Non c'è mai stata un'epoca migliore per tradurre la vostra passione per la cannabis in un lavoro che amate, invece di uno che serve soltanto a pagare le bollette. L'industria della cannabis legale sta crescendo a ritmo rapido, e questo ritmo non ci si aspetta altro che acceleri man mano che la giudiziosa riforma della legalizzazione continua a propagarsi. Per il 2027, ci si aspetta che le vendite di marijuana legale raggiungano i 57 miliardi di dollari. A quell'epoca, si prevede che i consumatori nordamericani costituiranno la clientela più ampia, con il resto del mondo che starà rapidamente colmando il distacco.

Aziende di tutte le dimensioni si stanno dando da fare per potersi conquistare una parte di mercato, ma non possono riuscirci senza lavoratori qualificati. Il numero totale degli impieghi correlati con la cannabis è cresciuto del 690% fra il primo di gennaio 2017 e il primo di agosto 2018, ed i salari sono aumentati del 16,1%. Per il 2021, gli esperti prevedono che più di 400.000 persone saranno impiegate nel quadro dell'industria della cannabis legale.

Esperienza e competenze possono aiutarvi ad ottenere un lavoro nel settore cannabico, ma non son più un requisito indispensabile. La richiesta di lavoratori motivati è così elevata che le aziende cannabiche non hanno altra scelta che quella di fornire ai nuovi candidati una formazione sul campo, se vogliono sperare di coprire tutte le loro posizioni vacanti. Ed in più, hanno bisogno anche di persone che non lavorano direttamente con le piante di marijuana. Competenze nell'ambito commerciale, come contabilità, assistenza ai clienti, marketing, e programmazione figurano in posizione elevata nella lista degli impieghi ricercati.

COME INTRODURSI NELL'INDUSTRIA CANNABICA

1. LA TRADIZIONALE RICERCA DI LAVORO FUNZIONA ANCORA

I lavori cannabici non hanno a che fare con qualche sorta di grosso club segreto, progettato per tenervene al di fuori. I tradizionali metodi di ricerca di lavoro funzionano comunque. Se vivete in un'area dove la cannabis medicinale o ricreativa è legale, scrutate gli annunci, le offerte di lavoro online e tenete gli occhi aperti per reperire cartelli di “cercasi aiutante”. Potreste perfino trovar lavoro entrando in un negozio che vi interessa e proponendo una candidatura.

Anche le bacheche di annunci offrono molte opportunità. Vi sono parecchi siti che sono specifici per lavori cannabici, ma dei datori di lavoro che vogliono assumere molta gente potrebbero pubblicare annunci anche su siti di reclutamento generalisti. I selezionatori, così come le agenzie di reclutamento, sono anch'essi in caccia di nuovi talenti. Se non siete esattamente sicuri di quale lavoro vi piacerebbe, un impiego interinale potrebbe aiutarvi a restringere il campo dei possibili posti di lavoro che vi soddisfarebbero di più.

Search Cannabis Job

2. ACCRESCETE LE VOSTRE CONOSCENZE SULLA CANNABIS

Mentre siete alla ricerca del lavoro dei vostri sogni, prendete il tempo per apprendere quanto più potete riguardo alla cannabis, alla legislazione locale, ed alle aziende con le quali vi piacerebbe di più lavorare. Anche se non siete degli esperti, e perfino se non siete dei consumatori, ciò mostrerà al vostro possibile datore di lavoro che siete motivati e vi state investendo davvero in questa scelta lavorativa.

Inoltre, questo è uno dei settori più regolamentati al mondo. Se vi candidate per un qualsiasi impiego che vi richiede di prendere decisioni che potrebbero mettere a rischio l'impresa, ci son maggiori probabilità che l'intervistatore vi assuma se sente che siete al corrente di ciò che è accettabile, e ciò che non lo è, agli occhi della legge. Questo vale per posizioni a tutti i livelli, dal commesso di dispensario all'amministratore esecutivo.

