La coltivazione indoor ha molti vantaggi. Vi dà il controllo assoluto sull’ambiente in cui crescono le piante, è discreta ed offre agli amanti della cannabis senza spazi all’aria aperta la possibilità di entrare in contatto con questa straordinaria pianta.

Purtroppo, la coltivazione indoor ha un aspetto apparentemente negativo: i costi. Detto questo, diverrà un problema secondario se ne terrete conto ed accetterete di sostenerli. Continuate a leggere per un’analisi più approfondita di ciò che dovrete pagare per coltivare indoor all’interno di un armadio/stanza. Vi insegneremo anche a ridurre al minimo questi costi e ad ottenere il massimo dai vostri soldi.

Costi Medi per Allestire una Stanza di Coltivazione Indoor

Per costruire un spazio adeguato alla coltivazione indoor, avrete bisogno di una lampada da coltivazione, un estrattore d’aria, ventole ed un armadio di coltivazione. I costi possono aumentare a seconda dei modelli, ma optare per quelli di migliore qualità vi farà risparmiare un sacco di soldi con il passare del tempo.

Lampade da Coltivazione

Le lampade sono il cuore della vostra grow room. È ciò che avrà il maggior impatto sulla crescita delle piante e, in definitiva, sulla quantità e sulla qualità del vostro raccolto. Le 3 lampade di coltivazione più usate dai coltivatori di cannabis sono:

Luci Fluorescenti:

  • Economiche e facili da trovare quasi ovunque.
  • Ottima scelta per i coltivatori hobbistici che lavorano in spazi limitati.
  • Producono rese inferiori rispetto alle lampade HID o le luci a LED.

Lampade a Scarica ad Alta Intensità (HID):

  • Producono maggiori rese rispetto alle luci fluorescenti.
  • Solo il 25−30% dell’energia viene emessa come luce. Il resto si perde sotto forma di calore (richiede l’aggiunta di un sistema di estrazione d’aria e ventilatori).

Diodi ad Emissione di Luce (LED):

  • Le lampade più efficienti del mercato dal punto di vista energetico.
  • Di lunga durata.
  • Emettono una quantità di calore nettamente inferiore rispetto alle lampade HID.
  • Opzione più costosa.

Per produrre i migliori raccolti possibili, vi consigliamo di illuminare le vostre piante con lampade da almeno 400−500 watt per metro quadrato. Quindi, se state lavorando in un armadio di coltivazione da 2m², vi consigliamo di investire in una lampada da almeno 800W. A seconda della marca e del modello, i prezzi si aggireranno dagli 80 ai 170 €. Tra le opzioni disponibili sul mercato, potete trovare la classica Lampada HPS da 1000W e la Lampada a LED da 1000W della HELESIN.

Costi Medi per Allestire una Stanza di Coltivazione Indoor

Circolazione dell'Aria (Estrattori, Filtri e Ventilatori)

Una corretta circolazione dell'aria è a dir poco vitale quando si coltiva cannabis. Senza ventole e/o estrattori per spostare l'aria all'interno, fuori e intorno alla grow room, l'aria stagnante andrà ad accumularsi attorno alle piante, aumentando la temperatura e l'umidità e creando allo stesso tempo un terreno fertile per gli agenti patogeni. Indipendentemente dalle dimensioni del vostro spazio di coltivazione, vi consigliamo di investire in qualche tipo di ventilatore per aiutare a muovere l'aria all'interno della vostra coltura indoor.

I ventilatori sono relativamente economici. Questo piccolo ventilatore da parete da 40cm (perfetto per un piccolo armadio di coltivazione), può costare ad esempio meno di 40 €. Le ventole aspiranti e gli estrattori possono invece costare un po' di più. Un paio di opzioni per piccole stanze ed armadi di coltivazioni sono l'estrattore Calimaero da 100mm e l'estrattore Hon&Guan da 125mm.

Armadi di Coltivazione

Gli armadi di coltivazione offrono un modo economico e pratico per creare il microclima perfetto per le piante di cannabis senza dover riadattare un'intera stanza di casa. Fortunatamente, se ne possono trovare delle dimensioni più diverse e in varie fasce di prezzo.

