Il CBD è il secondo cannabinoide più comune in natura, dopo il suo fratello più celebre THC. Ed è anche diventato il secondo cannabinoide più utilizzato. L'uso del CBD sta esplodendo e sempre più persone ne apprezzano gli effetti benefici. In molti però hanno ancora dei dubbi sulle modalità di assunzione. Se cerchi il CBD troverai un'incredibile varietà di prodotti, dall'olio alla cera, agli shatter, fino agli isolati. Che cosa significa tutto questo? Se vuoi capire meglio i diversi tipi di concentrati di CBD, sei nel posto giusto.

CHE COS'È IL CBD?

Il CBD fu isolato per la prima volta negli anni '40, sebbene all'epoca non fosse considerato farmacologicamente attivo. Questa è stata una grande svista, anche se non ci sorprende, perché a differenza del THC, il CBD non ha effetti psicoattivi. È però in gran parte responsabile di molti dei benefici per la salute offerti dalla cannabis. Eccone alcuni:

  • Convulsioni: numerosi studi clinici hanno dimostrato l'efficacia del CBD nel trattamento delle crisi convulsive, anche a basse dosi.
  • Dolore cronico: uno studio pubblicato su Therapeutics and Clinical Risk Management ha dimostrato che il CBD è una grande promessa nel trattamento dei pazienti che soffrono di dolore cronico, con pochi effetti collaterali.
  • Infiammazione: un altro studio ha evidenziato le proprietà antinfiammatorie del CBD, che potrebbero essere la ragione di molti dei benefici per la salute offerti dal CBD. L'infiammazione è collegata a molte malattie dei nostri tempi.
  • Schizofrenia: uno studio recente ha suggerito che il CBD potrebbe essere utile nel trattamento della schizofrenia e di altre forme di psicosi.
  • Cancro: il British Journal of Clinical Pharmacology ha recentemente pubblicato uno studio che dimostra come il CBD riesca a prevenire la diffusione del cancro fra le parti del corpo, suggerendo quindi che il cannabidiolo può essere in grado di uccidere o rallentare la crescita delle cellule tumorali.

Il CBD può essere utile anche per chi non soffre di malattie croniche: molte persone lo usano per alleviare lo stress, favorire un sonno migliore e facilitare l'accesso agli "stati di flusso". Ha inoltre benefici preventivi, poiché il CBD aiuta a prevenire le malattie ossee e vari tipi di tumori, oltre a promuovere la crescita di nuovi neuroni nel cervello.

Il CBD agisce sul sistema endocannabinoide (ECS) del nostro corpo. Il sistema endocannabinoide calma le cellule sovraeccitate ed è costituito da due rami principali. Uno nel cervello, composto principalmente da recettori CB1, e uno nel sistema immunitario, composto principalmente da recettori CB2. Come il THC, anche il CBD agisce su questi recettori, ma a differenza del THC, li antagonizza. Tra gli altri effetti farmacologici del CBD, si ritiene che aumenti il rilascio naturale di endocannabinoidi nel nostro corpo.

CBD and Pain

COME ASSUMERE IL CBD

Ora che hai capito gli incredibili benefici del CBD, come vuoi cominciare?

Il mercato è invaso da una vertiginosa varietà di prodotti con CBD. Questa diversità ha i suoi vantaggi—a tutti piace poter scegliere—ma può essere sconcertante per i principianti.

Molti nuovi arrivati al CBD iniziano con gli integratori. Non è sorprendente, perché tutti sanno come prendere una pillola. Ma gli integratori alimentari non sono sempre la scelta migliore. L'industria degli integratori non è regolamentata e i prodotti non contengono sempre le quantità di CBD indicate.

Diamo uno sguardo più da vicino ai diversi tipi di concentrati di CBD.

CHE COS'È UN CONCENTRATO DI CBD?

