Gli edibili possono essere un ottimo modo per godersi la cannabis. Ma vanno affrontati con particolare attenzione. Non è così semplice come mangiare la stessa quantità che fumeresti. Probabilmente, puoi fumare una canna da mezzo grammo e stare bene. Tuttavia, se mangi del cannaburro infuso con mezzo grammo d’erba, potresti ritrovarti a inebriato per molto tempo.

Elaborare la potenza degli edibili a base di THC richiede diversi passaggi abbastanza semplici. Ti mostreremo come calcolare le dosi di THC negli edibili in modo da poter cucinare con l'erba in tutta sicurezza. Preparare gli edibili è divertente e gratificante e, con un po' di attenzione, può essere un modo fantastico per sballarsi.


Suggerimenti generali per assumere gli edibili di cannabis

Prima di esaminare come dosare il THC negli edibili, ci sono alcuni suggerimenti generali da trattare. Gli edibili di cannabis possono essere incredibilmente potenti e di lunga durata, ed andrebbero affrontati con la stessa cautela degli psichedelici. A causa della durata e della potenza dello sballo, se qualcosa va storto, non c’è modo di tornare indietro.

Ti trovi da qualche parte in cui potrai essere felice di essere incredibilmente fatto? Ti trovi insieme a persone con cui non ti dispiace comportarti in modo un po' strano? Allo stesso modo, presta attenzione alla tua mente e al tuo umore. Se non te la senti, o qualcosa ti preoccupa, allora aspetta un altro giorno.

Se hai tutte le carte in regola e decidi di assumere gli edibili, allora ti aspetta una sorpresa. Ma non essere troppo sicuro di te! Inizia con poco e sii paziente. Quando viene digerito, il THC si converte in 11-idrossi-THC, il quale è molto più potente.

  • Quanto tempo ci vuole per provare gli effetti degli edibili di erba?

Poiché devi digerire gli edibili, ci vuole molto più tempo per provare gli effetti rispetto al fumare. A seconda di quanto (cibo normale) hai mangiato e della tua fisiologia, potrebbero volerci tra i 20 minuti ed un paio d'ore prima che si presentino. Tuttavia, la media probabilmente si trova tra i 30 minuti ed un'ora. Ma se non provi ancora nulla dopo un'ora, aspetta ancora un po'!

Una volta che iniziano a fare effetto, possono passare altre due ore prima di poter raggiungere il picco massimo dello sballo. Quindi, è importante non dare per scontato che come ti senti dopo 10 minuti è come ti sentirai per il resto dell'esperienza. Non ricominciare finché non sei certo di aver raggiunto il picco.

Quanto tempo ci vuole per provare gli effetti degli edibili di erba?

Perché è importante calcolare accuratamente le dosi degli edibili?

Dato che c’è il potenziale di provare effetti collaterali spiacevoli, insieme al significativo tempo di attesa coinvolto, è fondamentale calcolare correttamente le dosi di THC nei tuoi edibili. Oppure, se non riesci a farlo, sopravvalutare il loro potenziale.

Non dare per scontato che, solo perché gli edibili sono fatti d’erba, non possano essere molto potenti. Se ne assumi troppi, puoi diventare gravemente debilitato e provare molto disagio—e tutto ciò che potrai fare è aspettare che svanisca!

Come determinare la potenza degli edibili

La maggior parte della potenza dei prodotti a base di cannabis viene misurata in percentuale. Ad esempio, guarda i semi sul sito di RQS e vedrai cifre come il 20% di THC o il 10% di CBD. Tuttavia, quando gli edibili sono fatti con la cannabis, la potenza viene misurata in milligrammi di THC. Questa conversione non è troppo complessa, ma sono necessari diversi passaggi.

  • Ottenere l'effetto desiderato

Poiché gli edibili sono molto potenti e molto più fisici del THC fumato o vaporizzato, gli effetti desiderati tendono ad arrivare con dosi significativamente inferiori. Mentre normalmente molte persone si divertono quando fumano erba e sono eccessivamente sballati, è probabile che lo sballo equivalente con gli edibili sia travolgente.

