Quando arriva il tanto desiderato momento del raccolto si viene colti da un senso di forte eccitazione. Investiamo molti soldi, tempo e amore per garantire le migliori condizioni alle nostre preziose piante. Cerchiamo di essere onesti, appena notiamo che i tricomi iniziano a cambiare colore non riusciamo a trattenere l'agitazione, desiderosi di iniziare al più presto le manovre di manicure, essiccazione e concia.

Il primo passo dopo il raccolto è la manicure, ovvero la pulizia delle cime, necessaria per separare le foglie dai fiori. È un'attività che può risultare piuttosto piacevole e rilassante. Dopo aver passato ore concentrato sulle cime, ripulendo i fiori come un vero artista, una domanda potrebbe sorgere spontanea:

Come posso sfruttare la grande quantità di ritagli avanzati nella manicure e le piccole cime di scarsa qualità?

Talee E Cime Di Qualità Inferiore

Ovviamente il nostro obiettivo è quello di usare tutto il THC e gli altri cannabinoidi contenuti nelle nostre piante. Un ottimo sistema per sfruttare appieno tutti i ritagli e le cime di scarso valore è produrre un delizioso e potente burro di Cannabis, o Cannabutter. In questo blog troverete tutte le indicazioni per procedere passo a passo con il "metodo di cottura prolungata". Se siete veramente interessati a produrre un burro forte, delizioso e assolutamente naturale, non cercate altrove e provate questa ricetta. Iniziamo a cucinare!

INGREDIENTI E ACCESSORI

  • 28g di ritagli di cime conciate (preferibilmente le foglioline vicine alle cime, contenenti piccole quantità di resina)
  • 14g di fiori di Cannabis (della qualità che preferite)
  • 250g di burro salato (burro salato = maggiore punto di fusione)
  • 300ml acqua di rubinetto (più circa 50ml per ogni ora di cottura)
  • 1x pentola di cottura (una padella può essere un'ottima alternativa)
  • 1x coltello affilato (per accelerare i tempi usate un frullatore)
  • 1x piano cottura (un fornellino da campeggio può essere utile per facilitare i movimenti)
  • 1x panno a maglia fine, come la stamigna (un buon setaccio o qualsiasi altro materiale in grado di filtrare e facilitare i lavori)
  • Contenitori per la conservazione (i migliori sono quelli in vetro, ma si possono usare anche quelli in plastica)
  • Dalle 8 alle 24 ore del vostro tempo (dovuto al "metodo di cottura prolungata" a fuoco basso)

- Premessa: l'esperimento è a vostro rischio e pericolo -

Questa ricetta ha come obiettivo quello di produrre un potentissimo burro di Cannabis. Gli ingredienti usati includono 28g di foglioline ricoperte di resina e di 14 grammi di cime. Gli avanzi della manicure e le cime sono provenienti da due diverse varietà di Cannabis. Una è a predominanza Indica, con una forte influenza afgana, mentre l'altra è una Cheese. Tutto il materiale grezzo utilizzato è stato conciato in barattoli per un periodo complessivo di 14 giorni.

Se è la prima volta che vi avventurate nella preparazione del burro di Cannabis, sarebbe opportuno iniziare ad usare una quantità inferiore di materiale vegetale grezzo, aggiungendo meno cime e avanzi della manicure.

Quando si produce il burro di Cannabis esiste sempre il "rischio" di seguire correttamente tutte le indicazioni ed ottenere un prodotto finale estremamente potente. Siate quindi responsabili e fate le dovute prove fino a quando otterrete gli effetti desiderati. Aspettate almeno un'ora prima di ingerire altro burro. Potreste notare nausea, vomitare o vivere una brutta esperienza che non vi farà sentire a vostro agio, fino ad avvertire sgradevoli sensazioni di ansia e paranoia. Se dopo l'ingestione del burro iniziate a notare questi sintomi, rilassatevi e non fatevi prendere dal panico, passati gli effetti tornerete a sentirvi bene.

1a FASE - INDIVIDUARE IL LUOGO DOVE CUCINARE, COMPRARE TUTTI GLI INGREDIENTI E TRITARE TUTTO IL MATERIALE VEGETALE GREZZO IN VOSTRO POSSESSO

Ingredienti Per Fare Il Burro Di Cannabis

Prima di scegliere il luogo dove produrre il vostro burro, considerate sempre i deliziosi profumi che potrebbe sprigionare il vostro materiale vegetale. A seconda delle quantità che andrete a produrre, l'odore potrebbe essere più o meno un problema. Il burro di Cannabis tende sempre ad emanare un po' di odore, ma può essere facilmente ridotto con un buon tiraggio della cappa o una buona circolazione d'aria nella cucina selezionata. Una buona alternativa per nascondere gli odori sprigionati dal burro è cucinare allo stesso tempo qualche pietanza molto saporita. Il suo odore potrebbe aiutare a mascherare la Cannabis.

