La coltivazione della cannabis, soprattutto quando le piante devono crescere in luoghi isolati e nascosti, può comportare alcune difficoltà. Più piante vorrete coltivare e maggiore potenza di illuminazione  dovrete fornire. Nelle tradizionali colture orizzontali le piante crescono una accanto all'altra e la maggior parte della luce emessa dalla sorgente luminosa non raggiungerà le piante. Più spazi saranno occupati e meno efficiente risulterà l'uso dell'energia. La cosiddetta coltivazione a gradinata consiste invece nel far crescere le piante su mensole posizionate su più livelli intorno ad una sorgente luminosa centrale. Questa tecnica risolve parte del problema, aumentando la quantità di luce ricevuta dalle piante. Tuttavia, esiste un modo ancora più efficiente per coltivare piante di cannabis in spazi ristretti.

COLTIVAZIONE VERTICALE

Vertical Farming

La coltivazione verticale, anche conosciuta come vertical farm o skyfarming, può raddoppiare gli spazi di coltivazione rispetto alle tradizionali coltivazioni orizzontali. Più ripiani possono essere impilati in una struttura quadrata o esagonale, posizionata intorno ad una sorgente luminosa centrale. Quando vengono disposte correttamente all'interno di queste strutture, le piante possono offrire rese produttive impressionanti. I vasi vengono posizionati direttamente sugli scaffali o su tralicci e corde. Questi impianti occupano meno spazio e consentono di coltivare un numero maggiore di piante. Riduce inoltre le bollette della luce e l'impatto che può avere sull'ambiente è inferiore rispetto ad altre colture indoor. Possiamo fornirvi ulteriori suggerimenti su come impostare questo metodo di coltivazione e sulle giuste attrezzature da cercare e ordinare sul nostro sito web.

Le temperature della fonte luminosa centrale dovranno essere mantenute basse. Per facilitare questo passaggio sarebbe meglio usare luci a LED a basso consumo energetico. Un ventilatore di raffreddamento posizionato sotto la sorgente luminosa centrale dovrebbe comunque dissipare il calore verso l'alto. Ovunque decidiate di farlo, la ventilazione è sempre un parametro importante. Man mano che le piante crescono, assicuratevi di tagliare le parti non produttive. Si possono inoltre posizionare griglie e schermi su cui far crescere i rami per aumentare ulteriormente lo sviluppo delle piante. Tenete presente che le varietà sativa tendono a diventare più alte e l'obiettivo di questa tecnica è ottenere colture di piante uniformi. Assicuratevi di ruotare le piante in modo da fornire ad ogni lato della struttura gli stessi tempi di esposizione alla sorgente luminosa centrale.

DIVERSI SISTEMI IDROPONICI

DIVERSI SISTEMI IDROPONICI

Grazie a questi impianti di coltivazione potrete ottenere rese incredibilmente elevate usando varietà resilienti e in qualsiasi epoca dell'anno. Avrete solo bisogno di una cosa: un costante apporto d'acqua per la coltivazione. Massimizzare l'efficienza di un piano d'irrigazione richiede un sistema idroponico ingegnoso. Ci sono molti modi per creare una distribuzione efficace di acqua e fertilizzanti. La disposizione delle piante può fare un'enorme differenza, ad esempio se si trovano all'interno di un Grow Box o in spazi molto più ampi, o se addirittura ruotano meccanicamente attorno alla sorgente luminosa. In alcuni impianti la sorgente luminosa non è posizionata nel centro, bensì intorno al perimetro della struttura.

Una volta assemblati tutti i materiali, bisogna decidere quale sistema idroponico installare. Ad esempio, usando tubi ondulati a spirale intorno alla sorgente luminosa si possono facilitare le manovre di irrigazione con gli impianti predisposti. Si può anche concimare attraverso un sistema di irrigazione a goccia per apportare gradualmente acqua e fertilizzanti. Questo può essere posizionato nelle zone radicali o sulla superficie con gocciolatori strategicamente posizionati. Ci auguriamo che possiate trovare una soluzione a bassa manutenzione sfogliando le attrezzature disponibili sul nostro negozio online.