3. COLTIVATE LE RELAZIONI E CREATE CONNESSIONI

Come per ogni altro settore, ottenere un lavoro in un'azienda cannabica può dipendere da chi conoscete, piuttosto che da ciò che sapete. Siate amichevoli ma anche professionali, sia che stiate visitando un dispensario locale, un festival cannabico o una fiera regionale. Non siate assillanti, ma lasciate capire chiaramente che siete molto interessati ad introdurvi nel campo. Non soltanto verrete a sapere dove c'è più probabilità che gli annunci di lavoro appaiano prima, se online o in un luogo fisico, ma un nuovo contatto potrebbe chiamarvi la prima volta che dovesse avere un'opportunità, o che ne sentisse parlare. Ed inoltre, in qualunque mestiere non guasta mai sapere chi sono gli addetti ai lavori.

Se non avete la possibilità di relazionarvi di persona, seguite sui social media le aziende con cui vi piacerebbe di più lavorare. In qualche occasione pubblicano online degli elenchi di posizioni vacanti ed altre funzioni.

4. SIATE FLESSIBILI!

L'industria cannabica è un settore emergente della nostra economia, e le aziende che vi sono coinvolte stanno cambiando il proprio modo di operare ancora più in fretta di quanto stiano crescendo. Hanno bisogno di gente che sia capace di adattarsi rapidamente a ruoli lavorativi in continua evoluzione, e che sappia improvvisare. Questo può dare ai candidati che in passato hanno lavorato per imprese startup un vantaggio rispetto a coloro che hanno un'esperienza in grandi aziende. In ogni caso, ai nostri giorni anche le grandi aziende mettono regolarmente in subbuglio i propri impiegati. Nel corso della vostra intervista di lavoro siate pronti a fornire esempi di come vi siete trovati a dover essere flessibili in posti di lavoro precedenti.

5. SODDISFATE TUTTI I REQUISITI LEGALI E FORMATIVI

Se state cercando di essere assunti in un'area dove occorre essere registrati o certificati per poter lavorare legalmente, occupatevene prima di candidarvi per un posto. Per esempio, chiunque voglia lavorare con la marijuana in Nevada deve possedere una tessera professionale rilasciata dallo Stato. Le persone candidate affrontano durante il procedimento di approvazione un controllo completo del loro percorso. La tessera precisa inoltre che tipo di lavoro possa svolgere il titolare. Per esempio, i potatori devono lavorare nell'ambito dell'industria inerente alla coltivazione, mentre i “canna-commessi” possono lavorare solo in dispensario.

Training Legal Cannabis Job

I LAVORI DEL SETTORE CANNABICO, E QUANTO VENGONO PAGATI

1. POTATORI: $12–$18 ALL'ORA

Questo è probabilmente l'impiego meno pagato che potete trovare nell'industria cannabica, ma è anche il più facile da ottenere. Non è però facile da svolgere. Potare, nel caso che non l'abbiate mai fatto, è un lavoro duro. Chiedete a qualsiasi coltivatore, e 9 volte su 10 vi dirà che è la cosa che fa meno volentieri. Questo lavoro non richiede alcuna esperienza. Può essere stagionale in zone con grandi colture all'aperto, e in aggiunta alla potatura potreste essere adibiti anche al raccolto e al confezionamento.

A causa della natura di questo lavoro, i potatori lavorano in loco. I posti migliori per trovare un lavoro da potatore sono negli “Stati legali”, come California, Colorado e Stato di Washington, ma anche in Canada, Olanda, Germania, e Svizzera si assumono potatori.

2. FATTORINI PER CONSEGNE: $14–$16 ALL'ORA + MANCE SE AMMESSE

In zone dove è legale, i clienti possono ordinare online fiori secchi, edibili e concentrati, e farseli consegnare a casa come una pizza. Il fattorino delle consegne è colui che lo rende possibile. Quest'impiego richiede un buon registro di guida ed un veicolo affidabile, in caso che non ne venga fornito uno. In aree urbane, la persona che esegue le consegne potrebbe muoversi in bicicletta come i corrieri. Questa è una posizione di base. L'esperienza con la cannabis potrebbe costituire un vantaggio, ma non un requisito essenziale. La capacità di servirsi di un GPS, seguire indicazioni ed essere affidabili è molto più importante.

Per definizione, un fattorino deve lavorare in prossimità del prodotto e dei clienti, ma questo lavoratore sarà in giro per gran parte della giornata. California e Washington DC sono ottimi posti per cercare dei posti da fattorino; entrambe queste aree hanno fiorenti servizi di consegna a domicilio.

