera lenta ed uniforme, dando loro una durata più lunga di quelle prodotte utilizzando solamente cera e stoppino.

Le candele di canapa generano un bagliore caldo, perfetto per serate rilassanti trascorse a godersi la pianta in altri modi. Se le candele composte di sola canapa fungono da suggestiva ed efficace fonte di luce, si può essere creativi ed aggiungere terpeni e perfino oli di cannabinoidi alle proprie candele fatte in casa, che assumono così anche la doppia funzione di diffusori per aromaterapia. Nel seguito dell'articolo, scoprirete tutto sulle candele di canapa, compresi i loro benefici ed il modo per farle in casa.

Aromaterapia e candele di canapa

La pratica dell'aromaterapia rimonta a migliaia di anni nella storia umana. Questo procedimento olistico sfrutta gli oli essenziali delle piante con il proposito di esercitare sul corpo e sulla mente un influsso benefico. Gli oli essenziali contengono componenti vegetali, come i terpeni, che influenzano la fisiologia umana dopo essere penetrati nel flusso sanguigno tramite l'inalazione. È interessante notare che stiamo praticando l'aromaterapia ogni volta che fumiamo o vaporizziamo fiori ed estratti di cannabis. L'erba produce una miriade di terpeni, come pinene e limonene. Studi in corso[1] stanno esplorando i modi in cui queste componenti, una volta inalate, siano in grado di alterare umore, rilassamento e perfino prestazioni cognitive.

Nell'epoca moderna, gli oli essenziali vengono spesso utilizzati tramite dei diffusori, sotto forma di vapore. Ma le candele di canapa sono anch'esse una fantastica maniera di riempire una stanza con queste molecole aromatiche. In più, offrono l'ulteriore vantaggio di diffondere nella stanza un chiarore caldo e rilassante.

Vantaggi delle candele di canapa

Le candele offrono di per sé molti benefici, ma aggiungere canapa all'equazione migliora ulteriormente l'esperienza. Leggete quali sono le principali ragioni per cui vale la pena farle da soli in casa:

✔️ Rilassanti: Le candele sono intrinsecamente rilassanti. Il loro morbido chiarore aranciato rappresenta una graditissima differenza rispetto all'aggressiva luce blu emessa dagli schermi di cellulari e computer. Il guizzo della fiamma cattura la nostra attenzione, aiutandoci a dimenticare per un momento il mondo di fuori e dandoci modo di riflettere.

✔️ Si risparmia denaro: L'olio di semi di canapa in una candela brucia in maniera lenta ed uniforme. Troverete che le vostre candele di canapa durano più a lungo di quelle fatte solamente di cera e questo vi consentirà di risparmiare sul lungo termine.

✔️ Aromaterapia: Le candele di canapa vi permettono di sperimentare con terpeni ed oli essenziali. Potete creare miscele che hanno il profumo della cannabis (provate mescolando oli ricchi di pinene, cariofillene e mircene), o altre che non hanno per nulla l'odore dell'erba. Sperimentate finché trovate una miscela che vi va alla perfezione.

✔️ Si possono aggiungere cannabinoidi: Potete usare un altro elemento della pianta di cannabis per rendere l'esperienza ancora più ricca. Aggiungendo oli che contengono cannabinoidi come CBD, CBG e CBN, potete portare l'esperienza aromatica ad un livello ancora superiore. Si inalano soltanto piccole dosi di queste molecole quando si diffondono nell'aria, ma molte persone parlano di un'esperienza piacevole con le candele al CBD.

Come usare le candele di canapa

Proprio come le altre candele, anche le candele di canapa sono semplicissime da usare. Non richiedono alcuna tecnica speciale. C'è però un modo particolare di accenderle, e di farle bruciare, che allunga la loro durata di vita.

  • Come bruciarle

Seguite questi consigli per accendere e far bruciare una candela di canapa in maniera corretta:

1. Cominciate con uno stoppino corto: Cominciate con uno stoppino che emerga di circa 3mm dalla sommità della candela. Se lo stoppino è più lungo, tagliate semplicemente via la parte in eccesso con un paio di forbici. Uno stoppino più corto assicura che la fiamma cominci a far sciogliere la candela più rapidamente.

Come usare le candele di canapa

2. Usate un fiammifero lungo o l'accendino: I fiammiferi lunghi sono l'opzione migliore quando si accende una candela, perché ti permettono di tenere la mano lontana dalla fiamma. Anche gli accendini comunque funzionano bene; vi conviene tenere la candela inclinata per tenere la fiamma lontana dalle vostre dita. In genere le candele di canapa non contengono acceleratori per l'accensione, perciò sarà forse necessario fare un paio di tentativi prima che lo stoppino prenda fuoco.

Come usare le candele di canapa

3. Lasciatele bruciare in modo uniforme: Lasciate che le vostre candele di canapa brucino fino a che la cera liquefatta raggiunge il bordo della candela. Questo potrebbe richiedere 1 o 2 ore. Facendo questo consentite alla candela di continuare a bruciare in maniera uniforme in futuro, senza cedimenti.

Come usare le candele di canapa

4. Regolate lo stoppino: Una volta spento e raffreddato, regolate lo stoppino ad una lunghezza di 3mm, pronto per la prossima accensione.