Naturalmente, le persone che fumano più erba avranno una maggiore tolleranza ai suoi effetti, quindi vorranno probabilmente assumerne quantità maggiori rispetto a coloro che non fumano mai. Tuttavia, se non conosci gli edibili, è meglio abbassare le tue aspettative.

Come calcolare le dosi di thc negli edibili

Quando calcoli la quantità di THC che sarà contenuta nei tuoi edibili, ci sono diversi fattori che dovrai tenere in considerazione.

  • Decarbossilazione

Nonostante la potenza dei fiori di cannabis venga sempre espressa in termini di THC, ciò che è effettivamente presente nel fiore è un composto noto come THCA. La “A” sta per “acido”. Per trasformarsi in THC, deve passare attraverso un processo chiamato “decarbossilazione”—in parole povere deve essere riscaldato.

Quando il THCA viene decarbossilato, parte di esso viene persa nel processo. A seconda dell'efficienza del processo, è probabile che venga mantenuto circa il 75–88% della potenza originale. Ma per stare sul lato sicuro, supponiamo di mantenere il 90% della potenza originale dopo la decarbossilazione.

Per capire quanto THC avremo dopo la decarbossilazione, è un calcolo abbastanza semplice. Ma prima, dovremo convertire la percentuale iniziale in un peso.

Come esempio, useremo 3 diversi punti di forza, ma il calcolo è lo stesso, qualunque cosa accada. Useremo il 10% (probabilmente il contenuto di THC più basso con cui dovrai lavorare), il 15% e il 20%.

1. Calcola il peso del THCA per grammo d’erba

• 10% THC = 100mg THCA per 1000mg di erba
• 15% THC = 150mg THCA per 1000mg di erba
• 20% THC = 200mg THCA per 1000mg di erba

2. Calcola la tua quantità complessiva di THC (ad esempio, supponiamo di avere 5 grammi d’erba)

• 10% THCA: 100mg × 5 = 500mg THCA
• 15% THCA: 150mg × 5 = 750mg THCA
• 20% THCA: 200mg × 5 = 1000mg THCA

3. Calcola quanto THC ci sarà dopo la decarbossilazione, con un'efficienza del 90%

• 500mg THCA × 0,9 = 450mg THC
• 750mg THCA × 0,9 = 675mg THC
• 1000mg THCA × 0,9 = 900mg THC

  • Efficienza di estrazione dei lipidi

Tuttavia, anche le informazioni di cui sopra non ci diranno quanto THC verrà trattenuto nel nostro burro o olio di cannabis. Non tutti i cannabinoidi presenti verranno estratti—non è un processo efficace al 100%. Infatti, alcuni stimano un'estrazione complessiva tanto bassa quanto il 30%. Tuttavia, altri arrivano fino al 60%. Nella ricerca della prudenza e del benessere, lavoreremo tenendo in considerazione una cifra del 60%.

Ciò significa che solo il 60% del peso di THC sarà disponibile per il consumo.

Nota: Non tutti i grassi sono equamente adatti all'estrazione. Il burro e l'olio di cocco sembrano contenere la maggior parte dei cannabinoidi. Altri oli tendono ad essere meno efficienti.

Quindi, prendendo le quantità di peso del THC degli esempi precedenti, ecco come calcolare quanto THC avrà il tuo cannaburro o olio di erba:

450mg (da 5 grammi di erba con il 10% di THC) × 0,6 (estrazione del 60%) = 270mg

• 675mg × 0,6 = 405mg
• 900mg × 0,6 = 540mg

Quanto THC è presente in ogni edibile?

Ora che abbiamo capito quanto THC è presente nel nostro grasso, capire la quantità finale presente nell’edibile è un passaggio semplice—supponendo che il THC venga uniformemente distribuito nel cannaburro o olio di cannabis (probabilmente non lo è, ma approfondiremo questo argomento a breve).

Le dosi medie sono comprese i tra 2,5mg e 10mg—ma alla fine dipenderà da te.

Dopo esserti assicurato che il burro o l'olio si distribuiscano uniformemente su tutta la miscela edibile, usa i seguenti calcoli per dividerla.

