È bello passare un po’ di tempo immersi nella natura. Oggi più che mai, le persone avvertono una disconnessione dal mondo naturale. Se avete la possibilità di allontanarvi per un po', in qualche posto senza segnale WiFi, solamente in contatto con la natura, non potrete che trarne beneficio. Dedicare qualche piacevole ora lontano dal mondo moderno non può che essere un toccasana per la propria salute mentale. Questo vale anche per quelle calme giornate invernali in cui ci si vuole scaldare con quei pochi raggi di sole disponibili, sempre e quando le condizioni lo consentano. Non dimentichiamoci che una passeggiata in un bosco, ad esempio, può donare un profondo senso di serenità. Informatevi se da qualche parte, vicino a voi, vi sia un posto adatto per un’escursione.

LE GIOIE DELLA NATURA

Fare escursionismo in un ambiente montano non vuol dire solo circondarsi di meravigliosi panorami naturali. È un modo impegnativo, ma gratificante, di fare esercizio fisico godendo dell’aria pura della montagna. Che siate da soli o in compagnia di amici intimi, fare escursionismo non potrà che fare bene alla vostra salute. Accompagnare quest’esperienza con la cannabis potrebbe farvi sentire ancora più presenti. Le sensazioni scaturite dai panorami montani, dai suoi suoni e profumi, saranno ancora più intense. Trascorrere del tempo in un ambiente tranquillo sarà edificante. L’escursionismo è anche un’ottima occasione per riflettere un po’ se avete davanti a voi qualche ora di cammino. Se dovete prendere una decisione importante, o superare un’indecisione, la cannabis potrebbe esservi d’aiuto. È in grado di aiutarvi a riflettere con più lucidità, sprigionando il potere razionale del cervello contro i pensieri negativi. Alcune volte potreste proprio aver bisogno di affrontare alcune questioni da fusi, da rivedere e mettere in atto una volta tornati lucidi.

La cannabis può rendere la vostra escursione un’esperienza profondamente appagante. Che abbiate bisogno di tempo per voi stessi o semplicemente vogliate godere delle vibrazioni della natura, la cannabis può essere un'ottima compagna di escursioni.

FARE ESCURSIONISMO DA FUSI: IN MODO RESPONSABILE

Per assicurarsi che questa esperienza sia anche sicura, abbiamo preparato per voi alcuni consigli per viverla responsabilmente. Il primo punto da tenere subito a mente è sapere dove si vuole andare a fare l’escursione. Se si vive a pochi passi da luoghi adatti allo scopo, si è sicuramente agevolati. Ma, ahimè, non tutti hanno questa fortuna. E non sempre i mezzi pubblici raggiungono i posti che vorremmo. Se l’unico modo possibile per raggiungere il luogo dell’escursione è l’automobile, allora avrete bisogno di un autista che resti sobrio.

Se state pensando di muovervi autonomamente in macchina, sappiate che non potete mettervi alla guida sotto gli effetti della cannabis. Dovrete regolare i vostri tempi di conseguenza. Se fumate uno spinello, dovrete attendere almeno 4 ore prima di potervi rimettere alla guida: semplici regole del consumatore responsabile. Se avete ingerito un edibile, potrebbero volerci anche 6 ore, se non di più, prima che gli effetti siano del tutto svaniti.

Assicuratevi di gestire al meglio le tempistiche. Potreste dover star fuori per diverse ore, quindi accertatevi di essere vestiti adeguatamente. Se il tempo è freddo, avrete bisogno di indossare abbastanza strati da sentirvi al caldo. Se invece fosse molto caldo e soleggiato, non dimenticatevi la protezione solare. In ogni caso, non scordatevi di bere acqua costantemente. È fondamentale non disidratarsi e la cannabis, spesso, lascia la bocca asciutta. Portate con voi qualche snack leggero e preferibilmente sano, anche per combattere la fame chimica. Ma NON lasciate alcuna traccia lungo il percorso nella natura! Tenete con voi i vostri rifiuti, inclusi, anzi soprattutto, i mozziconi di canne. Non siate così idioti da dare fuoco a una foresta.

Escursionismo Cannabis Sport

DOVE PASSEGGIARE QUANDO SI È FUSI

Andateci piano quando state camminando. Più salite in alto, come avviene in montagna, e più l’aria si fa rarefatta. A seconda del dislivello, questo potrebbe risultare impercettibile, ma comunque sufficiente da farvela prendere con calma. I parchi nazionali normalmente offrono vari percorsi con diversi livelli di difficoltà. Se state facendo escursionismo per la prima volta sotto gli effetti della marijuana, prendete la via meno faticosa e più agevole. Esplorate il bosco, se lo desiderate, ma occhio a dove mettete i piedi e non allontanatevi troppo dal sentiero.

Con il passare del tempo, potreste diventare abbastanza abili da affrontare sempre più luoghi in totale sicurezza, anche da fusi, ma non dimenticatevi mai di un importante avvertimento: affrontate sempre sentieri a voi familiari. Se l’essere fusi dovesse influire sulla vostra memoria o spingere i vostri pensieri alla deriva, è meglio che non corriate il rischio di perdere l’orientamento e voi stessi. Scegliere un percorso che conoscete già abbastanza bene, perché lo avete già intrapreso da lucidi, è il miglior modo per evitare questo inconveniente.

Se avete individuato un luogo adatto a tutto ciò, a questo punto assicuratevi di arrecare il minor disturbo a chi vi sta intorno. Edibili e tinture sono un modo discreto per fondersi. Se preferite fumare, però, ricordatevi che l’odore potrebbe diffondersi. Individuate un luogo isolato dove non darete fastidio a nessuno. Siate rispettosi e godetevi la vostra escursione muovendovi con prudenza.

QUALE ERBA USARE

Dovrete cercare di concentrarvi per mantenere l’equilibrio e muovervi con prudenza sotto gli effetti della marijuana. Per questo è importante mantenere un ritmo regolare e tranquillo, non solo mentre camminate, ma anche nel consumare cannabis. Ciò che volete è che la cannabis migliori la vostra esperienza durante l’escursione, non che la peggiori. Pertanto, fumare una potente indica, di quelle che normalmente inchiodano al divano, potrebbe aiutarvi a rallentare e calmarvi se sapete di potervi sedere o sdraiare per un po’. Ma se la vostra intenzione è quella di proseguire con l’esplorazione, allora avrete bisogno di un effetto più energizzante e motivante come quello di una stimolante sativa. Questo vi farà venire il buon umore necessario per intraprendere un’entusiasmante camminata.

Verso la fine della vostra discesa, o una volta giunti a casa, un’indica potrebbe allora rivelarsi la migliore scelta. Le vostre gambe e le altre parti del corpo potrebbero essere un po' indolenzite verso la fine dell’escursione. È un segno che i vostri muscoli sono stati usati bene. Questi dolori muscolari possono essere alleviati dagli effetti di una varietà indica “fisica”. Fate buon viaggio e siate sempre prudenti!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.