Fumare l’erba è una cosa, tuttavia se aggiungi un po' di hashish alla festa, esalterai l'intera esperienza.

Oggi ti illustreremo i diversi metodi per fumare l’hashish. Ovviamente, ci sono i soliti metodi classici che implicano il bong, la pipa o la canna. Tuttavia, se vuoi rendere le cose un po' più interessanti, ci sono diversi modi per farlo.

Come Fumare l’Hashish

Esattamente come con il consumo della cannabis, ognuno ha il proprio modo preferito per godersi l'hashish. Tuttavia, come abbiamo precedentemente accennato, a seconda del metodo che scegli di seguire, potrai migliorare la tua esperienza in modo grandioso.

Ma iniziamo con le basi.

Come Fumare l’Hashish con una Pipa

Fumare l’hashish usando una pipa è probabilmente il metodo più adatto ai principianti, soprattutto perché è il più semplice. Puoi usare qualsiasi pipa a tua scelta, ma una pipa di vetro col bocchino largo è il dispositivo preferito per questa pratica.

Sentiti libero di aggiungere alcune delle tue cime preferite nella pipa, ma puoi anche fumare l'hashish da solo. Se stai usando del bubble hash, avrai bisogno di una retina metallica per tenerlo in posizione.

Cosa Dovrai Fare:

  • Per iniziare, suddividi il prodotto in pezzi più piccoli, proprio come faresti con le cime. La differenza è che l'hashish è una massa di cannabinoidi e tricomi carichi di terpeni rimossi dalla pianta di cannabis, quindi brucerà molto più a lungo. Mettere l'intera scorta nel braciere porterà a sprechi evitabili.
  • Il prossimo passo è quello di preparare il tuo hashish per essere fumato. Per fare questo, posizionalo sotto la fiamma dell'accendino finché non si ammorbidisce. Noterai la consistenza cambiare in modo lento, da solida a un po' più friabile.
  • Una volta che inizia ad essere friabile, potrai sbriciolarlo nella tua pipa. Inoltre, è anche un’ottima aggiunta ad un braciere pieno d’erba.

Come Fumare l’Hashish con una Pipa

Come Fumare l’Hashish con un Bong

Grazie al principio di funzionamento simile, puoi seguire gli stessi passaggi appena letti per fumare con un bong.

Cosa Dovrai Fare:

  • Come sempre, inizia il processo riscaldando l'hashish. Assicurati di non bruciarlo, quindi muovi l'accendino per far si che la fiamma copra una superficie maggiore.
  • Una volta che la consistenza dell'hashish è molto più morbida, potrai utilizzarlo cospargendone i frammenti nel braciere. Un bong medio può contenere fino a 0,4 grammi di hashish sbriciolato, ma sentiti libero di consumare la tua quantità preferita.
  • Riempi metà della camera del tuo bong con l’acqua. Aggiungi un po’ di ghiaccio se vuoi che le cose siano un po' più fresche.
  • Accendi il braciere e inspira finché il fumo non riempie i tuoi polmoni, quindi espira per espellerlo.

Come Fumare l’Hashish con un Narghilè

Forse non è il metodo più efficiente nella nostra lista, ma fumare hashish e cime in un narghilè (anche conosciuto con il nome di shisha) è il modo migliore per divertirti con un gruppo di amici (3–4 per dispositivo, per essere esatti).

Usare un narghilè è un po' più complicato rispetto all’utilizzo di un bong o una pipa. Ecco cosa ti serve:

  • Hashish
  • Fiori
  • Narghilè
  • Carbone
  • Carta stagnola

Cosa Dovrai Fare:

  • Inizia “rollando” il tuo hashish in piccole palline. Le dimensioni possono variare, tuttavia se si adattano alla ciotola del narghilè sarai a posto. Il braciere medio del narghilè dovrebbe contenere fino a sei palline di hashish. Metti i fiori sbriciolati attorno a queste palline e negli spazi restanti.
  • Riempi la base del tuo narghilè con l’acqua. Assicurati di coprire almeno ¾ dello spazio.
  • Inizia a riscaldare il carbone. Una volta che comincia a diventare brace, copri bene il braciere con della carta stagnola. Metti il carbone sulla carta stagnola ed inizia a riscaldare la situazione. Una volta che hai sistemato il carbone al suo posto, potrai dare il via al tuo narghilè party.

Come Fumare l’Hashish con un Narghilè

Come Fumare l’Hashish in una Canna

Quando si tratta di fumare una canna con l’hashish, è tutta una questione di stratificazione. Per questo, ti consigliamo di utilizzare un po’ della tua erba preferita come “cuscino” per il tuo hashish quando lo rolli.

