La vaporizzazione è il nuovo fumo. Va bene, alcuni amanti della cannabis fumeranno sempre l'erba. Ma altri stanno abbandonando catrame, monossido di carbonio e agenti cancerogeni per un modo più pulito di assumere cannabinoidi. Invece della combustione i vaporizzatori usano il riscaldamento a convezione, a conduzione o una combinazione di entrambi per rilasciare cannabinoidi e terpeni in un vapore inalabile.

Questo vapore è più leggero sui polmoni, molto più gustoso e più discreto che camminare con una canna in mano. Chi assume CBD apprezza questo metodo di somministrazione. Infatti, vaporizzare un liquido contenente CBD è molto più piacevole rispetto al deglutire una pillola. I vaporizzatori sono disponibili in modelli desktop e portatili. Quelli a penna sono gli strumenti più furtivi e facili da portare in giro. Questi dispositivi eleganti e futuristici possono vaporizzare sia erbe che estratti, a seconda del modello. In questo articolo imparerai come creare la tua scorta di e-liquid di cannabis da usare con il tuo vaporizzatore a penna.

CHE COS'È UN E-LIQUID?

L'e-liquid, altrimenti noto come liquidi per la vaporizzazione, è tradizionalmente un prodotto contenente nicotina. I consumatori di cannabis lo hanno però modificato a modo loro e sono quindi disponibili liquidi elettronici con THC e CBD (e con terpeni di accompagnamento) che hanno una base di glicole propilenico (PG) o glicerina vegetale (VG).

Il PG è un composto organico incolore e inodore. Non è molto viscoso e questo rende le cose più facili quando si tratta di ricaricare le cartucce e pulire lo strumento. La VG è un liquido completamente naturale derivato da oli vegetali. È inodore ma ha un sapore leggermente dolce. È molto più viscosa del PG. Non è l'ideale per la pulizia, ma produce nuvole di vapore spesse e soddisfacenti.

Gli aromi naturali e artificiali per uso alimentare vengono in genere aggiunti per creare una vasta gamma di sapori, dalla caramella fino alla menta e alla frutta. L'e-liquid viene caricato nel serbatoio di una sigaretta elettronica o di un vaporizzatore e riscaldato ad una temperatura compresa tra 90 e 200°C. I dispositivi dovranno essere impostati a circa 157°C per far evaporare efficacemente il THC, mentre il CBD richiede temperature leggermente più alte, tra 160–180°C.

Vaporizzatore Royal Queen Seeds

UTILIZZO DI E-LIQUID IN VAPORIZZATORI A PENNA

Le penne rappresentano l'apice della portabilità. Questi eleganti strumenti hanno una tecnologia simile ai vaporizzatori desktop, ma condensata in un design tascabile. Hanno un aspetto simile a delle normali penne e sono quindi facili da riporre o nascondere. I vaporizzatori a penna sono composti da due parti principali: la cartuccia e la batteria. Le penne più economiche per vaporizzazione usa e getta vengono fornite con cartucce già riempite, mentre i modelli più costosi consentono di ricaricare le cartucce con il proprio prodotto.

Gli svapo a penna sono ideali per vaporizzare estratti ad alta potenza come e-liquid o distillati arricchiti con THC. Un singolo tiro può fornire tanto THC quanto un'intera canna, con molto meno impegno. Non è necessario portare in giro un contenitore di fiori, cartine e accendino. Basta accendere la penna e godersi il viaggio.

PERCHÉ CREARE IL TUO E-LIQUID?

Imparare a produrre il tuo e-liquid è uno sforzo utile e offre lo stesso livello di soddisfazione di cucinare i tuoi edibili alla cannabis o creare estratti e tinture. Fare e-liquid a casa contribuisce anche alla tua tranquillità: ad ogni tiro saprai esattamente cosa stai inalando.

Un e-liquid acquistato in negozio da aziende inaffidabili può essere contaminato nello stesso modo in cui i fiori di cannabis possono ad esempio contenere pesticidi. Non c'è modo di sapere esattamente cosa c'è dentro una formula, a meno che non venga testata in un laboratorio, o semplicemente non sia fatta da te stesso. Se acquisti in blocco tutto ciò di cui hai bisogno, o se già coltivi i tuoi fiori, risparmierai anche denaro.

Come Fare E-liquid di Cannabis a Casa

GLI INGREDIENTI DI QUALITÀ SONO ESSENZIALI

Prenditi il tuo tempo per coltivare o procurarti le migliori forniture che puoi trovare. Iniziando con il migliore materiale possibile, otterrai il miglior risultato. Non ha senso passare attraverso l'intero processo per produrre qualcosa di scadente. Dedica un po' di tempo ad identificare la fonte ideale di VG e i migliori fiori di cannabis su cui puoi mettere le mani. Ancora meglio, puoi crescere tu stesso i tuoi fiori. Dai un'occhiata a queste dieci straordinarie varietà con alti livelli di THC e sapori ineguagliabili per iniziare con il piede giusto.