Tritare gli scarti della manicure e le cime di qualità inferiore. 

Siete liberi di usare un normale frullatore da cucina se non avete voglia di usare un coltello affilato. Ciò che si vuole ottenere è una miscela omogenea di avanzi della manicure e cime, della qualità che preferite. Per cime intendiamo quelle sviluppate nei rami più bassi, meno resinose e più ariose e soffici. Se, invece, voleste aggiungere cime di primissima qualità, potete ridurre la quantità da noi consigliata. Sappiate comunque che si ottengono già ottimi risultati usando solo gli scarti della manicure.

2a FASE - SCIOGLIERE IL BURRO

Sciogliere Il Burro

Prima di iniziare a cucinare, dobbiamo decarbossilare la ganja. Questo processo converte i cannabinoidi non biodisponibili, come THCa e CBDa, in THC e CBD, che sono invece assimilabili dall'organismo. Ciò significa che, quando verranno consumati, potranno generare gli strepitosi effetti che ben conosciamo.

Riscaldate il forno ad una temperatura tra i 104°C e i 113°C. Nel frattempo, sminuzzate la ganja e inseritela in un recipiente realizzato con un materiale resistente al calore, ad esempio vetro o ceramica. Quando il forno è pronto, fate cuocere la ganja per 30–40 minuti. Per sicurezza impostate un timer!

Quando la ganja è pronta, estraetela dal forno e lasciatela raffreddare sul tavolo.

3a FASE: AGGIUNGERE TUTTA LA MATERIA PRIMA GREZZA E SOBBOLLIRE LA MISCELA

Aggiungere Tutta La Materia Prima Grezza E Sobbollire La Miscela

Questa ricetta ha come obiettivo quello di sobbollire la miscela per almeno 8 ore. Se però volete ottenere un burro estremamente forte, potete sobbollire fino ad un massimo di 24 ore. Se potete permettervi di aspettare tutto questo tempo, fatelo!

Dopo aver ottenuto la miscela di burro e acqua, potete aggiungere il vostro materiale vegetale tritato. 

Da qui in avanti dovrete seguire da vicino tutta la fase di cottura, per consentire alla vostra miscela di sobbollire a temperature basse per diverse ore. Senza l'ausilio di un coperchio, il vapore acqueo tenderà a separarsi più rapidamente dalla miscela. Ciò potrebbe facilitare anche la fuoriuscita di calore dalla pentola/padella. Con il passare delle ore, parte dei 300ml d'acqua aggiunti ad inizio cottura si trasformerà in vapore acqueo, ma il quantitativo di burro rimarrà sempre lo stesso. Quest'ultimo sarà il materiale in cui andranno a concentrarsi tutti i nostri cannabinoidi e THC e, pertanto, dev'essere tenuto sotto controllo per non surriscaldarlo eccessivamente e rischiare di rovinarlo durante il processo d'evaporazione.

Per controllare che la temperatura sia corretta, tenete d'occhio la superficie della vostra miscela. Vedete che sulla superficie si stanno formando alcune bollicine? Se la risposta è sì, allora avete raggiunto un intervallo termico adeguato. Si tratta di piccole bolle di pochi millimetro di diametro, ben diverse dalle bolle generate in un processo d'ebollizione ad alte temperature.

Piccole Bollicine Create Nella Cottura Di Cannabis E Burro

Ecco qui un'immagine delle bollicine a cui ci stiamo riferendo

È inoltre molto importante verificare che la quantità d'acqua contenuta nella pentola sia sufficiente a sommergere tutte le materie prime. È estremamente importante che lo sia, in quanto bisogna cercare di estrarre la maggior quantità possibile di THC e cannabinoidi. Sarà quindi opportuno aggiungere dai 50 ai 100ml d'acqua ogni ora, con il fine di contrastare il processo d'evaporazione.

Dopo 8 ore di cottura a bassa temperatura, gran parte del vostro lavoro è fatto. A questo punto dovete filtrare la miscela in modo da separare tutto il materiale vegetale dal burro. Il composto ottenuto dovrebbe ormai aver assunto un colore scuro, simile a quello della foto. 

4a FASE - FILTRARE LA MISCELA, VERSARLA NEI CONTENITORI E RAFFREDDARLA

Filtrare La Miscela, Versarla Nei Contenitori E Raffreddarla

Se volete dare al vostro burro un tocco di "alta classe" potete sbizzarrirvi nell'utilizzare i contenitori in vetro più originali. I grandi negozi di mobili svedesi dispongono di numerosi barattoli e di piccoli contenitori in vetro, che potrebbero darvi qualche spunto in più.

