Se coltivate marijuana, non avete bisogno di concimi costosi, stimolatori della crescita e insetticidi chimici. Potete preparare le vostre miscele concimanti e i trattamenti per le vostre piante usando ingredienti comuni che avete già in casa. Queste miscele artigianali non solo vi faranno risparmiare soldi, ma saranno anche 100% biologiche. Potrete così coltivare in modo naturale una marijuana sana e di qualità! Ognuna di queste miscele organiche è formulata per trattare un problema o una carenza specifica, affinché possiate curare le vostre piante in modo rapido ed efficace.

I BENEFICI DELLA COLTIVAZIONE BIOLOGICA

Diversamente da quanto vorrebbero farvi credere alcuni produttori di concimi, potete coltivare piante di cannabis sane, produttive e potenti apportando solamente miscele 100% biologiche. In questi casi, madre natura ha molto da offrire!

Ecco alcuni benefici della coltivazione biologica.

• Sapori

Innanzitutto, rispetto all’uso di fertilizzanti sintetici, i sapori della cannabis coltivata biologicamente sono migliori. Partendo dal presupposto che i fertilizzanti sintetici tendono ad ostacolare direttamente i sapori delle cime, alcuni ritengono che la coltivazione biologica possa invece aiutare le piante a sviluppare appieno il loro profilo terpenico.

• Salute

La cannabis viene usata da molte persone come medicina, ma anche da chi non ha ancora interesse ad assumerla per motivi di salute. Pertanto, è essenziale sapere ciò che state dando alla vostra cannabis poiché potrebbe finire nel vostro organismo. Questo scenario può risultare ancora meno rassicurante se consideriamo come alcuni coltivatori sovraccaricano le loro piante con stimolatori di fioritura e altri prodotti simili, per non parlare di altre sostanze ancora più pericolose come i pesticidi. Coltivare in modo naturale è sempre più salutare!

• La soluzione migliore per l’ambiente

L’uso quotidiano di ingredienti biologici crea meno stress all’ambiente e fa buon uso dei rifiuti organici. Non c’è bisogno di buttare via qualsiasi cosa e produrre più spazzatura quando potete sfruttare parte di questi rifiuti per migliorare le vostre colture.

DOVE LE MISCELE DI CONCIME ORGANICO POSSONO ESSERE D’AIUTO

Non importa quanta esperienza avete maturato o quanto duramente ci state lavorando, le minacce sono sempre in agguato in qualsiasi coltura di cannabis. Gli insetti nocivi, come il ragnetto rosso, potrebbero mostrare troppo interesse verso la vostra marijuana o le vostre piante potrebbero manifestare delle carenze nutrizionali. Ma oltre ad aiutare contro i parassiti e i problemi di crescita, le miscele naturali possono anche favorire lo sviluppo delle piante di cannabis, la loro produttività, ecc.

Ecco alcune categorie dove potete usare le miscele organiche per migliorare la crescita delle vostre piante:

1. Parassiti
2. Carenza di calcio
3. Stimolare la crescita delle radici
4. Prevenire i parassiti
5. Aumentare le rese
6. Stimolare la fioritura

PARASSITI: MISCELA DI TÈ ALL’ORTICA

Un insetticida naturale efficace per eliminare i parassiti più comuni.

Se le vostre piante di cannabis sono già infestate da parassiti come ragnetto rosso o tripidi, dovrete agire rapidamente. Ma non temete, questa miscela naturale di tè all’ortica è molto efficace!

PARASSITI: MISCELA DI TÈ ALL’ORTICA

• In che modo le piante di cannabis possono trarre benefici dal tè all’ortica

A lungo usato dai coltivatori spagnoli, il tè di ortica (conosciuto in Spagna come “purín de ortiga”) può rivelarsi un eccellente rimedio contro afidi, tripidi, acari e mosca bianca (parassiti molto comuni nelle colture di cannabis).

Il tè di ortica agisce come un repellente naturale per tenere lontani gli insetti nocivi dalle piante e come un fertilizzante, grazie alle sue alte concentrazioni di azoto e minerali. Per ottenere i migliori risultati, usate il tè di ortica come spray fogliare.

