Questi termini vengono utilizzati nella lingua inglese, ma in italiano viene spesso utilizzato solo il termine “fatto” o “sballato” per indicare entrambi (NdT).

Al giorno d’oggi, la cannabis sta diventando sempre più accettata ed utilizzata e circolano ancora un sacco di domande sugli effetti che provoca sul nostro corpo. Come sappiamo, la cannabis viene spesso citata per le sue proprietà psicoattive e per le sensazioni inebrianti che molte persone provano dopo averla assunta. Le parole “high” e “stoned”, vengono spesso utilizzate ed intercambiate per descrivere i risultati dell’utilizzo della cannabis ricca di THC, ma sono davvero la stessa cosa? Qui sotto, andremo ad esaminare le varie differenze tra “buzzed”, “high” e “stoned”, così smetterai di perdere tempo a discutere il loro significato e potrai iniziare a sfruttare al meglio le tue fumate.

CHE COSA SIGNIFICA ESSERE "BUZZED"?

All’inizio, subito dopo aver consumato la cannabis, c’è il "buzz". Questa sensazione potrebbe durare solo qualche minuto prima di essere colpiti dal vero "high", ma dipende in gran modo dalla potenza e dal tipo di genetica. Il buzz, descrive la sensazione che si prova quando la sostanza inebriante colpisce ed inizia ad alterare lo stato di una persona. Invece di rappresentare il picco dell’alterazione, questo è il periodo in cui inizi a ridere e a provare un flusso di euforia.

Cannabis High

COSA SIGNIFICA ESSERE "HIGH"?

Il successivo “livello”, è l’essere high. Questo viene definito da un classico miglioramento nell’energia fisica e da una maggiore emotività, quella sensazione che ottieni dopo aver finito una canna con gli amici. L’high dipende da alcune variabili: il metodo di consumo, la potenza della cannabis/genetica ed il livello di esperienza del fumatore.

In base alla qualità della genetica, l’erba di prima scelta può renderti high per circa 3–4 ore. Una volta che il buzz iniziale raggiunge l’high, si possono provare diverse sensazioni che variano da individuo a individuo. Mentre alcuni si sentono contagiosamente socievoli e ridacchianti, altri potrebbero provare un po’ di paranoia ed ansia a questo picco di livello d’ebbrezza. L’ansia può essere anche causata dalla paura di essere colti in flagrante dalle forze dell’ordine, se vivi in un Paese in cui è ancora illegale. Ovviamente, non potevamo descrivere gli high indotti dall'erba senza menzionare gli occhi rossi e socchiusi e la bocca impastata, spesso associati a questo stadio di alterazione.

COSA SIGNIFICA ESSERE "STONED"?

Mentre per high si intende essere “attivi”, per stoned si intendono le sensazioni più pesanti, che rendono inerti e provocano sonnolenza. Quando sei high, tutto appare muoversi velocemente ed in modo stimolante. Invece, quando sei stoned, tutto sembra andare a rilento. Molte persone sono d’accordo sul fatto che l’high si trasforma in uno stone dopo il picco d’ebbrezza. Alcuni individui stoned, anche se sono ancora sotto gli effetti psicoattivi della cannabis, potrebbero sentirsi estremamente letargici ed affamati, con un profondo senso di rilassamento fisico.

Anche i diversi metodi di consumo influenzano la differenza tra l’essere high e stoned. Per esempio, con il dabbing di potenti concentrati (che possono contenere concentrazioni di THC superiori all'80%), l’esperienza che si prova è un effetto high cerebrale ed accelerato. D’altro canto, gli edibili impiegano più tempo per agire, ma quando lo fanno, il consumatore proverà un potente effetto stone, pieno e di lunga durata.

Cannabis Stoned

IL RUOLO DELLE INDICA E DELLE SATIVA: EFFETTI CORPOREI VS CEREBRALI

È vero che il tipo di varietà gioca un ruolo essenziale nelle sensazioni high o stoned indotte dall'erba. Dato che le sativa vengono associate alla stimolazione mentale, all’energia fisica ed anche all’ansia, sono più conosciute per indurre l’high. Tuttavia, se fumi grandi quantità di una varietà qualsiasi, inclusa la sativa, l’high può eventualmente trasformarsi in un sonnolento stone fisico. Comunque, se vuoi ottenere questi effetti fisici in modo immediato, un’indica pura potrebbe essere la scelta giusta. Le varietà indica sono state considerate le piante con la maggior capacità medicinale, da molto tempo prima che il CBD attirasse cosi tanta attenzione.

VUOI ESSERE STONED? O HIGH?

Beh, questa è una domanda a cui puoi rispondere solo tu. High mentale e high corporeo, entrambi hanno le proprie caratteristiche distintive: energia, sensazioni, benefici e ricadute. Ogni individuo reagisce in modo diverso. Quindi, quello che è giusto per te, potrebbe non esserlo per un’altra persona. Infine, la scelta dipende dalle preferenze, dal momento della giornata e dalle condizioni fisiologiche.

Se sei curioso di conoscere i diversi tipi di effetto, dovresti provare una varietà a dominanza sativa ed una a dominanza indica per poter provare un’esperienza diretta. Anche se potrebbe essere difficile trovare un’indica/sativa pura al 100%, ci sono diverse varietà famose nel mercato che sono note per questi effetti. Tutto quello che dovrai fare è provare alcune varietà diverse fino a quando troverai il giusto punto high vs stoned. Buon divertimento!

Carrello

Inclusi articoli GRATUITI

Nessun prodotto

Spedizione € 0.00
Totale € 0.00

Check out