Per filtrare la miscela potete usare un tessuto a maglia fine, come la stamigna o una garza, o qualsiasi altro materiale in grado di separare il materiale vegetale grezzo dal burro. Una volta filtrata la vostra miscela, versatela in uno o più contenitori e riponetela nel frigorifero. Dopo alcune ore di raffreddamento, il burro si sarà solidificato sulla superficie della miscela, lasciando la parte liquida di color marrone sul fondo del contenitore.

Il vostro prodotto finale dovrebbe avere un aspetto simile a questo. Potete vedere come la miscela liquida accumulatasi sul fondo mantiene un colore marrone scuro. Dopo aver separato il burro dall'acqua marrone, vi renderete finalmente conto di ciò che avete appena ottenuto: una panetta di delizioso e potentissimo burro di Cannabis. Buon divertimento e sentitevi liberi di sperimentare con questa ricetta, ma ricordatevi di fare sempre molta attenzione. Evitate di essere ricordati come i ragazzi che hanno fatto indigestione di Cannabutter!

DI SEGUITO ELENCHIAMO LE 5 MIGLIORI VARIETÀ DI CANNABIS DA USARE PER PREPARARE IL CANNABURRO.


WHITE WIDOW

White Widow è una celebrità nel mondo della cannabis, e la sua reputazione è pienamente meritata. A quanto pare, questa varietà pluri-premiata discende da una sativa originaria del Brasile, successivamente impollinata da un ibrido indica dell'India meridionale. Indipendentemente dalle sue origini, la prima piantagione di White Widow è stata coltivata dall'uomo in Olanda. White Widow è una varietà perfetta per preparare il cannaburro. Il 19% di THC e il patrimonio genetico equilibrato, al 50% indica e al 50% sativa, offrono uno sballo completo, che coinvolge mente e corpo all'unisono. L'effetto è mentalmente stimolante, mentre a livello fisico è rilassante e frastornante. White Widow è rinomata anche per le sue squisite sfumature di terra e pino, che aggiungono sapore al cannaburro.

White Widow offre abbondanti quantità di materiale vegetale sia indoor che all'aperto. Gli esemplari indoor producono 450–500g/m² e raggiungono i 100cm di altezza. Le piante all'aperto offrono 550–600g ciascuna ed arrivano a 190cm. La fase di fioritura della White Widow dura 8–9 settimane.

White Widow

White Widow Royal Queen Seeds

Genetic background White Widow S1
Yield indoor 500 - 550 g/m2
Height indoor 60 - 100 cm
Flowering time 8 - 9 weeks
THC strength THC: 19% (aprox.) / CBD: Medium
Blend 50% Sativa, 50% Indica
Yield outdoor 500 - 550 g/per plant (dried)
Height outdoor 150 - 190 cm
Harvest time Late October
Effect Extremely stoned

Buy White Widow

BUBBLE KUSH

Bubble Kush è una versione superstar della Bubba Kush della Royal Queen Seeds. È nata dalla fusione tra OG Kush e la squisita e celebre Bubble Gum. Bubble Kush racchiude un vasto assortimento di terpeni, che generano aromi dolci, di terra e pino. Questa splendida pianta è perfetta per ricavare il cannaburro e preparare ricette come brownies, torte e altri dessert. Lo sballo prodotto da questi piatti è a dominanza indica: genera sensazioni di euforia, unite ad un rilassamento fisico e mentale, oltre ad un'intensa fame chimica che vi terrà incollati al frigorifero. Il livello di THC, pari al 19%, garantisce un effetto potente e duraturo.

Bubble Kush offre rese sostanziose sia indoor che all'aperto. È quindi ideale per che vuole produrre grandi quantità di cannaburro in una sola volta. Gli esemplari indoor producono fino a 600g/m² e raggiungono i 140cm di altezza. All'aperto si ottengono 650g/pianta, alta circa 200cm. La fase di fioritura di Bubble Kush dura 7–8 settimane.