COME CREARE IL PROPRIO E-LIQUID CON THC

Ora che conosci i vantaggi di preparare il tuo liquido, entriamo in questo mondo. È tempo di crearne uno tuo! Come per quasi tutto ciò che riguarda la cannabis, esiste più di un modo per procedere. Di seguito ti guideremo attraverso tre dei metodi più semplici.

ESTRAZIONE DI ROSIN

Usare il rosin per preparare il tuo e-liquid è il metodo più pulito e veloce. Il rosin è per natura un estratto a basso rischio. Non ci sono solventi o prodotti chimici aggressivi utilizzati nel processo. Si tratta semplicemente di applicare un po' di calore e pressione per estrarre la resina. Puoi usare i fiori per fare il rosin se hai abbastanza fiori resinosi a portata di mano. Altrimenti puoi ricavare rosin da concentrati come BHO e cere.

ATTREZZATURA

  • Fiori di cannabis essiccati
  • Una o più piastre per capelli
  • Carta da forno
  • Piccola fiala di vetro
  • Siringa
  • Aromi naturali o terpeni
  • Stuzzicadenti
  • Accendino

PROCEDIMENTO

PASSO UNO

Per iniziare, scegli i fiori più densi e resinosi della tua scorta e mettili nella carta da forno. Accendi le piastre per capelli e impostale ad una temperatura di circa 121°C. Se le piastre non hanno un'impostazione così bassa, riscaldale e poi scollegale finché non diventano leggermente più fredde.

PASSO DUE

Posiziona i fiori avvolti nella carta da forno tra i ferri della piastra e applica una forte pressione. Continua a premere mentre la resina fuoriesce dai fiori. Rilascia i ferri quando smette di uscire. Scarta i fiori pressati e scoprirai una macchia di rosin. Ripeti questo processo fino a quando hai prodotto circa 0,5 grammi di estratto. Avrai bisogno di circa 3g di erba di alta qualità per raggiungere questo risultato.

PASSO TRE

Metti la carta da forno ricoperta di rosin nel frigorifero per circa 20 minuti. Togli la carta raffreddata dal frigorifero e raschia il rosin con uno stuzzicadenti robusto. Mettilo nella fiala di vetro. Aggiungi anche alcune gocce dei tuoi terpeni o aromi preferiti.

PASSO QUATTRO

Dovrai ora mescolare il tuo rosin aromatizzato con un olio. Per fare questo è necessario riscaldare la fiala. Tieni una fiamma sotto per circa cinque secondi o fino a quando la soluzione inizia a bollire. Se la tieni per troppo poco, le due sostanze non si mescoleranno, mentre se la tieni per troppo tempo degraderai i terpeni più volatili. Non appena la miscela inizia a bollire, togli la fiamma e dai una buona miscelata usando uno stuzzicadenti. Ora versa la soluzione in una siringa e iniettala nella cartuccia del vaporizzatore a penna.

Rosin Cannabis Oil

GLICERINA VEGETALE (BREVE TERMINE)

Questo è un altro metodo veloce per i consumatori di cannabis che cercano un approvvigionamento istantaneo di liquido per il vaporizzatore. È un metodo relativamente semplice che richiede lo spezzettamento dei fiori, la loro miscelazione con VG e l'applicazione di calore.

ATTREZZATURA

  • Fiori di cannabis
  • Glicerina vegetale (VG) per uso alimentare
  • Olio vegetale
  • Piatto piccolo in Pyrex
  • Piatto grande in Pyrex
  • 2 vasi di vetro
  • Fornello
  • 2 termometri
  • Setaccio
  • Garza alimentare
  • Spatola di gomma
  • Cucchiaio di metallo

PROCEDIMENTO

PASSO UNO

È il momento di diventare appiccicosi. Strappa i fiori a mani nude e metti i pezzi nel piatto piccolo di Pyrex. Versa una piccola quantità di VG nel piatto e mescola. Continua ad aggiungere piccole quantità fino a quando i pezzi sono saturi, senza che la miscela diventi troppo sottile.

PASSO DUE

Versa l'olio vegetale nel piatto grande di Pyrex, abbastanza da poter immergere la parte inferiore del piatto di Pyrex piccolo. Metti il piatto con l’olio e il sensore del termometro al suo interno sul fornello o su una piastra. Riscalda la miscela fino a una temperatura di 104°C.

PASSO TRE

Metti il piatto in Pyrex piccolo nel bagno d'olio caldo e inserisci il secondo termometro nel mix di VG e fiori spezzettati. L'obiettivo è di riscaldare la soluzione a circa 82°C per consentire ai cannabinoidi di diffondersi nella VG. Mantieni questa temperatura per 45 minuti e mescola spesso la miscela.