3. CANNA-COMMESSI: $32.000–$42.000 ALL'ANNO

I “canna-commessi” o "budtenders" sono più che semplici venditori e cassieri: si mettono in ascolto dei bisogni del cliente e lo aiutano a scegliere l'erba più adatta. Se necessario, possono anche “educare” i clienti sul perché un tipo di cannabis sia “meglio” di un altro in determinati casi. I canna-commessi spesso aiutano i loro clienti a trovare nuove maniere di usare la cannabis, e consigliano altri prodotti. Costituiscono alcuni dei lavoratori più informati dell'industria cannabica, ed i più esperti fra loro sono spesso in grado di scegliere essi stessi dove andranno a lavorare.

Questo è un altro impiego che si svolge in loco. I canna-commessi lavorano nei dispensari, e sono il volto di questo settore. È una popolare scelta di lavoro, specialmente in posti come California, Oregon, Colorado, Michigan, ed altri Stati dove la cannabis viene frequentemente usata per scopi medicinali. Man mano che la legalizzazione si espande, si apriranno nuove opportunità per impieghi da canna-commessi.

4. MANAGER DI SITI WEB ED AUTORI DI CONTENUTI: $30.000–$70.000 ALL'ANNO

Le aziende cannabiche di ogni sorta hanno bisogno, per prosperare, di una sana presenza online. È rassicurante per il pubblico sapere che si tratta di affari legali, ed aiuta a costruire il marchio. I manager di siti web, dei social media e della corrispondenza email generano un'immagine di trasparenza, mentre chi scrive e chi edita i contenuti educa i clienti riguardo al settore in sé ed alla cannabis in generale. Si richiedono competenze in marketing digitale, disegno grafico, design di siti web e redazione di testi.

Questo tipo di impiego vi permette di lavorare a distanza mentre vivete in qualunque parte del mondo, perfino un'area dove la cannabis è totalmente illegale. I marchi consolidati dispongono per il loro sito web dei budget più grossi, ma in una startup si troverà meno concorrenza per gli impieghi.

Cannabis Website Job

5. PREPARATORE DI PRODOTTI EDIBILI O CANNA-CHEF: $40.000–$90.000 ALL'ANNO

Le preparazioni commestibili sono incredibilmente popolari, che si tratti di caramelle alla ganja, prodotti da forno o bevande infuse alla cannabis. E qualcuno le deve preparare! I requisiti per questo lavoro sono un'esperienza in sicurezza alimentare, e in qualche caso una scuola di cucina. Gli chef indipendenti e gli artigiani che preparano i commestibili che lavorano per dei marchi consolidati sono quelli che guadagnano di più, mentre chi lavora per ditte più piccole ed emergenti guadagna meno.

Finché riuscite a procurarvi isolati o estratti di cannabis, potete preparare dei prodotti commestibili e medicinali ovunque sia legale farlo. La vostra cucina non deve per forza trovarsi in prossimità del sito di coltivazione, o di un dispensario. Ed in effetti, in virtù dei regolamenti sanitari, probabilmente non dovrebbe. Gli edibili sono molto popolari in quegli Stati dove la marijuana medicinale è legale da un certo tempo, come California e Colorado, e questi sono dunque i posti migliori dove cominciare la vostra ricerca di lavoro. In altri luoghi ci si sta lentamente mettendo al passo.

6. DIRETTORE DELLA CONFORMITÀ: $45.000–$149.000

Se non siete abbastanza ganzi per ottenere un impiego in una vera e propria azienda cannabica, cercate un lavoro nella direzione di conformità del comitato di regolamentazione. Sarà vostra responsabilità l'assicurarvi che ogni impresa nel vostro distretto adempia a tutte le regolamentazioni che sono vigenti in un momento dato. Conoscerete tantissimi addetti ai lavori, ed imparerete un bel po' di cose sulla cannabis e sul sistema legale.

I requisiti comprendono un certo livello di conoscenze giuridiche ed, in molti casi, una laurea. Le opportunità di lavoro si troveranno in Stati o Paesi che possiedono una solida industria cannabica legale, con un alto livello di controllo da parte del governo.

