Il dolore cronico è uno dei problemi di salute più comuni per i quali si usa la cannabis per contrastarne i sintomi. La marijuana è stata usata per secoli per trattare le sensazioni di dolore e, oggi, può essere legalmente usata in numerosi Paesi per trattare diverse condizioni dolorose. Il dolore è un segnale che parte dal sistema nervoso e arriva al cervello, dove viene percepito sotto forma di una potenziale minaccia proveniente dall'ambiente esterno. Esistono due tipi principali di dolore: acuto e cronico. Il dolore acuto si riferisce alle lesioni traumatiche, come tensioni muscolari, fratture ossee, ustioni, tagli e ferite generate da interventi chirurgici. Il dolore acuto si manifesta come una sensazione tagliente e forte, ma di breve durata (non superiore ai sei mesi).

CHE COS'È IL DOLORE CRONICO?

Il dolore cronico, invece, è un tipo di dolore persistente che può influire pesantemente sulla qualità della vita di una persona. Viene spesso causato da malattie come l'artrite, il cancro e la fibromialgia. Tuttavia, esistono altre cause che includono lesioni, patologie del sistema nervoso e biomeccanica subottimale. Il dolore cronico può spesso manifestarsi anche senza evidenti danni ai tessuti o particolari patologie, con sintomi che possono durare più di sei mesi, o anche diversi anni. La scienza del dolore è un argomento complesso, dove gran parte dei medici descrivono la radice del dolore come un insieme di fattori "biopsicosociali", dove "bio" indica i fattori biologici come le lesioni tissutali e "psico" i fattori psicologici e i fattori "sociali" come lo stress, il lavoro e l'ambiente. Quando tutti questi fattori convergono, l'individuo arriva a percepire la sensazione di dolore.

Sempre più persone si rivolgono alla cannabis per trattare i sintomi del dolore cronico, ritrovando nella marijuana un efficace sollievo a breve termine e, quindi, una migliore qualità di vita. La cannabis ha inoltre dimostrato di ridurre i sintomi del dolore, di risollevare l'umore e di migliorare il sonno, anche (e forse soprattutto) a piccole dosi.

CHE COS'È IL DOLORE CRONICO?

IN CHE MODO LA CANNABIS AGISCE CONTRO IL DOLORE CRONICO

La cannabis innesca una risposta analgesica attraverso la sua interazione con il sistema endocannabinoide (SEC), un sistema di segnalazione composto da recettori distribuiti in tutto il corpo. Questi siti recettoriali vengono attivati da molecole interne al nostro organismo note come endocannabinoidi, alcune delle quali condividono una struttura molto simile ai fitocannabinoidi (i cannabinoidi di origine vegetale). In questo modo, i cannabinoidi esterni possono influenzare il SEC creando reazioni molto simili a quelle indotte dalle loro controparti interne.

I cannabinoidi THCCBD sono in grado di alterare la trasmissione di segnali da parte dei recettori dei cannabinoidi, modulando così la soglia del dolore. Inoltre, la capacità della cannabis di inibire le molecole pro-infiammatorie e di agire in sinergia con il sistema oppioide endogeno costituisce un argomento convincente per il suo potenziale uso come alternativa contro il dolore neuropatico e infiammatorio. Tuttavia, c'è ancora molta strada da percorrere prima di scoprire la vera relazione tra dolore cronico e cannabis, ma finora la ricerca in questo campo ha dato risultati promettenti.

Qui di seguito vi riportiamo 5 varietà di cannabis che hanno dimostrato di essere efficaci nell'alleviare il dolore cronico.

1. WHITE WIDOW

La White Widow è una varietà molto popolare quando si tratta di affrontare il dolore cronico. È in grado di ridurre le sensazioni di dolori agendo su più fronti contemporaneamente. Le sue alte concentrazioni di THC agiscono per ridurre le molecole infiammatorie e la sua genetica per un 50% indica lenisce i muscoli, scioglie le tensioni e rilassa il corpo in un profondo stato di calma. Oltre a combattere il dolore fisico, questa varietà catalizza anche il sollievo dal dolore a livello psicologico. L'altro suo 50% di genetica sativa induce infatti sentimenti di euforia, felicità e motivazione. Questo punto di vista più positivo aiuta a dimenticare temporaneamente il dolore e ad apprezzare il presente. Insieme a questi effetti terapeutici, i consumatori sperimenteranno profumi e sapori rilassanti di terra, legno e fiori. Le concentrazioni medie di CBD migliorano ulteriormente sia il potenziale fisico che psicologico di questa varietà.