Le dimensioni dell'armadio di coltivazione dipendono ovviamente dalle vostre esigenze. Tuttavia, la maggior parte dei coltivatori tende ad usare armadi di dimensioni comprese tra 1 e 3m², a seconda dello spazio a loro disposizione e di quante piante vogliono coltivare alla volta. Alcune valide alternative includono la Costway Grow Tent, gli armadi Secret Jardin 120x120 cm Grow Box, la RoyalRoom 150x150x200 cm Grow Tent, e la tenda da coltivazione Secret Jardin 240x120 cm.

Se avete un budget limitato, considerate la possibilità di costruirvi da soli un armadio di coltivazione indoor. Date un'occhiata a questo articolo per consultare una semplice guida su come costruire un armadio fai-da-te in 3 semplici passaggi.

Riadattare una Stanza Intera

Se avete lo spazio e il budget, potreste valutare di riadattare una stanza intera da dedicare alla coltivazione delle vostre piante, piuttosto che limitarvi ad un armadio. In tal caso, calcolare i costi per ristrutturare e riadattare una stanza è complicato, perché possono variare a seconda della quantità dei materiali di cui si ha bisogno e del prezzo di tali materiali nei negozi della zona.

Prima di tutto, per massimizzare la luce emessa dalle vostre lampade di coltivazione, vi consigliamo di coprire tutte le pareti della stanza con del materiale riflettente. La vernice bianca fa già un buon lavoro nel riflettere la luce, ma le pellicole speciali per la coltivazione indoor e i teli in Mylar tendono ad avere una maggiore riflettività.

Per quanto riguarda il flusso d'aria, la corretta ventilazione della stanza richiederà grandi sistemi d'estrazione e di impulsione d'aria e ventilatori. L'installazione di questi impianti potrebbe anche richiedere condotti più lunghi e l'aiuto di un professionista. A sua volta, una stanza più grande potrebbe incoraggiarvi a coltivare più piante alla volta. Ciò significa che avrete a che fare con chiome più grandi che avranno bisogno di più luce.

Altri Costi da Considerare

Oltre a luci, ventilatori/estrattori ed armadi, dovrete anche investire qualche euro in attrezzature più piccole ed economiche per migliorare la crescita delle piante a casa vostra. Ciò potrebbe includere qualche vaso in tessuto, materiali per creare la vostra miscela di terriccio e, ovviamente, i semi di cannabis. Dovrete anche considerare quali fertilizzanti acquistare e spendere qualche euro in più per comprare un dispositivo termometro/igrometro. Anche un paio di cesoie per la potatura Felco 2 e forbici ricurve per il trimming della RQS potrebbero venirvi utili.

Altri Costi da Considerare

Costi Medi di una Stanza/Armadio di Coltivazione Indoor

Qui di seguito sono riportati i costi per costruire un piccolo armadio di coltivazione adatto a quasi tutti i coltivatori hobbistici che usano le attrezzature che abbiamo appena elencato. Le uniche cose che abbiamo tralasciato sono i prezzi del terriccio/fertilizzanti e della ristrutturazione della stanza per riadattarla alla coltivazione (se scegliete di coltivare in una stanza piuttosto che in un armadio), che possono variare notevolmente.

COSTO TOTALE PER L’IMPIANTO: 456 €

Tenete presente che è possibile allestire una stanza di coltivazione molto più economica (soprattutto se alla fine optate per costruirvi da soli un armadio a buon prezzo) o molto più costosa di quella che vi abbiamo appena descritto. Questa è solo una stima approssimativa per un ambiente di coltivazione di medie dimensioni adatto per coltivatori principianti, intermedi ed avanzati.

Come Calcolare le Spese di Gestione della Vostra Stanza

Oltre ai costi iniziali per l’acquisto di tutte le attrezzature sopraelencate, sarà necessario considerare anche i costi di gestione della stanza di coltivazione, dal momento della semina al raccolto. Sebbene sia difficile calcolare correttamente questi costi fin nei minimi dettagli, le seguenti formule possono darvi un'idea approssimativa dei costi necessari per far funzionare la vostra stanza di coltivazione.

Per calcolare i fabbisogni elettrici della vostra coltivazione indoor, dovete conoscere i seguenti dati:

  • La potenza della vostra attrezzatura.
  • Le ore di funzionamento al giorno di ogni attrezzatura.
  • I costi dell’elettricità nella vostra zona.