Con i 5 grammi d’erba con il 10% di THC, abbiamo ottenuto un burro contenente 270mg di THC. Quindi, per capire come dividere l’udibile, dividi 270 per la potenza desiderata (in mg).

• 270/2.5 = 108
• 270/5 = 54
• 270/10 = 27

Quindi, possiamo vedere che se cerchi dosi con 2,5mg di THC ciascuna, otterrai 108 porzioni. Per dosi da 5mg, 54 porzioni. Infine, per le dosi da 10mg, 27 porzioni.

Il calcolo vale anche per gli altri esempi di cannabis. Prendiamo l'esempio del 20% di THC, dove abbiamo ottenuto 540mg di THC:

• 540/2.5 = 216
• 540/ 5 = 108
• 540/10 = 54

La differenza tra CBD e THC Negli edibili

Un'altra ragione per prendere sul serio gli edibili di cannabis è che il rapporto tra THC e CBD si sposterà drasticamente a favore del THC una volta convertito nella forma edibile.

La biodisponibilità del CBD è situata da qualche parte nella regione del 5–10%, mentre il THC è almeno del 96%. Se stessi usando una varietà con un rapporto 1:1 di THC e CBD, finiresti per ingerire circa 10 volte meno CBD del THC. E la maggior parte delle varietà di cannabis contiene comunque almeno 10 volte meno CBD del THC, il che significa che probabilmente finirai con circa 100 volte meno CBD!

Quindi, sebbene molte persone usino il CBD per bilanciare gli effetti del THC quando fumano o vaporizzano, questo non è un metodo affidabile per gli edibili.

Suggerimenti per la cottura degli edibili per un dosaggio accurato

Anche se la realtà è che non puoi mai calcolare una dose esatta quando fai gli edibili in casa, ci sono alcune cose che renderanno i calcoli più accurati e, quindi, si tradurranno in un'esperienza migliore:

Usa burro o olio di cocco di alta qualità

Le impurità renderanno l'estrazione meno efficiente.

Mescola bene ed uniformemente

Mescolando molto, darai vita ad una diffusione più uniforme nel burro e nella miscela finale, il che significa che il THC verrà disperso in modo più uniforme.

Non bruciarlo

Se si scalda troppo, i cannabinoidi verranno scomposti ed i tuoi edibili saranno più deboli (il THC si convertirà in CBNA/CBN, rendendoti potenzialmente ancora più assonnato).

Non raccogliere il cannaburro dall'alto

Man mano che i cannabinoidi si depositano, affonderanno e si diffonderanno in modo non uniforme in tutto il burro, quindi prendi una fetta verticale, in modo da assicurarti una distribuzione più uniforme dei cannabinoidi.

Utilizza una pipetta o un contagocce

Se usi l'olio, considera di versarne quantità esatte nella miscela o sul cibo.

Misura correttamente

Utilizza un'attrezzatura di misurazione adeguata e leggi bene le misure—non essere pigro!

Dividi accuratamente il prodotto finale

Assicurati di tagliare i brownies o la torta in quadrati di dimensioni uniformi.

Provalo

Inizia prendendo una piccola quantità per valutare la situazione, poiché ci sono molti punti in cui potrebbe verificarsi un errore—potresti rimanere sorpreso.

Sii paziente

Prendine un po' e guarda cosa succede. Aspetta almeno due ore prima di assumerne di più.

Altri fattori da considerare con gli edibili di THC

La potenza dell’edibile non è l'unica cosa che influenzerà lo sballo. Quando si determina il dosaggio, si tratta di determinare la relazione tra la sostanza e l'utilizzatore. Ecco alcune cose a cui pensare:

