Con la complessità delle moderne tecniche di coltivazione, la qualità dell'acqua è un fattore che viene facilmente trascurato. Eppure l'acqua è un elemento fondamentale della vita, sia per le piante, sia per gli esseri umani.

Per le piante di cannabis, l'acqua è responsabile del trasporto delle sostanze nutritive, innescando la traspirazione e facendo funzionare la fotosintesi. Scegliere la giusta fonte d'acqua per le tue piante può essere difficile, soprattutto se stai coltivando con un budget limitato.

CHE COSA CONSIDERARE QUANDO SI PRELEVA L’ACQUA

L'acqua di alta qualità è un ingrediente cruciale nella produzione di cannabis di alta qualità. Basarsi su acqua di bassa qualità potrebbe seriamente compromettere la salute della tua pianta e la sua capacità di produrre fiori eccellenti.

Oltre alla qualità dell'acqua stessa, i coltivatori devono anche considerare il loro budget e la loro volontà di spendere per questa risorsa. Oltre ai costi iniziali di installazione e realizzazione di certi tipi di fonti d'acqua, ci sono anche i costi a lungo termine per mantenere un flusso costante. Inoltre, alcune sorgenti d'acqua possono essere più dispendiose in termini di tempo e più costose da far funzionare rispetto ad altre.

La fonte d'acqua che scegli influirà indubbiamente sulla qualità dell'acqua che viene indirizzata alle tue piante di cannabis. Ci sono molti modi per portare acqua alle tue piante, e alcuni sono molto più costosi o lunghi rispetto ad altri.

A partire dalle più costose, ecco qui 4 fonti d'acqua da prendere in considerazione per la coltivazione della cannabis.

SISTEMI DI FILTRAZIONE DELL'ACQUA

Se i soldi non sono un problema, allora i sistemi di filtrazione dell'acqua sono la strada da percorrere. Esistono numerosi sistemi di filtrazione, ma i coltivatori di cannabis di solito scelgono un sistema RO (osmosi inversa). Questi sistemi funzionano forzando le molecole d'acqua attraverso una membrana semipermeabile che filtra le sostanze contaminanti.

Il vantaggio principale di un sistema di filtrazione dell'acqua è avere una scorta illimitata di acqua pulita a portata di mano. Inoltre, i sistemi a osmosi inversa sono generalmente considerati la scelta più sicura e più pura per la filtrazione dell'acqua su larga scala. Nonostante questo, il costo iniziale di avvio di un sistema di questo tipo tende a spaventare la maggior parte dei coltivatori. Anche il sistema a osmosi più elementare può costare diverse centinaia di euro.

SISTEMI DI RACCOLTA DELL'ACQUA E ACQUA PIOVANA

L'acqua piovana è ampiamente considerata pura e incontaminata, ed è particolarmente indicata per la coltivazione idroponica. A causa dell’attuale livello di inquinamento, l'acqua piovana potrebbe però non essere effettivamente pulita come la maggior parte della gente vorrebbe pensare. Inoltre, la raccolta e l'utilizzo può essere una discreta seccatura.

L'acqua piovana viene generalmente raccolta utilizzando un sistema di raccolta dell'acqua che varia per forma e dimensioni. Alcuni sistemi possono essere più costosi e difficili da assemblare e far funzionare, mente altri possono essere costruiti a casa utilizzando materiali comunemente disponibili. La maggior parte di questi sistemi può essere mantenuta con pochissimo tempo e fatica.

Alcuni sistemi di filtrazione dell'acqua possono persino essere modificati per raccogliere "acque grigie" riciclate e non contaminate da altre fonti locali. Alcune giurisdizioni hanno però deciso di vietare o limitare la raccolta di pioggia o acque grigie e pertanto è meglio assicurarsi che la raccolta dell'acqua piovana sia effettivamente legale nella propria zona prima di investire in un sistema di raccolta.

La chiave per coltivare in sicurezza con acqua piovana è, come per l'acqua del rubinetto, testarla prima dell'uso poiché potrebbero essere necessari aggiustamenti ai livelli di pH e al contenuto di minerali.

Water

ACQUA DISTILLATA

L'acqua distillata in bottiglia è una grande fonte di acqua pura e incontaminata. Soprattutto per le piccole coltivazioni. A differenza dell'acqua del rubinetto, puoi essere certo che l'acqua distillata non richiederà alcun filtro aggiuntivo. In genere, le bottiglie di acqua distillata possono essere acquistate nei supermercati o possono anche essere consegnate direttamente a casa tua.

Una singola bottiglia di acqua distillata può sembrare relativamente poco costosa, ma il costo certamente si somma nel tempo. Inoltre, alcuni coltivatori sostengono che l'acqua del rubinetto filtrata può essere altrettanto pura. Pertanto, l'acqua distillata potrebbe non essere l'ideale per giardini di grandi dimensioni o per i coltivatori con un budget limitato.

ACQUA DI RUBINETTO NON FILTRATA

L'acqua del rubinetto non filtrata è una delle fonti d'acqua più facilmente disponibili per i coltivatori di marijuana. È relativamente economica e molto facile da prelevare. E nonostante l'opinione comune, in realtà non è poi così male per le tue piante.

Tuttavia, la qualità dell'acqua del rubinetto varia in ogni singolo paese. Potresti scoprire che l'acqua del rubinetto in alcune zone contiene più contaminanti che in altre. Cloro, magnesio e calcio si trovano comunemente nell'acqua del rubinetto, a vari livelli. Un eccesso di questi minerali non ucciderà le tue piante, ma può comprometterne seriamente l'attività biologica.

Dovresti sempre testare l'acqua del rubinetto prima dell'uso. Non solo scoprirai esattamente cosa c'è dentro, ma potresti essere in grado di escogitare una strategia di filtraggio. Ad esempio, il cloro tende ad evaporare naturalmente se lasciato in acqua per 24 ore. Nel frattempo, le clorammine possono essere filtrate con un filtro a carboni attivi e il fluoruro può essere filtrato utilizzando un filtro ad allumina attiva.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.