Le formule che usiamo qui di seguito si riferiscono ad un armadio di coltivazione da 1m² e 2m d’altezza con una lampada da 1000W, un estrattore da 60W ed un piccolo ventilatore da parete da 30W. Nonostante l'estrattore riportato sopra sia solo uno da 33W di potenza, quello da 60W è molto più diffuso, soprattutto se si cerca di una coltivazione più discreta. Infatti, molti di questi sistemi hanno anche un filtro a carbone incorporato per ridurre ulteriormente l'odore emesso dalle piante. Il ciclo di crescita su cui baseremo i nostri calcoli sarà di 4 settimane per la vegetativa e 8 settimane per la fioritura. I costi dell’elettricità che useremo saranno di 0,2 €/kWh (prezzo medio in tutta Europa secondo il rapporto Strom 2019).

Come Calcolare le Spese di Gestione della Vostra Stanza

Calcolo dei Consumi di Elettricità delle Lampade da Coltivazione

I costi per far funzionare le lampade dipenderà ovviamente dalla potenza della lampada che state usando. In genere, i coltivatori forniscono alle loro piante 500–800 watt per ogni m² di chioma, ma alcuni potrebbero usare potenze maggiori per aumentare le rese.

In media, i coltivatori indoor tendono a far crescere le loro piante per 4 settimane con un ciclo di luce 18/6 prima di cambiare a 12/12 per 7−9 settimane durante tutta la fase di fioritura. Tenete presente che i tempi di fioritura possono variare notevolmente da una varietà all’altra.

Per calcolare i consumi elettrici delle lampade da coltivazione, iniziate calcolando il numero di kW per le ore di accensione delle lampade usando la seguente formula:

Numero di ore di funzionamento X (watt/1000) = kWh

Moltiplicate il numero di ore di funzionamento per il prezzo per kWh della luce nella vostra zona.

Se usiamo una lampada da 1000 watt 18 ore al giorno per 4 settimane di vegetativa (circa 540 ore) e successivamente 12 ore al giorno per 8 settimane di fioritura (circa 720 ore), la nostra formula sarà approssimativamente:

1260 ore di funzionamento totale (vegetativa + fioritura) x (1000 watt / 1000) = 1260kWh.

A 0,20 €/kWh, il costo totale per far funzionare una lampada da 1000W per 4 settimane di vegetativa e 8 di fioritura sarà di 252 € (1260 X 0,20).

Calcolare i Consumi di Elettricità dei Ventilatori

I ventilatori sono il modo migliore per gestire la temperatura e l’umidità nei piccoli ambienti indoor. Se gestite una stanza di coltivazione più grande, potreste dover investire in più ventilatori, aria condizionata ed umidificatori.

Sia le ventole di aspirazione che i ventilatori da parete/pavimento funzioneranno 24 ore al giorno, dall’inizio della coltivazione al momento del raccolto (12 settimane nel caso del nostro esempio). Per calcolare questi costi di funzionamento, utilizzeremo la stessa formula che abbiamo usato per calcolare i consumi elettrici della lampada.

Per il nostro estrattore da 60W, la formula sarà simile a questa:

2160 ore di funzionamento (24 ore per 90 giorni approssimativamente) x (60 / 1000) = 279,94kWh

Per il nostro ventilatore da parete da 30W, la formula sarà:

2160 x (30 / 1000) = 64,8kWh.

Il costo totale per far funzionare sia l’estrattore che il ventilatore da parete (0,20 €/kWh durante 24 ore, per un arco di tempo di 12 settimane di coltivazione) sarà di 68,95 € (344,74 x 0,2).

Calcolare i Consumi di Elettricità dei Ventilatori

Consumi Elettrici Medi di un Armadio di Coltivazione in Spagna

I costi per far funzionare in Spagna l’armadio che abbiamo appena descritto (dove il prezzo medio dell’elettricità è di 0,2403 €/kWh) sono:

  • Lampada a LED da 1000W: 302,4 € (1260kWh x 0,2403 €)
  • Estrattore da 60W: 32 € (129,6kWh x 0,2403 €)
  • Ventilatore da parete: 15 € (64,8kWh x 0,2403 €)

COSTO TOTALE DI FUNZIONAMENTO: 349,40 €

Consumi Elettrici Medi di un Armadio di Coltivazione in Germania

I costi per far funzionare un armadio di coltivazione in Germania, dove l'elettricità costa 0,3088 € (la più cara in Europa), sono:

  • Lampada a LED da 1000W: 389,09 € (1260kWh x 0,3088 €)
  • Estrattore da 60W: 40 € (129,6kWh x 0,3088 €)
  • Ventilatore da parete: 20 € (64,8kWh x 0,3088 €)

COSTO TOTALE DI FUNZIONAMENTO: 449,09 €

Nota: Questi costi sono calcolati in base alle tariffe medie dell’elettricità in Spagna secondo il rapporto Strom 2019 ed un ciclo medio di 4 settimane di vegetativa e 8 settimane di fioritura. Il costo effettivo di gestione di una stanza di coltivazione può variare notevolmente a seconda dei costi dell’elettricità della zona dove vivete e della durata delle fasi di crescita vegetativa e fioritura.