CONSIGLI RAPIDI PER LA COLTIVAZIONE IN VERTICALE

Vogliamo infine darvi qualche dritta rapida per la coltivazione verticale, in modo da aiutarvi coi primi passi:

• Scegliete la varietà giusta

Poiché è nel vostro interesse massimizzare lo spazio e coltivare quante più piante possibile con una canopia preferibilmente di altezza uniforme, la prima considerazione importante riguarda il tipo di varietà che volete coltivare. Come per le configurazioni in SOG, le varietà ibride o a dominanza indica sono più adatte a questo stile di coltivazione rispetto alle alte sativa. Vi convengono piante basse, che non si estendono in altezza e che non debordano dallo spazio che viene loro assegnato. Inoltre, la fase di fioritura dovrebbe venir fatta partire il più in fretta possibile, per mantenerle ad un'altezza gestibile. Ed ancora, è una buona idea optare per varietà resistenti alle malattie, poiché queste costituiscono un'insidia comune nelle colture verticali.  

• Impostate il vostro spazio di coltura in maniera opportuna

Con questo intendiamo dire di lasciare attorno alle scaffalature spazio sufficiente per tubazioni, circolazione dell'aria ed accessibilità per operare. Vi conviene naturalmente massimizzare i vostri rendimenti e far entrare nello spazio di coltura quante più piante possibile, ma non dovreste neppure dimenticare la necessità che lo spazio resti funzionale per voi che state coltivando. Ciò significa che le vaschette di coltura devono essere rimosse regolarmente per finalità di pulizia e sostituzione. Se non lasciate spazio sufficiente per questo tipo di operazioni di coltura, la vostra coltivazione verticale può rapidamente divenire fonte di frustrazione.

    

• Scegliete l'illuminazione adatta

Vi occorre un'illuminazione che possa penetrare attraverso l'intera canopia in maniera uniforme ed a una breve distanza. Se pure esistono parecchie opzioni per queste luci, le migliori sono decisamente le luci LED, a causa del bassissimo volume di calore che emettono. Le luci LED possiedono le migliori opzioni dal punto di vista dello spettro di luce (spesso regolabile) per le differenti fasi di crescita della cannabis e sono altrettanto potenti rispetto ad altre fonti luminose. Certo, il costo iniziale è generalmente più elevato rispetto alle luci HPS o MH, ma le luci LED presentano un rapporto qualità/prezzo molto più conveniente sul lungo termine, dato che vi permettono di economizzare molto sulla bolletta della luce.

• Mantenete pulito il vostro sistema di irrigazione

Come nel caso di ogni sistema di irrigazione automatizzato, serbatoi e tubature dovrebbero essere mantenuti sempre puliti, per evitare il rischio di accumulo di sali e formazione di batteri. Dovreste inoltre sostituire tutte le tubature fra il serbatoio e i rubinetti dopo qualche ciclo, per assicurare che i nutrienti arrivino puliti. In aggiunta a ciò, dovreste pensare a come gestire le vostre acque di scarto. Il più delle volte, gli scarichi del fondo sono sufficienti per raccogliere tutto il deflusso, ma talvolta la vostra configurazione potrebbe richiedere per il deflusso un sistema di pompe e serbatoi. Questo punto viene spesso sottovalutato perché potrebbe risultare piuttosto dispendioso, ma se siete incerti quanto al sistema di irrigazione che dovreste adottare, chiedete assistenza ad un idraulico esperto di cui vi fidate.

• Cominciate in modo semplice

Se non avete mai praticato in precedenza una coltivazione verticale, è meglio partire piano ed in maniera semplice; potrete sempre estendere la vostra coltura in seguito. All'inizio, usare due livelli dovrebbe essere sufficiente per tenervi occupati. Di solito, se usate più di due livelli, la coltivazione si farà molto più complicata in termini di progettazione e funzionalità. Tre o più livelli complicheranno la vostra coltura verticale e richiederanno un'apparecchiatura di raffreddamento e ventilazione molto più sofisticata—e perciò costosa. Oltretutto, mantenere le cose semplici al principio vi garantirà un ambiente di coltura e di lavoro molto più sicuro, così che potrete ottenere il massimo dalle vostre operazioni.

Se prendete seriamente la coltivazione della cannabis, è arrivato il momento di iniziare a risparmiare su tempo, energie e spazio. La coltivazione verticale potrebbe essere la soluzione necessaria per ottenere grandi risultati con il minimo sforzo.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.