By Miguel Ordoñez


Quando si tratta di coltivare la cannabis, ci sono molte cose da padroneggiare. La maggior parte di queste abilità e tecniche riguardano l'ottenimento della massima quantità e migliore qualità delle cime. Ma questo non è tutto. La coltivazione perfetta non produce solo un buon raccolto, ma rende anche il processo piacevole, sicuro e discreto. Detto questo, ridurre il rumore all'interno della tua coltivazione è uno dei tanti obiettivi per un coltivatore esperto.

Coltivare la cannabis: Il silenzio è oro

Avere la propria coltivazione di cannabis è una cosa meravigliosa, ma se fa rumore tutto il giorno e la notte può (nella migliore delle ipotesi) diventare un po' fastidiosa. Nel peggiore dei casi, potrebbe attirare una visita della polizia.

Quindi, eliminare (o almeno attenuare) il rumore prodotto dalla tua coltivazione è un aspetto chiave della maggior parte di buoni spazi di coltivazione. Ovviamente, ci saranno quelli che avranno la fortuna di potersi permettere di fare tutto il rumore che vogliono, ma per la maggior parte di noi, una coltivazione tranquilla equivale ad una coltivazione felice!

4 suggerimenti per silenziare un grow box

Quindi, senza ulteriori indugi, andiamo a dare un'occhiata ai modi con cui puoi rendere la tua coltivazione impercettibile e silenziosa. Inizieremo esaminando i modi specifici con cui possiamo silenziare i grow box, che sono quelli maggiormente utilizzati dalla gran parte dei coltivatori su piccola scala. Più avanti, esamineremo anche le riduzioni dei rumori per le stanze di coltivazione.

1. Montare l’estrattore all'interno del grow box

Innanzitutto, la cosa migliore che puoi fare è portare tutto dentro al tuo box. Il box stesso isolerà gran parte del suono prodotto dalle varie attrezzature—e, se segui questi passaggi, lo isolerà ancora di più.

È probabile che il tuo estrattore sia grande ed ingombrante e, come tale, sarai probabilmente tentato di montarlo all'esterno del box per facilità. Anche se questo è allettante, è anche uno degli strumenti più rumorosi e quindi montarlo all'interno del box ha un valore importante.

Per fare ciò, è meglio usare le barre situate nella parte superiore della tenda. Dovresti essere in grado di sospendere comodamente l’estrattore all'interno del box usando fascette e corde elastiche. Le corde elastiche sono ottime quando si cerca la quiete. La loro flessibilità farà sì che assorbano le vibrazioni emesse dalle apparecchiature, contribuendo ulteriormente a ridurre il rumore. Non solo impediranno alla tua tenda di diventare un amplificatore, ma ti aiuteranno a mantenerla strutturalmente sicura, in quanto non sarà soggetta a vibrazioni continue.

Montare l’estrattore all'interno del grow box

2. Modificare le ventole nella tua lampada di coltivazione

Questo può essere un po' complicato ed è consigliato solo se sei sicuro delle tue abilità fai-da-te. Le lampade di coltivazione a LED hanno basse temperature e, in quanto tali, sono dotate delle stesse ventole presenti nei computer. Sebbene siano già abbastanza silenziose, possono ancora fare un rumore fastidioso quando si surriscaldano—come probabilmente saprà chiunque abbia un vecchio computer.

Tuttavia, è molto possibile rimuovere le ventole originali ed installarne alcune ultra silenziose. Il processo dipenderà dalle lampade che possiedi, ma non dovrebbe comportare molto oltre a togliere l'involucro esterno e sostituire le ventole.

Per alcuni, questo metodo potrebbe non essere necessario, poiché le lampade a LED sono comunque abbastanza silenziose. Ma se hai un grow box in una stanza in cui trascorri molto tempo, probabilmente vale la pena sostituirle.

3. Considera di passare ai LED

Se stai ancora utilizzando le impostazioni di illuminazione vecchio stile, come le luci HID, il passaggio ai LED renderà le cose molto più silenziose. Le luci più vecchie emettono un carico di calore e, in quanto tali, necessitano di una grande quantità di estrazione per mantenere gli spazi di coltivazione sufficientemente freschi. D’altro canto, i LED non emettono quasi alcun calore, quindi l'estrazione è notevolmente ridotta.