La White Widow è un'ottima candidata per una grow room indoor, grazie alle sue altezze di appena 60–100cm. Le piante coltivate indoor producono ottimi raccolti di 450–500g/m², dopo un periodo di fioritura di 8–9 settimane. All'aperto, le piante diventano più alte toccando i 190cm e producendo raccolti significativi di 600g/pianta, pronti per essere raccolti verso fine ottobre.

White Widow makes a good candidate for an indoor grow room given that she only reaches between 60–100cm in height. Indoor plants produce good yields of between 450–500g/m² after a flowering time of 8–9 weeks. Plants grown outdoors grow to taller heights of up to 190cm, produce significant yields of up to 600g/plant, and will be ready to harvest during late October.

White Widow

White Widow

White Widow Royal Queen Seeds

Genetic background White Widow S1
Yield indoor 500 - 550 g/m2
Height indoor 60 - 100 cm
Flowering time 8 - 9 weeks
THC strength THC: 19% (aprox.) / CBD: Medium
Blend 50% Sativa, 50% Indica
Yield outdoor 500 - 550 g/per plant (dried)
Height outdoor 150 - 190 cm
Harvest time Late October
Effect Extremely stoned
 

Buy White Widow

2. ROYAL JACK

La Royal Jack è la versione autofiorente della leggendaria varietà Jack Herer, che prende il nome dall'influente scrittore e attivista pro-cannabis. La Jack Herer è una varietà a predominanza sativa conosciuta per il suo "high" cerebrale che mantiene lucida la mente, provocando sensazioni di puro benessere ed effetti particolarmente efficaci per alleviare il dolore. I breeder della Royal Jack hanno preso tutte queste proprietà terapeutiche e le hanno incrociate con una varietà ruderalis al fine di rendere il processo di coltivazione di questa pianta molto più veloce e facile. Le sue infiorescenze contengono concentrazioni moderate di THC del 16%, sufficienti per ridurre i sintomi del dolore, senza arrivare ad essere troppo opprimenti. Il suo profilo genetico per un 40% sativa, un 30% indica ed un 30% ruderalis induce un effetto motivante e stimolante, che aiuta le persone a rimanere più positive, pur avvertendo leggere sensazioni rilassanti a livello corporeo efficaci nel lenire i dolori. I suoi intensi sapori di pepe, erbe aromatiche e spezie rendono ogni boccata di fumo un vero piacere.

La Royal Jack è facile da coltivare in casa e le sue cime sono pronte per essere raccolte dopo appena 10 settimane dalla semina. Le piante coltivate indoor raggiungono altezze minime di 40–80cm, consentendo loro di crescere all'interno di scatole e armadietti riadattati. Sebbene di piccole dimensioni, è ancora in grado di produrre rese più che soddisfacenti di 400g/m². All'aperto, le piante raggiungono altezze simili di 60–80cm e producono fino a 120g/pianta. Per coloro che cercano di mantenere la massima discrezione, questa varietà è un'eccellente opzione per le colture guerrilla, in quanto ha poche possibilità di essere scoperta.

Royal Jack Auto

Royal Jack Automatic

Royal Jack Automatic Royal Queen Seeds

Genetic background Jack Herer x Ruderalis
Yield indoor 350 - 400 g/m2
Height indoor 40 - 80 cm
Flowering time 6 - 7 weeks
THC strength THC: 16% (aprox.) / CBD: Low
Blend 40% Sativa, 30% Indica, 30% Ruderalis
Yield outdoor 70 - 120 g/per plant (dried)
Height outdoor 60 - 80 cm
Harvest time 9 - 10 weeks after planting
Effect A motivating and inspiring feeling
 

Buy Royal Jack Automatic

3. OG KUSH

La OG Kush è una varietà di cannabis nata nella California settentrionale, dove ha guadagnato un'immensa popolarità lungo tutta la costa occidentale, prima di diffondere i suoi semi in tutto il mondo. Discende da un programma d'ibridazione che ha coinvolto ChemDawg, Pakistani Kush e Lemon Thai, dando vita ad una varietà ad alto contenuto di THC, ricca di sapori e capace di estinguere il dolore. Il suo "high" a predominanza indica è un'ondata di intorpidimento che si diffonde in tutto il corpo dopo poche boccate di fumo, alimentata da un contenuto di THC del 19%. Le concentrazioni medie di CBD contribuiscono ad alleviare il dolore prendendo di mira le zone infiammate. Gli effetti sedativi e rilassanti della OG Kush la rendono una delle migliori varietà da fumare la sera o nei momenti in cui ci si vuole rilassare. Quando andrete a letto in sua compagnia vi sveglierete più riposati.