Bubble Kush

Bubble Kush

Genetic background Bubble Gum x O.G. Kush
Yield indoor 550 - 600 gr/m2
Height indoor 80 - 140 cm
Flowering time 7 - 8 weeks
THC strength THC: 19% (aprox.) / CBD: Low
Blend 20% Sativa, 80% Indica, 0% Ruderalis
Yield outdoor 600 - 650 g/per plant (dried)
Height outdoor 160 - 200 cm
Harvest time Late September
Effect Stoned, physically and mentally
 

Buy Bubble Kush

 

OG KUSH

OG Kush è senza dubbio una delle varietà di cannabis più famose ed apprezzate. È persino apparsa in film cult e album musicali. La sua reputazione è più che meritata. OG Kush è un vero capolavoro genetico, discendente da ceppi Chemdawg, Lemon Thai e Pakistani Kush. Ricca di sapori fruttati, di agrumi e pino, OG Kush si adatta a qualsiasi ricetta in cui è necessario il cannaburro, amplificandone gusto ed aroma. La dominanza indica di questa pianta genera uno sballo rilassante, che fa sprofondare il consumatore nel divano, fino al pavimento. Dopo aver mangiato un alimento contenente OG Kush, si percepisce una sensazione di beatitudine e pace mentale.

OG Kush produce 475g/m² e raggiunge i 160cm indoor. Gli esemplari all'aperto prediligono i climi miti, sono in grado di offrire 550g/pianta e di crescere fino a 220cm. La fioritura è molto breve e si conclude nel giro di 7–9 settimane.

OG Kush

OG Kush

Genetic background Chemdawg x Lemon Thai x Pakistani Kush
Yield indoor 425 - 475 gr/m2
Height indoor 90 - 160 cm
Flowering time 7 - 9 weeks
THC strength THC: 19% (aprox.) / CBD: Medium
Blend 25% Sativa, 75% Indica, 0% Ruderalis
Yield outdoor 500 - 550 g/per plant (dried)
Height outdoor 180 - 220 cm
Harvest time October
Effect Relaxing and full of flavour
 

Buy OG Kush

 

SHERBET QUEEN

Sherbet Queen è stata battezzata così per via dei suoi fiori deliziosi. Le cime di questa pianta racchiudono un assortimento di terpeni così bilanciato da creare un aroma di frutti di bosco che inebria le papille gustative. La dominanza indica genera sballi rilassanti e terapeutici, perfetti per il riposo notturno. Il gusto corposo si abbina a ricette elaborate, in cui il cannaburro può intensificare l'aroma e gli effetti del piatto finale. Il livello di THC è molto elevato. Questa varietà è adatta a consumatori esperti poiché, in forma di edibile, lo sballo risulta ulteriormente amplificato.

Sherbet Queen è una pianta piacevole da coltivare. È molto robusta, e non ha bisogno di particolari cure. Ha un'innata resistenza alle infezioni micotiche, e supera agilmente qualsiasi difficoltà. Gli esemplari all'aperto prediligono i climi caldi. Sherbet Queen può essere raccolta a fine settembre o all'inizio di ottobre.

Sherbet Queen

Sherbet Queen

Genetic background Sherbet Queen S1
Yield indoor 450 - 525 gr/m2
Height indoor 80 - 120 cm
Flowering time 7 - 9 weeks
THC strength THC: 24% (aprox.) / CBD: Low
Blend 15% Sativa, 85% Indica
Yield outdoor 450 - 525 g/per plant (dried)
Height outdoor 140 - 180 cm
Harvest time October
Effect Cerebral and relaxing
 

Buy Sherbet Queen

 

SOLOMATIC CBD

Solomatic CBD è una varietà ricca di CBD, perfetta per chi desidera aggiungere dosi abbondanti di cannabidiolo al proprio burro alla cannabis. Questa pianta produce livelli di CBD straordinari, che raggiungono il 21%. La quantità di THC è invece irrisoria, pari all'1% circa. Questa notevole proporzione CBD:THC di 21:1 permette al consumatore di preparare edibili altamente terapeutici, e privi di effetti psicoattivi. I fiori della Solomatic CBD emanano aromi dolci, di pino, zenzero e frutta. Una quantità così elevata di CBD favorisce uno stato mentale lucido, deciso e dinamico.

Solomatic CBD è molto facile da coltivare. Si tratta infatti di una varietà autofiorente, che non ha bisogno di modifiche al ciclo di illuminazione per passare dalla fase vegetativa a quella di fioritura. È nata dall'incrocio tra Diesel CBD Auto e Asia CBD Auto. Può completare il ciclo vitale molto rapidamente, raggiungendo la maturazione nel giro di 9–10 settimane dopo la semina.

Solomatic CBD

 Solomatic CBD

Genetic background Diesel CBD x Asia CBD Auto
Yield indoor 425 - 475 g/m2
Height indoor 90 - 120 cm
Flowering time 7 - 8 weeks
THC strength THC: 1% (aprox.) / CBD: 21%
Blend 20% Sativa, 70% Indica, 10% Ruderalis
Yield outdoor 110 - 150 g/per plant (dried)
Height outdoor 110 - 150 cm
Harvest Month 9-10 weeks after planting
Effect Soft, Clean and very light
 

Solomatic CBD

 

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.