Conosciamo oltre 20.000 terpeni presenti in varie specie vegetali ed animali. I terpeni sono composti che creano sia i profumi dolci della primavera, sia la puzza di calzini sudati. Hanno nomi complicati come “sesquiterpeni monociclici” o “dieni non coniugati”. Il nostro mondo sarebbe senza sapori e profumi se non esistessero i terpeni.

L’umulene, anche noto come alfa-cariofillene, è uno dei terpeni più importanti nella cannabis, insieme a mircene, terpinolene, limonene, pinene e geraniolo. Questi sei terpeni sono i principali responsabili dei deliziosi aromi che la cannabis ci dona. La concentrazione dei terpeni varia da ceppo a ceppo, ma grazie a questi composti volatili la marijuana conserva sempre il suo caratteristico e amatissimo profumo. Anche altri terpeni come il terpinene e canfene offrono profumi unici utilizzati ad esempio per i prodotti cosmetici, ma la cannabis resta uno dei posti dove i terpeni danno veramente il meglio.

L’umulene è un terpene molto comune in natura. È responsabile dei profumi e dei sapori caratteristici di una serie di erbe e di prodotti alimentari. La birra non sarebbe birra senza il gusto che l’umulene dà alla pianta di luppolo. L’aroma inconfondibile che rende la birra così rinfrescante deriva proprio da questo delizioso olio essenziale. Ed è anche il motivo per cui la salvia, lo zenzero e il ginseng hanno la loro caratteristica nota piccante. È l’umulene, combinato con il pinene, che annuncia una foresta di pini in una brezza estiva.

Humulene Terpeni Ginseng e Cannabis

UMULENE E CANNABIS

La pianta di cannabis produce l’umulene come parte delle sue difese naturali. Molti altri terpeni e oltre cento cannabinoidi vengono prodotti nella resina dei fiori maturi. Questi composti agiscono come agenti antifungini, anti-essiccanti, antibiotici e antibatterici. Le resine contrastano gli attacchi dei parassiti, degli insetti e degli altri animali. Sono esattamente queste qualità che rendono così utili gli oli essenziali contenuti nella marijuana. Possono essere estratti e utilizzati quotidianamente come balsami topici per la pelle, contro le infiammazioni o come antiparassitari naturali. Negli impieghi clinici possono venire utilizzati come potenti agenti antibatterici e antinfiammatori.

L’umulene fa sempre parte del profilo terpenico della cannabis, pertanto questo abbondante olio gioca una parte in tutti i genotipi modificati da ceppi diversi. L’umulene aiuta a distinguere le fragranze, gli effetti ricreativi e l'efficacia terapeutica complessiva. È un composto molto studiato e i selezionatori delle genetiche di cannabis cercano sempre di produrre alti livelli di umulene per aumentare l'efficacia terapeutica della pianta.

GLI EFFETTI DELL'UMULENE

L'efficacia di molti farmaci a base di erbe è dovuta al loro contenuto di umulene. I rimedi usati nell’antica medicina cinese avevano alti contenuti di umulene. Questo terpene viene estratto dai fiori del luppolo e può essere utilizzato come efficace sedativo. Allo stesso modo, pepe e ginseng (entrambi contenenti umulene) possono essere usati come antibiotici naturali.

L’umulene agisce come antibatterico e ha proprietà antitumorali e antinfiammatorie. In piccole quantità ha dimostrato di uccidere i batteri S.aureus. Uno studio del 2003 ha dimostrato che l’umulene, soprattutto quando agisce in concerto con altri terpeni e cannabinoidi, uccide le cellule tumorali. I più recenti studi hanno concluso che l’umulene aveva effetti antinfiammatori simili a quelli del farmaco steroideo dexametasone. Infine, l’umulene viene spesso sperimentato come soppressore dell'appetito, con un possibile utilizzo più diffuso in futuro.

VARIETÀ DI CANNABIS RICCHE DI UMULENE

WHITE WIDOW

White Widow si è guadagnata un posto d'onore nel pantheon delle varietà leggendarie e il suo nome è noto persino ai fumatori alle prime armi. I fiori densi e pieni di resina emanano aromi di terra e pino, grazie anche alla presenza dell'umulene. È possibile utilizzare queste cime e le loro intense fragranze per realizzare edibili e ottenere sballi amplificati. L'equilibrio tra geni indica e sativa genera uno sballo che coinvolge mente e corpo. Il moderato contenuto di CBD evita che gli effetti diventino travolgenti.

