Come nascondere l'odore delle tue piante d’erba.


La cannabis ha uno degli odori più facilmente riconoscibili in circolazione, il che è sorprendente finché non dovrai mascherarlo.

Ogni varietà offre un cocktail differente di terpeni, tuttavia il profumo terroso e gassoso che conosciamo è sempre in primo piano. Un odore così distinto rende l'uso dell'erba un'esperienza piacevole, ma attira anche l'attenzione di occhi e nasi indesiderati.

Tenere sotto controllo l’odore può essere difficile, ma è certamente possibile e ti mostreremo come fare. Scopri come mantenere le tue piante d’erba fuori dai radar usando i suggerimenti che troverai di seguito.

Perché il Controllo degli Odori È Così Importante?

Sfortunatamente, la cannabis rimane illegale in molte parti del mondo.

Coltivare l'erba a casa comporta molti vantaggi, inclusa la soddisfazione di fumare la propria erba e risparmiare un sacco di soldi durante il processo. Tuttavia, comporta anche un rischio significativo a seconda di dove si vive.

Alcuni coltivatori vivono in regioni dove, se vengono beccati, riceveranno un avvertimento ed una tirata d’orecchi. Altri dovranno affrontare conseguenze più gravi, tra cui essere sfrattati dal padrone di casa o finire in prigione.

Quindi, i coltivatori di cannabis adottano misure creative per mantenere clandestina la loro passione botanica. Alcuni coltivatori coprono le finestre per evitare l'evidente bagliore delle luci LED rosa e blu. Altri si spingono fino a convertire un armadietto e il case di un computer in mini box per la coltivazione in modo da mantenere le loro piante nascoste e al sicuro.

Queste tecniche sono efficaci per mantenere un raccolto fuori dai radar, ma l'odore dell'erba in fioritura rimane la caratteristica più evidente. Se non vengono tenuti sotto controllo, i terpeni della cannabis sono abbastanza potenti da far puzzare un intero condominio. Per non destare sospetti, i coltivatori dovranno fare tutto il possibile per evitare che i terpeni fuoriescano dallo spazio di coltivazione.

Perché il Controllo degli Odori È Così Importante?

Quando Iniziano a Fare Odore le Piante di Cannabis?

Per fortuna, le piante di cannabis non puzzano durante l'intero ciclo di crescita. Infatti, durante lo stadio di plantula e in fase vegetativa rimangono prive di odore. Durante queste fasi di crescita, le piante impiegheranno tutte le loro energie per aumentare il più possibile le dimensioni dei rami, su cui ospiteranno i futuri fiori.

Tuttavia, prima o poi, la fase vegetativa volgerà al termine. A seconda del tipo di pianta, uno spostamento delle ore diurne o un meccanismo genetico interno avvierà la fase di fioritura. Nel corso delle settimane successive, noterai che le tue piante si allungheranno e mostreranno i primi segni di fioritura: piccoli pistilli simili a peli situati negli internodi. Man mano che diventeranno cime di grandezza naturale, inizieranno a puzzare sempre di più.

Quest’aumento dell’intensità è causato da un altro sviluppo chiave: da quelle piccole strutture cristalline che noterai sulla superficie dei fiori di cannabis. Note come tricomi, queste ghiandole a forma di fungo producono una resina ricca di cannabinoidi e terpeni odorosi. A sua volta, questa resina protegge la pianta da insetti e fluttuazioni di temperatura. Una volta che le tue piante inizieranno a produrre questa resina, i tuoi fiori inizieranno ad odorare, rimanendo puzzolenti anche dopo la raccolta.

Che Cosa Maschera l'Odore della Cannabis?

Coltivare la cannabis senza alcun controllo degli odori sicuramente attirerà l’attenzione di qualche individuo. Se vivi in campagna lontano da altre abitazioni, potresti passarla liscia. Tuttavia, può essere rischioso se vivi in periferia (ancora di più se vivi in un condominio).

Fortunatamente, i coltivatori di cannabis sono una categoria innovativa. Dopo aver affrontato misure drastiche per decenni, gli amanti della cannabis dal pollice verde hanno sviluppato metodi collaudati per mascherare l'odore evidente dell'erba.

  • Filtro ai Carboni Attivi ed Estrattore

Le piante di cannabis hanno bisogno di respirare. Quindi, è necessario garantire che il proprio spazio di crescita disponga di un costante flusso d’aria fresca. Tuttavia, l'aria che lascerà la zona di coltivazione si porterà dietro una barca di terpeni (a meno che tu non faccia qualcosa per filtrarla).

La combinazione di un filtro ai carboni attivi ed estrattore agisce deviando e pulendo l'aria in uscita per liberarla dai terpeni. Che tu stia coltivando in una stanza aperta o in un grow box chiuso, dovresti posizionare un aspiratore vicino alla presa d'aria del tuo spazio di coltivazione. Questo dispositivo attirerà l'aria verso di esso e formerà una corrente che impedirà all'aria puzzolente di fuoriuscire da porte o finestre.

Attaccando un filtro ai carboni attivi all'estrattore, catturerai i terpeni mentre l'aria lascia lo spazio di crescita. Questi filtri funzionano utilizzando il principio dell'adsorbimento. Le molecole dei terpeni si attaccheranno all'ampia superficie delle molecole di carbonio mentre l'aria passa attraverso il dispositivo.