Cosa Dovrai Fare:

  • Inizia prendendo una cartina e stendendola orizzontalmente su una superficie piatta, esattamente come faresti per rollare una canna regolare. Alcuni preferiscono appiattirla per eliminare le pieghe, ma questo è un passaggio facoltativo.
  • Aggiungi uno strato della tua erba sbriciolata. Quindi, completa il tutto con un po' di hashish sbriciolato.
  • Rollala saldamente lasciando un po' di spazio per il filtro prima di sigillarla. Quindi accendila e condividila con i tuoi amici.

Fumare l’Hashish Usando il Metodo Hot-Knifing (Coltello Caldo)

Il nome in sé non è molto invitante per quanto riguarda la sicurezza, ma è uno dei metodi di vecchia scuola per fumare l’hashish. Come suggerisce il nome, prevede l'uso di un coltello e di una fiamma, quindi bisogna procedere sempre con la massima cautela quando si esegue questo metodo.

Cosa ti servirà:

  • Hashish
  • Un accendino a torcia portatile o un piano cottura
  • Due coltelli da burro con i manici isolati
  • Un bicchiere di vetro o una cannuccia di metallo

Cosa Dovrai Fare:

  • Usando il fornello o la torcia, riscalda le lame di entrambi i coltelli. Saprai di averli riscaldati abbastanza quando le lame inizieranno a diventare rosse.
  • Una volta riscaldate, prendi un pezzo del tuo hashish, posizionalo tra i due coltelli caldi e premili insieme. L'hashish dovrebbe bruciare immediatamente.
  • A questo punto si formerà del fumo e potrai iniziare a fare i tiri. Fallo catturando il fumo con la cannuccia di metallo ed inspirando come se stessi sorseggiando una bevanda.

Tieni presente che l'uso di cannucce di plastica o una bottiglia tagliata al posto di vetro e metallo è pericoloso. Non solo possono prendere fuoco, ma potrebbero rilasciare anche fumi altamente tossici.

Fumare l’Hashish Usando il Metodo Hot-Knifing (Coltello Caldo)

Il Metodo del Bicchiere e dello Spillo

Ecco un altro modo di vecchia scuola per fumare l’hashish che è molto meno pericoloso del coltello caldo. Questo metodo risale ai tempi pre-canne/blunt ed è stato uno dei primi metodi con cui è stato apprezzato in Medio Oriente.

Come suggerisce il nome, tutto ciò di cui avrai bisogno è uno spillo, un sottobicchiere di sughero sottile, una cannuccia di vetro o metallo ed un bicchiere.

Cosa Dovrai Fare:

  • Prendi lo spillo o l'ago ed infilalo in modo che attraversi il sottobicchiere. Fai in modo che stia dritto come un parafulmine in cima ad un tetto. Se stai utilizzando una graffetta, piega un suo lato per estenderlo. La parte piegata dovrebbe fungere da base sotto il sottobicchiere.
  • Prendi un piccolo pezzo di hashish (delle dimensioni di un fagiolo) ed attaccalo allo spillo. Con l’aiuto di un accendino, dai fuoco all'hashish finché non inizia a bruciare.
  • Prendi il bicchiere e posizionalo sopra lo spillo per catturare il fumo.
  • Una volta racchiuso abbastanza fumo, infila la cannuccia sotto il bicchiere ed inizia ad inalare.

Vaporizzare l’Hashish

Se in passato hai vaporizzato cime o concentrati, non avrai difficoltà con l'hashish. L'unica differenza è che dovrai farlo ad una temperatura più alta, oltre i 200°C (o 400°F).

Cosa Dovrai Fare:

  • Se stai usando un vaporizzatore compatibile con i concentrati, ti basta semplicemente aggiungerlo nella camera. Quindi, fai quello che faresti di solito: accendi il dispositivo ed inspira.
  • Tuttavia, se stai utilizzando un dispositivo che non è adatto per i concentrati, dovresti anche utilizzare delle cime. Sbriciola dei fiori, aggiungili al tuo hashish e procedi con la vaporizzazione.

Dabbare l’Hashish

Sì, puoi dabbare il tuo hashish. La maggior parte dei dab rig è progettata come i bong di vetro, ma la differenza è che hanno un chiodo, che è simile ad un braciere, che si collega la gambo del dispositivo con un foro laterale (e non nella parte bassa). Riscalda fino a 230°C (450°F) usando un accendino a torcia.

Cosa Dovrai Fare:

  • Riempi il tuo dab rig con ¾ d’acqua. Riscalda il chiodo alla temperatura appropriata usando l’accendino a torcia (deve diventare color arancio/rosso).
  • Una volta raggiunta la temperatura massima, posiziona un piccolo pezzo di hashish sul chiodo. Appoggia il cappuccio sul chiodo.
  • Per iniziare la tua avventura di dabbing, solleva il cappuccio ed inizia ad inspirare.

