Qualunque sia il motivo, ci sono momenti in cui le persone preferiscono non fumare. Che siate persone attente alla salute del vostro corpo, consumatori attratti da effetti più duraturi o da un dosaggio più accurato o, semplicemente, volete divertirvi cucinando, ci sono occasioni in cui fare edibili alla cannabis può rivelarsi un’opzione perfetta.

Ecco a voi i cracker alla cannabis, una semplice forma di edibile che offre una soluzione monodose facile da usare o un nuovo metodo d'assunzione per sballarsi!

Cosa sono i cracker alla cannabis?

La versatilità della cannabis non smetterà mai di stupirci. Potete fumarla, vaporizzarla, estrarre la sua deliziosa resina, trasformarla in brownie ed usarla persino come guarnizione per i cracker.

Se volete aggiungere un tocco psicotropo ad una notte all’insegna di vino e formaggi, i cracker alla cannabis sono un ottimo accompagnamento!

I cracker alla cannabis sono edibili monoporzione che vi consentono di dosare con una certa precisione l’assunzione di cannabis. Meglio ancora, sono incredibilmente semplici da fare! Infondendo i numerosi composti della cannabis in una sorta di crema spalmabile (che potrebbe essere burro di arachidi o crema al cioccolato) e spalmandola su un cracker, si possono ottenere piccole e deliziose porzioni piene di psicoattività.

I migliori consigli per cucinare con la cannabis

Prima di passare al procedimento per preparare i cracker all’erba, diamo un’occhiata ad alcuni suggerimenti generali per poter cucinare con la cannabis:

  1. Assicuratevi di decarbossilare l’erba prima di cuocerla (ne parleremo più avanti).
  2. Non macinate troppo finemente la vostra cannabis, altrimenti rischiate di dare un sapore troppo erbaceo alla crema dei cracker.
  3. Siccome state estraendo i cannabinoidi, usate tutte le parti della pianta di cannabis.
  4. Aggiungete un po’ d'acqua alla miscela di grassi. In questo modo eviterete che si brucino.
  5. Provate un po’ della vostra miscela prima di usarla in una ricetta.
  6. Mescolate e distribuite in modo uniforme, altrimenti vi sarà impossibile dosare con precisione.
  7. Calcolate la vostra dose!

Come fare dei cracker alla marijuana in monoporzioni

Passiamo ora alla ricetta vera e propria. Se non siete grandi appassionati di cucina o quasi tutte le ricette vi sembrano complicate, allora i cracker potrebbero essere ciò che stavate cercando. Semplici, gustosi e veloci, richiedono davvero pochissimo sforzo ed offrono importanti ricompense.

How To Make Single-Serving Firecracker Weed Edibles

L’importanza della decarbossilazione

Innanzitutto, bisogna decarbossilare l'erba. Per attivare i principi attivi della cannabis, che si tratti dello sballo del THC o degli effetti lenitivi dei cannabinoidi come il CBD, dovete sottoporre l’erba al processo di decarbossilazione.

Nelle piante crude, la maggior parte del THC e del CBD viene immagazzinata come THCA e CBDA, dove “A” sta per “acido”. Quando decarbossiliamo tramite calore, l’anidride carbonica viene rilasciata ed un gruppo carbossilico rimosso. Questi composti sono quindi in grado di interagire con il corpo umano in modo più efficiente.

Quando si fuma cannabis, questo processo avviene automaticamente quando la canna o il braciere vengono accesi da una fiamma. Tuttavia, con gli edibili è meglio decarbossilare l’erba un po’ prima di mettersi a preparare la ricetta. Per farlo, scaldate delicatamente la vostra erba su una teglia per circa 40 minuti. Ciò vi consentirà di ottenere il massimo dal contenuto di cannabinoidi della vostra marijuana.

Tutto l’occorrente per preparare i cracker alla cannabis

Adesso che avete compreso a grandi linee i meccanismi alla base della decarbossilazione, è ora di imparare la ricetta dei cracker alla cannabis. Sono economici e facili da fare e avrete bisogno di poche cose per procedere.

La quantità di cannabis da usare dipenderà solo da voi. Calcolate la dose ideale e decidete voi stessi quanto volete sballarvi.

  • Cracker: Di qualsiasi marca, anche dei normali crostini. Servono solo da base per la miscela. Assicuratevi però che non si rovinino a causa del calore.
  • Crema spalmabile: Il burro di arachidi o la crema al cioccolato sono piuttosto comuni, ma in realtà potete usare qualsiasi guarnizione di vostro gradimento. Ciò che più importa è che dev’essere ricca di grassi monoinsaturi, poiché questi si legano facilmente ai cannabinoidi.
  • Carta da forno
  • Teglia
  • Cannabis!

Ricetta dei cracker alla cannabis

Adesso che vi siete procurati tutto, l’unica cosa che si frappone tra voi e i cracker psicoattivi sono questi semplici passaggi:

  1. Decarbossilate la vostra erba: Spargetela uniformemente su una teglia e cuocetela in forno per circa 40 minuti a 110°C.
  2. Distribuite una buona quantità della crema che avete scelto sui vostri cracker.
  3. Spargete una quantità uniforme della vostra erba decarbossilata su ogni cracker.
  4. Coprite con un secondo cracker, creando una sorta di sandwich.
  5. Avvolgete delicatamente i cracker in un pezzo di carta da forno.
  6. Infornate per altri 25 minuti alla stessa temperatura.
  7. Sfornate e lasciate raffreddare.
  8. Buon divertimento!

