The RQS Blog

.


By Luke Sumpter


I coltivatori di cannabis sono alla costante ricerca di tecniche innovative per fare crescere le loro amate piante. Le numerose tecniche di training, le strategie di concimazione e i fertilizzanti più diversi offrono ai coltivatori una serie di opzioni con cui possono migliorare le loro coltivazioni.Tuttavia, tra queste strategie più comuni, esistono anche metodi più insoliti e meno usati, come coltivare le piante a testa in giù. Conosciuta anche come coltivazione sottosopra o capovolta, questa tecnica costringe le piante a crescere dal fondo di un vaso sospeso.

In genere, gli agricoltori adottano la coltivazione sottosopra per coltivare piante rampicanti come i pomodori. Tuttavia, i coltivatori di cannabis si stanno interessando sempre di più a questo approccio. Ma la coltivazione sottosopra aiuta davvero ad ottenere piante di cannabis sane e produttive o non è altro che una moda passeggera? Scopri tutto quello che c'è da sapere sulla coltivazione sottosopra.

Cos'è la coltivazione sottosopra?

Topsy turvy technique

La coltivazione sottosopra consiste essenzialmente nel capovolgere le classiche modalità per coltivare cannabis. Normalmente, le piante vengono seminate nella parte superiore di un vaso posizionato a terra. Invece, nelle coltivazioni sottosopra, le piante crescono dal fondo di un vaso sospeso in aria o appeso ad un muro o traliccio. Alcuni coltivatori si costruiscono da soli i vasi da usare nella coltivazione sottosopra, mentre altri preferiscono usare vasi appositamente progettati per questo tipo di coltivazione, soprattutto per pomodori.

In orti e serre, coltivare le piante capovolte aiuta a risparmiare spazio sul terreno. Questo approccio consente agli agricoltori di posizionare sul terreno piante non rampicanti, come verdure a foglia verde, fagiolini o barbabietole, mentre lo spazio verticale libero viene sfruttato per coltivare piante rampicanti che pendono da fioriere a testa in giù.

Come tutti i coltivatori di cannabis sanno, la cannabis non segue uno schema di crescita rampicante, ma diventa una pianta eretta e cespugliosa che può sostenersi da sola senza l'aiuto di tralicci. Quindi, una pianta di cannabis può essere coltivata a testa in giù?

È possibile coltivare cannabis a testa in giù?

Sì, i coltivatori possono fare crescere le piante di cannabis a testa in giù. Tuttavia, i risultati possono variare. Alcune specie vegetali di frutta, verdura ed erbe aromatiche sono più adatte alla coltivazione sottosopra. Zucche, pomodori, fagioli e piselli crescono molto bene con questo sistema perché, per loro natura, sono rampicanti, il che significa che possono crescere a testa in giù senza conseguenze sulla loro salute e produttività.

Non essendo una pianta rampicante, la cannabis preferisce crescere verso l'alto. Tuttavia, ha pur sempre la capacità di crescere sottosopra e, in alcuni casi, i risultati possono anche sorprendere. A differenza dei pomodori e delle altre piante rampicanti, la chioma della cannabis non penderà mai passivamente da un vaso capovolto e non crescerà mai verso il basso. Le foglie e i rami cresceranno intorno al vaso ed inizieranno a crescere verso la fonte di luce. Il gambo principale e i rami si piegheranno attorno al vaso, creando un effetto molto simile ai normali vasi sospesi.

Tuttavia, esiste un’eccezione a questo modello di crescita. Posizionando la sorgente luminosa a terra, le piante saranno stimolate a crescere direttamente verso il basso. Tuttavia, con questo sistema si andrebbe a vanificare il vantaggio di risparmiare spazio sul terreno.

Vantaggi di coltivare con i vasi a testa in giù

Quindi, quali benefici puoi aspettarti di ottenere appendendo le piante di cannabis a testa in giù? Scopri di seguito i principali vantaggi di questo metodo:

  • Sistema innovativo: La coltivazione sottosopra è indubbiamente originale. Per alcuni coltivatori, questo aggiunge un valore innovativo allo spazio di coltivazione. Le piante di cannabis capovolte creano uno spettacolo accattivante quando vengono mostrate agli amici all'interno di una stanza di coltivazione o nel giardino. Coltivare cannabis a testa in giù rappresenta anche un esperimento interessante per coloro che si annoiano con i tradizionali sistemi di coltivazione.
  • Si risparmia spazio: Che tu stia coltivando in un grow box, serra, balcone o giardino, coltivare le piante di cannabis a testa in giù può aiutare a risparmiare spazio sul terreno. I coltivatori possono utilizzare le superfici che calpestano con altri tipi di piante o anche altre varietà di cannabis. Inoltre, la coltivazione sottosopra potrebbe rivelarsi l’unica scelta praticabile in balconi stretti con sedie, tavoli ed altri mobili.
  • I raccolti possono aumentare: Alcuni coltivatori sostengono che la cannabis coltivata a testa in giù dia migliori risultati, in quanto trarrebbe beneficio da una migliore aerazione e da una maggiore diffusione della luce sui siti da cui si svilupperanno le cime.

