Scoprite tutti gli aspetti riguardanti l'uso del tè di compost per concimare e proteggere le piante di cannabis.

Indice:

Il tè di compost è un compost in forma liquida. Esso è in grado di fornire alla cannabis tantissime sostanze nutritive di alta qualità, proteggendo la salute delle piante, mantenendole robuste, e persino difendendole dai parassiti. Il tè di compost offre dunque molti vantaggi. Inoltre, è abbastanza facile da preparare, richiede una spesa minima e pochissimo impegno. L'unico requisito essenziale per ottenere un ottimo tè di compost è la pazienza.

TÈ DI COMPOST BATTERICO VS FUNGINO

La preparazione di un tè di compost prevede l'estrazione dei microrganismi contenuti in un compost e la loro successiva alimentazione per creare una miscela arricchita con milioni di colonie batteriche o fungine benefiche. Queste non solo nutriranno le vostre piante, ma le aiuteranno anche a proteggersi dagli agenti patogeni.

I tè di compost possono essere fungini o batterici, a seconda degli ingredienti che userete durante la loro macerazione. I tè batterici sono fatti con zuccheri (come la melassa), mentre i tè fungini sono composti da idrolizzati di pesce e acido umico. Sebbene entrambi i tè seguano un processo di macerazione simile, i tè fungini tendono a richiedere un po’ più di tempo perché le colonie fungine crescono a ritmi più lenti.

INIZIARE CON UN BUON COMPOST 

Con il passare del tempo, i microrganismi presenti nella compostiera decomporranno tutti questi materiali trasformandoli in compost, un ammendante ricco di sostanze nutritive e microrganismi. Se non avete del compost da usare per il vostro tè, potete procurarvelo in un vivaio o in un centro di giardinaggio di fiducia, oppure fate direttamente il tè comprando gli ingredienti in un negozio. Alcuni ingredienti comuni per il tè di compost sono:

INGREDIENTITÈ DI COMPOST BATTERICO

TÈ DI COMPOST FUNGINO

TÈ DI COMPOST BATTERICO / FUNGINO
Idrolizzato di pesce X
Alghe marine laminarie (Kelp) X
 Escrementi di insetti X
 Erba medica alfalfa X
Polvere di roccia glaciale X
Azomite X
Bokashi X
Acido umico/fulvico X
Melassa X
Yucca X
Guano X


Ricordate: Gli ingredienti che sceglierete per il vostro tè determineranno se diverrà fungino o batterico.

CONOSCERE I DIVERSI TIPI DI TÈ DI COMPOST

Esistono essenzialmente sei diversi tipi di tè di compost: tè aerato, tè non aerato, tè anaerobico, tè al letame, percolato di compost e tè di piante fermentate. Il tè più usato dai coltivatori di cannabis hobbistici e professionisti è il tè di compost aerato (ACT—aerated compost tea).

TÈ DI COMPOST AERATO

I tè di compost aerati, come suggerisce il nome, sfruttano l'ossigeno durante il processo di macerazione per creare l’ambiente perfetto per la crescita dei microrganismi benefici. Se lo fate a casa vostra, potete creare il vostro ACT usando un secchio da 20l, una pompa d’aria/pietra porosa per ossigenare e i seguenti ingredienti di base:

• Compost di alta qualità
• Vermicompost
• Humus

Gli ingredienti di base di qualsiasi tè di compost sono: compost, vermicompost e humus. Questi ingredienti sono ricchi di microrganismi, ma sarete voi a farli crescere di numero aggiungendo nutrienti nel vostro tè. Ricordatevi che l’uso di ingredienti biologici produce il tè della migliore qualità e i risultati più puri.

Alimentazione

Per far crescere i batteri e i funghi nel vostro compost, dovrete nutrirli con i giusti nutrienti. Su internet potete trovare le ricette per fare i tè di compost più diversi e alla fine di questo articolo abbiamo inserito una delle nostre preferite.

Ossigeno

I tè di compost aerati fanno affidamento sull’ossigeno per sostenere la crescita di batteri e funghi benefici. Per il coltivatore domestico, dovrebbe essere sufficiente far macerare gli ingredienti in un secchio con una pompa d’aria. Le operazioni su larga scala con budget più elevati tendono invece ad usare sonde di ossigeno per un controllo più completo sui livelli di ossigeno presenti nei loro tè.

Temperatura e tempo

I tè di compost aerati fermentano meglio a temperature comprese tra 18–30°C. Al di sotto di questo intervallo termico, la riproduzione dei microrganismi è più difficile, mentre le temperature più calde possono favorire la crescita di agenti patogeni nel tè.

