Sappiamo tutti che, di tanto in tanto, i nostri dab rig si sporcano e la pulizia può diventare noiosa. Tuttavia, immagina se potessimo sballarci con la sporcizia che stiamo cercando di pulire. Bene, ci sono buone notizie. Si può fare!

La cattiva notizia è che questi residui possono avere un sapore abbastanza disgustoso e risultare più pericolosi per il nostro organismo rispetto al concentrato inalato la prima volta.

Di seguito, tratteremo come pulire un dab rig e rigenerare i suoi scarti, il modo migliore per recuperarli e se sono sicuri da consumare.

Che cosa sono gli scarti rigenerati del dabbing?

Gli scarti rigenerati o “dab reclaim” sono la resina che si accumula nel tuo dab rig con il passare del tempo. Se consumi regolarmente i concentrati, noterai l'accumulo di un residuo appiccicoso all'interno del tuo rig, in particolare nel braciere e nella pipa. Sembra concentrato, ma dal colore più scuro.

Questo è il vapore condensato dei tuoi dab. Man mano che il vapore si fa strada sulle pareti più fredde del rig, parte di esso si condenserà e si solidificherà. Col tempo, si accumulerà fino a quando non si disporrà di una quantità significativa di sporco appiccicoso post-dabbing all'interno del dispositivo, il quale dovrà essere pulito o riutilizzato!

Lo scarto è uguale al concentrato originale?

Sebbene lo scarto provenga dal concentrato, non è proprio la stessa cosa. I concentrati sono estrazioni di alta qualità ottenuti dalla resina dei fiori di cannabis e contengono grandi quantità di terpeni e cannabinoidi.

Anche se tecnicamente il dabbing non implica la combustione, le strutture chimiche del concentrato subiscono comunque dei cambiamenti quando vengono esposte ad alte temperature. La differenza più notevole tra il concentrato iniziale e la resina rigenerata è che, mentre il primo è famoso per la sua alta densità di terpeni (e il suo ottimo sapore), il secondo non ha quasi nessun contenuto di terpeni. I terpeni vengono più o meno completamente distrutti durante il processo di dabbing, quindi lo scarto rigenerato non avrà nessuno dei piacevoli aromi o sapori della tua amata cannabis. È probabile che abbia solo un sapore amaro ed irritante.

In termini di contenuto di cannabinoidi, le cose sembrano un po' migliori. Tecnicamente, il contenuto di THC dello scarto rigenerato è molto più alto di quello del concentrato originale. Tuttavia, prima di pensare di avere il prodotto più potente del mondo incollato all'interno del tuo bong, il motivo è solamente perché quello che c'è dentro è già stato decarbossilato. Prima di fumare o vaporizzare fiori o concentrati di cannabis, questi prodotti contengono prevalentemente THCA, il quale una volta riscaldato (nel processo di fumo) diventa THC.

Ciò significa che lo scarto rigenerato può essere consumato nella sua forma grezza e ciò produrrà degli effetti.

Inoltre, lo scarto rigenerato possiede concentrazioni molto più elevate di altri cannabinoidi, come il CBN. Se questo è preferibile o meno, dipende dalle preferenze personali.

How To Collect Weed Dab Reclaim?

Come raccogliere gli scarti del dabbing

A questo punto, consumare gli scarti recuperati potrebbe interessarti o meno. Se ti interessa, è abbastanza facile da fare.

Esistono due metodi principali: uno che utilizza solventi e un altro che utilizza il calore. La terza opzione è quella di acquistare un apposito dispositivo separato chiamato “reclaim catcher” o di un rig che lo include.

1. Raccolta degli scarti mediante l’utilizzo di solventi

Esattamente come si possono estrarre i principi attivi dai fiori di cannabis usando i solventi, puoi fare lo stesso per sciogliere gli scarti. Se riesci a mettere le mani sull'etanolo puro, questo funzionerà molto bene. In caso contrario, anche l'alcol isopropilico o l'alcol di grano funzionano bene e sono più facilmente accessibili.

Versa un po' del solvente scelto nel tuo rig usando la minor quantità possibile ed agitalo. Una volta dissolto lo scarto, versa tutto in un becher o in una tazza e lascialo riposare.

L'alcol evapora a temperature molto basse e nel giro di poche ore (e con l’aiuto di un ventilatore), il solvente scomparirà e ti ritroverai con lo scarto cristallizzato.