Svantaggi di coltivare con i vasi a testa in giù

Per quanto nuova ed interessante possa sembrare, la coltivazione sottosopra comporta anche alcuni inconvenienti. Scopri di seguito gli svantaggi di questa insolita tecnica di coltivazione:

  • La salute delle piante ne risente: Molti coltivatori segnalano che i vasi a testa in giù tendono a compromettere la salute delle piante di cannabis. Ad esempio, una maggiore esposizione allo stress può indebolire le piante e predisporle ad infezioni da agenti patogeni ed infestazioni parassitarie.
  • La crescita delle radici viene compromessa: Le radici delle piante da fiore hanno il gravitropismo[1], ovvero crescono secondo il loro senso di gravità. Ovviamente, le radici crescono sotto le parti aeree della pianta, verso il basso e lateralmente nel terreno. I vasi a testa in giù costringono le radici a crescere verso l'alto. Il gravitropismo può causare problemi in questo caso, impedendo la corretta formazione dei sistemi radicali, con un impatto negativo sulla salute e sulle prestazioni delle piante.
  • Disordine: Coltivare in un vaso sospeso in aria comporta inevitabile più disordine. Gli spruzzi d'acqua e l'erosione del terriccio possono sporcare i pavimenti e colpire le piante posizionate sul terreno.
  • Rese potenzialmente inferiori: La ridotta crescita delle radici e le piante meno sane possono ridurre le rese complessive. Stressare le piante già dalle prime settimane di fase vegetativa può anche comprometterne la crescita, riducendo il numero di siti da cui si formeranno le cime.

Come coltivare la cannabis con i vasi a testa in giù

Adesso conosci i vantaggi e gli svantaggi di coltivare cannabis sottosopra. Se sei ancora interessato a questa nuova tecnica, continua a leggere per scoprire come adottarla.

How to grow up dise down cannabis

Strumenti

  • Secchio da 19 litri con coperchio e maniglia
  • Terriccio di alta qualità
  • Semi di cannabis
  • • Trapano
  • Sega a tazza da 5cm

Procedimento

  1. Posiziona il secchio a terra e pratica diversi fori di drenaggio nel coperchio. Togli il coperchio e riempi il secchio di terriccio fino al bordo. Fissa nuovamente il coperchio in posizione.
  2. Capovolgi il secchio ed usa la sega a tazza da 5cm per praticare un foro direttamente al centro della base.
  3. Immergi i semi di cannabis in acqua per 12 ore prima di seminarli direttamente nel foro da 5cm.
  4. Mantieni il secchio in posizione verticale finché la pianta non raggiungerà un'altezza di 10cm con diverse serie di foglie vere.
  5. Preparati ad appendere il secchio. Capovolgi lentamente il secchio, facendo attenzione a non farlo cadere schiacciando la pianta. Usa il manico del secchio per appenderlo ad una staffa stabile nella tua stanza di coltivazione, serra o giardino.
  6. Togli il coperchio dalla parte superiore del secchio per innaffiare e nutrire la pianta secondo necessità. Considera la possibilità di cimare la pianta per fare crescere più rami principali attorno alla base del secchio e verso l'alto, ottenendo così una chioma più uniforme.
  7. Prenditi cura della pianta di cannabis come faresti normalmente, annaffiando e concimando come in qualsiasi altra coltivazione.

Coltivazione sottosopra: Un nuovo approccio alla coltivazione della cannabis

Ecco qua! Adesso conosci un modo completamente nuovo per coltivare cannabis. Quando coltivi con vasi a testa in giù, non puoi certo aspettarti delle rese impressionanti, ma rimane comunque un sistema divertente, nonché un punto di interesse quando mostrerai ai tuoi amici il tuo spazio di coltivazione.

External Resources:
  1. Gravity Signaling in Flowering Plant Roots - PMC https://www.ncbi.nlm.nih.gov
Liberatoria:
Questo contenuto è solo per scopi didattici. Le informazioni fornite sono state tratte da fonti esterne.

Hai più di 18 anni?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.