Il tempo ha un effetto simile sul tè di compost. I microrganismi richiedono tempo per crescere, ma un periodo troppo lungo di fermentazione crea un terreno fertile per batteri e funghi nocivi. Per giocare sul sicuro, vi consigliamo di far macerare il vostro tè per 24 ore esatte.

STRUMENTI PER MISURARE LA CONDUCIBILITÀ DEL VOSTRO TÈ DI COMPOST

Invece di concimare le piante con un tè di compost preparato alla cieca, cercate di misurare la conducibilità della vostra miscela concimante per avere un quadro più preciso del suo contenuto. Usate i misuratori di pH e di conducibilità per assicurarvi di trattare al meglio le piante.

TÈ DI COMPOST IN SISTEMI IDROPONICI ED AEROPONICI

Sebbene si tenda spesso a pensare ai tè di compost come un’esclusiva delle sole colture in terra, possono essere usati anche in sistemi idroponici o aeroponici. Dovrete solo modificare il dosaggio. Per le piante coltivate in terra, si consiglia l’uso di circa 120ml di tè per ogni litro d’acqua. Negli impianti idroponici, si consiglia invece 1 litro di tè per circa 30l di acqua nel serbatoio.

A differenza dei fertilizzanti chimici, con i tè di compost è molto più difficile sovraconcimare una pianta.

TÈ DI COMPOST IN SISTEMI IDROPONICI ED AEROPONICI

I VANTAGGI DEL TÈ DI COMPOST

Il tè di compost contiene milioni di batteri e funghi benefici. Applicandolo alle radici o spruzzandolo direttamente sulle foglie, la crescita delle vostre piante ne beneficerà in diversi modi.

Alcuni dei principali vantaggi del tè di compost sono:

STIMOLA LA CRESCITA DELLE PIANTE

Il tè di compost può rappresentare un valido aiuto per il coltivatore e le sue piante sotto vari aspetti. Uno dei suoi vantaggi principali, e forse il più importante per gran parte dei coltivatori, è che favorisce lo sviluppo delle piante. Questo è un fattore essenziale per chi desidera ottenere cime grandi e ricche di resina al momento del raccolto.

L'enorme quantità di sostanze nutritive presenti nel tè di compost aiuta a mantenere le piante sane, facendole diventare forti e rigogliose. Una dose di nutrienti essenziali così ricca e completa evita l'insorgere di carenze nutrizionali, che possono compromettere la crescita delle piante e le rese finali.

INTRODUCE MICRO-ORGANISMI BENEFICI

Oltre ad aggiungere elementi nutritivi nel terreno, il tè di compost offre anche una gran varietà di microrganismi benefici, tra cui creature viventi come micorrize e vermi nematodi.

Le micorrize sono funghi in grado di integrare il sistema radicale delle piante di cannabis. Essi permettono alle radici di estrarre sostanze nutritive dalle aree più lontane, migliorando quindi la capacità di assorbimento della pianta. Questi funghi possono anche difendere le radici dai parassiti nocivi. Anche i vermi nematodi agiscono da difesa naturale. Essi si nutrono dei microbi che solitamente attaccano e mangiano le radici della cannabis.

Il tè di compost inserirà i nematodi nella rizosfera del vostro giardino. Queste piccole creature, simili a lombrichi, contribuiscono a proteggere le piante dagli organismi dannosi, incluse altre specie di nematodi.

Quando il tè di compost viene spruzzato sul fogliame, i nematodi all'interno possono persino attaccare i parassiti sulle foglie e gli steli della pianta, come la larva minatrice.

ELIMINA LA NECESSITÀ DI USARE PRODOTTI CHIMICI TOSSICI

Usando il tè di compost potrete evitare di spargere sostanze chimiche nel vostro giardino, spesso tossiche per l'uomo e l'ambiente. Il tè di compost è un eccellente elisir nutritivo. Non avrete più bisogno di usare fertilizzanti artificiali che talvolta possono persino bruciare le radici.

RICETTA PER IL TÈ DI COMPOST

La seguente ricetta è stata ideata dal ricercatore e microbiologo del suolo Dr. Elaine Ingham della Soil Foodweb Inc.

FASE 1

Prima di tutto versate 95 litri di acqua in un recipiente. Se la vostra rete idrica fornisce acqua con aggiunta di cloro, lasciate arieggiare l'acqua per eliminare i residui chimici. Aggiungete 2 cucchiaini di soluzione di acido umico direttamente nell'acqua. L'acido umico può essere acquistato in negozi specializzati o estratto direttamente da una riserva di compost.