Gli esemplari White Widow coltivati indoor raggiungono i 60–100cm di altezza e producono 450–500g/m² dopo 8–9 settimane di fioritura. All'aperto le piante offrono circa 600g ciascuna, crescendo fino a 190cm. Preparatevi a raccogliere queste cime verso la fine di ottobre.

White Widow

White Widow

White Widow Royal Queen Seeds

Genetic background White Widow S1
Yield indoor 500 - 550 g/m2
Height indoor 60 - 100 cm
Flowering time 8 - 9 weeks
THC strength THC: 19% (aprox.) / CBD: Medium
Blend 50% Sativa, 50% Indica
Yield outdoor 500 - 550 g/per plant (dried)
Height outdoor 150 - 190 cm
Harvest time Late October
Effect Extremely stoned
 

Buy White Widow

OG KUSH

OG Kush proviene dalla mecca della coltivazione della cannabis: la California settentrionale. Questa varietà si è guadagnata un ampio stuolo di fan, ed oggi viene apprezzata e consumata in ogni parte del mondo. La OG Kush è oggetto di controversie, poiché il significato della sigla OG nel suo nome non è ancora del tutto chiaro. Una cosa però è sicura: OG Kush produce fiori con un elevato contenuto di umulene. Questo terpene sprigiona una squisita fragranza di pino, accompagnata da note di agrumi e frutta fornite da altri terpeni. Questa varietà classica, a dominanza indica, è nata dall'incrocio tra Chemdawg, Lemon Thai, e Pakistani Kush. Lo sballo è principalmente fisico, frastornante e sedativo, soprattutto a dosi elevate.

OG Kush è una pianta molto tollerante, ma predilige i climi temperati. Coltivata indoor, può produrre fino a 475g/m² dopo 7–9 settimane di fioritura. Gli esemplari all'aperto forniscono 525g ciascuno e raggiungono i 220cm di altezza.

OG Kush

OG Kush

OG Kush

Genetic background Chemdawg x Lemon Thai x Pakistani Kush
Yield indoor 425 - 475 gr/m2
Height indoor 90 - 160 cm
Flowering time 7 - 9 weeks
THC strength THC: 19% (aprox.) / CBD: Medium
Blend 25% Sativa, 75% Indica, 0% Ruderalis
Yield outdoor 500 - 550 g/per plant (dried)
Height outdoor 180 - 220 cm
Harvest time October
Effect Relaxing and full of flavour
 

Buy OG Kush

SOUR DIESEL

Nonostante il sapore aspro, la Sour Diesel contiene umulene, e ad ogni boccata si percepiscono anche lievi sfumature terrose. Altro esempio di genetica californiana di prima scelta, Sour Diesel discende da ceppi illustri come Original Diesel, Northern Light, Shiva e Hawaiian. Sour Diesel è una varietà a dominanza sativa e genera uno sballo lucido e stimolante a livello mentale, che favorisce la concentrazione. Dopo aver fumato uno spinello pieno di queste cime, emergono sensazioni positive che contribuiscono ad alleviare lo stress e a migliorare il tono dell'umore.l

Sour Diesel è mediamente facile da coltivare e preferisce i climi caldi. Consigliamo di coltivare gli esemplari indoor, a meno che non viviate in zone come la Spagna o la California. Le piante indoor producono 500g/m² dopo 10–11 settimane di fioritura. All'aperto e alla luce del sole, Sour Diesel offre fino a 600g/pianta, giungendo a maturazione alla fine di ottobre.

Sour Diesel

Sour Diesel

Sour Diesel

Genetic background Original Diesel x (Northern light x Shiva x Hawaiian)
Yield indoor 2
Height indoor 90 - 160 cm
Flowering time 10 - 11 weeks
THC strength THC: 18% (aprox.) / CBD: Low
Blend 70% Sativa, 30% Indica, 0% Ruderalis
Yield outdoor
Height outdoor 150 - 200 cm
Harvest time Late October
Effect Physical, clear high
 

Buy Sour Diesel

 

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.