Sebbene la fama della Cannabis sia maggiormente correlata al cannabinoide psicoattivo THC e a quello terapeutico CBD, è stato di recente dimostrato che anche i terpeni presenti all'interno di questa pianta possono avere importanti proprietà benefiche. In natura esistono più di 200 tipi di queste biomolecole, contenute sia nella Cannabis che in altre specie vegetali ed animali. Il terpene più abbondante è il mircene, un composto che offre interessanti proprietà terapeutiche e sinergiche.

CHE COSA SONO I TERPENI?

I terpeni sono una classe di idrocarburi non psicoattivi che sprigionano pungenti odori e che vengono secreti dai tricomi (i responsabili della produzione dei cannabinoidi, come THC e CBD). I tricomi sono difficili da osservare ad occhio nudo e richiedono una lente di ingrandimento per essere analizzati con precisione.

I terpeni sono presenti in maggiori concentrazioni a fioritura ormai avanzata, quando gli aromi della Cannabis possono essere avvertiti a metri di distanza. Sebbene questi profumi siano alquanto apprezzati dai coltivatori, i terpeni svolgono anche un ruolo di difesa contro malattie e parassiti, attirando allo stesso tempo gli insetti impollinatori.

INTRODUZIONE AL MIRCENE

Dal momento che il mircene è il terpene presente in maggiori concentrazioni nella Cannabis, è considerato uno dei dieci terpeni primari. Il mircene sprigiona particolari odori che caratterizzano alcune delle varietà più famose create dai breeder di tutto il mondo. Il mircene è un terpene dai particolari profumi di "terra", con note muschiate e fragranze che ricordano i chiodi di garofano. Inoltre, il mircene emana anche sapori di frutta ed uva rossa, con sentori balsamici e speziati.

myrcene terpenes

MIRCENE: COMPOSIZIONE ED EFFETTI

Il mircene è un monoterpene che agisce come precursore essenziale nella formazione di altri terpeni secondari. Questa biomolecola può comporre fino ad un 50% del contenuto terpenico totale di una singola varietà di Cannabis. Le varietà che contengono oltre uno 0,5% di mircene sono più propense ad indurre effetti sedativi, spesso attribuiti alle genetiche Indica.

Tra i potenziali benefici per la nostra salute, il mircene ha la capacità di alleviare i sintomi del dolore cronico e di ridurre le infiammazioni. I terpeni, insieme ai cannabinoidi, vengono assorbiti attraverso la barriera emato-encefalica, legandosi ai recettori del sistema endocannabinoide. Ciò consente loro di agire sul nostro organismo favorendo le risposte analgesiche.

Secondo diversi studi, il mircene ha importanti proprietà terapeutiche efficaci per il trattamento del cancro. Il CBD sopprime in modo naturale l'eccessiva proliferazione cellulare e può aiutare a ridurre le dimensioni dei tumori.

L'EFFETTO ENTOURAGE

I terpeni hanno dimostrato di essere composti sinergici che contribuiscono a creare il complesso quadro fitocannabinoide della marijuana. I terpeni agiscono con il CBD, il THC e gli altri cannabinoidi generando effetti benefici superiori a quelli prodotti dall'azione separata delle loro forme isolate.

Questa teoria è nota come "Effetto Entourage", secondo la quale è importante mantenere inalterato tutto il fitocomplesso della Cannabis per ottenere le migliori proprietà benefiche dei suoi composti. I risultati più efficaci sulla nostra salute si ottengono quando queste molecole vengono somministrate tutte insieme in un contesto clinico, offrendo benefici superiori a quelli ottenibili con i soli cannabinoidi.

Quando presenti in alte concentrazioni, i terpeni possono essere estratti sotto forma di oli essenziali, ampiamente usati per produrre integratori alimentari benefici per la salute umana.