Come usare le candele di canapa
  • Cannabis e candele di canapa: Un'accoppiata perfetta

Ora sapete come usare le candele di canapa, ma qual è il modo migliore per goderle? Ovviamente, vi consigliamo di godervi le vostre candele di canapa insieme ad un'altra forma di combustione. Quale modo migliore di fondersi nell'ambiente che sbuffando vapore o contemplando i riccioli di fumo che si liberano da un cannone? Consumare cannabis in questo modo mette molte persone in un piacevole stato mentale e farlo mentre si contempla la fiamma di una candela di canapa che sprigiona composti aromatici nell'aria porta l'esperienza a tutt'altro livello.

Come fare in casa le candele di canapa

Ora viene la parte più eccitante! Avete appena scoperto i benefici delle candele di canapa, il modo di usarle e come sfruttarle al meglio. È ora il momento di imparare a farle in casa. Prima di tutto vi diremo ciò di cui avrete bisogno per realizzarle. Poi vi daremo le istruzioni dettagliate per guidarvi nel procedimento.

Cosa vi occorre per fare le candele di canapa

Per fare le vostre candele di canapa, vi serviranno:

  • Oli essenziali di vostra scelta (consigliamo bergamotto, rosmarino e rosa)
  • Olio di CBG, CBN o CBD (opzionale)
  • 450g di cera di soia in scaglie
  • 30ml di olio di semi di canapa
  • Stoppino di canapa
  • Pentolino
  • Ciotola di Pyrex
  • Termometro per alimenti
  • Barattolo da 250ml
  • Cartone
  • Colla forte
  • Pinze o pinzette lunghe
  • Piccolo imbuto
Come usare le candele di canapa

Procedimento: Come fare le candele di canapa

Ora che avete tutto ciò che vi serve, seguite queste semplici istruzioni per fabbricare le vostre candele di canapa. Questa ricetta fornisce materiale sufficiente per creare due candele di canapa utilizzando un barattolo da 250ml.

1º passaggio: Posizionate lo stoppino

Tagliate un pezzo di stoppino di canapa di alcuni centimetri più lungo rispetto all'altezza del barattolo. Ritagliate poi un cerchio di cartone più ampio della circonferenza dell'imboccatura del barattolo. Praticate un foro al centro del cartone e create un foro più ampio sul lato, da dove potrete poi versare la mistura di cera. Depositate quindi un goccio di colla forte al centro del fondo del barattolo ed usate delle pinze o pinzette per appiccicare un'estremità dello stoppino di canapa al fondo del barattolo. Lasciate che la colla faccia presa. Dopo di che, infilate l'altra estremità dello stoppino attraverso il centro del cartone, e poggiate il cartone sulla sommità del barattolo. Quest'installazione manterrà lo stoppino di canapa al centro della candela quando verserete la mistura.

2º passaggio: Preparate il bagnomaria

Mettete il pentolino sul fornello e riempitelo con alcuni centimetri d'acqua. Mettete la ciotola di Pyrex nel pentolino per far bollire a bagnomaria.

3º passaggio: Preparate la vostra mistura

Regolate il fornello al minimo e mettete la cera di soia dentro la ciotola di Pyrex per farla sciogliere. Quando la cera avrà raggiunto la temperatura di 50°C, aggiungete l'olio di semi di canapa, gli oli essenziali, gli oli di cannabinoidi e mescolate con cura.

4º passaggio: Versate la mistura e lasciate riposare

Una volta ben mescolata, versate la mistura nel barattolo attraverso il buco del cartone, utilizzando un piccolo imbuto. Versate la mistura fino al punto in cui l'apertura del barattolo comincia a restringersi. Tenete il cartone al suo posto fino a quando la mistura si raffredda e si assesta. Rimuovete il cartone dall'imboccatura dei barattoli e usate un paio di forbici per tagliare lo stoppino ad un'altezza di 3mm. Accendete la candela, sedetevi comodi e godetevi l'atmosfera!

Come usare le candele di canapa

Provate la nostra candela di canapa profumata e vegana

Fabbricarsi da sé le candele di canapa è molto divertente. Ma se preferite evitare questo passaggio, dovreste prendere in considerazione le nostra Candela di Canapa già pronta! La nostra candela è fabbricata nel rispetto dell'ambiente e non contiene plastica né paraffina. Utilizza cera vegetale per una combustione più pulita, che produce meno polveri sottili. La Candela di Canapa Vegana Profumata di RQS è alta 9cm ed è inserita in un barattolo di vetro trasparente con un rustico coperchio in legno. Una volta accesa, sentirete un sottile e piacevole aroma di foglie di cannabis, tabacco, patchouli e sfumature di terra.

State cercando degli stoppini di canapa per fabbricare le vostre candele? Allora provate il nostro Stoppino di Canapa naturale, prodotto con canapa coltivata in Europa con metodi organici. Rivestito di cera d'api, il nostro stoppino brucia in maniera uniforme e costituisce anche un'ottima alternativa agli accendini per accendere canne, cannoni, e bracieri. In più, la confezione è ecologica, ed è perciò una grandiosa opzione verde per i consumatori di cannabis più responsabili.

External Resources:
  1. Forest Volatile Organic Compounds and Their Effects on Human Health https://www.mdpi.com
Liberatoria:
Questo contenuto è solo per scopi didattici. Le informazioni fornite sono state tratte da fonti esterne.