Ciò significa che, invece di avere un estrattore gigante che aspira l'aria dal tuo spazio di coltivazione, puoi farla franca con un'alternativa molto più piccola e silenziosa. In questo modo risparmierai spazio ed energia. Una doppia vittoria!

Considera di passare ai LED

4. Sigillare tutte le aperture opzionali

Non è solo la luce a filtrare attraverso le fessure. Qualsiasi rumore si farà strada attraverso le aperture nella tua tenda da coltivazione per accedere al mondo esterno. Quindi sigilla quelle aperture!

Una tenda da coltivazione insonorizzata è un modo semplice ed efficace per mantenere silenziosa una coltivazione. I grow box sono dotati di molte aperture diverse in modo da poter far passare cavi, tubi flessibili, condotte e attrezzature dentro e fuori da essi. Sono molto utili quando ne hai bisogno, ma rumorosi quando non servono!

Tuttavia, sono abbastanza semplici da sigillare. A seconda dell'apertura, avrai un paio di opzioni. Per prima cosa, potrai chiuderle con del nastro adesivo. Se scegli questo modo, probabilmente vale la pena farlo sia all'interno che all'esterno—per assicurarti di avere una buona chiusura. Per le aperture più grandi, prendi in considerazione di chiuderle usando un panno e delle fascette. Il panno assorbirà gran parte del rumore e fungerà da ottimo sigillo.

Sigillare le aperture è comunque essenziale per la coltivazione delle piante a fotoperiodo, quindi vale la pena farlo bene in qualsiasi caso. Le infiltrazioni di luce possono arrestare lo sviluppo della crescita, far tornare le piante allo stadio vegetativo e creare ogni sorta di altri problemi. Quindi, non ignorare questo passaggio.

4 suggerimenti per silenziare una stanza di coltivazione

Coloro che hanno lo spazio per poter dedicare intere stanze alla coltivazione, è probabile che il rumore sia più significativo. Allo stesso modo, una stanza assorbirà la maggior parte del rumore emesso da un grow box—quindi potrebbe essere fastidioso all’interno dell'edificio, ma probabilmente non attirerà l'attenzione dei vicini. D’altro canto, le stanze di coltivazione potrebbero essere significativamente più udibili e silenziarle non è solo una questione di preferenza, ma spesso essenziale.

1. Insonorizzare la stanza

Quando si tratta di ridurre il rumore della stanza di coltivazione della cannabis, la soluzione migliore è insonorizzare efficacemente la stanza. A seconda di quanto impegno vuoi mettere e quanto decidi di cambiare in modo permanente la stanza, ci sono una serie di cose che potrai fare.

Forse, l'opzione più semplice e reversibile è quella di installare tendaggi in vinile sulle pareti, come le tende. Questi assorbiranno gran parte del suono, piuttosto che lasciarlo vibrare attraverso le pareti. Potresti anche mettere un sottopavimento insonorizzante sul pavimento. Nonostante sia progettato per essere posizionato sotto il pavimento, puoi metterlo temporaneamente sopra il pavimento esistente.

L'opzione più estrema, e ne vale la pena solo se hai intenzione di coltivare regolarmente nella stanza, è quella di coprire le pareti con del cartongesso insonorizzante. Questo pannello è specificamente progettato per assorbire il rumore. Puoi persino eseguire il doppio tavolato, una tecnica utilizzata da alcuni costruttori che ridurrà drasticamente qualsiasi suono prodotto nella stanza.

Come accennato con il grow box, tutti le condotte e ventilatori andrebbero sospesi da corde elastiche, le quali impediranno alle vibrazioni di farsi strada nella struttura più grande.

Insonorizzare la stanza

2. Provare i condotti fonoassorbenti

I condotti in alluminio probabilmente avranno un aspetto più bello, ma sono anche più rumorosi. Pensa alla risonanza prodotta dal metallo rispetto ad altri materiali, come la fibra di vetro. L'uso di condotti fonoassorbenti interromperà il costante rumore metallico che altrimenti potresti incontrare.