IL MITO DEL MANGO

Con il passare degli anni, i miti sulla Cannabis vengono man mano sfatati o scientificamente dimostrati, grazie alle continue e sorprendenti scoperte sui suoi composti. Qualche anno fa si diffuse la voce che il mango aveva la capacità di aumentare la potenza del THC. Sebbene possa sembrare l'ennesima teoria diffusa da un gruppo di fumatori di marijuana, questo frutto esotico possiede questa particolare capacità!

Il mango (ma anche il luppolo, il timo, la citronella ed altre piante contenenti alte concentrazioni di mircene) ha dimostrato di interferire sugli effetti del THC. Quando viene ingerito quarantacinque minuti prima di consumare Cannabis, questo frutto può effettivamente incrementare l'azione del THC sul nostro organismo, accelerando i suoi effetti psicoattivi.

A-Pinene

 

ANTINFIAMMATORIO
BRONCODILATATORE
AIUTO PER LA MEMORIA
ANTIBATTERICO
Si trova anche negli aghi di pino

A-Pinene

Linalool

 

ANESTETICO
ANTICONVULSIVO
ANALGESICO
ANSIOLITICO
Si trova anche nella lavanda

Linalool

Beta-Caryophillene

 

ANTINFIAMMATORIO
ANALGESICO
PROTETTIVO PER LE CELLULE DEL TRATTO DIGESTIVO
Si trova anche nel pepe nero

Beta-Caryophyllene

Myrcene

 

CONTRIBUISCE ALL’EFFETTO SEDATIVO DELLE INDICA FORTI
AIUTO PER IL SONNO
RILASSANTE MUSCOLARE
Si trova anche nel luppolo

Myrcene

Limonene

 

TRATTA IL RIFLUSSO GASTRICO
ANSIOLITICO
ANTIDEPRESSIVO
Si trova anche negli agrumi

Limonene
 

POPOLARI VARIETÀ DALL'ALTO CONTENUTO DI MIRCENE

Le varietà dal più alto contenuto di mircene sono prevalentemente quelle Indica o gli ibridi a predominanza Indica. Secondo alcuni studi, il mircene ha la capacità di favorire il famoso effetto da "blocco-divano", indotto dalle proprietà sedative del THC e dalle alte concentrazioni dello stesso mircene. Inoltre, molte varietà ricche in mircene sono note per provocare effetti euforici ed inebrianti, accompagnati da profonde sensazioni rilassanti.

Special Kush 1 SPECIAL KUSH 1

Special Kush 1il, perfetto esempio di varietà ad alto contenuto di mircene. Trattandosi di un ibrido molto potente, la Special Kush #1 è particolarmente apprezzata da chi soffre di dolore cronico. Questa varietà combina il suo profilo aromatico ricco in mircene con pungenti fragranze di terra e Skunk.

White Widow Royal Queen SeedsWHITE WIDOW

White Widow, un ibrido particolarmente apprezzato per i suoi effetti euforizzanti e per le sue alte concentrazioni di mircene. Gli aromi di questa varietà sprigionano i classici profumi "terrosi" e di legno, con particolari note pungenti. La White Widow nasce come un incrocio di una varietà autoctona del sud America con una Indica del sud dell'India.

Skunk XLSKUNK XL

Il leggendario ibrido Skunk XL è composto da varietà autoctone Colombian, Afghan e Mexican, che hanno donato a questa pianta una genetica 50/50 Indica/Sativa. La Skunk XL è rinomata per il suo "high" cerebrale, accompagnato dagli effetti rilassanti tipici di un'Indica. La Skunk XL sprigiona sapori dolci e fruttati, tra cui si apprezzano i naturali aromi di frutta del terpene mircene.

MIRCENE: C'È ANCORA MOLTO DA SCOPRIRE

Nonostante le nuove prove a sostegno dell'efficacia dei terpeni, dobbiamo approfondire ulteriormente le possibili proprietà terapeutiche di questi piccoli idrocarburi. Il mircene, con tutte le sue possibili proprietà benefiche, rientra tra i terpeni che dovrebbero essere studiati per valutare il loro eventuale ruolo nel futuro della Cannabis medicinale.

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out