La OG Kush produce ottime rese produttive dopo un breve periodo di fioritura. Le piante sono in grado di raggiungere altezze di 160cm nelle colture indoor, producendo raccolti compresi tra 425 e 475g/m² dopo 7–9 settimane di fioritura. Le piante coltivate all'aperto raggiungono altezze considerevoli superiori ai 220cm, producendo rese massime di 550g/pianta, pronti per essere raccolti durante il mese di ottobre.

Og Kush

OG Kush

OG Kush

Genetic background Chemdawg x Lemon Thai x Pakistani Kush
Yield indoor 425 - 475 gr/m2
Height indoor 90 - 160 cm
Flowering time 7 - 9 weeks
THC strength THC: 19% (aprox.) / CBD: Medium
Blend 25% Sativa, 75% Indica, 0% Ruderalis
Yield outdoor 500 - 550 g/per plant (dried)
Height outdoor 180 - 220 cm
Harvest time October
Effect Relaxing and full of flavour
 

Buy OG Kush

4. PURPLE QUEEN

La Purple Queen è una potente varietà a predominanza indica che sfrutta le alte concentrazioni di THC per contrastare il dolore. Il peso delle sue infiorescenze è notevole grazie all'alta quantità di resina psicoattiva che contiene fino al 22% di THC. Non dovrete attendere molto prima di avvertire come il dolore si allontana. Dopo qualche boccata di fumo in più, il corpo inizia a sentirsi più leggero, meno teso e molto meno infiammato. Questa varietà viola si comporta egregiamente in tutte le grow room e discende da varietà autoctone del Medio Oriente e dell'Asia, più precisamente da una Hindu Kush incrociata con una Purple Afghani. Il suo "high" rilassante ed euforico è accompagnato da sapori citrici.

Oltre a contenere alte concentrazioni di THC, questa varietà offre ottime rese di cime terapeutiche, di cui i malati affetti da dolore possono beneficiare per svariate settimane. Le piante coltivate indoor producono circa 450–500g/m² e raggiungono altezze comprese tra 80 e 120cm, pronte per essere raccolte dopo un periodo di fioritura di 8–9 settimane. Chi coltiva questa varietà all'aria aperta può aspettarsi rese molto gratificanti di 700g/pianta, altezze di circa 175–210cm e raccolti pronti verso il mese di ottobre.

Purple Queen

Purple Queen

Purple Queen

Genetic background Hindu Kush x Purple Afghani
Yield indoor 450 - 500 gr/m2
Height indoor 80 - 120 cm
Flowering time 7 - 8 weeks
THC strength THC: 22% (aprox.) / CBD: Low
Blend 25% Sativa, 75% Indica, 0% Ruderalis
Yield outdoor 450 - 500 g/per plant (dried)
Height outdoor 175 - 210 cm
Harvest time October
Effect Relaxed and Euphoric
 

Buy Purple Queen

 

5. GREEN PUNCH

La Green Punch è efficace per alleviare diverse forme di dolore. Se vi sentite doloranti dopo un allenamento o soffrite di dolori cronici persistenti, questa pianta può indurre un "high" ben bilanciato che rimuove le fastidiose sensazioni muscolari e articolari, dando un sollievo temporaneo indipendentemente dall'ora del giorno in cui viene assunta. Il suo corredo genetico composto da un 60% di geni sativa ed un 40% indica genera il perfetto equilibrio per uccidere il dolore. Le proprietà indica aiutano ad alleviare il dolore fisico, mentre quelle sativa consentono ai consumatori di rimanere motivati e produttivi. Questa varietà, creata incrociando una Green Crack con una Purple Punch, genera un fumo poco irritante, ricco di aromi fruttati di agrumi, uva e frutti di bosco.

La Green Punch possiede una genetica stabilizzata, il che significa che tollera i piccoli errori legati all'irrigazione, alla concimazione e all'illuminazione. Predilige i climi caldi e si comporta molto bene nelle colture indoor all'interno di armadi. In quest'ultimo caso, offre rese dell'ordine di 450–500g/m² dopo un periodo di fioritura di 8–9 settimane, raggiungendo un'altezza massima di 160cm. Le persone che coltivano questa pianta all'aria aperta potranno ottenere rese più che considerevoli di 550–600g/pianta ed altezze di 220cm. Le piante coltivate all'aperto saranno pronte per essere raccolte e processate verso fine settembre.

Green Punch

Green Punch

GREEN PUNCH

Genetic background Green Crack x Purple Punch
Yield indoor 450 - 500 gr/m2
Height indoor 90 - 160 cm
Flowering time 8 - 9 weeks
THC strength THC: 18% (aprox.) / CBD: Low
Blend 60% Sativa, 40% Indica
Yield outdoor 550 - 600 g/per plant (dried)
Height outdoor 180 - 220 cm
Harvest time Late September
Effect Relaxed and Euphoric
 

Buy Green Punch

 

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.