In caso contrario, isolarli è semplice ed efficace. Puoi costruire un involucro fonoassorbente di legno o plastica intorno al tuo condotto, o addirittura avvolgerlo in un materiale per l’isolamento, come la lana di roccia. Fondamentalmente, qualsiasi cosa che assorbe la vibrazione metallica farà una grande differenza.

Infine, tutto ciò che si trova sul pavimento vale la pena appoggiarlo su qualcosa di morbido, come un tappetino da yoga. Ciò è particolarmente utile con dispositivi come le pompe, che non possono essere isolate per motivi di sicurezza. Poiché emettono molto calore, avvolgerli o inscatolarli potrebbe causare incendi, il che è molto più fastidioso di una vibrazione silenziosa!

3. Usare delle pietre porose supplementari in una configurazione idroponica

Le pietre porose attaccate alla pompa in una configurazione idroponica possono determinare quanto rumore farà la pompa. Le pietre porose ostruite o vecchie faranno funzionare la pompa più rumorosamente. Quindi, come minimo, sostituisci regolarmente le pietre porose per mantenere una funzione ottimale.

Se vuoi davvero ridurre il rumore, considera l'aggiunta di pietre porose supplementari per ridurre al minimo lo sforzo che dovrà fare la tua pompa, mantenendola silenziosa, fresca ed efficiente sotto il profilo energetico.

4. Aggiungi un silenziatore per condotti

Il condotto di scarico del tuo sistema di estrazione sarà probabilmente il responsabile della maggior parte del rumore nel tuo sistema, quindi è fondamentale silenziarlo. Alcuni sistemi potrebbero essere dotati di silenziatori oppure potresti essere in grado di acquistarli. Se questa è un'opzione praticabile, ti semplificherà la vita.

Tuttavia, potrebbe essere costoso e quindi potresti prendere in considerazione la possibilità di realizzare un silenziatore fai-da-te.

Aggiungi un silenziatore per condotti

Creare il tuo silenziatore per condotti

Realizzare un silenziatore per la tua stanza è semplice, economico e (se ti piace creare cose) anche divertente. Sebbene le dimensioni possano variare, questo è un elemento chiave per una grow box o una stanza di coltivazione insonorizzata. Seguendo queste istruzioni, potrai silenziare tuo sistema di ventilazione spendendo poco.

Strumenti

  • Bidone di plastica da 200 litri con coperchio
  • Rete metallica (quella per pollai)
  • Pistola per silicone
  • Nastro adesivo
  • Materiale per l’isolamento (come lana di roccia o imbottitura per trapunte)

Come realizzare un silenziatore per condotti fai-da-te

  1. Utilizza la rete metallica per creare un tubo dello stesso diametro del condotto. Rendilo leggermente più lungo della lunghezza del bidone.
  2. Ora, pratica dei fori a ciascuna estremità del cestino in modo che il tubo a rete possa passare comodamente. Fallo passare attraverso lasciando sporgere 5–10cm da ciascuna estremità.
  3. Fissa la rete all'interno del bidone usando il silicone e il nastro adesivo.
  4. Ora, usa il tuo materiale per l’isolamento per riempire lo spazio tra la parte esterna della rete e l'interno del bidone. Non è necessario riempirlo in modo troppo compatto. Indossa guanti, maschera ed occhiali poiché l'isolamento in fibra di vetro è molto irritante e, se non lo fai, passerai il resto della giornata in modo doloroso!
  5. Utilizza il nastro adesivo ed il silicone per sigillare il coperchio. Dopo, usa del nastro adesivo e del silicone per sigillare la parte esterna dei fori in cui la rete entra ed esce dal bidone.
  6. Collega il tuo nuovo silenziatore sul condotto di scarico. Se hai fatto tutto bene, dovrebbe calzare a pennello!

Mantieni la tua coltivazione di cannabis silenziosa

Che sia per la tua tranquillità o per migliorare la furtività della tua coltivazione, la riduzione del rumore è probabilmente qualcosa che ad un certo punto dovrai prendere in considerazione. Non è necessario utilizzare tutte le tecniche menzionate qui e faresti bene ad adattarle alle specifiche della tua coltivazione. Nella maggior parte dei casi, le coltivazioni sono un mix di attrezzature pre-progettate e cose che abbiamo messo insieme noi stessi, quindi la flessibilità e l’ingegnosità sono fondamentali!