7. DIRETTORE DELLE ESTRAZIONI: $47.000–$191.000

Se sapete fare dello “shatter” meravigliosamente chiaro, il vostro talento potrebbe valervi un bel salario come direttore delle estrazioni per un grosso laboratorio cannabico. Il vostro lavoro consisterà nel dirigere i tecnici d'estrazione di livello più basso, mantenere la qualità e la conformità, e sviluppare migliori maniere di produrre dab, budder, cere e simili. Lavorare per una piccola azienda vi darà un maggior controllo sul vostro lavoro, con un salario medio inferiore, mentre impieghi in imprese più grandi possono significare maggiori compiti di sorveglianza e rendicontazione, in cambio di un compenso più elevato.

Gli estratti esistono da secoli sotto forma di hashish, ma il Colorado ha trasformato l'estrazione in una forma d'arte. Oggi c'è un'alta richiesta di artigiani qualificati, così come dei loro prodotti, in tutto il mondo. Per questo tipo di opzioni lavorative cercate in aree dove la cannabis è legale.

8. MANAGER DI DISPENSARIO: $60.000–$150.000

Il gestore di un dispensario ha la responsabilità del mantenimento del livello delle scorte, di assicurarsi che i fiori siano freschi, di formare i dipendenti e gestire i loro turni di lavoro, e di tutte le altre attività quotidiane del dispensario. Deve anche assicurarsi che il dispensario operi entro i termini di legge. Dei direttori di negozio altamente qualificati, provenienti da altri settori della vendita al dettaglio, potrebbero riuscire ad ottenere un impiego in un dispensario anche con solo delle conoscenze cannabiche di base, ma i proprietari spesso promuovono a questa posizione i loro migliori canna-commessi.

Quello di manager di dispensario è un lavoro da fare in loco, che si può trovare di solito in Stati legali dove i dispensari sono autorizzati ad operare.

Dispensary

9. COLTIVATORE DI CANNABIS: DA $50.000 AD OLTRE UN MILIONE DI $ ALL'ANNO

Coltivare cannabis non è più delegato ad una rete sotterranea di fuorilegge. Costituisce ora una legittima scelta lavorativa, che può essere molto redditizia. Se coltivate per conto di un'azienda potete guadagnare un buon salario, ma neanche vicino a quanto potreste fare se lavorate come coltivatori indipendenti. La somma totale che potete guadagnare in un anno dipende anche dalle leggi vigenti nel luogo dove state operando. In alcuni luoghi c'è un limite sul quantitativo che una singola persona può coltivare e vendere, o perfino le persone a cui si può vendere. In certi posti vengono controllati anche i prezzi.

I coltivatori lavorano anch'essi in loco. I posti migliori dove lavorare nella coltivazione sono California, Colorado, Oregon, Michigan, Canada, Spagna, ed Uruguay. Conoscenze cannabiche approfondite, elevata esperienza di coltivazione, e la capacità di risolvere problemi correnti, sono requisiti indispensabili.

10. PROPRIETARIO DI DISPENSARIO: FINO A $1.000.000 ALL'ANNO ED OLTRE

Se avete i soldi per aprire un dispensario, virtualmente non esistono limiti a quanto potete guadagnare come contropartita per occuparvi di tutte le licenze e le seccature legali che comporta. A questo livello, il lavoro ha meno a che fare con la cannabis, e più che altro con tutte le mansioni gestionali associate alla conduzione di qualunque media o grande impresa, ma si accompagna anche ad uno dei potenziali salariali più alti del settore. Ovviamente, questo comporta anche i rischi maggiori.

Il proprietario di un piccolo dispensario spesso fa in modo di visitare il suo locale con regolarità, ma sa che non è necessario passare sul sito ogni ora del tempo di lavoro, specialmente se ha uno staff competente e leale. Il dispensario in sé deve essere situato in uno Stato o Paese dove è legale operare.

RIASSUMENDO

Nel decennio passato l'industria cannabica è esplosa, e le nuove opportunità di lavoro sembrano infinite. Questo è il momento di introdursi e partecipare allo sviluppo iniziale di aziende in rapida evoluzione, per diventare degli stimati esperti di questo campo, anche se per il momento ne sapete pochissimo. Sviluppate le vostre capacità, siate creativi con le vostre candidature, e potreste essere ricompensati con un nuovo redditizio lavoro in un campo che amate!

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.