Pax 3 Edizione Speciale - Kit Completo
Conduzione
30 x 21 x 98 mm
93 gr
182 - 215ºC / 360 - 420ºF
15 - 20 sec
0, 35 + 0,20 gr
App
Erbe essiccate & concentrati

Acquista Pax 3 Edizione Speciale - Kit Completo

Metodi Poco Consigliati per Fumare l’Hashish

Oltre ai soliti metodi per fumare l’hashish, esistono altri modi per farlo che non sono così salutari. Ti consigliamo di attenerti ai metodi che abbiamo appena menzionato, ma per motivi di consapevolezza, qui troverai anche i metodi poco consigliati.

  • Il braciere di carta stagnola: Modella della carta stagnola per formare un braciere personalizzato. Quindi, posiziona l'hashish nel braciere ed accendilo con un accendino. Fai questo processo molto lentamente per evitare di bruciarti.

Il braciere di carta stagnola è il metodo più semplice ed economico in questo elenco, ma anche il più pericoloso, quindi procedi con la massima cautela.

  • Tiro dalla bottiglia di plastica-stagnola: Questo è essenzialmente il metodo della carta stagnola ma con l’aggiunta di una bottiglia. Prima di tutto togli il tappo e sostituiscilo con della carta stagnola.

Fai alcuni buchi per un maggiore flusso d'aria. Quindi fai due buchi su ciascun lato della bottiglia. Prendi un po' di hashish, riempi il braciere di stagnola e riscaldalo. Una volta raggiunta la temperatura desiderata, copri uno dei fori della bottiglia e inala il fumo attraverso l'altro.

Ancora una volta, fai molta attenzione quando lo fai. La fiamma posta vicino alla plastica non solo la farà bruciare, ma rilascerà anche dei fumi tossici.

Come Verificare se il Tuo Hashish è Buono

Ovviamente, non vorrai compromettere la tua esperienza di fumo con dell’hashish scadente. Esistono diversi modi per verificare se la tua scorta di hashish è ancora in perfette condizioni. Questi sono i fattori di cui dovresti prendere nota:

Colore

Se stai lavorando con dell’hashish lavorato a mano, dovresti cercare una tonalità più scura tra il marrone e il nero. Qualsiasi sfumatura verde significa che hai lasciato troppo materiale vegetale, e questo non va bene.

Per l'hashish setacciato a secco, dovresti vedere un aspetto da giallo chiaro a bruno-rossastro. Il materiale a cui è stata applicata una pressione maggiore apparirà più scuro all'esterno e più chiaro all'interno. Tuttavia, se lo premi in modo un po’ più leggero, il colore dovrebbe essere uniforme.

Come Verificare se il Tuo Hashish è Buono

Consistenza

L'hashish setacciato a secco non dovrebbe essere troppo secco e, se fosse così, è stato conservato male oppure è stato tagliato troppo con altre sostanze. In termini di consistenza, dovresti avere anche un po' di umidità.

Per un hashish setacciato a secco e pressato in modo leggero, dovresti avere una consistenza più morbida e friabile ed un po' appiccicosa e oleosa. Un hashish molto pressato sarà un po' più appiccicoso e molto più duro, ma dovrebbe comunque ammorbidirsi con il calore della tua mano.

L'hashish strofinato a mano dovrebbe risultare un po' più denso e uniforme in termini di consistenza. E a causa degli oli aggiunti dal processo stesso, non dovrebbe essere così appiccicoso. Inoltre, assicurati di lavorarlo correttamente per evitare che muffa e umidità si sviluppino al suo interno.

Gusto

Il gusto del tuo hashish sarà consistente a seconda del ceppo parentale, tuttavia anche il metodo che utilizzi lo influenzerà. L'hashish strofinato a mano avrà un sapore più speziato e floreale. D'altro canto, l'hashish setacciato a secco ha un sapore solitamente terroso.

Infine, saprai che il tuo hashish è pulito e più sicuro da consumare se non mostra alcun accenno di un sapore chimico simile alla plastica.

Il “Test delle Bollicine”

Se vuoi davvero determinare la qualità dell'hashish in tuo possesso, il test delle bollicine è la tua miglior misura di riferimento. Per eseguirlo, prendi un accendino al butano e metti l'hashish direttamente sotto la fiamma.

Saprai di avere un hashish di buona qualità quando bolle ed emana un fumo bianco puro. Tuttavia, se vedi alcuni resti simili a fuliggine con del fumo nero, allora avrai a che fare con dell’hashish contaminato.

Gustare l’Hashish

Ora conosci i modi migliori per goderti l'hashish, così come i metodi da evitare. Tutto ciò che ti resta da fare è considerare le tue preferenze, scegliere un metodo e, soprattutto, divertirti.

HAI PIÙ DI 18 ANNI?

I contenuti di RoyalQueenSeeds.com sono adatti solo ad un'utenza adulta e nel rispetto delle leggi locali.

Assicurati di avere un'età consentita dalle leggi vigenti nel tuo paese.

Cliccando su ENTRA, dichiari
di avere
più di 18 anni.