FASE 2

Successivamente, sciogliete 1-2 cucchiai di acido umico in 2 tazze d'acqua, poi aggiungete il liquido al tè di compost. In alternativa, potete usare 1-2 cucchiai di idrolizzato di pesce. Se nella confezione è indicata la presenza di conservanti, dovete diluire il prodotto per eliminarli.

RICETTA PER IL TÈ DI COMPOST

FASE 3

Proseguite aggiungendo ½ tazza di alghe laminarie in 5 tazze d'acqua. Dopo aver mescolato con cura, inserite il tutto nel tè di compost per incrementare l'apporto nutrizionale.

FASE 4

Ora è il momento di aggiungere il compost. Prima di procedere, eseguite un controllo finale per assicurarvi che il materiale sia sano, bio-diversificato, e si sia decomposto correttamente. Dovrebbe essere aerobico, ed emanare un odore piacevole e ricco, come il suolo di una foresta. Questo compost sarà l'habitat perfetto per i batteri benefici, i funghi e i protozoi. Dovete aggiungere circa 2,3kg di compost.

Per verificare che i batteri benefici siano realmente presenti e pronti da usare sulle piante, potete controllare il compost al microscopio. Se ne possedete uno o avete la possibilità di procurarvelo, esaminate il compost usando una diluizione 1:5 ed un ingrandimento di 400X. Dovreste essere in grado di visualizzare migliaia di batteri in ciascun campo visivo, 1 stelo di ifa di fungo ogni 5 campi visivi, 1 protozoo flagellato o ameba ogni 5 o 10 campi visivi e 1 nematode benefico per goccia.

Se nel vostro compost c'è una scarsità di funghi, potete aggiungere degli alimenti per favorirne la crescita. Ad esempio, 1 tazza di fiocchi d'avena integrali, farina di crusca, o gusci di gamberetti. Se le piante hanno bisogno di una dose aggiuntiva di azoto, è opportuno sostituire l'acido umico con una quantità equivalente di idrolizzato di pesce.

I VANTAGGI DEL TÈ DI SEMI GERMOGLIATI

Proprio come il tè di compost, il tè di semi germogliati (SST) è un fertilizzante a basso costo ma ricco di nutrienti. Per fare il tè di semi germogliati, si utilizzano piante a crescita rapida come segale, orzo o mais, ed è un preparato popolare tra i coltivatori biologici per la sua semplicità ed efficacia.

Una volta germogliati, questi semi contengono una grande quantità di nutrienti che stimolano la crescita delle radici e permettono di svolgere le funzioni fisiologiche fondamentali. Questi nutrienti includono una serie di proteine, aminoacidi ed enzimi. I semi germogliati contengono anche acidi gibberellici, gli ormoni della crescita coinvolti nello sviluppo di germogli, foglie e fiori. Il tè di semi germogliati funge sia da fertilizzante per le radici, sia da spray fogliare.

RICETTA PER IL TÈ DI SEMI GERMOGLIATI

Non è difficile capire perché così tanti coltivatori si stanno rivolgendo a questo metodo di fertilizzazione economico e naturale. Basta un sacco di semi, un po' d'acqua e del tempo. Scoprite come creare la vostra fornitura di tè di semi germogliati qui di seguito.

RICETTA PER IL TÈ DI SEMI GERMOGLIATI

COSA VI SERVE

• 56 grammi di semi d'orzo
• Acqua
• Una ciotola grande
• Barattolo
• Setaccio
• Frullatore
• Secchio

PROCEDIMENTO

PASSO 1

Mettete i semi di orzo in una grande ciotola e coprite con l'acqua. Lasciateli in ammollo per otto ore.

PASSO 2

La maggior parte dei semi galleggerà sulla superficie. Date loro un colpetto e guardateli affondare. Noterete uno strato di rimasugli che galleggia. Rimuoveteli con un cucchiaio o un setaccio.

PASSAGGIO 3

Filtrate i semi puliti dall'acqua usando un setaccio e trasferiteli nel barattolo per farli germogliare. Consentite loro di germogliare per un totale di tre giorni, sciacquandoli ogni mattina e sera. Entro 24 ore, noterete piccoli viticci bianchi che emergono dai semi. Qui è dove risiede tutta quella preziosa sostanza nutritiva. Entro il terzo giorno, queste strutture saranno significativamente più lunghe.

PASSAGGIO 4

Mettete i semi germogliati in un frullatore e riempitelo a metà con acqua. Frullate per circa 20 secondi per creare una miscela bianca saponosa.

PASSAGGIO 5

Riempite un secchio con circa 20 litri di acqua pulita. Filtrate il composto nel secchio attraverso un setaccio. Mescolate bene la soluzione.

PASSAGGIO 6

Applicate il tè di semi germogliati come spray fogliare o direttamente nel terreno. Buona coltivazione!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.