I filtri ai carboni attivi sono facili da realizzare ed economici. Assicurati solo di soddisfare i requisiti del filtro ai carboni attivi all’estrattore.

Filtro ai Carboni Attivi ed Estrattore

  • Purificatore d'Aria

I purificatori d'aria funzionano aspirando l'aria attraverso una serie di filtri fini. Quando viene aspirata l’aria, piccole particelle e sostanze inquinanti restano intrappolate nei filtri, rilasciando l'aria pulita. I filtri dell'aria creano un flusso d'aria costante, fornendo un ambiente pulito e fresco per le tue piante.

Per quanto riguarda l’odore, i purificatori d'aria possono fare un po’ di differenza. Tuttavia, di certo non sono un rimedio al problema. Consigliamo di includerli come parte di una strategia di prevenzione degli odori, invece di fare affidamento su di essi come soluzione indipendente.

  • Varietà di Cannabis a Basso Odore

Alcune varietà non hanno semplicemente lo stesso odore di altre. Proprio come quando i breeder di cannabis sviluppano alcune cultivar per produrre livelli altissimi di terpeni, le menti botaniche hanno anche creato varietà con odori delicati, progettate per la coltivazione furtiva. Alcune delle migliori genetiche a basso odore includono:

Northern Lights

Blue Mystic

Royal Jack Auto

Royal Creamatic

Quick One

  • Consociazione di Piante

La consociazione di piante implica la semina di specie benefiche in prossimità delle piante d’erba. Sebbene siano ampiamente utilizzate outdoor, anche i coltivatori indoor utilizzano il potere delle piante consociative per proteggere il loro raccolto e coprire gli odori sospetti. La consociazione di piante comporta tutta una serie di vantaggi. Diverse specie generano terpeni propri che aiutano a respingere le specie di parassiti con un debole per l'erba. Altre emettono odori che aiutano ad attirare insetti utili, che aiutano ad abbattere le popolazioni di parassiti.

Molte specie di piante consociative generano odori potenti quasi quanto la cannabis. Ad esempio, un mix di lavanda, basilico e camomilla fa un ottimo lavoro nel mascherare i terpeni della cannabis che altrimenti sarebbero incontrollabili. Oltre a mascherare il profumo, le piante consociative fanno miracoli anche all'aperto, mantenendo le piante di cannabis lontane da occhi indiscreti. Specie più alte come l’achillea e i girasoli manterranno le tue piante sotto copertura.

  • Generatori di Ozono

I generatori di ozono possono aiutare a ridurre gli odori reagendo con sostanze chimiche odorose, inclusi i terpeni. Questi dispositivi creano l’ozono rompendo le molecole di ossigeno mediante radiazioni UV o scariche elettriche, permettendo ai singoli atomi di legarsi con altre molecole di O₂. Tuttavia, la mancanza di prove ha portato allo scetticismo all'interno di parti della comunità di coltivatori. Inoltre, la possibilità che questi dispositivi creino sottoprodotti dannosi scoraggia comprensibilmente molti coltivatori nell’utilizzarli.

Generatori di Ozono

  • Neutralizzatori di Odori e Gel

I neutralizzatori di odori, gel e blocchi funzionano particolarmente bene per rimuovere l'odore dell’erba. Questi prodotti sono facili da usare, non richiedono alcuno spazio e funzionano quasi istantaneamente. I neutralizzatori di odori non mascherano semplicemente l'odore dell'erba, ma in realtà lo rimuovono dall'aria attraverso i meccanismi di assorbimento, adsorbimento e reazione chimica.

Nonostante la loro efficacia, i coltivatori devono usare questi prodotti con cautela. Non metterli mai nella stessa stanza o tenda delle tue piante, poiché col tempo possono cambiare il gusto e l'odore dei fiori. Invece, posizionali fuori dallo spazio in crescita per intercettare gli odori che fuoriescono.

  • Stanze di Coltivazione e Grow Box Chiusi

Crescere le tue piante in una stanza chiusa o in un grow box aiuterà a prevenire le perdite che fuoriescono da fessure, spazi vuoti, corridoi o all'aperto. Tutti gli interventi menzionati precedentemente funzionano fino ad una certa misura, tuttavia le perdite possono renderli inefficaci. Assicurati che l’area di coltivazione sia sicura prima che le piante entrino nella fase di fioritura.

  • Pianifica in Anticipo

Valuta la tua situazione di coltivazione prima di introdurre i semi nel terreno. Quanto spazio hai a disposizione? Quali sono le ripercussioni se vieni beccato? Riesci a farla franca con qualche fuoriuscita qua e là? Oppure basta uno spiraglio per finire nei guai?

Dovrai decidere con cosa potrai cavartela prima di avviare la tua coltivazione. Le piante più grandi emaneranno odori più intensi, ma se riuscirai a cavartela offriranno grandi raccolti. Se la tua situazione sembra particolarmente rischiosa, mantieni la tua coltivazione piccola e opta per piante piccole e facili da nascondere.

Controllo Degli Odori di Cannabis: Considerazioni Finali

L’odore forte dei terpeni è uno dei motivi più comuni per cui i coltivatori vengono arrestati. Dovresti sviluppare la tua strategia di controllo dell’odore prima di germinare i semi, in modo da avere tutto il tempo necessario per ottenere l'attrezzatura ed impostarla. Anche se questo potrebbe sembrare una seccatura, impegnarti a controllare l’odore ti fornirà tranquillità durante l'intero ciclo di crescita.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.