• Come preparare il tè all’ortica

Aggiungete una manciata di ortiche in un litro d’acqua. Lasciate bollire per alcuni minuti e lasciate raffreddare il tè. Filtratelo attraverso un filtro o una garza e versatelo in uno spruzzino. Nebulizzate generosamente sulle piante di cannabis, soprattutto sulle foglie. Se necessario, ripetete dopo qualche giorno. Usate il tè d’ortica avanzato come fertilizzante per dare una spinta in più alla crescita delle piante.

CARENZA DI CALCIO: MISCELA DI GUSCI D’UOVO

La carenza di calcio non è molto comune nelle colture di cannabis, poiché l’acqua del rubinetto ne contiene normalmente buone quantità. Ma la cannabis ne richiede molto, per cui può capitare. La carenza di calcio si verifica sotto forma di macchie secche, gialle o marroni sulle foglie.

Le piante di cannabis possono sviluppare carenze nutrizionali per diversi motivi. Una sostanza nutritiva potrebbe semplicemente non essere più disponibile o la carenza potrebbe derivare da una sovraconcimazione o da problemi di pH.

CARENZA DI CALCIO: MISCELA DI GUSCI D’UOVO

• In che modo le piante di cannabis possono trarre benefici da una miscela di gusci d’uovo

La marijuana ha bisogno di quasi tanto calcio quanto azoto. Ecco perché molti fertilizzanti commerciali per la cannabis contengono questo ingredienti. I gusci d’uovo sono ricchi di calcio, per cui perché non aggiungerli al terreno per fornire una quantità extra di calcio alle vostre piante di cannabis? Questa miscela di gusci d’uovo funziona come fertilizzante per correggere le carenze di questo micronutriente.

• Come preparare a casa una miscela con gusci d’uovo

Usando un mortaio e un pestello, schiacciate circa otto gusci d’uovo. Più finemente li macinerete, meglio sarà. Sciogliete i gusci d’uovo schiacciati in 1,5l d’acqua. Usate qualche goccia di prodotto specifico per abbassare il pH (come l’acido cloridrico), in modo da portare il pH della soluzione con acqua e gusci d’uovo a 5,0. Fate riposare la miscela ottenuta per circa 24 ore. Successivamente, rimuovete i gusci rimanenti e filtrate il liquido. Misurate nuovamente il pH della miscela e, se necessario, portate i suoi livelli a circa 6,0. Potete somministrare questa miscela di gusci d’uovo da sola o insieme ad altri concimi per cannabis.

STIMOLARE LE RADICI: MISCELA DI TÈ ALLE LENTICCHIE E FAGIOLI

Un potente stimolatore naturale per le radici.

Siccome le piante assorbono la maggior parte dell’acqua e delle sostanze nutritive attraverso le radici, un apparato radicale sano è vitale per lo sviluppo di una pianta sana. Questo stimolatore della crescita delle radici migliora la salute generale delle piante ed aiuta nella germinazione dei semi e nella radicazione delle talee.

STIMOLARE LE RADICI: MISCELA DI TÈ ALLE LENTICCHIE E FAGIOLI

• In che modo le piante di cannabis possono trarre benefici da questo potenziatore delle radici

Le lenticchie ed alcune famiglie di fagioli (fagioli rossi e bianchi) sono ricche di auxine, ormoni vegetali che regolano e promuovono una crescita sana e forte delle piante. Del resto, uno degli ormoni di radicazione commerciali più popolari tra i coltivatori è costituito da auxine sintetiche. La nostra miscela naturale per stimolare la crescita delle radici funziona altrettanto bene!

• Come preparare a casa una miscela per stimolare le radici

In una pentola di acqua fredda, immergete le lenticchie secche e i fagioli rossi o bianchi per circa un giorno, fino a quando non saranno morbidi e idratati. Non colate l’acqua, ma usatela piuttosto per le vostre radici e talee. In alternativa, potete riscaldare la miscela di fagioli e acqua per estrarre più composti nutritivi. Frullate tutto fino ad ottenere una pasta densa, ideale per cloni e talee!

PREVENIRE I PARASSITI: MISCELA DI CENERE DI LEGNO

Una miscela 100% naturale, molto efficace per prevenire i parassiti ed un ottimo fertilizzante per le ultime settimane di fioritura!

La cenere di legno aiuta ad allontanare tutti i tipi di parassiti. Ma questo non è l’unico vantaggio che ha!