Come vedete, questi edibili sono estremamente facili da fare e richiedono pochissimo tempo in termini di preparazione o sforzi. E se avete fatto un po’ di attenzione, dovreste avere a vostra disposizione delle monoporzioni di cracker già dosate in modo uniforme. Ciò significa che potrete microdosare regolarmente la vostra erba o semplicemente sapere quanta ne avete presa per raggiungere lo sballo. Più semplice di così!

Le migliori varietà per fare i cracker alla cannabis

Il bello della preparazione degli edibili è che non è necessario usare solo le migliori cime di cui disponete. Quando si fuma, c’è un’enorme differenza tra un cima deliziosa e di buona qualità ed una mediocre. Con gli edibili, non è necessario usare le cime. Anche le foglie e i rami funzionano bene. Quindi, se volete spremere tutti i cannabinoidi da ogni parte della pianta, gli edibili sono il miglior modo per farlo.

Tuttavia, se volete fare degli edibili di qualità eccelsa, le cime di migliore qualità vi aiuteranno a raggiungere l'obiettivo. Non solo i terpeni arricchiscono il sapore generale, ma avere un rapporto THC:CBD controllato significa che potete prevedere e scandire meglio il tipo di esperienza a cui andrete incontro.

Qui di seguito trovate le nostre 3 migliori varietà per produrre i cracker alla cannabis.

Royal Runtz

Per gli amanti dello sballo più travolgente, la Royal Runtz è una varietà ricca di THC molto potente e con numerose potenzialità. Con un contenuto di THC del 27%, è difficile trovare una varietà più forte della Royal Runtz. Ovviamente, con i genitori che si ritrova (Gelato e Zkittlez) non poteva andare diversamente. Una ripartizione genetica del 50% sativa e 50% indica crea uno sballo equilibrato, evitando che la sua forza diventi troppo opprimente.

I suoi genitori non le hanno trasmesso solo la loro energia, ma anche i loro sapori incredibilmente dolci. Macedonia, frutti di bosco e sentori di caramelle creano una miscela dal sapore dolce perfetta per i dessert. Tenetelo in considerazione per le vostre ricette!

How To Make Single-Serving Firecracker Weed Edibles

Royal Runtz
Gelato x Zkittlez
450 - 500 gr/m2
90-130 cm
8 - 9 Settimane
THC: 27%
Sativa 50% Indica 50%
400 - 450 gr/plant
160 - 180 cm
Metà ottobre
Confortante, Euforizzante

Acquista Royal Runtz

Dance World 

Alcuni di noi preferiscono mantenere un certo equilibrio nella vita e questo vale anche quando si tratta di cannabis. Sebbene il potere assoluto di una varietà come la Royal Runtz tenda ad attrarre molte persone, per alcuni potrebbe essere eccessivo, soprattutto se combinato con gli effetti prolungati di un edibile. Quindi, per coloro che desiderano dei cracker non troppo forti, la Dance World fornisce un rapporto CBD:THC di 1:1 e, come tale, è molto più equilibrata.

Questo ibrido a predominanza sativa contiene il 12% di THC e il 12% di CBD, il che significa che vi aspetta uno sballo stimolante e felice, ma con un sottofondo rilassato. Un’opzione molto speziata, grazie ai suoi terpeni che emanano sapori di spezie, erbe, pino e frutta. Una sensazione avvolgente e deliziosa, ottima da assaporare in una tranquilla serata invernale.

How To Make Single-Serving Firecracker Weed Edibles

Dance World
Dancehall 20 x Juanita la Lagrímosa
475 - 525 gr/m2
60 - 100 cm
8 - 10 Settimane
THC: 12%
Sativa 75% Indica 25%
400 - 450 gr/plant
80 - 120 cm
Inizio Ottobre
Creativo, Motivante

Acquista Dance World

Joanne’s CBD

Alcune persone preferiscono evitare qualsiasi forma di sballo. Forse si considerano consumatori terapeutici, forse vogliono solo rilassarsi senza i potenti effetti psicotropi del THC. Ad ogni modo, la Joanne’s CBD offre livelli altissimi di CBD insieme a minime tracce di THC.

Con fino al 18% di CBD e tra lo 0,25 e lo 0,75 di THC, è la varietà perfetta per rilassarsi senza annebbiare la mente. Fruttata e delicata, sprigiona fragranze di arance con un tocco generale più fruttato. Un’ottima scelta per gli amanti del CBD!

How To Make Single-Serving Firecracker Weed Edibles

Joanne's CBD
Session x Juanita la Lagrimosa
500 - 550 gr/m2
80 - 120 cm
7 - 8 Settimane
THC: 0,25 - 0,75%
Sativa 75% Indica 25%
425 - 475 gr/plant
140-180 cm
Inizio Ottobre
Leggero, Lucido

Acquista Joanne's CBD

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.