PASSO QUATTRO

Togli il piatto piccolo dal bagno d'olio e lascialo raffreddare per alcuni minuti. Posiziona un setaccio su un barattolo di vetro per filtrare la miscela. Usa una spatola per premere il fiore contro il setaccio per estrarre più liquido possibile. Ripeti i passaggi due e tre per un totale di due volte per estrarre più THC possibile, usando ogni volta VG fresca.

PASSO CINQUE

Ora che hai raccolto tre estrazioni nel barattolo di vetro, è tempo di purificare il tuo liquido. Pulisci e asciuga il tuo setaccio. Mettilo sopra un barattolo di vetro pulito e aggiungi circa quattro strati di garza. Versa il tuo liquido e guardalo filtrare nel barattolo. Usa la spatola per eliminare eventuali residui.

PASSO SEI

Metti il tuo succo svapo purificato nel piatto piccolo di Pyrex. Riscalda il bagno d'olio e immergi il piatto piccolo. Inserisci il termometro e riscalda il succo a 104°C esattamente per 30 minuti. Questo convertirà il cannabinoide precursore THCA in THC psicoattivo tramite la decarbossilazione.

PASSO SETTE

Hai finito! Usa un flacone contagocce o una siringa per caricare la cartuccia del vaporizzatore a penna con un e-liquid pulito e potente!

GLICERINA VEGETALE (LUNGO TERMINE)

Gli amanti dell’erba con la dote della pazienza sono davvero animali rari. Se per caso lo sei, questo semplice metodo fa per te. Non usa alte temperature ma un tempo più lungo che consente ai cannabinoidi di diffondersi nella miscela.

ATTREZZATURA

  • Fiori di cannabis
  • VG per uso alimentare
  • Ciotola in Pyrex resistente al calore
  • Foglio di alluminio
  • Teglia
  • Forno
  • 2 barattoli di vetro
  • Cucchiaio di metallo
  • Setaccio
  • Spatola di gomma
  • Garza alimentare
  • Congelatore

PROCEDIMENTO

PASSO 1

Spezza i tuoi fiori in piccoli pezzi usando le mani o un paio di forbici. Evita di macinarli. Se i pezzi sono troppo fini riusciranno a superare il processo di filtrazione.

PASSO 2

Fodera una teglia con un foglio di alluminio e distribuisci in modo uniforme il materiale vegetale sulla superficie. Preriscalda il forno a 121°C. Metti i fiori al suo interno per 30 minuti per decarbossilrli. Toglili dal forno e lasciali raffreddare.

PASSAGGIO 3

Metti i tuoi fiori in un barattolo di vetro. Aggiungi una piccola quantità di VG e mescola. Continua ad aggiungere VG fino a quando la miscela è grumosa e densa. Fermati prima che la miscela diventi troppo liquida e sottile. Avvita il coperchio, etichettalo con la data e conservalo per un mese (ti abbiamo detto che ci sarebbe voluto un po' di tempo).

PASSAGGIO 4

Dopo un mese togli il coperchio e mescola bene la miscela. Aggiungi un cucchiaio di VG, mescola di nuovo e torna alla conservazione per un altro mese. Ripeti nuovamente questo processo un mese dopo.

PASSAGGIO 5

Alla fine del terzo mese mescola la miscela e filtra attraverso un setaccio in un altro barattolo di vetro. Usa la spatola per aiutare il processo. Pulisci il setaccio e il barattolo. Fodera il setaccio con quattro strati di garza e versa il succo nel primo barattolo che hai pulito. Spremi fuori eventuali residui con la spatola.

PASSAGGIO 6

Usa una siringa per inserire il tuo e-liquid in una cartuccia e divertiti!

Royal Queen Seeds Cannabis E-liquids

PUOI ANCHE PROVARE E-LIQUID CON CBD

Lo svapo di e-liquid non si limita agli effetti psicoattivi del THC. Gli utilizzatori per scopi medici e ricreativi possono anche vaporizzarli per godere degli effetti di calma e lucidità mentale del CBD. Un e-liquid di CBD non è psicotropo, ma migliora l'umore e calma i nervi. È fantastico prima di parlare in pubblico, in riunioni, momenti di socializzazione o per dormire meglio. Puoi anche acquistare un e-liquid CBD preconfezionato se non ti va di crearne uno tuo.

LA SICUREZZA È FONDAMENTALE

Produrre e-liquid in casa è facile, ma non è privo di rischi. Lavorare con olio caldo può essere estremamente pericoloso, quindi maneggialo con cura. Inoltre è necessario assicurarsi che tutti gli ingredienti utilizzati siano di qualità alimentare e certificati. Ci sono in giro molti prodotti pericolosi, quindi fai la tua ricerca e fai gli acquisti con attenzione. Se usi il buon senso e prendi le giuste precauzioni, avrai la tua scorta di liquido per vaporizzatore in pochissimo tempo.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.