Come Ridurre i Consumi di Energia Elettrica

Come abbiamo appena visto, ci vuole molta energia per alimentare una coltivazione indoor. Fortunatamente, potete ridurre l’impatto ambientale della vostra stanza di coltivazione ed i suoi costi di gestione riducendo al minimo i consumi di energia, ove possibile.

Questi sono alcuni dei trucchi per risparmiare energia quando coltivate erba.

  • Energia Solare: Sebbene l’installazione di pannelli solari possa essere costosa, è un ottimo investimento per i coltivatori più seri che producono diversi raccolti all’anno e vogliono seriamente ridurre il loro consumo energetico.
  • Usare una Combinazione di Luce Artificiale e Naturale: Le lampade sono l’attrezzatura che consuma più energia in una stanza di coltivazione. Se sfruttate una forte luce solare diretta nella casa dove vivete (da una grande finestra, un giardino/patio esterno, balcone o terrazza), potreste considerare di coltivare le piante sotto il sole ed usare le lampade come fonte secondaria di illuminazione.
  • Creare un Sistema d'Immissione d'Aria Passiva: Se gestite un piccolo armadio di coltivazione, potrebbe non essere necessario immettere aria per reintegrare l’aria intorno alle piante. Lasciate semplicemente uno dei condotti o delle porte dell’armadio aperti, usando un piccolo ventilatore da parete o pavimento. Questi dispositivi dovrebbero essere sufficienti per mantenere in movimento l’aria intorno alle piante.
Come Ridurre i Consumi di Energia Elettrica

Come Abbattere i Costi per Coltivare Cannabis in Casa

Esistono diversi modi per ridurre i costi della vostra operazione di coltivazione domestica. Questi includono:

  • Riduzione dei Consumi di Energia: Utilizzare i metodi sopra menzionati per ridurre il fabbisogno energetico della vostra stanza di coltivazione è uno dei modi migliori per ridurre i costi della vostra coltivazione.
  • Usare un Flusso d’Aria Naturale e Qualsiasi Fonte di Luce Alternativa: Cercate di non fare affidamento solo sui dispositivi meccanici! Approfittate del flusso d’aria naturale e di tutta la luce a cui potete accedere.
  • Riciclare il Terriccio: Un terriccio di qualità può costare caro. Invece di comprare sempre sacchi di terriccio nuovo ogni volta che avviate una coltivazione, provate a riciclare la terra che avete già usato!
  • Riducete i Consumi d’Acqua: La cannabis è una pianta che richiede grandi quantità d’acqua. Piuttosto di annaffiarla usando acqua del rubinetto, considerate la possibilità di raccogliere l’acqua piovana o il deflusso della condensa dell’aria condizionata per ridurre i consumi. Arricchire il terreno con perlite e vermiculite può migliorare la ritenzione idrica, il che significa che dovrete innaffiare le piante con meno frequenza. Infine, potete anche riciclare l’acqua dal vostro deflusso o serbatoio (in colture idroponiche) per ridurre la bolletta dell’acqua della vostra stanza/armadio di coltivazione.
  • Fatevi da Soli Terriccio Biologico, Pesticidi/Erbicidi e Fertilizzanti. L’uso di una combinazione di tè di compost, vermicompost e pesticidi naturali (come sale o spray all’eucalipto) è un modo sostenibile per coltivare cannabis che non solo aiuta a ridurre al minimo l’impatto ambientale della vostra coltivazione, ma aiuta anche a risparmiare qualche euro.

Conclusioni

Allestire e gestire una stanza di coltivazione indoor ha ovviamente un costo. Tuttavia, bisogna considerare che l’erba coltivata indoor è un investimento che, nel tempo, vi ripagherà ogniqualvolta raccoglierete le cime. Invece di acquistare ogni settimana bustine d'erba in un dispensario, coffeeshop o altrove, coltivate ed avrete una grande quantità di cime sempre a portata di mano.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.