  • Tolleranza al THC: Come già affermato, una tolleranza generale al fumo d’erba si trasferirà anche agli edibili, ma non prenderla sotto gamba!
  • Peso corporeo: Generalmente, le persone più robuste hanno bisogno di più sostanza e le persone più minute avranno bisogno di una quantità minore. Quindi, inizia piano ed aumenta di conseguenza, soprattutto se sei piccolo.
  • Umore: Se sei ansioso o non vuoi farlo, non farlo! Aspetta un altro giorno.
  • Aspettative: Pensa al tipo di esperienza che desideri quando sei sballato. Se vuoi solo sederti e farti delle risate, non assumere quantità esagerate solo perché è divertente. Detto questo, se vuoi diventare incredibilmente sballato, dosa di conseguenza, ma fai attenzione.
  • Assunzione di cibo: Anche se non devi avere lo stomaco pieno, vale la pena consumare un buon pasto il giorno prima di assumere gli edibili, poiché ciò ridurrà leggermente l'intensità.
Altri fattori da considerare con gli edibili di THC

Gli effetti degli edibili di cannabis in base alla dose

Abbiamo compreso come determinare la quantità di THC che il nostro burro e i conseguenti edibili conterranno, ma quanto THC devi effettivamente ingerire? Come affermato, una dose standard è compresa tra i 2,5mg e 10mg, ma entreremo un po' più nel dettaglio.

Determinare la potenza desiderata dal tuo sballo ti aiuterà a comprendere quanta miscela di edibile preparare e come dividerla.

  • Dosi per gli edibili di cannabis

La quantità di THC all'interno degli edibili può essere resa molto leggera o molto forte, motivo per cui è così importante sapere quanto sono effettivamente potenti. Le dosi sottostanti possono variare in modo significativo e sono solo stime generali. Ogni consumatore è diverso, motivo per cui si consiglia di iniziare dalla fascia bassa e salire gradualmente.

▶️ Dose bassa
Una dose bassa per un principiante è compresa tra 1 e 2,5mg di THC. Anche se questo farà sballare un utente inesperto, non dovrebbe essere opprimente o troppo debilitante. Questa è la dose perfetta per provare e divertirsi.
▶️▶️ Dose media
Una dose media è compresa tra i 2,5 e 15mg. La dose ideale dipenderà in parte dalla tolleranza. Una dose media per chi non usa spesso la cannabis sarà di circa 5mg, mentre per uno sballato esperto cadrà nella fascia alta. Allo stesso modo, anche fattori come il peso corporeo avranno un ruolo.A questa potenza, probabilmente noterai qualche impedimento e rilassamento fisico. Tuttavia, dovrebbe essere principalmente euforico, divertente e dare un senso di percezione elevata.Sebbene improbabile, le dosi medie potrebbero causare effetti spiacevoli in alcuni consumatori, come paranoia, confusione, disagio e aumento della frequenza cardiaca. Aspettati di essere anche abbastanza stanco!
▶️▶️▶️ Dosi elevate
Con dosi di 15–30mg, ci dirigiamo verso il lato potente delle cose. Aspettati uno sballo potente che dominerà la tua coscienza. La percezione e la coordinazione saranno notevolmente influenzate e potresti avere difficoltà a muoverti molto. Raccomandiamo questa dose solo agli utilizzatori che hanno esperienza con gli edibili.A questo livello, è molto più probabile che si presentino gli effetti negativi menzionati tra i consumatori privi di tolleranza.
▶️▶️▶️▶️ Dosi estreme
Alcune persone vorranno spingersi ancora oltre, assumendo dosi superiori ai 30mg. Anche se questo non è raccomandato per la maggior parte delle persone e non sarà divertente (a meno che tu non abbia una tolleranza molto alta), per coloro che sanno davvero cosa stanno facendo, può indurre un’euforia estrema. Ma aspettati anche di essere quasi completamente K.O!A questo livello, le conseguenze negative diventano molto più probabili e chiunque abbia un senso di disagio con gli edibili non dovrebbe nemmeno avvicinarsi a questa dose.

L'arte di dosare gli edibili

Con un po' di attenzione, potrai avere un'idea approssimativa di quanto siano potenti i tuoi edibili. La realtà è che, se stai solamente preparando un lotto in cucina, non saprai mai la potenza esatta. Ecco perché, con tutti i nostri calcoli, prendiamo in considerazione le stime più alte. E ti consigliamo di fare lo stesso. Come puoi vedere, la differenza tra una dose bassa, media e alta è minima quando si preparano gli edibili, e quindi sbagliare non è così difficile. Quindi sii umile, presta attenzione e divertiti!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.