I concentrati sono ciò che ottieni quando estrai il CBD da una pianta di canapa ad alto contenuto di CBD e basso contenuto di THC. Il metodo di estrazione determina il tipo di concentrato. Eccone alcuni:

CBD HASH

Il metodo di estrazione più semplice è quello di scuotere via i cristalli di CBD dai fiori di canapa, ottenendo così un kif di CBD che può essere fumato. Puoi anche comprimere questo kif per avere un hash CBD. Questo non sarà il concentrato più forte, e non sarà il più puro in quanto conterrà terpeni, flavonoidi e altri composti. La maggior parte di questi componenti sono sani, ma introducono molte incognite. L'hash può essere fumato e può anche essere mangiato, ma deve essere prima decarbossilato, ossia riscaldato a 110-116°C per un'ora) per convertire il CBDA in CBD.

CBD Kief

OLIO DI CBD

La forma più semplice di concentrato di CBD è l'olio di CBD. Puoi fare olio di CBD a casa facendo bollire le piante di canapa in olio e poi filtrando la materia vegetale. Detto questo, l'olio di CBD prodotto in modo professionale tenderà ad essere di maggiore qualità, concentrazione e purezza.

Un metodo di estrazione professionale consiste nell'utilizzare un solvente, spesso butano o etanolo. La pianta viene attraversata dal solvente, che estrae il CBD. La materia vegetale viene filtrata e il liquido risultante viene fatto bollire per rimuovere il solvente, lasciando quindi l'olio di CBD. Il processo di ebollizione continua per decarbossilare l'olio. Utilizzando butano si ottiene un olio altamente biodisponibile detto "butane hash oil" o BHO. Il BHO è di solito usato per il dabbing, come descritto di seguito.

Il metodo più comune per produrre olio di CBD è l'estrazione con CO₂, perché è super sicuro e produce un olio molto puro.

L'estrazione con CO₂ inizia in una camera dove il biossido di carbonio è tenuto allo stato liquido. Da lì viene compresso in una camera chiamata estrattore, dove pressione e temperatura vengono aumentate in modo che la CO₂ entri in quello che viene chiamato uno "stato supercritico", dove possiede sia le proprietà di un gas, sia quelle di un liquido: si espande per riempire tutto lo spazio come un gas, ma mantiene la sua densità come un liquido.

La canapa è esposta al CO₂ quando si trova in questo stato fisico che lo fa agire come solvente. La persona che esegue l'estrazione può regolare la pressione e la temperatura per selezionare quali composti della pianta di canapa saranno estratti, così come la consistenza del concentrato risultante. Con i giusti parametri di funzionamento, questo metodo può produrre olio CBD purissimo, ma richiede attrezzature costose e molte competenze, quindi probabilmente non proverai a farlo a casa.

CERA DI CBD, BUDDER, SHATTER

Se il CBD ingerito per via orale non è la cosa che funziona meglio per te, potresti voler provare il dabbing. Questo metodo potrebbe essere molto utile se stai usando il CBD per trattare un problema medico cronico. Il dabbing prevede di riscaldare una sostanza e inalare il vapore risultante. Ti permette di assumere grandi quantità di CBD rapidamente attraverso i polmoni senza inalare grandi quantità di fumo e catrame nocivi.

Per dabbare il CBD, la sostanza deve essere nella forma adatta, sia essa budder, shatter, wax o estratti simili. Questi concentrati corrispondono a diversi metodi di preparazione e sono analoghi alle differenze tra caramella fondente, caramella mou e caramella dura (stessi ingredienti, consistenze diverse). Possono essere tutti prodotti da BHO o dall'estrazione con CO₂ utilizzando i giusti parametri.

Pure CBD Crystals

ISOLATO DI CBD

La forma più pura e concentrata di CBD è un cristallo bianco isolato che non contiene nient'altro all'infuori del CBD. Anche questi cristalli possono essere prodotti con il metodo di estrazione con CO₂. Gli isolati potrebbero essere necessari per chi deve assumere regolarmente quantità elevate di CBD, ma mancano di un contenuto più complesso e potenzialmente vantaggioso di sostanze chimiche naturali, che possono invece essere trovate nell'olio e nell'hash di CBD.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.