Se non utilizzi tecniche di purificazione, rimarrà del solvente nel tuo scarto rigenerato. Ad alcune persone non importa, ma è comunque un rischio che si corre con molti concentrati. Tuttavia, altre persone si preoccupano di questo. Se lo fai, il metodo di riscaldamento che troverai di seguito potrebbe interessarti di più.

Come raccogliere gli scarti del dabbing

2. Raccolta degli scarti mediante l’utilizzo del calore

Il modo più efficiente per farlo è con il metodo “a discesa”. Capovolgi il tuo rig su un tappetino in silicone, carta da forno o qualcos'altro di resistente al calore e non assorbente. Quindi, riscalda la parte inferiore del tuo rig usando del calore intenso (come la fiamma di un accendino a torcia). Assicurati di riscaldare solo le parti che possono resistere, come il braciere e la pipa.

Quando viene esposto al calore, lo scarto si allenterà, cadrà dalle pareti del tuo rig e potrà essere raccolto dalla superficie sottostante. Lascialo raffreddare prima di maneggiarlo.

Come raccogliere gli scarti del dabbing

Reclaim catcher

Il “reclaim catcher” è la risposta del dabber per una facile raccolta degli scarti. Questi piccoli dispositivi si attaccano facilmente al tuo rig e raccolgono tutto gli scarti in un contenitore resistente al calore. In questo modo, non è necessario utilizzare calore o solventi per raccogliere gli scarti: basta staccare il dispositivo e svuotarlo!

How To Collect Weed Dab Reclaim?

Come consumare gli scarti rigenerati

Ora che hai uno scarto scuro e dall'aspetto sporco, cosa dovresti farne?

  • Fumarlo

Certo, puoi semplicemente metterlo in una canna o in un braciere e fumarlo. Probabilmente lo troverai abbastanza forte e potresti non essere deluso dallo sballo.

Tuttavia, non si può dire lo stesso del gusto. Mancando del suo contenuto originale di terpeni e vantando deliziosi sottoprodotti come il catrame, aspettati un fumo dal sapore piuttosto orribile e che non ricorda affatto il fiore di prima qualità da cui proviene.

  • Mangiarlo

Grazie alla decarbossilazione, il tuo scarto è pronto per essere mangiato così com'è. Anche se potrebbe essere piuttosto disgustoso.

Si può spargere sul cibo ed essere utilizzato come condimento psicoattivo rudimentale. Altrimenti, può essere infuso negli alimenti come qualsiasi altro concentrato. Tuttavia, quando il THC si degrada, si trasforma in CBNA (che successivamente diventa CBN), il quale ha effetti meno psicoattivi e più soporiferi. Quindi, se lo cucini aspettati edibili due volte più soporiferi!

Ad alcuni piace congelare i loro scarti per poi mangiarli, come una sorta di dolcetto ricco di catrame, solvente e cannabinoidi.

Gli scarti rigenerati del dabbing sono sicuri?

Poiché lo scarto è già stato riscaldato, è probabile che contenga concentrazioni più elevate di sostanze chimiche che considereremmo sgradevoli rispetto al concentrato grezzo. Tuttavia, lo scarto è solo il vapore che non è arrivato ai tuoi polmoni, quindi non è come se tu ne abbia ingerito un intero carico.

In ogni caso, fumarlo nuovamente ha un potenziale molto maggiore di irritare la gola e i polmoni e provocarti mal di testa.

Quindi, è meglio peccare per eccesso di cautela e, se hai intenzione di utilizzarlo, magari provare ad ingerirlo. In questo modo, eviterai di inalare due volte le sostanze chimiche tossiche e cancerogene. Non ti sembra una buona idea?

Scarti rigenerati del dabbing: Sì o no?

Se hai degli scarti dai tuoi concentrati, allora probabilmente ti piace un fumo pulito con un alto contenuto di terpeni. Dopotutto, questo è ciò che sono i concentrati. Quindi è improbabile che un fumo dal sapore amaro ti attiri molto.

D'altro canto, perché sprecare preziosi cannabinoidi?

Lo scarto non sarà la più piacevole delle esperienze ed è possibile che ponga maggiori rischi per la salute rispetto al dabbing dei concentrati crudi. Quindi, se hai intenzione di farlo, procedi con cautela. E se hai intenzione di fumarlo o dabbarlo, preparati a tossire molto!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.