PREVENIRE I PARASSITI: MISCELA DI CENERE DI LEGNO

• In che modo le piante di cannabis possono trarre benefici dalla cenere di legno

La cenere di legno è un deterrente naturale per i parassiti che agisce in diversi modi. Quando viene disposta intorno alle piante, la cenere danneggia fisicamente lo strato epicuticolare di cera dell'esoscheletro degli insetti, disidratandoli ed uccidendoli. Interferisce anche con i segnali chimici diffusi dalle piante ospiti, che diventano così meno facili da rintracciare da parte dei parassiti. Infine, se tratterete anche le foglie con la cenere, i parassiti ghiotti di foglie, come lombrichi, bruchi, cavallette, ecc., non troveranno più così appetitose le vostre piante.

L’altro vantaggio della cenere di legno è che è particolarmente ricca di potassio e fosforo, il che la rende molto adatta per le ultime settimane di fioritura.

• Come preparare a casa una miscela di cenere di legno

La prossima volta che accendete un fuoco, raccogliete le ceneri non appena il legno si è bruciato e raffreddato e conservatele in un luogo asciutto. Potete usare le ceneri secche o mescolate con acqua. Se le usate secche, distribuite una generosa quantità di cenere intorno alle piante, coprendo anche il terreno e le foglie per formare un efficace deterrente antiparassitario. Se le mescolate con acqua, lasciate riposare la miscela alcune ore prima di usarla e poi irrigate le piante di cannabis in fioritura.

AUMENTARE LE RESE: MISCELA DI FONDI DI CAFFÈ

Un eccellente fertilizzante per la fase vegetativa.

La fase vegetativa e quella di fioritura hanno esigenze nutrizionali diverse. Una miscela di fondi di caffè è il perfetto concime organico per la fase di crescita. Più grandi e forti saranno le piante e maggiori rese si otterranno al momento del raccolto!

AUMENTARE LE RESE: MISCELA DI FONDI DI CAFFÈ

• In che modo le piante di cannabis possono trarre benefici dai fondi di caffè

I fondi di caffè sono uno degli ammendanti naturali per suolo più popolari tra i coltivatori di cannabis. Sono ricchi di sostanze nutritive necessarie per la cannabis nella fase vegetativa, come l’azoto.

Inoltre, l’acidità dei fondi di caffè favorisce la proliferazione dei microrganismi benefici del terreno, che renderanno disponibili ulteriori sostanze nutritive preziose per le vostre piante di cannabis.

• Come preparare a casa una miscela di fondi di caffè

Mettete da parte i fondi di caffè delle vostre caffettiere mattutine e mescolateli in 1 litro di acqua. Lasciate riposare per 24 ore. Potete usare la miscela per innaffiare direttamente le piante di cannabis oppure mescolare i fondi di caffè così come sono nel terriccio o nel compost.

STIMOLARE LA FIORITURA: MISCELA DI TÈ ALLE BANANE

Una spinta naturale per stimolare la fioritura.

Sostenere la fase di fioritura è un passaggio essenziale. Dopotutto, è proprio durante questo periodo che le piante sviluppano e maturano le loro cime. Date le giuste sostanze nutritive durante questa fase e riuscirete ad ottenere la marijuana di migliore qualità!

STIMOLARE LA FIORITURA: MISCELA DI TÈ ALLE BANANE

• In che modo le piante di cannabis possono trarre benefici dal tè di banane

Le piante in fioritura devono sempre ricevere un buon apporto di amminoacidi. Il potassio aiuta le piante ad assimilare gli zuccheri, gli amidi e i carboidrati. Le bucce di banane aiutano ad aumentare le riserve di energia e a costruire i carboidrati complessi che danno struttura a foglie, rami e infiorescenze.

Il potassio è anche cruciale in quanto aiuta nella biosintesi delle proteine legate ai terpeni, nell’assorbimento di acqua dalle radici e nella regolazione delle cellule di guardia degli stomi (responsabili della loro apertura e chiusura).

Per aumentare le rese, preparate una miscela di tè alle banane, miele e melassa ed usatela durante le ultime sei settimane di fioritura.

• Come preparare a casa un tè alle banane

Fate bollire tre bucce di banana in 1 litro d’acqua. Aggiungete un po’ di zucchero, miele e melassa. Una volta che la miscela si è raffreddata, rimuovete le bucce di banana ed utilizzate il liquido risultante per irrigare le piante di marijuana.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.